Risoluzione dei problemi relativi alla riproduzione video in Premiere Elements

Durante l’utilizzo di Premiere Elements, è possibile che si verifichino dei problemi relativi alla riproduzione e alle prestazioni. Alcuni dei problemi che si verificano frequentemente sono: 

  • Drop nei fotogrammi (riproduzione instabile o irregolare)
  • Audio intermittente
  • Video assente durante la riproduzione
  • Riproduzione bloccata quando premi il pulsante Play o la barra spaziatrice

Le operazioni descritte di seguito possono aiutarvi a risolvere la maggior parte dei problemi di installazione. Se dopo il completamento di queste operazioni il problema non è ancora risolto, procedete alla sezione successiva di questo documento.

Assicurati che il sistema soddisfi i requisiti minimi

I video potrebbero non essere riprodotti correttamente in un sistema che non soddisfa i Requisiti di sistema | Adobe Premiere Elements.

Nota: per verificare alcune informazioni di base sul sistema, quali la velocità del processore e la quantità di memoria RAM:

  • Su Windows, scegli Start > Pannello di controllo > Sistema.
  • Su macOS, fai clic sull’icona Apple in alto a sinistra e seleziona Informazioni su questo Mac.

Prova prima queste soluzioni

  • Verifica che il file in uso venga riprodotto correttamente con software diversi da Adobe. Ad esempio, puoi provare a riprodurre il file con altri lettori multimediali disponibili sul tuo computer.
  • Aggiorna il driver della scheda video: unità della scheda di video obsolete o rovinate possono comportare una visualizzazione scorretta dei video e della relativa texture. Inoltre, possono segnalare in modo scorretto la possibilità di visualizzare video o la relativa texture ad Adobe Premiere Elements. Contattate il produttore della scheda video per un driver aggiornato oppure scaricatene uno dal sito Web del produttore. Per informazioni sul produttore di una scheda video, fate riferimento alle proprietà della scheda in Gestione periferiche.
  • Passa temporaneamente a una configurazione con display singolo. Ovvero passa alla modalità schermo singolo.
  • Utilizza un convertitore di terze parti per convertire un file in un formato eseguibile dal sistema operativo del computer.

Rendering di tutti gli effetti, transizioni e titoli nella timeline.

Talvolta è necessario eseguire il rendering dei file multimediali per assicurare una riproduzione corretta. In Adobe Premiere Elements, effetti, transizioni, titoli e altri elementi vengono riprodotti in tempo reale senza essere dapprima sottoposti a rendering. Le funzioni di riproduzione in tempo reale del sistema dipendono dalla CPU e da altre risorse di sistema disponibili. Mediante il rendering degli elementi multimediali nella timeline che lo richiedono, si riduce notevolmente la dipendenza dalle risorse di sistema disponibili. Durante l’applicazione delle modifiche, puoi eseguire il rendering solo di una piccola parte della timeline attorno alla quale stai lavorando e controllare la qualità di riproduzione di quella sezione. Questo è possibile regolando la barra dell’area di lavoro nella timeline.

Risoluzione dei problemi relativi alla riproduzione nell'hardware audio

  1. Per verificare il dispositivo audio del computer e le relative impostazioni, comprese le impostazioni ASIO MME (per Windows OS) o quelle di CoreAudio (per macOS) utilizzate da Premiere Elements per la riproduzione e la registrazione di audio, seleziona Modifica > Preferenze > Hardware audio

  2. Verifica il microfono esterno o gli altri dispositivi audio e cerca di disattivarli. Ad esempio, disattiva la webcam, i dispositivi di riproduzione audio di terze parti, quali AJA BlackMagici microfoni USB, gli altoparlanti dei monitor o eventuali plug-in VST.

  3. Per macOS, prova a creare un dispositivo aggregato selezionando i dispositivi di ingresso/uscita integrati.

    Su Windows, prova a disattivare tutti i dispositivi ad eccezione di Realtek elencati sotto Suoni. Inoltre, puoi consultare Windows 10: Come risolvere i problemi audio dopo un aggiornamento.

Disconnessione di tutti i dispositivi a eccezione del dispositivo video digitale.

I dispositivi che si collegano al computer tramite una porta USB, seriale, SCSI, parallela o FireWire possono compromettere la riproduzione dei video se il relativo driver utilizza risorse di sistema. Questi dispositivi includono stampanti, cavi di rete, scanner e modem. Disattiva o disconnetti tutti i dispositivi per ridurre l'uso di risorse di sistema quando si riproduce un video. Inoltre, Adobe Premiere Elements non supporta molteplici dispositivi su una catena o una scheda FireWire.

Nota:

Dopo la disconnessione dei cavi di rete, i protocolli di rete rimangono attivi fino a che non si riavvia il computer.

Ottimizzazione delle impostazioni del progetto.

Verifica che tutte le proprietà delle clip, come la frequenza fotogrammi, la velocità dati e la compressione corrispondano alle impostazioni del progetto. Se utilizzi più file multimediali, seleziona le impostazioni di progetto appropriate che corrispondono al numero massimo di clip nel progetto.

Inoltre, verifica che clip e anteprime si trovino nello stesso disco rigido (preferibilmente quello più rapido) del file del progetto.

Per modificare l'impostazione del disco di memoria virtuale in Adobe Premiere Elements, scegliete Modifica > Preferenze > Dischi memoria virtuale. Per ulteriori informazioni, consultate la Guida utente di Adobe Premiere Elements.

Attivazione/disattivazione dell’accelerazione hardware Intel

A volte i problemi di riproduzione in Premiere Elements possono essere risolti modificando le impostazioni dell’hardware Intel.

Per modificare le impostazioni dell’accelerazione hardware Intel:

Su piattaforme Windows:

  1. Scegli Modifica > Preferenze > Generali.
  2. Deseleziona l’opzione Usa accelerazione hardware (Intel HD Graphics 2000 e successive).
  3. Riavvia l’applicazione.

Su macOS:

  1. Scegli Preferenze > Generali.
  2. Deseleziona l’opzione Usa accelerazione hardware (Intel HD Graphics 2000 e successive).
  3. Riavvia l’applicazione.

Se la modifica delle impostazioni dell’hardware Intel risolve il problema, ti consigliamo di aggiornare i driver dello schermo.

Modifica della qualità di riproduzione per qualità/prestazioni migliori

Per modificare la qualità di riproduzione, fai clic con il pulsante destro e seleziona Qualità riproduzione.

Scegli tra le seguenti opzioni per migliorare la qualità di riproduzione in base alle tue esigenze:

1.     Automatica

2.     Massima

3.     Media

4.     Minima

Elaborazione di video 4k in formato verticale (portrait)

Quando elabori video 4k in formato verticale, assicurati di utilizzare le impostazioni del progetto corrette per le proprietà della clip e che la qualità di riproduzione sia impostata su Automatica. Segui i passaggi riportati di seguito:

1.     Crea un nuovo progetto in Premiere Elements (Crtl/Comando+N).

2.     Nella finestra di dialogo Nuovo progetto, fai clic su Modifica impostazioni.

3.     Seleziona le impostazioni del progetto corrette per le proprietà della clip quali frequenza dei fotogrammi, velocità dei dati, ecc.

4.     Fai clic su OK nella finestra di dialogo Modifica impostazioni.

5.     Seleziona la casella di controllo Forza impostazione selezionata su questo progetto.

6.     Importa il file multimediale 4K in formato verticale.

7.     Trascina e rilascia il file multimediale sulla timeline.

8.     Fai clic con il pulsante destro e seleziona Qualità riproduzione.

9.     Seleziona Automatica.

Verifica di eventuali problemi relativi ai driver dei dispositivi

I driver dei dispositivi sono file che consentono a Windows di comunicare con dispositivi quali schede video, schede controller SCSI e IDE, BIOS della scheda madre e chipset. Contattate il produttore del computer o del dispositivo per i driver più recenti. 

Disattivazione di elementi di avvio e servizi non essenziali

Il software antivirus, firewall, anticrash o altre applicazioni e servizi che vengono caricati all'avvio di Windows possono provocare dei conflitti con Premiere Elements o problemi relativi all'uso di risorse di sistema. Potete disattivare temporaneamente il caricamento di elementi di avvio e servizi non essenziali utilizzando l'Utilità Configurazione di sistema di Windows.

Per avviare Windows in una modalità semplificata, eseguite le operazioni indicate di seguito.

  1. Chiudete tutte le applicazioni.
  2. In Windows, scegli Start > Esegui e digita msconfig nella casella di testo Apri. Fate clic su OK.

  3. Annotate tutti gli elementi deselezionati elencati nelle schede Avvio e Servizi.

  4. Fate clic sulla scheda Generale e scegliete Avvio selettivo.
  5. Fate clic sulla scheda Avvio e selezionate Disabilita tutto.
  6. Fate clic sulla scheda Servizi e selezionate Nascondi tutti i servizi Microsoft.
  7. Selezionate l'opzione Disabilita tutto e quindi di nuovo FLEXnet Licensing Service. Se non siete sicuri che un elemento sia necessario, lasciatelo deselezionato (disattivato).
  8. Fate clic su Applica e riavviate Windows per rendere effettive le modifiche.

    Nota: al riavvio di Windows, verrà visualizzato un messaggio di notifica che ti informerà dei cambiamenti apportati dall’utilità Configurazione di sistema. Fai clic su OK, quindi fa clic su Annulla quando viene visualizzata l'Utilità Configurazione di sistema.

  9. Fate clic con il pulsante destro del mouse sulle icone visualizzate nell'area di notifica per chiudere o disattivare eventuali elementi di avvio ancora attivi.
  10. Fate doppio clic sul file setup.exe nella cartella di Adobe Premiere Elements copiata sul desktop.

Tentate quindi di riprodurre il problema:

  • Se il problema non si ripresenta, uno degli elementi di avvio è in conflitto con Adobe Premiere Elements. Riattivate gli elementi di avvio uno alla volta, verificando ogni volta che la riattivazione non influisca sulle prestazioni, fino a individuare l'elemento in conflitto con Adobe Premiere Elements. Contattate il produttore di quell'elemento per verificare la disponibilità di un aggiornamento.
  • Se il problema persiste, gli elementi di avvio non ne sono la causa ed è pertanto possibile riattivarli.

Per attivare nuovamente gli elementi di avvio, eseguite le operazioni indicate di seguito.

  1. In Windows, scegli Start > Esegui e digita msconfig nella casella di testo Apri. Fai clic su OK.

  2. Fate clic sulla scheda Generale e scegliete Avvio normale.
  3. Deselezionate tutti gli elementi dei quali avete preso nota al passaggio 3 della sezione precedente.
  4. Fate clic su Applica e riavviate Windows per rendere effettive le modifiche.

Verifica della riproduzione su un dispositivo esterno

Verificate il disco rigido con un'utilità per disco di terze parti, ad esempio TCD Labs HDTach o Canopus EZDVtest, per determinare le prestazioni del disco. I dischi rigidi devono soddisfare le specifiche riportate di seguito.

Per la riproduzione di file multimediali HDV:

  • Due o più unità SATA/IDE UDMA 133 da 80-GB (7200 RPM) con configurazione Raid Zero (consigliata) o
  • Un disco rigido SCSI o SATA/IDE UDMA 133 (7200 RPM) dedicato di grande capacità con velocità di lettura di almeno 20 MB/secondo

Per la riproduzione di file multimediali 4K o Full HD:

  • Un disco rigido SATA (7200 RPM) dedicato di grande capacità con velocità di lettura  di almeno 150 MB/secondo
  • Le unità SSD (unità a stato solido) sono consigliate per l’editing di contenuti 4K o Full HD. L’utilizzo di una SDD consente di elaborare e aprire rapidamente i file, nonché di effettuare facilmente il rendering. La velocità di trasferimento dei dati è compresa tra 300 MB/secondo e 40 GB/secondo.  

Ottimizzare i dischi rigidi

Ottimizzate i dischi rigidi deframmentandoli, aggiornandone i driver e configurando le unità disco per migliorare la velocità e le prestazioni di riproduzione in Adobe Premiere Elements. Per ulteriore assistenza con tali operazioni, contattate il produttore dell'hardware o un centro di assistenza e riparazione autorizzato.

  • Deframmentate i dischi rigidi eseguendo l'Utilità di deframmentazione dischi di Windows o un'utilità di terze parti, ad esempio Symantec Norton Utilities. Se per i video utilizzate dischi esterni (non di sistema), potete riformattarli. La formattazione cancella tutte le informazioni sul disco. Per informazioni, consultate la Guida di Windows o la documentazione relativa all'utilità.
  • Aggiornate i driver del disco per determinare che non siano danneggiati o non compatibili con il sistema. Se un disco è stato formattato con un'utilità di controllo del disco di terze parti, è necessario utilizzare quell'utilità per tale operazione. Per istruzioni, consultate la documentazione fornita con l'utilità.
  • Attivate la cache in scrittura per il disco rigido:

1.     Cerca “Gestione dispositivi” nella barra di ricerca.

2.     Fai clic sul segno più (+) accanto a Unità disco.

3.     Fai doppio clic sull’unità disco rigido.

4.     Nella finestra di dialogo delle proprietà del dispositivo, fai clic sulla scheda Criteri.

5.     Seleziona Abilita cache in scrittura su disco.

  • Se utilizzi diversi dischi IDE (o EIDE) per l’editing di video, collegali al controller secondario. Poiché il disco di sistema deve essere collegato al controller primario, collegate tutti i dispositivi, ad eccezione dei dischi IDE, al controller primario. Se soltanto i dischi IDE sono collegati al controller secondario, i dati vengono trasferiti ad un'unica velocità ottimale. Quando altri dispositivi più lenti vengono collegati allo stesso controller, la velocità dei dati è conforme alle velocità massime consentite dai dispositivi più lenti. Solitamente, tali dispositivi sono più lenti rispetto alla velocità dei dati per dischi rigidi di modifica video. Per istruzioni sulla connessione di dischi a un controller, consultate la documentazione fornita con il computer.

Risolvere problemi relativi alla GPU

Per informazioni sui problemi relativi alla GPU e sulle relative soluzioni, vedi Risolvere problemi relativi alla GPU.

Visitare i forum degli utenti Adobe

È possibile verificare se altri clienti Adobe hanno riscontrato un problema simile visitando i forum degli utenti Adobe all’indirizzo www.adobeforums.com. Se il problema è stato riscontrato anche da altri utenti, il supporto tecnico di Adobe potrebbe provare a riprodurre l’errore e ad analizzare ulteriormente il problema.

Contatta il supporto tecnico di Adobe

Se nessuna delle soluzioni indicate in precedenza risolve il problema di installazione con Adobe Premiere Elements, contatta il supporto tecnico di Adobe. Le opzioni di supporto disponibili sono reperibili nella sezione del supporto tecnico del sito Web di Adobe.

 

Logo Adobe

Accedi al tuo account