Risoluzione dei problemi e assistenza

L’attivazione potrebbe non essere riuscita a causa di un’interruzione della connessione di rete, di un problema di connessione a Creative Cloud o di un problema di account.

Innanzitutto, fai clic sul pulsante Riprova per provare nuovamente ad attivare i font. Se l’esecuzione dell’operazione continua a non riuscire, attenersi ai passaggi indicati nella guida alla risoluzione dei problemi.

La versione disponibile tramite Adobe Fonts potrebbe essere più recente di quella installata. Se desideri sostituire la versione sul computer, disinstalla la versione locale utilizzando il software di gestione dei font o gli strumenti dei font integrati nel sistema operativo.

  • In macOS, il gestore di caratteri predefinito è Libro Font. Evidenzia il nome del font e scegli Disabilita famiglia [carattere] dal menu Modifica.
  • In Windows, apri il Pannello di controllo e fai clic su Font. Copia il font dalla cartella Font in un’altra posizione per creare un backup, quindi eliminarlo dalla directory Font. Infine, esci dall’account Windows e quindi accedi di nuovo per aggiornare il menu dei font di sistema.

Quindi fai clic su Riprova per provare ad attivare di nuovo i font.

Alcuni programmi, inclusi Adobe Acrobat e Microsoft Office, non aggiornano automaticamente il menu dei font quando viene aggiunto un nuovo font. Queste applicazioni devono essere riavviate prima che i nuovi font siano disponibili per l’uso. Se il riavvio dell’applicazione non ripristina il font attivo nel menu font, prova a eseguire le seguenti operazioni della guida alla risoluzione dei problemi.

Accedete alla pagina degli account Adobe utilizzando Adobe ID e password personali. Da qui, fate clic sulla scheda Sicurezza e Privacy, quindi su Modifica in Password. Per ulteriori informazioni, consulta Modifica della password.

Accedi all’account Adobe ID online con Adobe ID (indirizzo e-mail) e password.

Se hai un account Creative Cloud, puoi anche accedere al tuo account tramite l’app per desktop Creative Cloud.

Typekit è partito come servizio di abbonamento a font Web indipendente, quindi è diventato Adobe Fonts nel 2018. Gli abbonamenti a font Typekit acquistati prima del 15 ottobre 2018 sono stati fatturati come Typekit da Adobe.

È possibile stampare una ricevuta per qualsiasi addebito di abbonamento a Typekit dalla pagina delle fatture

È possibile modificare i piani nella pagina Piani e prodotti del proprio account. Accedi all’account per iniziare. Per istruzioni, consulta Modifica del piano Creative Cloud.

Puoi aggiornare i tuoi dettagli di pagamento in Piani e pagamento nel tuo account. Accedi all’account per iniziare.

Per istruzioni vedi Aggiornamento delle informazioni di fatturazione e carta di credito.

Ciò potrebbe essere dovuto a preferenze del browser o a problemi di codice. Attieniti alle operazioni descritte nella guida alla risoluzione dei problemi per iniziare a diagnosticare il problema specifico che stai riscontrando.  

Nel caso di un problema di rete locale o un’interruzione della rete di font, il tuo sito web potrebbe segnalare che non può connettersi a use.typekit.net o che non è riuscito a caricare una risorsa da quel dominio. Controlla la guida alla risoluzione dei problemi per le operazioni da eseguire per diagnosticare il problema.  

Sì. È possibile utilizzare i caratteri in qualsiasi programma desktop (come Adobe Photoshop) per creare immagini o illustrazioni vettoriali, che è possibile utilizzare per qualsiasi scopo. È inclusa la generazione di file PDF, EPS o bitmap come JPEG o PNG.

Sì. Puoi creare progetti digitali o stampare lavori per uso privato o per clienti. È inclusa la generazione di file PDF, EPS o bitmap come JPEG o PNG.

Sì. Se il tuo sito web è visualizzato nel browser, su un dispositivo desktop o mobile, è coperto dalla licenza per font web.

La licenza per i font web necessita inoltre che i font vengano aggiunti al sito web tramite il codice integrato che forniamo.