Scoprite cosa fare se incollare o muovere grafica diventa un processo lento, o se sono presenti dati imprevisti nei file di Illustrator.

Problema

Quando incollate elementi di grafica all'interno di un file o tra diversi file Illustrator, l'operazione risulta molto più lenta del previsto, oppure sono presenti oggetti globali inattesi nel documento di destinazione (ad esempio, campioni, simboli e pennelli).

Soluzioni

Provate una o più delle seguenti soluzioni, a seconda della versione di Illustrator utilizzata.

Scegliete la vostra versione di Illustrator:

Correggete i nomi degli oggetti globali plug-in errati (Mac e Windows; CS6 e CC)

  1. Verificate che sia installata la versione più recente di Illustrator. Scegliete Aiuto > Aggiornamenti, o aggiornate Illustrator utilizzando l'app Creative Cloud per desktop.

  2. Scaricate il seguente file ZIP ed estraete lo script contenuto (file JSX).

    Scarica

  3. Avviate Illustrator ed eseguite lo script: scegliete Menu File > Script > Altri script, o trascinate lo script in Illustrator. Viene visualizzato il seguente messaggio: "La preferenza fixBadPluginGlobalObjectNames è stata ATTIVATA".

  4. Rieseguite lo script se viene visualizzato il messaggio: "La preferenza fixBadPluginGlobalObjectNames è stata ATTIVATA".

  5. Chiudete e riavviate Illustrator, quindi aprite e salvate il file Illustrator interessato per verificare che il problema è risolto.

Soluzioni per CS5 e versioni precedenti

La risoluzione del problema per Illustrator CS5 e versioni precedenti richiede una delle due seguenti soluzioni. Se la prima soluzione non risolve il problema, provate la seconda.

Soluzione 1 (CS5 e versioni precedenti): attivare la modalità di recupero contenuti 

  1. Chiudete Illustrator.

  2. Individuate il File delle preferenze di Adobe Illustrator. Ad esempio, i file delle preferenze di Illustrator CS5 sono memorizzati nel seguente percorso:

    • Mac OS: /[utente] /Libreria/Preferences/Impostazioni Adobe Illustrator CS5/[lingua]/
    • Windows 7/Vista: Utenti/[utente] /AppData/Roaming/Adobe/Impostazioni Adobe Illustrator CS5/[lingua]/AIPrefs
    • Windows XP: Documents and Settings/[utente]/Application Data/Adobe/Impostazioni Adobe Illustrator CS5/AIPrefs

    Nota:

    In Windows, i file Application Data e AppData sono nascosti per impostazione predefinita. Se desiderate assistenza per individuare i file nascosti, consultate Visualizzazione di file nascosti.

  3. Aprite il file delle preferenze in un editor di testo normale, ad esempio TextWrangler (Mac OS) o Notepad (Windows). (Potete anche utilizzare un'applicazione di elaborazione testi più tradizionale. In questo caso, salvate il file come testo normale senza aggiungere l'estensione .txt nascosta).

  4. Nel file delle preferenze, individuate la sezione che ha un aspetto simile al seguente:

    /aiFileFormat {

    /PDFCompatibility 1

    /enableATEReadRecovery 0

    /enableContentRecovery 0

    /enableATEWriteRecovery 0

    /clipboardPSLevel 3

    }

  5. Modificate il valore di enableContentRecovery da 0 a 1. Se la sezione /aiFileFormat non dispone della riga enableContentRecovery, aggiungetela. Una volta apportata la modifica, l'aspetto dovrebbe essere il seguente:

    /enableContentRecovery 1

  6. Salvate il file delle preferenze senza consentire modifiche di estensione o nome.

Soluzione 2 (CS5 e versioni precedenti): modificare il file recuperato 

  1. Avviate Illustrator.
  2. Per aprire il documento, scegliete File > Apri o premete Comando+O.

    Non aprite il documento facendo doppio clic su di esso, usando la lista dei file recenti, o trascinando il file sull'icona dell'applicazione di Illustrator.  

  3. Selezionate il file da riparare nella finestra di dialogo di navigazione.

  4. Premete Comando+Opzione+Maiuscole (Mac OS) o Ctrl+Alt+Maiusc (Windows), quindi fate clic su Apri nella finestra di dialogo di apertura.

  5. Chiudete la finestra vuota senza salvarla.

  6. Mediante Finder (Mac OS) o Esplora risorse (Windows), cercate nella stessa directory che conteneva il file originale e individuate una copia del file preceduta da un trattino basso. Ad esempio, se avete aperto "FileDanneggiato.ai", viene visualizzato un nuovo file denominato "_FileDanneggiato.ai".

  7. Aprite il file con il trattino basso in un editor di testo normale, ad esempio TextWrangler (Mac OS) o UltraEdit (Windows). (Gli Utenti Windows dovrebbero avere la possibilità di usare anche il Blocco note o WordPad). Se il file danneggiato presenta grandi dimensioni, l'apertura potrebbe richiedere alcuni minuti. Se l'editor di testo prevede un limite massimo relativo alle dimensioni dei file che è possibile aprire, utilizzate un editor di testo diverso.

  8. Nel file preceduto dal trattino basso, cercate di ogni istanza di:

    %AI8_BeginPluginObject

  9. Controllate se la riga successiva corrisponde a una di queste stringhe:
    (Adobe Calligraphic Brush Tool)
    (Adobe Scatter Brush Tool)
    (Adobe ArtOnPath Brush Tool)
    (Adobe Pattern Brush Tool)

  10. Se la riga non corrisponde esattamente a una di queste quattro stringhe (comprese maiuscole e minuscole), selezionate tutto il testo compreso tra il commento %AI8_BeginPluginObject e il primo commento %AI8_EndPluginObject successivo. Quindi, eliminate i commenti stessi e rimuovete la selezione.

  11. Ripetete i passaggi 9 e 10 per ogni istanza del commento %AI8_BeginPluginObject nel file.

  12. Salvate il file.
  13. Aprite il file in Illustrator.
  14. Eliminate tutti i simboli, quindi tutti i pennelli. Oppure, se sospettate che il file contenga tratti di pennello o simboli necessari, eseguite l'azione di eliminazione degli elementi pannello inutilizzati (scegliete Azioni > Elimina elementi pannello inutilizzati, poi fate clic su Esegui Selezione attuale).  

  15. Salvate il file con un nuovo nome (ad esempio, "Fixed File.ai").

  16. (Importante) Chiudete il file.

  17. Riaprite il file in Illustrator. Verificate che il file sia stato corretto selezionando un oggetto, quindi copiandolo e incollandolo in un nuovo file vuoto.

Informazioni aggiuntive

Il contenuto inatteso deriva da problemi che sono stati risolti nella versione corrente di Illustrator, ma che si verificano in versioni precedenti. Se si lavora con un documento salvato in una versione precedente di Illustrator, aprire il file nella versione attuale potrebbe non risolvere il problema.

Gli oggetti globali inattesi possono essere visualizzati o meno nei rispettivi pannelli. I tentativi di eliminazione degli oggetti globali inattesi potrebbero non riuscire o potrebbero rendere instabile o chiudere improvvisamente Illustrator.

Se salvate il documento, la relativa dimensione aumenterà notevolmente a causa della quantità di oggetti globali aggiunti. Questi dati non validi possono esistere all'interno di un documento molto prima che vengano rilevati, pertanto aprire il documento in versioni precedenti non sempre risolve il problema. I dati non validi possono diffondersi quando copiate elementi grafici da un documento a un altro.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online