Nozioni di base

Acrobat DC è la versione più recente del software in abbonamento Acrobat. Tra le soluzioni PDF di Adobe, è quella più mobile, produttiva e collaborativa. Acrobat DC include il software Acrobat per computer desktop, l’app mobile Acrobat Reader con funzioni aggiuntive per dispositivi mobili, e i servizi online aggiuntivi Adobe Document Cloud, per restare sempre collegati e produttivi, ovunque e con qualsiasi dispositivo.

Ecco solo alcuni esempi di cosa è possibile fare con Acrobat DC:

  • Essere produttivi ovunque: è possibile usufruire di funzioni aggiuntive nell’app mobile Acrobat Reader e di servizi online aggiuntivi, per fare ancora di più con i PDF, ovunque. Sia che si desideri creare, modificare, esportare, organizzare, condividere o firmare PDF, è possibile avviare un’attività su un dispositivo e riprendere il lavoro su un altro con accesso immediato agli strumenti PDF essenziali su computer, browser e dispositivi mobili diversi.
  • Modificare testi e immagini PDF: un’interfaccia grafica familiare permette di modificare in maniera intuitiva i documenti PDF, direttamente in Acrobat. Con un abbonamento Acrobat Pro DC si possono persino modificare testo e immagini su iPad o tablet Android.
  • Modificare documenti acquisiti: è possibile utilizzare la fotocamera del dispositivo mobile per fotografare un documento cartaceo e convertirlo in un PDF da modificare su un computer desktop, con corrispondenza automatica dei font e integrazione diretta delle modifiche.
  • Creare PDF protetti: è possibile creare file PDF di elevata qualità da Acrobat o dalle applicazioni Microsoft Office più diffuse. Con l’aggiunta di restrizioni si può impedire che altri possano copiare, modificare o stampare informazioni riservate.
  • Esportare PDF in Office: è possibile convertire i file PDF nei formati Word, Excel o PowerPoint mantenendo i font, la formattazione e il layout originali.
  • Lavorare con Dropbox, Box, Google Drive e OneDrive: da Acrobat DC è possibile accedere, modificare, condividere e archiviare i file negli account Dropbox, Box, Google Drive o Microsoft OneDrive.
  • Firmare qualsiasi documento ovunque ci si trovi: è possibile compilare, firmare e inviare moduli in maniera veloce ovunque ci si trovi con compilazione automatica avanzata.
  • Eliminare le informazioni riservate: individuare e sbarazzarsi di  testo, immagini o addirittura metadati, in maniera permanente. 

Motivi per effettuare l’aggiornamento ad Acrobat DC versione perpetua:

  • Utilizzare i servizi Adobe Document Cloud per eseguire online o su dispositivo mobile le attività PDF fondamentali.
  • Utilizzare Adobe Document Cloud per restare connessi ai documenti e utilizzare i PDF da qualsiasi dispositivo, ovunque ci si trovi.
  • Creare, convertire, condividere e firmare file da computer desktop, dispositivo mobile o browser.
  • Semplificare e velocizzare le revisioni dei documenti con il nuovo servizio Document Cloud specifico per la revisione. È possibile inviare un link per raccogliere in un singolo PDF online i commenti di tutti i partecipanti ed essere sempre aggiornati sull’avanzamento.
  • Ottenere visibilità sui documenti che richiedono il proprio intervento. Le schede “Da fare” nella nuova vista Home forniscono un elenco dei documenti da visualizzare, rivedere o firmare con informazioni dettagliate sull’attività in questione.
  • La nuova icona del campanello delle notifiche avvisa quando qualcuno richiede un intervento o interviene in uno dei documenti condivisi da o con l’utente.
  • Visualizzare e tenere traccia dello stato dei documenti inviati per la firma, inviare promemoria, annullare le richieste e altro ancora, direttamente dalla vista Home.
  • Maggiore produttività sui dispositivi Windows che supportano le funzioni touch, inclusi i dispositivi Surface Pro. Maggiore efficienza utilizzando la Touch Bar su computer MacBook Pro.
  • Compilare e firmare i moduli più rapidamente con la nuova funzione di rilevamento dei campi modulo basata sulla tecnologia Adobe Sensei. Condividere copie bloccate che, se modificate, perdono il loro stato di convalida.
  • Archiviare e accedere in modo protetto ai file online con 100 GB di spazio di archiviazione online.
  • Rilevare in maniera veloce e accurata le differenze tra due file PDF con il nuovo strumento Confronta file.
  • Aprire più file PDF in un’unica finestra per velocizzare il lavoro grazie alla vista a più schede.
  • Creare nuovi elenchi numerati o puntati con lo strumento Modifica PDF.
  • Il nuovo flusso di lavoro di acquisizione in formato PDF semplifica la scelta delle opzioni di acquisizione migliori per ottenere i risultati migliori.
  • Firmare, certificare e verificare documenti in maniera digitale ancora più facilmente con lo strumento Certificati aggiornato.
  • Usare strumenti migliorati per cercare lo strumento necessario per completare una determinata attività.
  • Avviare su Mac revisioni condivise basate su SharePoint, per fornire e ricevere rapidamente i commenti.

I motivi per effettuare l’aggiornamento da Acrobat XI includono tutti i vantaggi elencati in precedenza più:

  • Convertire all’istante in PDF modificabili i documenti cartacei acquisiti da scanner.
  • Modifica rapida dei file PDF con ridisposizione dei paragrafi sull’intera pagina e rapido aggiornamento dei punti elenco.
  • Esportazione di PDF in formato Word, Excel o PowerPoint, con gestione migliorata degli elenchi puntati e delle tabelle.
  • Compilare, firmare e inviare moduli più rapidamente, da ovunque e con compilazione automatica avanzata.
  • Controllo ortografico per trovare e correggere gli errori ortografici nel PDF.
  • Ritagliare e correggere automaticamente le foto dei documenti cartacei.
  • Correzione di errori di riconoscimento ottico del testo nei documenti acquisiti da scanner, con visualizzazione affiancata.

Sui dispositivi mobili e nel Web è anche possibile:

  • Ottenere accesso continuato alle nuove funzioni e agli aggiornamenti senza costi aggiuntivi.
  • Creare, modificare e firmare i file PDF con la nuova app mobile Acrobat Reader.
  • Modificare testo e immagini di un file PDF su tablet iOS o Android.
  • Organizzare le pagine nei file PDF da tablet o smartphone Android o iOS.
  • Utilizzare la fotocamera del dispositivo mobile come scanner portatile.
  • Ricevere documenti firmati da altri utenti, tenere traccia delle risposte e archiviare i documenti firmati.
  • Condividere link ai PDF, tenere traccia e confermare la ricezione di documenti importanti.
  • Archiviare e accedere ai file online in modo protetto.

Per ulteriori informazioni su come Acrobat DC differisce dalle versioni precedenti, visitare la pagina di Acrobat DC dedicata al confronto con le versioni precedenti.

Adobe Acrobat DC include prodotti per computer desktop, app per dispositivi mobili gratuite e servizi online disponibili tramite Adobe Document Cloud.

Prodotti desktop per Windows:

Prodotti desktop per Mac OS:

 App mobili:

App per il Web:

Consultare la sezione di confronto dei prodotti Acrobat DC per scoprire il modo migliore per acquistare Adobe Acrobat.

A fronte di una tariffa mensile contenuta, un abbonamento ad Acrobat Pro DC o Acrobat Standard DC offre:

  • Il software desktop Acrobat Pro o Acrobat Standard (rispettivamente), con accesso continuo alle nuove funzioni e agli aggiornamenti, senza costi aggiuntivi.
  • I servizi Adobe Document Cloud permettono di usufruire di funzioni aggiuntive nell’app mobile Acrobat Reader e di servizi online aggiuntivi, per fare ancora di più con i PDF, ovunque.

Di solito, le funzioni nuove e migliorate vengono rilasciate su base trimestrale. Per vedere cosa è stato aggiunto nel tempo, leggere il riepilogo delle Nuove Funzioni di Acrobat.

Sì, sono disponibili numerosi strumenti e utility Acrobat DC che semplificano l’implementazione in ambiente Enterprise e consentono di tenere sotto controllo i costi IT. Per ulteriori informazioni, consultare la pagina dedicata alle risorse IT per.

Sì, Adobe è partner delle piattaforme di gestione della mobilità aziendale (EMM, Enterprise Mobility Management) per consentire alle aziende di gestire e distribuire in maniera sicura le app mobili Adobe Document Cloud.

Per informazioni ed esercitazioni su come usare le nuove funzioni di Acrobat DC, consultare Acrobat DC - Informazioni e Supporto.

L’attivazione permette ad Adobe di convalidare l’autenticità del software e il suo utilizzo in conformità al relativo contratto di licenza. È un processo che protegge sia i diritti degli utenti, sia quelli di Adobe in quanto sviluppatore del software. L’attivazione consente inoltre di confermare che il software acquistato non è piratato.

I prodotti Acrobat DC effettuano automaticamente un tentativo di attivazione su Internet. Durante l’attivazione, non viene trasmesso alcun dato personale. Ogni licenza monoutente concede i diritti per Acrobat installato su un massimo di due computer allo stesso tempo. Vedere la pagina di attivazione del software Adobe per ulteriori informazioni.

Se l’organizzazione dispone di computer che non possono essere online per l’attivazione, gli amministratori IT possono impostare un’eccezione offline tramite l’utility di personalizzazione guidata Adobe Customization Wizard. Ulteriori informazioni sulle risorse IT.

Per informazioni, consultare la pagina sulle specifiche tecniche di Acrobat.

Per informazioni, consultare la pagina sulle specifiche tecniche di Acrobat.

Per informazioni, consultare la pagina sulle diverse Lingue di Adobe Document Cloud.

Servizi Adobe Document Cloud

Con i servizi Document Cloud è possibile eseguire attività PDF essenziali usando un browser Web o un dispositivo mobile:

  • Crea PDF - Convertire documenti, immagini o foto in file PDF (Web e mobile)
  • Esporta PDF - Trasformare i file PDF in file modificabili in formato Microsoft Word, Excel, PowerPoint o RTF (Web e mobile)
  • Modifica PDF - Aggiungere o modificare il testo e le immagini in un PDF (solo per iPad e tablet Android con abbonamento ad Acrobat Pro DC)
  • Organizza PDF - Riordinare, cancellare, o ruotare le pagine in un PDF solo (per Web e dispositivo mobile con abbonamento ad Acrobat Pro DC)
  • Combina PDF - Combinare più file in un solo PDF (solo Web)
  • Invia per revisione - Inviare un’e-mail con un link a tutti i revisori necessari. Tenere traccia delle risposte di tutti i partecipanti in un singolo file online (servizio supportato su computer desktop, Web e dispositivi mobili).
  • Invia e traccia - Inviare, tenere traccia e ricevere conferma dell’avvenuta ricezione dei documenti in forma elettronica, in alternativa alla spedizione con corriere espresso o all’invio di fax (servizio supportato su computer desktop, Web e dispositivi mobili).
  • Invia per firma - Inviare documenti per la firma e poi tenerne traccia, gestirli e archiviarli online (servizio supportato su computer desktop, Web e dispositivi mobili).
  • Compila e firma - Compilare e firmare elettronicamente moduli in maniera veloce con accesso immediato alla raccolta personale di compilazione automatica (servizio supportato su computer desktop, Web e dispositivi mobili).
  • Monitorare, gestire e archiviare online i documenti.
  • Archiviazione Adobe Document Cloud - Archiviare e accedere ai file online con 100 GB di spazio di archiviazione

No. Il software desktop Acrobat DC può essere utilizzato come prodotto a sé stante, se non si desidera sfruttare le funzionalità aggiuntive offerte dai servizi Adobe Document Cloud.

La prima volta che si apre il software desktop Acrobat DC, è necessario disporre di una connessione Internet per poter attivare il software. Successivamente, è possibile lavorare offline. Se si acquista un abbonamento, verrà chiesto di effettuare l’accesso periodicamente per la verifica delle credenziali (ogni 30 giorni per i piani mensili e ogni 99 giorni per i piani annuali). La connessione online è richiesta per inviare un documento per la firma elettronica con Adobe Sign e condividere i file PDF con altri.

Il software desktop Acrobat DC non viene eseguito nel cloud: viene installato localmente ed eseguito sul computer desktop. Offre la possibilità di connettersi ai servizi Document Cloud per fornire una gamma più ampia di funzioni. Tuttavia, se nel proprio ambiente aziendale non è consentito utilizzare software con collegamento cloud, rivolgersi al proprio amministratore IT. Le impostazioni di Acrobat possono essere personalizzate per rimuovere l’accesso ai servizi cloud. Ulteriori informazioni sulle risorse IT.

Sì. Ad Adobe, la protezione delle tue esperienze digitali è la nostra priorità. Ad Adobe, le procedure di sicurezza standard sono altamente radicate nella nostra cultura, nello sviluppo del software, così come nei processi interni delle operazioni di servizio. Sia relativamente alla gestione delle identità, alla riservatezza dei dati o all'integrità del documento, Adobe Document Cloud utilizza le procedure di sicurezza standard di settore per proteggere i documenti, i dati e le informazioni personali. Per ulteriori informazioni sulle nostre procedure di sicurezza, il ciclo di vita del prodotto Adobe Secure o la protezione di Adobe Document Cloud, consulta www.adobe.com/it/security.

Mobile

L’app mobile gratuita Adobe Acrobat Reader consente di visualizzare, annotare, compilare, firmare e condividere i file PDF ovunque ci si trovi, da dispositivi Android, iOS o Windows. Permette inoltre di accedere alle funzioni aggiuntive Adobe Document Cloud incluse nell’acquisto di un abbonamento ad Adobe Acrobat Standard DC o Adobe Acrobat Pro DC. Per ulteriori informazioni consultare la sezione dedicata all'applicazione mobile Acrobat Reader. Oppure scaricarla da Google Play, dall'app store iTunes o dallo store Windows.

L’app mobile Adobe Sign è un’app gratuita che funziona come app accessoria per Adobe Sign, incluso in Acrobat Standard DC, Acrobat Pro DC e Adobe Document Cloud per i piani di abbonamento Enterprise. Adobe Sign consente di condurre transazioni commerciali complete ovunque ci si trovi. Permette infatti di inviare, firmare, tracciare e gestire i documenti firmati dal dispositivo iOS o Android. È anche lo strumento ideale per la raccolta di firme elettroniche quando ci si reca presso un cliente. Adobe Sign funziona indipendentemente dell’app mobile Acrobat Reader. Chi dispone di un abbonamento ad Adobe Sign può scaricarlo da Google Play o dall’iTunes App Store.

Adobe Scan è un’app gratuita che consente di creare PDF di alta qualità da documenti cartacei e lavagne, con riconoscimento automatico del testo. Basato sulla tecnologia di intelligenza artificiale Adobe Sensei, Adobe Scan ottimizza in automatico le scansioni, corregge gli errori di prospettiva, rileva i bordi e automatizza i flussi di lavoro per consentire di fare di più ovunque ci si trovi.

Sì. Adobe si impegna ad assistere i clienti dell'azienda per rispondere alla necessità di soluzioni di produttività nel settore della telefonia mobile, e allo stesso tempo a salvaguardare la sicurezza aziendale e la conformità. Le applicazioni per dispositivi mobili Acrobat Reader e Adobe Sign supportano entrambe la piattaforma Android for Work EMM e Adobe Acrobat Reader per Microsoft Intune è disponibile per iOS e Android. Acrobat Reader supporta anche la piattaforma AppConfig. Ulteriori informazioni sulle risorse IT.

No, tuttavia l’app mobile Acrobat Reader include strumenti PDF essenziali, comprese le funzioni Acrobat di utilizzo più frequente. Con Acrobat Reader su dispositivi Android o iOS è possibile creare, esportare, compilare, firmare, organizzare e condividere facilmente i file PDF. Su iPad e tablet Android è inoltre possibile modificare il testo e le immagini nei PDF e organizzare le pagine. Per ulteriori informazioni consultare la sezione dedicata all' applicazione mobile Acrobat Reader.

Acquisto di Acrobat DC

Acrobat DC è offerto sotto forma di sottoscrizione acquistabile. È possibile acquistare Acrobat Pro DC o Acrobat Standard DC con un piano di abbonamento annuale o mensile. Include Acrobat Pro o Standard per computer desktop, oltre alle app mobili Adobe Document Cloud e ai servizi Document Cloud.

Selezionare uno store per ordinare i prodotti Acrobat DC oppure rivolgersi a un rivenditore autorizzato Adobe. Per acquistare Acrobat DC per l’azienda, sono disponibili piani per l’acquisto di licenze multiple.

I piani di sottoscrizione rendono Acrobat DC più accessibile che mai e consentono di accedere ai servizi cloud premium di Adobe Document Cloud.

Per rivedere le opzioni di abbonamento e acquisto una tantum, consultare la pagina di confronto dei prodotti di Acrobat DC. La sezione dedicata al confronto delle versioni di Acrobat DC contiene informazioni sulle differenze tra Acrobat DC e le versioni precedenti.

Sì, la versione di prova include l’ultima versione di Acrobat Pro DC per computer desktop Mac e Windows, più i servizi Adobe Document Cloud che consentono di sfruttare le funzioni avanzate per dispositivi mobili e online. È possibile convertire i documenti in PDF ed esportarli come file Microsoft Office modificabili per desktop, dispositivo mobile o browser. Il testo e le immagini possono essere modificati su iPad o tablet Android e i moduli possono essere compilati, firmati e inviati con compilazione automatica avanzata. Inoltre, è possibile condividere i PDF per la revisione, farli firmare nonché gestire le risposte e tenerne traccia dal computer desktop, dal dispositivo mobile o online. Consultare le domande frequenti sulla versione di prova.

Sì, la versione di prova include lo strumento Adobe Sign in Acrobat Reader DC, Acrobat Standard DC o Acrobat Pro DC. Adobe Sign in Acrobat consente di ricevere documenti firmati da altri utenti, tenere traccia delle risposte e archiviare i documenti firmati.

Sì, Adobe fornisce una gamma di opzioni per l’acquisto del software Acrobat per soddisfare le esigenze dei clienti. La famiglia di prodotti Acrobat 2017 è disponibile come licenza software perpetua (solo desktop) venduta tramite programmi per licenze multiple quali Transactional Licensing Program, Cumulative Licensing Program, nonché da punti vendita retail e online con chiavi di prodotto e consegna digitale.

Contattare un rivenditore autorizzato Adobe, oppure richedere di essere contattati dal team commerciale Adobe Enterprise.

Funzionalità

Acrobat DC contiene tre strumenti che consentono di creare e ottimizzare i moduli PDF compilabili.

  • Lo strumento principale in Acrobat DC è Prepara modulo. Consente di convertire facilmente i moduli esistenti in moduli PDF compilabili. Acquisire un modulo cartaceo o selezionare un modulo semplice creato in Microsoft Word, Excel o altra applicazione. Acrobat riconosce automaticamente i campi modulo statici e li converte in campi compilabili. Inoltre è possibile aggiungere o modificare i campi modulo e funzioni che garantiscano la raccolta di tutte le informazioni richieste. Le solide opzioni di creazione dei moduli includono pulsanti, caselle di selezione, calcoli, campi per firma e campi obbligatori. Consultare le informazioni sui moduli PDF compilabili o guardare l’esercitazione.
  • Lo strumento JavaScript in Acrobat Pro consente di migliorare i moduli compilabili con formattazione, calcoli e convalide. È inoltre possibile assegnare azioni ai pulsanti e collegare i campi modulo ai database aziendali.
  • Con lo strumento Compila e firma, basato su Adobe Sign e disponibile con gli abbonamenti ad Acrobat DC, è possibile aggiungere, in modo semplice e veloce, i campi modulo e i campi firma a un documento, prima di inviarlo ad altri utenti per richiederne la firma. Per ulteriori informazioni consultare la sezione sulla firma elettronica o guardare l’esercitazione.

Acrobat DC offre diversi modi di raccogliere le risposte dai moduli compilati, in base alle proprie esigenze.

  • Se si dispone di un abbonamento ad Acrobat DC, è possibile usare lo strumento Condividi per caricare il modulo in Adobe Document Cloud, condividerne il link con i destinatari e ricevere una notifica quando il file viene visualizzato. È inoltre possibile utilizzare Acrobat per convertire un modulo cartaceo o elettronico esistente in un semplice file PDF, senza aggiungervi campi compilabili, e inviarlo come allegato e-mail. Chiunque disponga del software gratuito Adobe Acrobat Reader DC potrà compilarlo con il nuovo strumento Compila e firma e restituirlo al mittente.
  • Se si ha l’esigenza di usare spesso uno stesso modulo e occorre tenere traccia delle risposte di ciascun utente che lo compila, lo strumento Prepara modulo di Acrobat permette di raccogliere automaticamente i dati del modulo in Acrobat e di presentarli sotto forma di tabella. I dati possono quindi essere esportati in un foglio di calcolo per ulteriori analisi.
  • Se il modulo viene usato per raccogliere le firme di altri utenti, lo strumento Compila e firma, basato su Adobe Sign e disponibile con gli abbonamenti ad Acrobat Pro e Acrobat Standard, consente di inviare, monitorare, gestire e archiviare i documenti che includono campi modulo e campi firma.

Con i piani Enterprise per Adobe Document Cloud è possibile aggiungere servizi di firma elettronica e raccolta dei dati dei moduli ad applicazioni aziendali tramite integrazione diretta, API e servizi professionali.

Acrobat DC non offre più la possibilità di incorporare video compatibili con Flash nei file PDF. Questo interessa solo la creazione di nuovi file PDF. In Acrobat DC e Acrobat Reader DC è comunque possibile visualizzare i file PDF con contenuti Flash creati con versioni precedenti.

Sì. Acrobat viene eseguito come applicazione a 64 bit. Per ulteriori informazioni, vedere Requisiti di sistema di Acrobat DC.

Simile alla modalità protetta di Acrobat Reader, la Vista protetta è un’implementazione di una tecnologia di “sandboxing” per il set di funzioni di Acrobat. In Acrobat DC, la funzionalità della Vista protetta non si limita al blocco di attacchi basati sulla scrittura che utilizzano il formato PDF per l’esecuzione di codice dannoso sul sistema del computer. Vengono anche bloccati gli attacchi basati su lettura che tentano di carpire dati riservati o proprietà intellettuale dai file PDF.

Come la modalità protetta, la Vista protetta limita l’esecuzione di programmi non affidabili (per esempio, un file PDF e i processi che questo richiama) a un ambiente sandbox per evitare che eventuale codice dannoso presente nel formato PDF possa effettuare operazioni di scrittura o lettura nel file system del computer. La Vista protetta limita l’elaborazione di tutti i file PDF all’ambiente sandbox, a meno che un file non venga specificato come affidabile.

Acrobat DC e Microsoft

Acrobat DC si integra perfettamente con le applicazioni Office 365, Office 2013 e Office 2010.

In ambienti Windows, è possibile:

  • Creare file Adobe PDF di alta qualità dalla barra multifunzione Acrobat nelle applicazioni Office (Microsoft Word, Excel, PowerPoint o Outlook).
  • Proteggere i file PDF creati dalla barra multifunzione Acrobat in Office, limitando la copia o modifica di contenuti riservati.
  • Usare la barra multifunzione Acrobat in Word, Excel o PowerPoint per eseguire più passaggi allo sesso tempo: invio per e-mail, protezione con password, impostazione delle limitazioni d’uso o invio per la revisione condivisa. In Acrobat Pro DC è inoltre possibile creare un PDF ed eseguire immediatamente un’azione per l’applicazione di specifiche attività, ad esempio per la preparazione del documento per l’archiviazione o la distribuzione al pubblico.
  • Usare il plug-in Adobe Document Cloud per Microsoft Outlook per inviare file grandi o piccoli ad altri utenti, impostare le opzioni di tracciamento e ricevere una notifica quando un file viene visualizzato da ciascun destinatario (solo abbonamenti ad Acrobat DC).
  • Importare commenti da un file PDF nel documento Word di origine come marcature da accettare o rifiutare mediante la funzione Revisioni di Microsoft Word.
  • Semplificare la ricerca e il recupero delle e-mail. I messaggi e-mail o le cartelle e-mail possono essere archiviati da Microsoft Outlook con un semplice pulsante.
  • Creare file Adobe PDF di alta qualità direttamente da Microsoft Project o Visio.

Altre possibilità offerte dall’utilizzo con gli strumenti Microsoft:

  • Utilizzo della barra multifunzione Acrobat in Microsoft Word per Mac per creare file PDF di alta qualità, con link interattivi.
  • Utilizzo di Acrobat DC per convertire PDF esistenti in file Word, Excel o PowerPoint con formattazione accurata. Rispetto di layout, elenchi puntati e tabelle e facilità di modifica nelle applicazioni Microsoft Office.
  • Utilizzo di dispositivi touch Windows 10.
  • È possibile utilizzare il dito o uno stilo per disegnare e scrivere in modo più fluido e preciso sui PDF su dispositivi Windows 10 utilizzando la tecnologia DirectInk di Microsoft.
  • Acquisizione di pagine Web come file PDF con un singolo clic da Microsoft Internet Explorer: Conversione di tutta la pagina o solo una parte e rispetto di link, layout e formattazione originali.

Sì, Acrobat DC ora offre strumenti basati sul Web che consentono di visualizzare, creare e modificare i PDF, integrati direttamente in SharePoint e OneDrive. Da SharePoint è possibile:

  • Aprire, visualizzare e annotare i PDF, nonché eseguire ricerche, utilizzando qualsiasi browser con il visualizzatore di anteprime PDF di Adobe basato sul Web.
  • Creare PDF di alta qualità rispettando i font, la formattazione e il layout dei documenti originali.
  • Modificare e organizzare i PDF esistenti mediante le funzionalità disponibili per eliminazione, ordinazione e rotazione.
  • Combinare più tipi di file quali PDF, Microsoft Office, immagine, testo e file grafici Adobe in un singolo file da archiviare o distribuire.
  • Esportare PDF come file modificabili in formato Microsoft Word, Excel, PowerPoint o RTF, rispettando i font, la formattazione e il layout dei documenti originali.

È inoltre possibile automatizzare i processi mediante le revisioni condivise o la raccolta dei dati di moduli PDF su Office 365 o sul server SharePoint. Per ulteriori informazioni, vedere Utilizzo di Adobe Document Cloud per SharePoint e OneDrive.

Sì, Acrobat DC funziona con le versioni a 32 bit e 64 bit di Microsoft Windows 7, 8 e 10. Inoltre funziona con Windows Server 2008, 2012, 2012 R2, 2016 e 2019.

Acrobat DC e Adobe Creative Cloud

Acrobat Pro DC è disponibile tramite Adobe Creative Cloud, che fornisce accesso alle ultime versioni delle applicazioni Creative mediante iscrizione. Acrobat Pro DC con i servizi Adobe Document Cloud è incluso in molti piani Adobe Creative Cloud.

Sì. Acrobat Pro DC con i servizi Document Cloud è incluso in molti piani Creative Cloud. Esplorare i piani Creative Cloud.

Acrobat DC è una soluzione completamente rinnovata che offre la stessa esperienza utente incredibilmente più semplice da computer desktop, Web e dispositivi mobili, compresi i dispositivi touch.

Ecco solo alcuni esempi di cosa è possibile fare con Acrobat DC:

  • Essere produttivi ovunque: è possibile usufruire di funzioni aggiuntive nell’app mobile Acrobat Reader e di servizi online aggiuntivi, per fare ancora di più con i PDF, ovunque. Sia che si desideri creare, modificare, esportare, organizzare, condividere o firmare PDF, è possibile avviare un’attività su un dispositivo e riprendere il lavoro su un altro con accesso immediato agli strumenti PDF essenziali su computer, browser e dispositivi mobili diversi.
  • Modificare documenti acquisiti: è possibile utilizzare la fotocamera del dispositivo mobile per fotografare un documento cartaceo e convertirlo in un PDF da modificare su un computer desktop, con corrispondenza automatica dei font e integrazione diretta delle modifiche.
  • Creare PDF protetti: è possibile creare file PDF di elevata qualità da Acrobat o dalle principali applicazioni Microsoft Office. Aggiungere restrizioni per impedire la copia, la modifica o la stampa di informazioni riservate da parte di altri.
  • Modificare testi e immagini PDF: un’interfaccia grafica familiare permette di modificare in maniera intuitiva i documenti PDF, direttamente in Acrobat. Si possono persino modificare testo e immagini su iPad o tablet Android.
  • Esportare PDF in Office: è possibile convertire i file PDF nei formati Word, Excel o PowerPoint mantenendo i font, la formattazione e il layout originali.
  • Lavorare con Dropbox, Box, Google Drive e OneDrive: da Acrobat DC è possibile accedere, modificare, condividere e archiviare i file negli account Dropbox, Box, Google Drive o Microsoft OneDrive.
  • Firmare qualsiasi documento ovunque ci si trovi: è possibile compilare, firmare e inviare moduli in maniera veloce ovunque ci si trovi con compilazione automatica avanzata.
  • Eliminare le informazioni riservate: individuare e sbarazzarsi di  testo, immagini o addirittura metadati, in maniera permanente.

Le funzioni di Acrobat Pro DC incluso in Creative Cloud sono identiche a quelle di Acrobat Pro DC acquistato separatamente con un piano di abbonamento. In molti piani Creative Cloud è incluso il software desktop Acrobat Pro DC e i relativi servizi Adobe Document Cloud.

Sì. Il software di prova di Acrobat consente di sfruttare tutte le potenti funzionalità del software desktop per Windows o Mac OS. I servizi Adobe Document Cloud non sono inclusi automaticamente, tuttavia è possibile provare i servizi gratuiti scaricando l’app mobile Adobe Acrobat Reader da Google Play o iTunes App Store e registrandosi per l’accesso gratuito ad Adobe Document Cloud.

Sì. Con un abbonamento Acrobat DC sono inclusi 100 GB di spazio di archiviazione.

Sia Creative Cloud Packager che la Personalizzazione guidata per Acrobat generano un file MSI o PKG rispettivamente per l’implementazione centralizzata tramite Microsoft SCCM o Apple Remote Desktop. Se la vostra organizzazione usa anche molti altri prodotti Creative Cloud, Packager consente di scaricare, distribuire e concede in licenza Acrobat insieme alle applicazioni Creative Cloud. La Personalizzazione guidata può quindi essere utilizzata per personalizzare l’applicazione, ad esempio per eliminare messaggi di upselling, configurare le impostazioni della stampante PDF e disattivare l’accesso ai servizi online. Gli amministratori di creative Cloud for Enterprise (CCE) ora possono creare pacchetti self-service di Acrobat DC con i numeri di serie di Creative Cloud tramite la Personalizzazione guidata. Per ulteriori informazioni, consultare la sezione dedicata alla Personalizzazione Guidata.

Assistenza

Adobe supporta attivamente Acrobat DC (licenza perpetua), Acrobat 2017 (licenza perpetua) e la licenza in abbonamento per Acrobat DC. In base all’Adobe Enterprise Support Lifecycle Policy, il supporto per Acrobat X è terminato il 15 novembre 2015 e il supporto per Acrobat XI è terminato il 15 ottobre 2017. Per ulteriori informazioni, consultare la pagina dedicata alle versioni del prodotto supportate.

Gli utenti registrati della versione esistente di Acrobat possono ricevere supporto tecnico individuale su problemi relativi all’installazione e ai prodotti, a una comoda tariffa per incidente. Per ulteriori informazioni, compresi i numeri di supporto telefonico, articoli della knowledgebase ed esercitazioni, consultare gratuitamente la guida di Acrobat. La guida di Acrobat fornisce informazioni dettagliate sui problemi più comuni relativi ad Acrobat.

Per impostazione predefinita, Acrobat DC è impostato per l’aggiornamento automatico del software. Se si dispone di una licenza perpetua (una tantum), si ricevono correzioni di bug e aggiornamenti di sicurezza durante l’intero ciclo di vita del prodotto supportato. Se si dispone di un abbonamento, si ottengono gli stessi aggiornamenti nonché le funzioni nuove e migliorate, durante il periodo di validità dell’abbonamento. Per le organizzazioni che preferiscono gestire gli aggiornamenti in base a una propria pianificazione, Acrobat DC offre strumenti flessibili per gli amministratori IT. Per ulteriori informazioni, consultare la pagina dedicata alle risorse IT.

I software desktop Acrobat Pro DC e Acrobat Standard DC sono disponibili per l’implementazione di elevati volumi in modalità Continuous (abbonamento) o Classic (licenza perpetua).

Le installazioni tipiche acquistate mediante abbonamento utilizzano la modalità Continuous, con aggiornamenti silenziosi e frequenti grazie ai quali si può contare sempre sulla disponibilità di nuove funzioni, miglioramenti a livello di sicurezza e piattaforma e correzioni di bug. La modalità Continuous è l’unica che consente di accedere a tutti i servizi a pagamento di Adobe Document Cloud, inclusi gli strumenti Adobe Sign e Condivisione. Se necessario, gli amministratori IT possono disattivare gli aggiornamenti automatici per poter testare una nuova versione prima di distribuirla a tutti i dipendenti. Solo l’ultima versione è disponibile per il download. Gli amministratori IT possono inoltre disattivare i servizi Document Cloud affinché le relative opzioni non vengano presentate ai dipendenti.

Acrobat DC acquistato con una licenza perpetua utilizza la modalità Classic con aggiornamenti trimestrali per distribuire solo i miglioramenti a livello di sicurezza e piattaforma e le correzioni di bug. La modalità Classic non fornisce accesso alle funzioni nuove o migliorate e consente di accedere solo ai servizi Adobe Document Cloud gratuiti. Se necessario, gli amministratori IT possono disattivare i servizi Document Cloud. Ulteriori informazioni.

In base all’Adobe Enterprise Support Lifecycle Policy, il supporto per Acrobat X è terminato il 15 novembre 2015 e il supporto per Acrobat XI è terminato il 15 ottobre 2017. Per “fine del supporto” si intende che Adobe non fornisce più supporto tecnico, sia in merito al prodotto che agli aggiornamenti di sicurezza, per tutte le versioni di uno specifico prodotto (versioni in lingua, aggiornamenti secondari, versioni per sistemi operativi, versioni .x e .x.x e connettori). Per ulteriori informazioni, consultare la pagina dedicata alle versioni del prodotto supportate.

Standard e accessibilità

Acrobat DC supporta lo standard aperto ISO 32000-1, gestito dall’International Organization for Standardization (ISO).

Acrobat DC supporta la creazione e convalida dei seguenti standard PDF per flussi di lavoro specifici:

  • PDF/A per archiviazione (ISO 19005): PDF/A-1a, PDF/A-1b, PDF/A-2a, PDF/A-2b, PDF/A-2u, PDF/A-3a, PDF/A-3b e PDF/A-3u
  • PDF/E in Acrobat DC Pro per ingegneria (ISO 24517): PDF/E-1
  • PDF/X per la produzione di stampe (ISO 15930): PDF/X-1a, PDF/X-3, PDF/X-4, PDF/X-4p, PDF/X-5g e PDF/X-5pg
  • PDF/VT in Acrobat DC Pro per la stampa di dati variabili e transazionale (ISO 16612-2): PDF/VT-1 e PDF/VT-2

PDF/A fornisce le specifiche per creare, visualizzare e stampare documenti digitali per la conservazione a lungo termine. I gestori di record, gli archivisti e i professionisti che operano in conformità agli standard di settore possono utilizzare Acrobat DC per archiviare e proteggere i documenti finali di record come file indipendenti.

PDF/E fornisce le specifiche per creare, visualizzare e stampare documenti digitali nei flussi di lavoro nel settore dell’ingegneria. Architetti, ingegneri, professionisti nel settore dell’edilizia team di prodotto nel settore della produzione possono utilizzare Acrobat DC Pro per facilitare lo scambio di documentazione e disegni con altri utenti nella catena di fornitura e per semplificare i processi di revisione e marcatura dei documenti.

PDF/X fornisce le specifiche per creare, visualizzare e stampare pagine pronte per la stampa finale. Questo standard fornisce linee guida per le impostazioni PDF che interessano aspetti critici della stampa, quali spazio colore e trapping. I professionisti della stampa, graphic designer e creativi possono usare Acrobat DC per creare e distribuire i file compatibili con PDF/X pronti per la stampa e prevedibili.

PDF/VT fornisce le specifiche per creare, visualizzare e stampare file quali estratti conto e fatture aziendali, utilizzati nel settore della stampa transazionale e di dati variabili. I professionisti che lavorano con documenti di grandi dimensioni contenenti dati variabili possono utilizzare Acrobat DC Pro per essere certi che i file prodotti siano conformi a questo standard internazionale.

Sì. Acrobat DC supporta la creazione e l’utilizzo di PDF in conformità agli standard e alle iniziative PDF seguenti:

  • PDF/UA (Universal Accessibility): PDF/UA è uno standard ISO (ISO 14289-1) che contribuisce a chiarire requisiti tecnici PDF specifici affinché file PDF conformi a ISO 32000-1 siano accessibili e utilizzabili da tutti, compresi gli utenti che ricorrono a tecnologie di supporto.
  • W3C Web Content Accessibility Guidelines (WCAG): Adobe partecipa al gruppo di lavoro WCAG di W3C per lo sviluppo dello standard WCAG 2.0 indipendente da tecnologie e di tecniche che permettono ad autori e sviluppatori di soddisfare tale standard di accessibilità.
  • PAdES (ETSI): PDF Advanced Electronic Signatures offre le specifiche a supporto della conformità agli standard di firma digitale nell’Unione Europea. Adobe Acrobat DC supporta PAdES parti 2, 3 e 4.

Acrobat DC risponde alle esigenze degli utenti con disabilità e degli autori di contenuti accessibili. Con Acrobat Pro o Acrobat Standard, è possibile creare documenti PDF accessibili da visualizzare con Adobe Acrobat Reader. Questo permette agli utenti con disabilità di accedere e usare i file e moduli PDF in più lingue.

Con Acrobat Pro DC, Acrobat Standard DC o Acrobat Reader DC su Windows, utenti e autori possono:

  • Personalizzare le preferenze di accessibilità con una facile procedura guidata
  • Utilizzare soluzioni di ingrandimento
  • Leggere i PDF a voce alta con le funzioni integrate o mediante software professionale per la lettura dello schermo
  • Impostare colori ad alto contrasto per una migliore visibilità
  • Leggere più facilmente il testo in modalità ad alto contrasto con la regolazione dinamica dello sfondo
  • Attivare la visualizzazione di testo a grandi dimensioni configurando la funzionalità di ridisposizione del testo nelle pagine

Con Acrobat Pro DC o Acrobat Reader DC su Mac, gli utenti possono:

  • Utilizzare il modulo di lettura dello schermo VoiceOver su computer Mac OS X
  • Utilizzare soluzioni di ingrandimento
  • Impostare colori ad alto contrasto per una migliore visibilità
  • Leggere più facilmente il testo in modalità ad alto contrasto con la regolazione dinamica dello sfondo
  • Attivare la visualizzazione di testo a grandi dimensioni configurando la funzionalità di ridisposizione del testo nelle pagine

Inoltre, gli autori possono utilizzare Acrobat Pro DC per rendere i file PDF più accessibili tramite:

  • Aggiunta di tag che consentono di controllare l’ordine di lettura e migliorare la navigazione
  • Verifica e regolazione dell’ordine di lettura di pagine o colonne di testo
  • Convalida di documenti PDF conformi agli standard, rilevamento di eventuali problemi di accessibilità e regolazione dei file per garantire il rispetto degli standard di accessibilità
  • Strumenti avanzati che supportano la creazione di documenti PDF conformi agli standard WCAG 2.0 e PDF/UA
  • Azione Rendi accessibile per preparare, verificare e correggere file PDF accessibili conformi agli standard

Ulteriori informazioni: Adobe Accessibility Resource Center.

Adobe si impegna a garantire l'accessibilità e a fornirla nei suoi prodotti e servizi. La sezione 508 statunitense è stata promulgata per eliminare le barriere nella tecnologia informatica, per rendere disponibili nuove opportunità per le persone con disabilità e per incoraggiare lo sviluppo delle tecnologie che contribuiranno a raggiungere questi obiettivi. Le funzioni di Adobe Acrobat DC che supportano l'accessibilità per gli utenti con disabilità sono riepilogate all'indirizzo Modelli per l'accessibilità dei prodotti Adobe Acrobat (Adobe Acrobat Voluntary Product Accessibility Templates, VPAT).

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online