Argomenti trattati
Scoprite le librerie colori Pantone Plus utilizzate in Illustrator.
Su questa pagina

    Pantone Plus modernizza il modo in cui le applicazioni Adobe utilizzano le tinte piatte fornite dai produttori di guide colori. Adobe Illustrator, InDesign e Photoshop includono le guide colori Pantone Plus Series®. Pantone Plus include i colori PMS più recenti e sostituisce il precedente Pantone Matching System®. 


    Adobe Illustrator dispone di tre tipi di campioni colore: colori quadricromia, colori globali e tinte piatte.

    I campioni colore quadricromia e globali dipendono dalla modalità colore del documento. Modificare la modalità colore del documento da CMYK a RGB converte i colori quadricromia o globali. Ripristinare la modalità colore del documento crea una seconda conversione e non fa tornare al colore originale.

    A differenza dei campioni colore quadricromia e globali, i campioni colore a tinta piatta mantengono la definizione e la modalità colore (CMYK, RGB, LAB, scala di grigi, HSB o WebSafe RGB) con cui sono creati.

    I campioni colore possono essere creati da:

    • utenti
    • produttori di colore, come Pantone

    I produttori di sistemi per colori creano colori standardizzati per il trasferimento delle informazioni cromatiche tra applicazioni e processi. Queste librerie di colori standard sono dette guide colori.

    Pantone Plus Series® in Illustrator comprende dieci librerie:

    • Quattro con campioni colore globali
    • Sei con campioni colore a tinta piatta che utilizzano i valori Lab.

    L'estensione dei file di queste guide colori è .acb.


    Prima di CS2, le tinte piatte di Pantone e di altri sistemi utilizzavano valori CMYK come definizioni di colore. I valori CMYK erano numeri interi.

    Le guide colori Pantone, introdotte con CS2, utilizzano i valori Lab come definizioni di colore. I valori CMYK equivalenti non sono sempre numeri interi.

    L'estensione dei file di queste guide colori è .acbl.


    In Adobe Illustrator, potete aggiungere campioni colore con nome, come le tinte piatte fornite dai produttori, ai campioni del documento.  

    Le tinte piatte in Pantone Plus Series® utilizzano valori Lab. Non esistono definizioni CMYK per le tinte piatte in Pantone Plus Series®. Di conseguenza, per aggiungere le tinte piatte Pantone Plus ai campioni del documento, definite le tinte piatte usando i valori Lab. 

    Per definire le tinte piatte usando i valori Lab, scegliete Tinte piatte dal pannello Campioni (Finestra > Campioni), selezionate Usa valori LAB specificati dal produttore della guida colori, quindi fate clic su OK.


    Con l'introduzione di Pantone Plus Series®, Illustrator, InDesign e Photoshop CS6 e CC contengono le più recenti librerie di colori Pantone; questo permette uno scambio diretto di guide colori da un'applicazione all'altra. E poiché le tinte piatte utilizzano valori Lab, i risultati visibili sono molto più prossimi agli inchiostri realmente disponibili. L'uso di valori Lab per tinte piatte riduce inoltre la differenza di aspetto tra le modalità di visualizzazione Normale e Anteprima sovrastampa.

    CMYK, come modalità colore, ha una gamma relativamente limitata. La rappresentazione delle tinte piatte Pantone tramite valori CMYK provoca una maggiore differenza di aspetto tra il risultato stampato e la grafica digitale.

    Quando i flussi di lavoro richiedono colori Pantone con valori CMYK, Adobe consiglia di utilizzare i colori globali di Pantone Plus Series® al posto di tinte piatte. Se è necessario usare delle tinte piatte Pantone che utilizzano i valori CMYK, consultate le seguenti soluzioni.

    Soluzione alternativa 1: sostituzione di Pantone Plus con guide colori Pantone più vecchie

    In Illustrator CS6 o CC:

    1. Chiudete Illustrator.

    2. Nella cartella Adobe Illustrator [CS6 o CC]/Presets/[Lingua]/Swatches/Color Books/, rimuovete tutte le librerie il cui nome comincia con Pantone+.

    3. Da qualsiasi versione precedente di Adobe Illustrator (CS2 - CS5) copiate tutte le librerie Pantone con l'estensione .acb nella cartella Adobe Illustrator [CS6 o CC]/Presets/[Lingua]/Swatches/Color Books.

    4. Copiate tutte le librerie Pantone con l'estensione .acbl in: Adobe Illustrator CS6/Presets/[Lingua]/Swatches/Color Books/Legacy.

    5. Riavviate Illustrator e aprite tutti i profili dei documenti da:

      • Mac OS: [utente]/Libreria/Application Support/Adobe/Adobe Illustrator [CS6 o CC]/[lingua]/New Document Profiles

      -oppure-

      • Windows 7: [unità]/Utenti/[utente]/AppData/Roaming/Adobe/Impostazioni Adobe Illustrator [CS6 o CC] /[lingua]/[binario]/New Document Profiles

      -oppure-

      • Windows XP: [unità]/Documents and Settings/[utente]/Dati applicazioni/Adobe/Impostazioni Adobe Illustrator [CS6 o CC]/[lingua]/New Document Profiles
    6. Per ogni profilo, scegliete Tinte piatte dal pannello Campioni (Finestra > Campioni), selezionate Usa valori CMYK provenienti dalle guide quadricromatiche del produttore, quindi fate clic su OK.

      Opzioni tinte piatte
    7. Salvate e chiudete tutti i profili dei documenti, poi riavviate Illustrator.

    Soluzione alternativa 2: utilizzo delle librerie Pantone precedenti per i colori mancanti

    Utilizzate questa soluzione solo se si riscontrano colori mancanti nei documenti più vecchi aperti in Illustrator CS6 o CC. Non è consigliabile utilizzare le librerie Pantone precedenti per aggiungere nuovi colori a un documento.

    In Illustrator CS6 o CC:

    1. Chiudete Illustrator.

    2. Da qualsiasi versione precedente di Illustrator (CS2 - CS5), copiate tutte le librerie Pantone con l'estensione .acb in questa cartella: Adobe Illustrator [CS6 o CC]/Presets/[Lingua]/Swatches/Color Books.

    3. Riavviate illustrator.


     
    Torna all'inizio

    Domande frequenti

    Il processo per aggiungere al documento nuove tinte piatte provenienti dalle guide colori è cambiato?

    No. Non c'è nessuna modifica a questo processo. Per aggiungere una tinta piatta a un documento, aprite la guida colori e fate clic sul campione desiderato.

    Perché alcune tinte piatte provenienti da Pantone Plus Series in CS6 e CC hanno un aspetto diverso rispetto alla stessa tinta piatta in CS5 e nelle versioni precedenti?

    In Illustrator CS5 e nelle versioni precedenti, che includevano versioni più vecchie delle guide colori Pantone, la maggior parte delle tinte piatte provenienti da Pantone erano dotate di due definizioni: Lab e CMYK. Inoltre, l'impostazione predefinita nella finestra di dialogo Opzioni tinte piatte era CMYK. I valori CMYK avevano la precedenza sui valori Lab. La tinta piatta aggiunta al documento in genere era dotata di valori CMYK.

    Se avete bisogno che le stesse tinte piatte siano identiche in CS5 (e versioni precedenti) e in CS6/CC, effettuate le operazioni seguenti, consultando Soluzione alternativa 1: sostituzione di Pantone Plus con guide colori Pantone più vecchie.

    Questa soluzione rende la tinta piatta Pantone uniforme tra diverse versioni di Illustrator. Tuttavia, potrebbe influire sui flussi di lavoro che coinvolgono più prodotti come InDesign e Photoshop, se utilizzate il nuovo Pantone Plus Series® con queste applicazioni.

    C'è qualche effetto sull'apertura dei precedenti file ai/eps/pdf/indd in Illustrator CS6 e CC?

    No. I file di versioni precedenti si aprono correttamente. Le definizioni delle tinte piatte vengono conservate insieme alle definizioni originali.

    Un'eccezione: l'apertura di vecchi file contenenti collegamenti a file PSD o TIFF con canali di tinte piatte provenienti da guide colori Pantone precedenti.  

    Importazione di file PSD e TIFF con canali di tinte piatte contenenti colori Pantone precedenti

    I file PSD e TIFF contenenti canali di tinte piatte provenienti da guide colori conservano un collegamento alla guida colori. Quando si inseriscono collegamenti a tali file in un documento Illustrator CS6 o CC, il sistema ricerca le informazioni cromatiche per i canali di tinte piatte nelle guide colori Pantone installate. Se viene trovato un colore con lo stesso nome in una delle guide colori a tinte piatte, il sistema lo carica e lo collega al file oppure viene aperto il file precedente. Questo processo è valido anche per l'apertura di vecchi file ai/eps/pdf/indd contenenti collegamenti a PSD o TIFF simili. Durante questo processo, si può verificare una leggera differenza nel modo in cui appare il colore (rispetto a Illustrator CS5 o versioni precedenti). Esistono due motivi possibili per la differenza di aspetto:

    • L'impostazione Opzioni tinte piatte potrebbe essere di tipo CMYK in Illustrator di versioni precedenti e Lab in CS6 o CC.
    • Pantone potrebbe avere modificato la definizione del colore in Pantone Plus.

    Se il colore utilizzato nei canali di tinte piatte non viene trovato, Illustrator visualizza un avviso e inserisce il file con la tinta piatta in nero. Tuttavia, conserva il colore come tinta piatta (Illustrator converte il colore in una tinta piatta nera predefinita per i valori campione anziché convertirlo in una quadricromia).

    Per le soluzioni, consultate Soluzione alternativa 1: sostituzione di Pantone Plus con guide colori Pantone più vecchie e Soluzione alternativa 2: utilizzo delle librerie Pantone precedenti per i colori mancanti.