Scaricate le app acquistate, le versioni precedenti delle applicazioni e le versioni di prova gratuite. Inoltre, individuate le applicazioni che avete già installato.

Individuazione di un collegamento di download

Tre tipi di download sono disponibili in Adobe.com:

  • Versioni correnti delle applicazioni disponibili per l'acquisto
  • Download di versioni di prova
  • Versioni precedenti di applicazioni acquistate tramite ESD (Electronic Software Download)

Effettuate l'accesso all'account Adobe ID per scaricare un'applicazione che avete acquistato dall'Adobe Online Store o una versione precedente di un'applicazione. Una cronologia degli acquisti ESD effettuati presso l'Adobe Store è disponibile nell'account Adobe.

Nota:

Importante: se avete acquistato una versione precedente di un prodotto software Adobe su disco, non potete scaricare l'applicazione da Adobe.com.

  1. Accedi all’account Adobe ID online con Adobe ID e password.

  2. Nella barra di navigazione in alto, fai clic sulla scheda Piani.

  3. Nel riquadro di sinistra fai clic su Cronologia ordini.

  4. In Cronologia ordini, fai clic sul numero di ordine per l’applicazione che stai cercando.

  5. Nella pagina dell’ordine, in Elementi, individua l’applicazione da scaricare e fai clic su Download e numeri di serie.

Individuazione delle applicazioni scaricate

Quando scaricate un'applicazione da Adobe.com, vi viene richiesto di scegliere una posizione in cui salvare il software. Se non ricordate dove avete salvato i file, provate le soluzioni descritte di seguito.

Nota:

Se avete scaricato un'applicazione utilizzando Internet Explorer 7 in Windows Vista, è possibile che il download sia stato reso virtuale. Consultate Impossibile trovare o avviare il programma di installazione scaricato.

Verifica del percorso di download del browser

Controllate il percorso di salvataggio automatico dei file scaricati dal browser.

  • Internet Explorer (Windows): C:\… [nome utente]\Documenti\Download o C:\…[nome utente]\Download
  • Firefox: scegliete Firefox > Preferenze (Mac OS) o Strumenti > Opzioni (Windows). Nella scheda Generale, individuate l'area Download. Il percorso di download è indicato in Salva i file in.
  • Safari (Mac OS): scegliete Safari > Preferenze. Nella scheda Generale, il percorso di download è indicato in Salva file scaricati in.
  • Google Chrome: scegli Impostazioni > Avanzate. In Download, puoi accedere all’impostazione Posizione.

Verifica della finestra dei download (Firefox, Safari, Chrome)

Firefox e Safari tengono traccia dell'avanzamento del download dei file. Se il download è stato gestito con Firefox o Safari (non Akamai Download Manager), verificate la finestra di scaricamento per individuare la posizione dei file scaricati:

  • Firefox: scegliete Strumenti > Download oppure premete Ctrl+J (Windows) o Comando+J (Mac OS). Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) oppure premete Controllo+clic (Mac OS) sul file scaricato e scegliete Apri cartella superiore (Windows) o Mostra nel Finder (Mac OS).
  • Safari (Mac OS): scegliete Finestra > Download oppure premete Opzione+Comando+L. Premete Controllo+clic sul file scaricato e scegliete Mostra nel Finder.
  • Google Chrome: scegliete Impostazioni > Download o premete Ctrl + J. Fate clic sul collegamento Mostra nella cartella sotto al file scaricato.

Ricerca nel disco rigido

Cercate i file scaricati all'interno dei dischi rigidi utilizzando uno dei seguenti criteri:

  • Cercate i file modificati alla data in cui avete effettuato il download.
  • Se avete scaricato un'applicazione CS5, cercate i file che contengono la dicitura CS5. In Windows, è possibile aggiungere caratteri jolly per effettuare la ricerca *CS5*.

Nota:

Per assistenza nelle operazioni di ricerca nel disco rigido, consultate la Guida in linea del sistema operativo.

Utilizzo del registro di Akamai Download Manager

Se avete utilizzato Akamai Download Manager in Firefox o Safari per gestire il download, il file di registro Akamai Download Manager della sessione di scaricamento contiene la posizione del download salvato. Per individuare il file scaricato con il file di registro, utilizzate la procedura relativa al vostro browser e sistema operativo mostrata qui sotto.

Firefox in Windows

  1. Aprite %USERPROFILE%\.DownloadManager\.DMQueue in un editor di testo, ad esempio Blocco note.

  2. Cercate la riga seguente all'inizio del file di registro: ;LAST_TARGET_FOLDER=[posizione in un disco]. Ad esempio, questa riga indica che il file è stato salvato sul desktop:

    ;LAST_TARGET_FOLDER=C:\Documents and Settings\[nome utente]\desktop\

Firefox o Safari in Mac OS

  1. Aprite Terminale e digitate il comando seguente: grep LAST_TARGET_FOLDER ~/.DownloadManager/.DMQueue

  2. La posizione del file salvato è visualizzata nella finestra del terminale. Ad esempio, questa riga indica che il file è stato salvato sul desktop:

    % grep LAST_TARGET_FOLDER ~/.DownloadManager/.DMQueue ;LAST_TARGET_FOLDER=/Users/[nome utente]/desktop %

Individuazione di download per prodotti Adobe acquistati al dettaglio

Se avete acquistato un prodotto Adobe tramite un punto vendita, come BestBuy o Amazon.com e non possedete più i supporti di installazione, potete scaricare il software nella pagina Altri download su Adobe.com.

Ulteriore assistenza?

Se non riuscite a individuare il file, scaricatelo di nuovo. Oppure, per ulteriore supporto, leggete tra le sezioni seguenti quella relativa al tipo di download che state eseguendo:

Per ricevere assistenza da parte di altri clienti, potete visitare il forum di download, installazione e impostazione.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online