Un pattern è un’immagine che viene ripetuta o affiancata e usata per riempire un livello o una selezione. Photoshop offre diversi pattern predefiniti.

Potete creare nuovi pattern, salvarli in librerie e usarli con diversi strumenti e comandi. Per gli strumenti secchiello, timbro con pattern, pennello correttivo e toppa, i pattern predefiniti sono visualizzati nei pannelli a comparsa nella barra delle opzioni e nella finestra di dialogo Stile livello. Potete modificare la visualizzazione dei pattern nei pannelli a comparsa scegliendo un’opzione di visualizzazione dai menu dei pannelli. Potete inoltre gestire i pattern con Gestione predefiniti.

Definire un’immagine come pattern predefinito

  1. Con lo strumento selezione rettangolo , selezionate su un’immagine aperta l’area da usare come pattern. L’opzione Sfuma deve essere impostata su 0 pixel. Evitate di usare immagini grandi, perché poco pratiche.
  2. Scegliete Modifica > Definisci pattern.
  3. Specificate un nome per il pattern nella finestra di dialogo Nome pattern.

    Nota:

    se applicate a un’immagine un pattern contenuto in un’altra, Photoshop converte il metodo di colore.

    Nota:

    Photoshop mette a disposizione un set di file in formato Illustrator che potete usare per definire un pattern predefinito. Aprite il file, selezionate un’opzione di rendering e definite il pattern.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online