Leggete questo articolo per scoprire come creare effetti di scorrimento in Adobe Muse. La sezione seguente spiega i concetti che stanno dietro agli effetti di scorrimento.

Nota:

Non verranno più aggiunte ulteriori funzioni ad Adobe Muse, e il supporto verrà sospeso a partire dal giovedì 26 marzo 2020. Per ulteriori informazioni e assistenza, consultate la pagina dedicata alla fine del ciclo di vita di Adobe Muse.

Gli effetti di scorrimento sono una tecnica di sviluppo Web che consente di impostare la velocità e la direzione di ciascun elemento nella vostra pagina Web. Gli effetti di scorrimento consentono di creare siti Web animati e dinamici che coinvolgono due o più elementi di pagina che si spostano nel browser a velocità diverse. Adobe Muse consente di configurare varie impostazioni tra cui le impostazioni di movimento, l'opacità e le impostazioni di riproduzione di una presentazione o di un'animazione.

È possibile applicare gli effetti di scorrimento a quasi tutti gli elementi in Adobe Muse in un sito fisso o utilizzando punti di interruzione fissi. Gli elementi includono immagini di sfondo, testo e immagini. Potete inoltre applicare un effetto di scorrimento per il riempimento di sfondo a un qualsiasi elemento con un'immagine di sfondo impostata come riempimento. È possibile inoltre attivare gli effetti di scorrimento nel menu Browser Fill, per un'immagine di riempimento di sfondo da visualizzare nella finestra del browser.

Non è possibile applicare gli effetti di scorrimento agli elementi per il riempimento di sfondo che utilizzano alcuni effetti grafici, come ad esempio gli effetti smusso e bagliore interno. Quando questi tipi di effetti sono applicati agli oggetti selezionati, le opzioni nella sezione Scorrimento del pannello Riempimento sono disattivate.

Nota:

Per applicare gli effetti di scorrimento a un elemento, assicurarsi che lo stato dell'elemento sia impostato su Normale.

Oltre alle immagini e ai riempimenti di sfondo, gli effetti di scorrimento vengono spesso utilizzati per conferire l'effetto di un'illusione di profondità. È possibile impostare diversi movimenti di velocità per diversi elementi in una pagina. Ad esempio, un layout di pagina può includere un elemento in primo piano che si sposta a velocità doppia rispetto a un elemento intermedio. Un riempimento affiancato di sfondo dietro un contenuto animato può essere impostato con una velocità pari alla metà di quella dell'elemento centrale. Queste impostazioni simulare il modo in cui i nostri occhi percepiscono il movimento. Gli oggetti più vicini alla nostra inquadratura di riferimento sembrano muoversi più rapidamente.

Gli effetti di scorrimento si rivelano inoltre utili anche quando si aggiungono tag di ancoraggio su una pagina. Quando un visitatore fa clic su un collegamento per passare a un tag di ancoraggio in una pagina lunga o larga, gli effetti di scorrimento vengono attivati. Utilizzando gli effetti di scorrimento e i tag di ancoraggio, è possibile progettare una pagina con sezioni che entrano in posizione con l'effetto di entrata a sinistra, dissolvenza in entrata o animazione. Potete anche creare una serie di voci di menu che vengono combinate per formare una barra di navigazione quando il visitatore passa a un’area inferiore della pagina.

Prima di utilizzare gli effetti di scorrimento nel layout, assicuratevi di aver compreso i seguenti concetti chiave:

Posizione chiave

La posizione chiave negli effetti di scorrimento fa riferimento alla posizione in cui gli elementi di pagina configurati iniziano a spostarsi. Ad esempio, fate clic sul menu Riempimento browser e selezionare la scheda Scroll. Il campo nella sezione centrale (0 px attualmente visualizzati) corrisponde a Posizione chiave. Quando attivate le impostazioni di movimento, la posizione della maniglia a T appare sulla pagina. Questa maniglia a T controlla il raggio di movimento. L'impostazione predefinita di 0 px significa che la maniglia a T è posizionata in corrispondenza del bordo superiore della finestra del browser.

Il numero di pixel specificato nel campo Posizione chiave significa che le modifiche impostate nella sezione Movimento iniziale si spostano (in quella direzione e a quella velocità) mentre la pagina viene fatta scorrere fino a tale posizione. Il bordo superiore della pagina inizia a 0 e il numero di pixel aumenta a mano a mano che la pagina scorre verso il basso. Nel pannello Trasformazione (Window > Trasformazione), la distanza dal bordo superiore della pagina viene indicata con il valore Y.

Posizione chiave

Movimento iniziale

Il movimento iniziale negli effetti di scorrimento è la posizione in px in cui il movimento di scorrimento inizia. Configurate il movimento iniziale per definire il comportamento di scorrimento degli elementi, tra il valore della Posizione chiave e il bordo superiore dell'elemento della pagina.

Nella sezione Movimento iniziale, accanto ai valori nei campi si trova una "x" in minuscolo. La "x" sta per volte. Se il visitatore scorre la pagina più rapidamente, anche il movimento dell’effetto di scorrimento aumenta nella stessa misura.

Movimento finale

Il Movimento finale determina il movimento di un elemento della pagina dopo che un utente ha fatto scorrere la pagina oltre il valore specificato. I valori configurati nella sezione Movimento finale vengono applicati dopo che la pagina avrà oltrepassato la posizione chiave (posizione della maniglia a T). 

L'elemento con l'effetto di scorrimento del movimento applicato si sposta nelle direzioni che hanno un valore maggiore di 0 nel campo. Se entrambe le direzioni orizzontale e verticale sono impostate su 0, l'elemento viene fissato alla pagina e non si sposta.

Se la sezione orizzontale ha il valore "0", il riempimento browser non si sposta orizzontalmente a sinistra o a destra.

Per visualizzare una rappresentazione visiva dei concetti chiave relativi agli effetti di scorrimento in Adobe Muse, consultate l'immagine seguente:

Posizione chiave, movimento iniziale e finale negli effetti di scorrimento
Posizione chiave, movimento iniziale e finale negli effetti di scorrimento

Visitate il sito relativo agli effetti di scorrimento per scoprire come funzionano gli effetti di scorrimento.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online