Usate il pannello Stati oggetto per creare un set di immagini per una presentazione. Ciascuno stato o diapositiva può contenere più oggetti. Ad esempio, se desiderate che venga visualizzata una cornice di testo differente con ciascuna immagine, combinate l’immagine e la cornice di testo sullo stesso stato.

Per gli stati di presentazione è possibile utilizzare qualsiasi sovrapposizione interattiva, eccetto le presentazioni.

Creare una presentazione mediante il pannello Stati oggetto
Creare una presentazione mediante il pannello Stati oggetto

Hot Spot Button Workaround (Soluzione alternativa al pulsante per area sensibile)

Le immagini della presentazione vengono convertite in immagini PNG nel folio.

Attualmente non è possibile riprodurre una presentazione in modalità schermo intero senza usare l’HTML.

  1. In InDesign, usate il pannello Stati oggetto (Finestra > Interattivo > Stati oggetto) per creare una presentazione. Per ulteriori dettagli, consultate Creare una presentazione di oggetti con più stati nell’Aiuto di InDesign.

    Per creare un oggetto con più stati, occorre inserire le immagini, allinearle in un articolo e convertire l’articolo in un oggetto con più stati.

  2. Nel pannello Stati oggetto, specificate un nome per l’oggetto.

    Se gli oggetti con più stati nei documenti orizzontale e verticale hanno sia lo stesso nome oggetto sia gli stessi nomi dei singoli stati, quando l’iPad viene ruotato viene mantenuta la continuità della presentazione. Inoltre, l’utilizzo di un nome descrittivo facilita la lettura dei rapporti di analisi.

    Nota:

    per evitare errori, non includete punteggiatura o caratteri estesi nel nome oggetto o nel nome dello stato dell’oggetto.

  3. Create i pulsanti di navigazione che consentano di sfogliare gli stati dell’oggetto con più stati.

    Per fare riferimento a una diapositiva specifica, usate l’azione Vai allo stato. Per passare da una diapositiva all’altra, usate le azioni Vai allo stato successivo e Vai allo stato precedente.

    Nota:

    Il pannello Pulsanti di esempio in InDesign include una libreria di pulsanti di navigazione. Se usate questi pulsanti di esempio, eliminate le azioni esistenti e sostituitele con un’azione Vai allo stato successivo o Vai allo stato precedente.

  4. Se desiderate modificare l’aspetto del pulsante quando viene toccato, fate clic su [Clic] in Aspetto e modificatelo.

    Se un pulsante usa l’azione Vai allo stato, quando selezionate lo stato specificato viene visualizzato lo stato [Clic]. Ad esempio, il pulsante dello stato [Normale] può avere una cornice nera e quello dello stato [Clic] una cornice rossa. La cornice rossa viene visualizzata quando viene toccato il pulsante sull’iPad. Lo stato [Rollover] non è supportato sui dispositivi mobili.

  5. Per modificare le impostazioni delle presentazioni, selezionate l'oggetto con più stati e specificate le seguenti impostazioni nel pannello Overlays/Folio Overlays:

    Riproduzione automatica

    Quando questa opzione è selezionata, la presentazione viene avviata quando gli utenti accedono alla pagina.

    Toccate per riprodurre/mettere in pausa

    Quando è selezionata, questa impostazione consente agli utenti di toccare per riprodurre e mettere in pausa una presentazione con esecuzione automatica. Con un doppio tocco è possibile ripristinare la presentazione.

    Ritardo

    Se è selezionata l’opzione Riproduzione automatica, potete specificare il tempo che trascorre tra il caricamento della pagina e l’avvio della presentazione. Specificate un valore compreso tra 0 e 60 secondi.

    Intervallo

    Se è selezionata l’opzione Riproduzione automatica o Toccate per riprodurre/mettere in pausa, il valore Intervallo determina la durata di visualizzazione di ciascuna diapositiva.

    Riproduci _ volta

    Se è selezionata l’opzione Riproduzione automatica o Toccate per riprodurre/mettere in pausa, potete specificare quante volte deve essere riprodotta la presentazione. Se è selezionato Ciclo continuo, questa opzione è oscurata.

    Ciclo continuo

    Se è selezionata l’opzione Riproduzione automatica o Toccate per riprodurre/mettere in pausa, selezionate Ciclo continuo per riprodurre la presentazione in modo continuo finché l’utente non tocca due volte la presentazione o cambia pagina.

    Interrompi a Ultima immagine

    Se è selezionata l’opzione Riproduzione automatica o Toccate per riprodurre/mettere in pausa, scegliete Interrompi a Ultima immagine per eseguire l’interruzione in corrispondenza dell’ultima immagine della presentazione anziché della prima.

    Dissolvenza incrociata

    Quando è selezionata, questa impostazione effettua una transizione in dissolvenza per il passaggio alla diapositiva successiva. Per impostazione predefinita, il valore è 0,5 secondi. Potete specificare un valore compreso tra 0,125 secondi e 60 secondi. Questo valore si applica sia alle presentazioni a esecuzione automatica che a quelle ad avanzamento manuale.

    Passate il dito per cambiare immagine

    Quando è attivata, questa impostazione consente di passare il dito sullo schermo per passare da una diapositiva all’altra.

    Interrompi a Prima/Ultima immagine

    Questa impostazione determina se la riproduzione della presentazione si arresta o continua quando viene raggiunta l’ultima diapositiva andando avanti o la prima andando indietro. Questa opzione agisce solo sul passaggio del dito.

    Nascondi prima di riprodurre

    Se questa opzione è selezionata, la presentazione rimane nascosta finché l’utente non tocca un pulsante per visualizzare una diapositiva.

    Riproduci al contrario

    Quando questa opzione è attivata, la presentazione riproduce le immagini in ordine inverso.

    Formato esportazione in articoli PDF

    Se la presentazione viene visualizzata in un articolo in formato PDF, potete scegliere tra Raster e Vettoriale. Vettoriale è utile per folio singoli destinati a iPad o iPhone SD e HD. L’opzione Vettoriale produce testo più nitido su dispositivi iOS HD, ma richiede un tempo di caricamento più lungo. Per risultati ottimali, usate Vettoriale per le presentazioni con molto testo e Raster per le presentazioni basate su immagini o per creare rappresentazioni distinte per dispositivi iOS HD e SD. Le presentazioni Raster vengono ricampionate a una risoluzione non superiore a 72 ppi.

Quando copiate l’oggetto con più stati su un documento differente, l’oggetto viene rinominato. Ad esempio, “sea slugs” diventa “sea slugs2”. Per mantenere la continuità quando il dispositivo viene ruotato, verificate che i nomi degli oggetti nei documenti orizzontali e verticali siano identici. Non lasciate alcuno spazio alla fine del nome dell’oggetto. Inoltre, i nomi dello stato corrispondente in ciascun layout devono essere identici.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online