Predefiniti di Ricalco immagine

Informazioni sui diversi tipi di predefiniti che è possibile utilizzare per generare risultati di ricalco immagine di buona qualità.

Contributo all'articolo di: Monika Gause

Monika Gause è una progettista della comunicazione, una technical writer e un'insegnante freelance residente ad Amburgo, Germania. La grafica vettoriale è stata la costante di una carriera che l'ha portata dal desktop publishing al multimediale, alla progettazione Web e, attualmente, alla scrittura. Ha creato animazioni 3D per musei, progettato siti Web di piccole aziende e illustrato innumerevoli articoli di forniture per ufficio. In qualità di insegnante e ACP nei forum Adobe, ama immergersi nei flussi di lavoro e nei problemi dei clienti e dei partecipanti al forum e sviluppare per loro delle soluzioni.

Diverse opzioni determinano il risultato del ricalco immagine. Per iniziare, alcuni predefiniti offrono soluzioni per diversi tipi di risultati. È possibile applicarli e quindi regolarli in base alle proprie esigenze. Non esiste una soluzione unica, occorre sempre scoprire cosa si adatta meglio al proprio tipo di immagine. Selezionate un predefinito in base al nome a seconda del risultato che desiderate ottenere, quindi, ad esempio, applicate il predefinito in bianco e nero a una foto a colori per ottenere una riduzione in bianco e nero della foto. 

Selezionate il predefinito Colore automatico (disponibile solo direttamente dal pannello Ricalco immagine) per consentire a Illustrator di capire la natura dell'immagine sorgente e applicare la soluzione più adatta. Questa opzione si basa sull'intelligenza artificiale. 

Di seguito sono riportati alcuni esempi di tipi di immagine:

Cartoni animati

Tra tutti i tipi di immagini, i personaggi dei cartoni animati sono quelli che funzionano meglio con la funzione Ricalco immagine.  

  1. Selezionate la grafica sorgente e selezionate il predefinito Colore automatico per il ricalco. Spesso si ottiene un risultato che richiede poche modifiche. 

  2. Per regolare ulteriormente il risultato, è necessario verificare l'esattezza con cui i tracciati seguono la sorgente. Tenere premuto il pulsante Visualizza sorgente per passare temporaneamente all'immagine sorgente per identificare le aree che necessitano di miglioramento. Notare che il risultato del ricalco si sposta sempre leggermente verso il basso e a destra. Ciò non può essere corretto. 

  3. Nell'area Informazioni del pannello Ricalco immagine, dovreste anche controllare quanti colori diversi sono stati creati. Corrisponde al numero di colori nell'immagine sorgente?

  4. Aprite quindi l'area Avanzate facendo clic sulla piccola freccia a sinistra. Per ottenere un risultato più dettagliato, spostate il cursore Tracciati verso destra. Si noti che i tracciati potrebbero anche diventare più irregolari. 

  5. Per ottenere angoli acuti, spostate il cursore Angoli verso destra. Con il cursore, si definisce che si preferiscono i punti d'angolo anche se gli angoli nel file sorgente non sono troppo acuti (si noti la parte interna sinistra della struttura). 

    Notare che una volta modificate le opzioni rispetto a quanto originariamente impostato, l'elenco dei menu nel menu "Predefiniti" cambia in "Personalizzati".

  6. Per eliminare piccole forme o polvere da una cattiva scansione, spostate il cursore Disturbo a destra. Con questo cursore, specificate il numero minimo di pixel adiacenti di colore identico che vengono tracciati come una forma.

Tratti di pennello o di matita  

I tratti di pennello sono difficili da vettorializzare perché sono necessari molti dettagli e tracciati uniformi.

  1. Iniziare con il predefinito Bianco e nero. Premere il pulsante Visualizza sorgente per controllare il risultato. 

  2. Per regolare ulteriormente la traccia, utilizzare il cursore Soglia per scurire oppure schiarire il risultato. Spostando il cursore a destra si ottengono i tratti più chiari, ma si sacrificano i dettagli nelle aree che sono già scure. Con questa immagine è difficile, perché si vogliono avere sia i tratti neri leggeri che i piccoli dettagli bianchi.

  3. Usate il cursore Disturbo per cercare di cogliere altri dettagli intricati.

  4. Per bilanciare l'aspetto omogeneo dei tracciati con la precisione del ricalco, regolare il cursore Tracciati. 

  5. Selezionate la casella Ignora bianco, in modo che Illustrator generi solo forme nere e potete creare un pennello subito dopo l'espansione.

Per ottenere buoni risultati con questo tipo di grafica complessa in bianco e nero e per la corrispondenza dei risultati con il nuovo modulo Ricalco immagine, è importante l'equilibrio della precisione con il cursore Tracciati e Disturbo. 

1-Grafica stencil a 1 colore (Che Guevara)

Per eseguire automaticamente questo tipo di grafica, dovete abbinare le foto di origine e dovete disporre del ritratto isolato nella foto. Se non disponete di immagini sorgenti appropriate, è preferibile eseguire una vettorializzazione manuale.

  1. Iniziare con il predefinito Bianco e nero. Premere il pulsante Visualizza sorgente per controllare il risultato. 

  2. Regolare la soglia per bilanciare le aree scure e chiare. 

  3. Ora è anche importante ridurre la quantità di dettagli regolando il cursore Disturbo. Soprattutto quando si desidera davvero ottenere questo stampa in vinile su una maglietta. 

  4. Successivamente regolate il cursore Tracciati per controllare l'aspetto omogeneo delle curve. Di solito si vuole renderle più omogenee.

  5. Usando il cursore Angoli potreste provare a ottenere curve più belle diminuendo il numero di angoli.

  6. Selezionate l'opzione Ignora bianco per generare solo forme nere. 

Molto probabilmente si ottengono risultati migliori quando si effettua la vettorializzazione manuale o quando si dedica molto più tempo all'illuminazione nello studio fotografico e alla preparazione dell'immagine in Photoshop.

Fotorealistico

Una piccola foto non diventa scalabile all'infinito con il ricalco automatico. Ma se non ingrandite troppo la grafica, potreste anche non accorgervi che non è più una foto. Il modulo Ricalco immagine può catturare centinaia di migliaia di colori contrariamente al vecchio Ricalco dinamico, che poteva visualizzare solo 256 colori.

  1. Per ottenere una ricalco automatico fotorealistica, iniziate con il predefinito Colore con luminosità alta. Nella sezione Informazioni, si noti che la traccia ha migliaia di colori.

  2. Per migliorare il risultato, provate a ottenere una fusione dei colori ancora più uniforme aumentando il numero di colori: spostate il cursore Colori a destra. 

  3. Come in quasi tutte i ricalchi, è necessario anche bilanciare i dettagli e l'aspetto omogeneo utilizzando il cursore Tracciati.

  4. Il predefinito ha un valore di Disturbo basso ricalcando così numerosi piccoli dettagli. Se lo si aumenta, potrebbe causare un'astrazione dell'immagine, quindi questa opzione deve essere utilizzata con cautela.

Foto da un'immagine posterizzata  

Questo effetto simile alla Pop Art può essere facilmente ottenuto con Ricalco immagine.

  1. Iniziare con il predefinito Colore con luminosità bassa. Vettorizza la foto utilizzando un numero limitato di colori. 

  2. È possibile ridurre ulteriormente il numero di colori utilizzando il cursore Colori. Con questa operazione, determinate effettivamente il numero di colori che volete avere nel risultato. Potete controllare nella sezione Informazioni che il numero di colori corrisponda all'input.

  3. Quindi ridurre la precisione del ricalco spostando il cursore Tracciati verso sinistra. 

  4. Ridurre anche la quantità di dettagli aumentando il valore Disturbo.

  5. Ecco la parte divertente: applicare colori diversi alla grafica. Per farlo, aprite una libreria di campioni che contiene i colori che desiderate applicare, ad esempio selezionandola dal menu Librerie campioni nel pannello Campioni. È necessario aprire la libreria. 

  6. Quindi nel pannello Ricalco immagine potete selezionare la libreria dal menu Palette. Illustrator assegna i colori della libreria ai colori originali tramite i propri algoritmi: non si ha alcuna influenza su questa operazione.

  7. Nel caso in cui la libreria contenga molti gruppi di colori, potete selezionarne uno dal menu Colori.

  8. Se desiderate assegnare i colori in modo diverso, è necessario espandere Ricalco immagine e quindi utilizzare la funzione Ricolora grafica per scambiare i colori. 

Sfumature

Le sfumature possono essere suddivise in molte forme in tinta unita, quindi l'attività in questo caso deve essere quella di regolare le opzioni in modo da ottenere una singola forma invece di più forme. Il primo passaggio è provare a regolare l'immagine sorgente in Photoshop in modo da eliminare le sfumature.

  1. Iniziare con il predefinito Colore automatico.

  2. L'obiettivo ora deve essere quello di unire il maggior numero possibile di colori delle sfumature, perché questo consente di ottenere tracciati più fluidi e causa quindi meno lavoro rispetto alla modifica successiva. Provate a spostare il cursore Colori a sinistra per ridurre il numero di colori.

  3. Al termine dell'ottimizzazione, è necessario espandere il ricalco immagine e applicare una sfumatura alle forme.

Disegni meccanici

Anche i disegni meccanici e le mappe pulite e ridotte possono essere ricalcati automaticamente. I risultati dipendono ampiamente dalla qualità dell'immagine sorgente e nel caso in cui lo spessore della linea varia molto, non aspettatevi un risultato valido.

  1. Iniziare con il predefinito Contorno.

  2. Crea un ricalco completamente diverso rispetto agli altri predefiniti ricalcando non con le forme, ma con i tratti. Potete verificare selezionando Contorni con immagine sorgente dal menu Visualizza

  3. Per regolare ulteriormente il risultato, selezionate l'opzione Allinea curve a linee.

  4. Dovreste anche provare se aumentando il valore Angoli il risultato migliora. 

Ottimizzazione dei risultati con immagini a bassa risoluzione

La mente umana può leggere dettagli nelle immagini che in realtà non ci sono: i computer hanno limitazioni a questo riguardo. La dimensione minima necessaria per un risultato valido dipende dalla natura dell'immagine. Uno schizzo di un fumetto funziona in dimensioni più piccole rispetto alla scrittura. 

  1. Iniziare di nuovo con il predefinito Colore automatico.

  2. Il risultato richiede molta regolazione. Iniziare con il cursore Disturbo e diminuire il valore. Quindi aumentare la precisione dei Tracciati. Non spostare il cursore all'estrema destra, perché in questo caso i tracciati diventano irregolari.

  3. Il ricalco necessita ancora di alcune modifiche, che molto probabilmente possono essere eseguite solo manualmente. Per prepararlo, è necessario modificare il metodo in Sovrapposti. Questa operazione crea forme in sovrapposizione dove possibile. Se non è possibile effettuare la sovrapposizione, Illustrator sovrappone i bordi. 

    Forme sovrapposte, separate dopo aver espanso il ricalco immagine (a sinistra); Visualizzazione contorno (a destra)

    Forme contigue, spostate (a sinistra); Visualizzazione contorno (a destra)

Questa immagine di esempio e molte immagini simili potrebbero essere molto più efficienti e, naturalmente, dare risultati migliori per ricalcare manualmente l'immagine. 

Utilizzo e modifica dei tracciati generati

Dopo aver completato il ricalco se si desidera modificare i tracciati, è necessario espandere la grafica del Ricalco immagine. Fate clic sul pulsante Espandi nel pannello Controllo o nel pannello Proprietà. Si ottengono quindi tracciati modificabili che è possibile modificare ulteriormente. È sempre meglio ottimizzare le opzioni di Ricalco immagine piuttosto che modificare i tracciati in seguito. Soprattutto per molta grafica multicolore, la modifica è quasi impossibile. Per altri tipi di immagini, potrebbe richiedere molto tempo.

Create loghi, icone, schizzi, composizione tipografica, lettere disegnate a mano e altra grafica vettoriale con Adobe Illustrator.

Logo Adobe

Accedi al tuo account