Scopri le novità delle versioni 2018 di Dimension CC.

Dimension CC 1.1.1 | Maggio 2018

Questa versione di Dimension CC fornisce importanti correzioni di bug.

Problemi segnalati dai clienti risolti

Problemi risolti in Dimension CC 1.1.1 (versione di maggio 2018)

È stato risolto un problema con i file che risultano danneggiati se Dimension non riesce a generare automaticamente le coordinate UV.

È stato risolto un problema con CC Libraries, che utilizzava una miniatura errata dell’immagine per un’anteprima.

Dimension CC 1.1 | Aprile 2018

Questa versione di Dimension CC offre nuove funzioni, miglioramenti e correzioni di bug.

Nuove funzioni

Modifica in Photoshop: invia un’immagine da Dimension direttamente a Photoshop per modificarla. Vedi gli aggiornamenti in Dimension appena il documento viene salvato in Photoshop.

Supporto colori: Dimension CC supporta ora i colori da Creative Cloud Libraries. Applica con facilità i colori salvati allo sfondo, ai materiali e ad altre proprietà.

Allineamento: lo strumento Sposta consente ora di allineare gli oggetti al piano terreno nella parte inferiore, centrale e superiore di qualsiasi selezione. Lo strumento rotazione ora è in grado di eseguire l’allineamento in incrementi angolari di 1 o 15 gradi durante la rotazione.

Sposta in orizzontale: è stato aggiunto un nuovo elemento al pannello Azioni e al menu Oggetti che consente di spostare gli oggetti selezionati sul piano terreno.

Selezione scorrevole: ora puoi fare clic e trascinare nel quadro per selezionare più oggetti all’interno dell’aria rettangolare del disegno.

Scelte rapide da tastiera personalizzabili: modifica le scelte rapide da tastiera per qualsiasi strumento e comando di menu nel menu Preferenze.

Pulizia modello automatica: i modelli importati senza determinati attributi ora vengono preparati automaticamente, riducendo possibili errori e migliorando la qualità visiva degli oggetti. È inclusa la generazione di coordinate UV e normali quando queste non sono presenti.

Nuove lingue: è stato aggiunto il supporto per portoghese (brasiliano), italiano e spagnolo.


Miglioramenti

Corrispondenza immagine: è stata migliorata l’accuratezza dell’allineamento della prospettiva utilizzando la funzione Corrispondenza immagine di Adobe Sensei.

Messa a fuoco: la funzione Profondità di campo è stata rinominata Messa a fuoco. Gli elementi messi a fuoco ora restano a fuoco quando la vista viene spostata e viene aggiunto un indicatore di messa a fuoco all’interno del quadro.

Indicatore per fuori schermo: quando un oggetto selezionato non è all’interno della vista, nel quadro viene visualizzato un nuovo indicatore fuori schermo. Fare clic sull’indicatore consente ora di spostare automaticamente la vista verso l’oggetto selezionato.

Rendering vetro: è stato migliorato il rendering visivo di oggetti di vetro, specialmente se si utilizzano sfondi con colori a tinta unita.

Nome rendering predefinito: il nome predefinito della modalità rendering ora utilizza il nome file se utilizzato in un file Dimension salvato.

Caricamento file .obj migliorato: sono state migliorate le prestazioni durante il caricamento di file .obj. Durante il caricamento di un file .obj ora viene visualizzata una barra di avanzamento e un pulsante per l’annullamento.

Revisione dello strumento Trasforma: gli strumenti Sposta, Scala e Ruota sono stati aggiornati per migliorare usabilità e prestazioni. I colori sono stati aggiornati per migliorare la visibilità.

Trascinamento migliorato: la funzione di trascinamento ora consente di spostare i materiali nel pannello Scena e le immagini nei campioni, ad esempio le immagini di sfondo.

Impostazioni di scala bloccate salvate: il blocco della scala di un oggetto o dello sfondo ora viene ricordato anche in caso di modifica alle selezioni e da una sessione del documento a un’altra.

Numerazione degli oggetti: è stato migliorato il modo in cui la numerazione viene gestita nel pannello Scena quando si creano copie degli oggetti.

Selezione e trasformazione: ora puoi selezionare e utilizzare lo strumento Sposta, Ruota o Scala in un’unica azione invece di fare due volte clic.

Selezione della bacchetta magica: lo strumento Bacchetta magica consente ora di selezionare e rimuovere aree dalla selezione corrente.

Salvataggi di più rendering: la modalità Rendering è stata aggiornata per salvare un file .png e un file .psd con un solo rendering.

Miglioramenti dell’interfaccia utente: se si fa clic una volta sui titoli e sulle etichette dei pannelli, la sezione non viene più compressa o estesa. La rivelazione dei materiali nel pannello Scena è stata spostata da destra a sinistra. Le icone nel pannello Scena sono state aggiornate.


Cosa è cambiato

Requisiti di sistema: la versione minima supportata di macOS è stata aggiornata da OS X v10.10 (Yosemite) a macOS v10.11 (El Capitan). Dimension CC non impedisce più l’avvio dei sistemi che non soddisfano i requisiti minimi. 

Problemi segnalati dai clienti risolti

Problemi risolti in Dimension CC 1.1 (versione di aprile 2018)

 Errori di salvataggio: sono stati risolti numerosi errori a causa dei quali alcuni file venivano danneggiati durante il salvataggio. La maggior parte dei file precedentemente danneggiati ora può essere aperta.

 Errori di caricamento dei file .obj: sono stati risolti numerosi errori che impedivano il caricamento di alcuni file .obj. Sono stati migliorati i messaggi di errore in caso di file non supportati.

 Stile HTML in testo incollato: è stato risolto un problema a causa del quale il testo selezionato manteneva lo stile HTML quando veniva incollato in campi di testo.

 Avvio del rendering: è stato risolto un problema in Windows a causa del quale l’anteprima del rendering e la modalità Rendering non si avviavano se il sistema hardware non era stato riavviato da molto tempo (solo per Windows).

 Miglioramenti dell’annullamento: sono stati risolti alcuni problemi a causa dei quali l’annullamento non tracciava correttamente le fasi per aggiungere immagini di sfondo o selezioni dello strumento Bacchetta magica.

 Modalità Scala sfondo: è stato risolto un problema a causa del quale la modalità Scala sfondo non veniva ricordata o visualizzata correttamente.


Dimension CC 1.0.1 | Dicembre 2017

Questa versione di Dimension CC offre miglioramenti e correzioni di bug.

Miglioramenti

  • L’anteprima di rendering si aggiorna ora più velocemente.

Cosa è cambiato

  • Scelte rapide da tastiera aggiornate: diverse scelte rapide da tastiere con layout tedesco e francese sono state aggiornate per corrispondere alle scelte rapide di altre applicazione Adobe.

Problemi segnalati dai clienti risolti

Problemi risolti in Dimension CC 1.0.1 (versione di dicembre 2017)

  • È stato risolto un problema con i processori Xeon, i5 o i7 dal 2011 o versioni precedenti che non consentiva di avviare Dimension CC a causa di alcune istruzioni mancanti.
  • È stato risolto un problema per il quale i file salvati risultavano danneggiati e non potevano essere riaperti.
  • È stato risolto un problema per il quale i file .obj importati che superavano i valori limite UV richiedevano molto tempo per il caricamento.
  • È stato risolto un problema per il quale, alla chiusura di Dimension CC, un processo veniva lasciato aperto se il computer non soddisfaceva i requisiti minimi di sistema.

Problema noto

(Solo per Windows) Talvolta in Dimension spariscono i menu. Per ovviare a questo problema, è possibile eseguire le operazioni seguenti:

  1. Riavviare l’app.
  2. Nella schermata iniziale, fare clic su qualsiasi collegamento (ad esempio su Scopri).  
  3. Restare sulla schermata iniziale fino a che non appaiono i menu dell’applicazione, passare quindi alla finestra dell’applicazione principale per creare un nuovo progetto.

Dimension CC 1.0 | Ottobre 2017

Progettazione

Visualizzare le scene da qualsiasi angolazione

Sposta, ridimensiona e ruota gli oggetti in qualsiasi direzione per costruire la scena esattamente come la desideri, quindi utilizza l’orbita, la mano e gli strumenti di zoom per muoverti nella scena e per visualizzarla da qualsiasi angolazione.

Salva le angolazioni preferite come segnalibri per passare rapidamente tra le schermate di lavoro e usa le scelte rapide da tastiera con cui hai dimestichezza per eseguire lo zoom degli oggetti selezionati o per visualizzare la scena completa.

Personalizzare materiali e texture

Inizia utilizzando il materiale predefinito e personalizza interamente tutti gli attributi, quali il colore, la rugosità, la semitrasparenza e la metallicità, per creare una serie di superfici diverse dall’aspetto unico.

Aggiungi la tua immagine a una proprietà del materiale per controllare la proprietà con una texture, aggiungendo i dettagli e la variazione. Esegui rotazione, scostamento e suddivisione dei materiali per ottenere la posizione esatta di un materiale su un oggetto.

Scopri di più sui materiali.

Aggiungere elementi grafici come decalcomanie

Applica immagini, logo e grafica, come ad esempio le tue decalcomanie, applicando livelli sopra i materiali di un oggetto. Controlla la posizione, la rotazione e il ridimensionamento dell’immagine direttamente sulla superficie del modello.

Rendi uniche le tue decalcomanie con proprietà di superficie per fare in modo che appaiano metalliche, lucide oppure opache.

Guarda le esercitazioni.

Adattare le immagini

Aggiungi uno sfondo e automaticamente la tua scena si adatta alla prospettiva e alla luminosità dell’immagine. Ricrea ambienti dalle immagini per familiarizzare velocemente con la composizione.

Powered by Adobe Sensei.

Personalizzare l’illuminazione

Aggiungi facilmente effetti di luce realistici e riflessi con la luce ambiente; immagini panoramiche sferiche che avvolgono la scena e forniscono un’illuminazione HDR a 360 gradi. Scegli tra le numerose impostazioni predefinite di illuminazione da studio e trova altre informazioni su Adobe Stock 3D. Ruota e colora per ottenere l’aspetto desiderato e aggiungi la luce solare per ombre accentuate e direzionali e per l’illuminazione.

Scopri di più sull’illuminazione.

Aggiungere profondità con messa a fuoco

Seleziona un punto qualsiasi nella scena per avere elementi in primo piano e sfondo sfocati, aggiungendo profondità e mettendo a fuoco una scena.

Campionamento del materiale

Usa lo strumento campionatore per campionare e applicare i materiali. Personalizza una sola volta e riutilizza i materiali con la scena.

Eseguire selezioni intelligenti

Seleziona facilmente piccole sezioni di modelli complessi con lo strumento Bacchetta magica, come in altre applicazioni. Seleziona con facilità gli elementi ripetuti con l’opzione Seleziona simili. Applica materiali a selezioni dello strumento Bacchetta magica anche quando in un pezzo sono presenti modelli complessi.

Organizzare scene familiari

Lavora in modo rapido grazie al pannello Scena. Espandi automaticamente i gruppi e i modelli complessi per evidenziare e mostrare le parti selezionate e spostarti rapidamente. Modifica, rinomina, nascondi, blocca e raggruppa gli oggetti in modo facile.

Rendering

Rendering con V-Ray

V-Ray è un motore di rendering pluripremiato, che per anni ha avuto un ruolo leader nel settore cinematografico e nell’animazione. Adobe ha avviato una partnership con Chaos Group per portare il motore di rendering V-Ray all’interno di Dimension.

Scopri di più sul rendering.

Output di rendering di alta qualità in più formati

Renderizza la qualità fotorealistica senza essere un esperto mediante le impostazioni predefinite. Scegli tra formati di output PNG e PSD multilivello. Lavora con Photoshop per una composizione e una post-elaborazione avanzate delle tue immagini utilizzando formati di output a 16 bit e 32 bit multilivello.

Utilizza i livelli di selezione con la bacchetta magica per l’isolamento del materiale o degli oggetti nel rendering 2D, i livelli di profondità per aggiungere l’effetto sfocato e altri effetti, e i livelli separati dei contenuti 3D e dell’immagine di sfondo per un’ulteriore composizione.

Contenuto

Predefiniti contenuto

Sposta in alto e usa rapidamente i predefiniti incorporati, progettati per facilitare i flussi di lavoro comuni. I pacchetti predefiniti includono bottiglie e pacchi per la progettazione di identità, segnaletica e installazioni per la visualizzazione locale e per forme astratte per lavori concettuali.

Adobe Stock 3D

Esplora un’intera sezione di Adobe Stock con tre nuovi tipi di contenuti di alta qualità, premium e gratuiti.

  • Puoi trovare modelli di tutti i tipi di contenuto, dal mobilio al fogliame, passando per imballaggi, penne e molto altro. Utilizzali così come sono o personalizzali in Dimension con i nuovi materiali e le nuove texture.
  • Trova diversi materiali, quali metalli, legno, plastica, vetro e tessuti, per ottenere rapidamente l’aspetto che desideri e per personalizzarlo ulteriormente.
  • Vai alla pagina di progettazione con luci ambiente di facile utilizzo che forniscono illuminazione HDR, riflessi di alta qualità e ombre alle tue scene 3D con un clic.

Scopri Adobe Stock 3D.

Creative Cloud Libraries

Accedi alle tue risorse personalizzate con Creative Cloud Libraries direttamente nell’app per importare facilmente grafica, modelli, materiali e luci.

Importazione di contenuti personalizzati

Importa i tuoi elementi grafici, modelli, materiali e luci. I file supportati includono .jpg, .png, .psd (grafica), .obj (modelli), .mdl (materiali) e .hdri, .exr, e .ibl (luci).

Creare materiali con Adobe capture

Scarica l’app Adobe Capture per trasformare le foto in materiali di alta qualità e suddividile per utilizzarle nei tuoi progetti Dimension.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online