Risoluzione dei problemi di caricamento degli utenti in blocco con CSV | Adobe Admin Console

Panoramica

La funzione Aggiungi utenti con CSV disponibile nella pagina Utenti consente a un amministratore di creare più account utenti in Admin Console utilizzando un file CSV. Lo stato e l'avanzamento del processo di creazione dell'account utente sono visualizzati nella pagina dei Risultati delle operazioni in blocco. Puoi annullare l'elaborazione della creazione dell'account utente in qualsiasi momento.

Aggiungi utenti con CSV

Per ulteriori dettagli su come lavorare con gli utenti in Admin Console, consulta Gestire gli utenti.

Requisiti per i file

Di seguito sono riportati i requisiti di elaborazione che l'amministratore deve soddisfare prima di caricare un file:

  • Formato file e intestazioni
  • Dati del file o requisiti di riga

Formato file e intestazioni

  • Il file è in formato CSV (Comma-Separated Values) e ha il suffisso .csv. Ogni record si trova su una riga separata, delimitata da un'interruzione di riga (CRLF). Ad esempio, aaa,bbb,ccc CRLF. Per ulteriori informazioni, consulta RFC 4180 (specifica file CSV)
  • L'intestazione di colonna è valida. La riga di intestazione è obbligatoria. Per ulteriori informazioni sui campi obbligatori o facoltativi e sul formato del file, consulta la tabella Formato file CSV in Gestisci utenti.
Nota:

I file CSV che carichi devono utilizzare le virgole (",") come delimitatore per separare i campi. 

In alcune lingue, il sistema operativo utilizza un punto e virgola (";") come delimitatore di campo. Ciò fa sì che Microsoft Excel salvi i file con il punto e virgola come delimitatore che causa errori durante l’elaborazione. È possibile aggiornare temporaneamente le impostazioni internazionali per risolvere questo problema. In alternativa, quando si salva il file in Excel, selezionare Salva con nome e salvare il file come CSV scegliendo UTF -8 come tipo di codifica.

Soluzione

Attenzione:

Le modifiche descritte di seguito possono influire su altre applicazioni e fogli di calcolo. Pertanto, apporta le modifiche richieste nel CSV e quindi ripristina queste impostazioni. 

Windows 10

  1. Vai alle impostazioni di Windows.

  2. Seleziona Ora e lingua > Area geografica e lingua> Data, ora e impostazioni internazionali aggiuntive > Modifica i formati di data, ora e numero.

  3. Nell'elenco a discesa Formato, scegli Inglese (Regno Unito).

Windows 7

  1. Seleziona Pannello di controllo > Tutti gli elementi del pannello di controllo > Area geografica e lingua.

  2. Nell'elenco a discesa Formato, scegli Inglese (Regno Unito).

Requisiti dei dati o di riga

Assicurati che i seguenti requisiti siano soddisfatti per ogni riga di dati:

  • Consiste in un indirizzo e-mail valido.
  • I profili di prodotto (o configurazioni) se presenti, sono validi.
Nota:

Se sei un cliente Teams, cambia il titolo della colonna Configurazioni del prodotto in Prodotti team. Inoltre, per i dati in questa colonna inserire il nome del prodotto (non il nome del profilo di prodotto).

  • Le opzioni, se presenti, sono valide.
Nota:

I codici paese devono essere codici a due lettere ISO 3166 (alfa-2).

Requisiti di dimensione dei file

Il file CSV può contenere fino a 25.000 righe (5.000 per prestazioni ottimali). Se il file supera le 5000 righe, si verificheranno problemi di prestazioni durante l'elaborazione del file in Admin Console (vedere la sezione seguente, Elaborazione dei file). Tuttavia, rifiuteremo qualsiasi file CSV che superi le 25.000 righe.

Se hai la necessità di caricare più di 25.000 utenti, consigliamo una delle seguenti opzioni:

  1. Dividi il CSV in più file di 25.000 righe (massimo).  Per prestazioni ottimali, utilizzare 5000 righe o meno.
  2. Usa lo Strumento User Sync di Adobe. Uno strumento della riga di comando che sposta informazioni di utenti e gruppi presenti nel sistema di directory aziendale dell'organizzazione (ad esempio Active Directory o altri sistemi LDAP) nella directory dell'organizzazione in Adobe Admin Console.
  3. Utilizza la User Management REST API di Adobe. Puoi integrare questa API nelle applicazioni e nei processi di amministrazione della tua organizzazione.
  4. Se hai configurato Federated ID in Admin Console con la federazione Microsoft Azure o Google, usa i relativi connettori di Admin Console. Consulta Impostazione della federazione Google per l'SSO con Adobe o Configurazione di SSO con il connettore di Azure AD.
  5. Se non puoi utilizzare nessuno dei metodi sopra indicati per il caricamento in serie degli utenti, accedi ad Admin Console, seleziona Supporto e contatta l'Assistenza clienti Adobe.

Elaborazione dei file

Quando un file viene elaborato, in base al dominio specifico, ogni voce viene elaborata singolarmente come descritto nella tabella seguente.

Una volta completata tutta l'elaborazione, viene inviato un riepilogo tramite e-mail all'amministratore che ha avviato l'operazione. Se l'operazione di importazione viene annullata, l'elaborazione si interrompe. Tuttavia, le righe già elaborate non vengono ripristinate.

Tipo identità

Azione

Eccezioni

Business ID

  • Viene creato un account con un determinato indirizzo e-mail.
  • L'account viene aggiunto alle configurazioni di prodotto specificate.
  • L'utente riceverà un'e-mail di benvenuto.

  • Ha già un invito in corso o esiste un account con l'e-mail specificata
  • Un paese, se presente, non è aperto per le attività di Adobe*
  • A seconda del tipo di organizzazione o contratto, si verifica una delle seguenti condizioni se non sono disponibili licenze sufficienti tramite il profilo di prodotto specificato:
    • Team: si verifica l'errore "Licenze insufficienti"
    • VIP: l'account viene aggiunto ai profili di prodotto specificati. Tuttavia, poiché la quota di licenza viene superata, i prodotti non sono disponibili per l'utente
    • ETLA: l'account viene aggiunto ai profili di prodotto specificati. Gli utenti ottengono l'accesso ai prodotti specificati. Ti viene addebitato un conguaglio al rinnovo

Nota:

Per offrire vantaggi come l'archiviazione aziendale e altre funzionalità a livello aziendale, stiamo eseguendo la migrazione di tutti gli Adobe ID esistenti in Business ID. Tutti i nuovi clienti aziendali utilizzeranno i Business ID per i membri del gruppo.

Verrai avvisato in anticipo quando sarà in programma l'aggiornamento per la tua organizzazione. Per ulteriori informazioni, consulta Introduzione ai Business ID e alle nuove funzionalità di archiviazione. Fino a quando la tua organizzazione non verrà migrata, continuerai a utilizzare gli Adobe ID per accedere all'organizzazione. Il supporto per gli Adobe ID sarà quindi riservato solo ai singoli clienti.

Tipo identità

Azione

Eccezioni

Federated ID

  • Il record utente viene creato con il nome utente specificato.
  • L'account viene aggiunto ai profili di prodotto specificati.
  • L'indirizzo e-mail non viene utilizzato se non per determinare il dominio.
  • Se l'impostazione di notifica del profilo del prodotto è abilitata, viene inviata un'e-mail all'utente.

  • Il nome utente esiste
  • Un paese, se presente, non è aperto per le attività di Adobe*
  • A seconda del tipo di organizzazione o contratto, si verifica una delle seguenti condizioni se non sono disponibili licenze sufficienti tramite il profilo di prodotto specificato:
    • Team: si verifica l'errore "Licenze insufficienti"
    • VIP: l'account viene aggiunto ai profili di prodotto specificati. Tuttavia, poiché la quota di licenza viene superata, i prodotti non sono disponibili per l'utente
    • ETLA: l'account viene aggiunto ai profili di prodotto specificati. Gli utenti ottengono l'accesso ai prodotti specificati. Ti viene addebitato un conguaglio al rinnovo

Enterprise ID

  • Viene creato un account con un determinato indirizzo e-mail.
  • L'account viene aggiunto alle configurazioni di prodotto specificate.
  • L'utente riceverà un'e-mail di benvenuto.

  • Ha già un invito in corso o esiste un account con l'e-mail specificata
  • Un paese, se presente, non è aperto per le attività di Adobe*
  • A seconda del tipo di organizzazione o contratto, si verifica una delle seguenti condizioni se non sono disponibili licenze sufficienti tramite il profilo di prodotto specificato:
    • Team: si verifica l'errore "Licenze insufficienti"
    • VIP: l'account viene aggiunto ai profili di prodotto specificati. Tuttavia, poiché la quota di licenza viene superata, i prodotti non sono disponibili per l'utente
    • ETLA: l'account viene aggiunto ai profili di prodotto specificati. Gli utenti ottengono l'accesso ai prodotti specificati. Ti viene addebitato un conguaglio al rinnovo

Adobe ID

  • Viene creato un account con un determinato indirizzo e-mail.
  • L'invito è associato ai profili di prodotto elencati.
  • Se l'account esiste, aggiungilo ai profili di prodotto.
  • L'utente riceverà un'e-mail di benvenuto.

  • Esiste un account con l'e-mail specificata.
  • Un paese, se presente, non è aperto per le attività di Adobe*
  • A seconda del tipo di organizzazione o contratto, si verifica una delle seguenti condizioni se non sono disponibili licenze sufficienti tramite il profilo di prodotto specificato:
    • Team: si verifica l'errore "Licenze insufficienti"
    • VIP: l'account viene aggiunto ai profili di prodotto specificati. Tuttavia, poiché la quota di licenza viene superata, i prodotti non sono disponibili per l'utente
    • ETLA: l'account viene aggiunto ai profili di prodotto specificati. Gli utenti ottengono l'accesso ai prodotti specificati. Ti viene addebitato un conguaglio al rinnovo

I servizi e il software Adobe sono controllati dalle leggi sull'esportazione degli Stati Uniti che limitano l'esportazione e l'uso dei servizi e del software Adobe in determinate aree geografiche, inclusi, a titolo esemplificativo, Cuba, Iran, Corea del Nord, Sudan, Siria e Crimea, area geografica dell'Ucraina.

Nota:

La funzione Importa utenti non supporta pseudonimi dell'utente contenenti caratteri speciali, ad esempio la virgola (,) e il punto e virgola (;).

Dettagli sulle prestazioni

Per evitare il sovraccarico, una regola del duty cycle del 66,6% fa parte dell'elaborazione.  Se il tempo per elaborare una voce differisce dalla media mobile di oltre il 10%, il limite viene regolato in modo che l'elaborazione della richiesta consumi solo 2/3 del tempo reale.

Inoltre, un controllo di limite gestito dal team operativo limita anche la velocità di elaborazione.  Se il controllo del limite è impostato in modo esplicito, il controllo del duty cycle è disabilitato. È presente una chiamata API per tornare al limite basato sul duty cycle.

Visualizza il numero di richieste elaborate al secondo per fornire un feedback sulle prestazioni.

La velocità per la creazione di 1000 account con ciascuno aggiunto a 2 configurazioni di prodotto è 1 account/secondo, senza contare il duty cycle del 66,6%, quindi il tasso di elaborazione apparente può essere 0,66 account/secondo o circa 40 account/minuto.  La creazione di 1000 account a questa velocità richiede 25 minuti.  La creazione di 5000 account a questa velocità richiede due ore e cinque minuti.

Risoluzione dei problemi

La sezione risoluzione dei problemi consente di risolvere le condizioni di errore o altri problemi che possono verificarsi durante l'utilizzo della funzionalità di importazione in blocco con Adobe Admin Console.

Errori di caricamento

A volte, il caricamento del file non riesce se determinate condizioni non sono soddisfatte.

Il messaggio di errore viene visualizzato nelle seguenti condizioni:

  • Il file non è in formato CSV.
  • Un'intestazione di colonna obbligatoria (ad esempio, E-mail) non è valida o è mancante.
  • Manca una colonna obbligatoria.

Effettua le seguenti operazioni:

  • Utilizza solo il formato file .csv.
  • Assicurati che le intestazioni di colonna siano valide.
  • Assicurati che i valori di colonna siano validi.

Per ulteriori informazioni sui campi obbligatori o facoltativi e sul formato del file, consulta la tabella Formato file CSV in Gestisci utenti.

Per risolvere i problemi con la formattazione dei dati nel file CSV:

  1. Apri il file .csv in Microsoft Excel.

  2. Seleziona (evidenzia) qualsiasi colonna che contiene dati nel foglio.

  3. Vai alla scheda Dati e fai clic su Testo in colonne.

  4. Nella finestra di dialogo visualizzata, continua a fare clic su Avanti fino a che il pulsante Avanti non è disabilitato e il pulsante Fine è abilitato.

  5. Fai clic su Fine, quindi salva e chiudi il file.

  6. Carica il file CSV aggiornato in Admin Console.

Il messaggio di errore viene visualizzato nella seguente condizione:

  • Quando sono presenti le intestazioni di colonna richieste (ad esempio, E-mail), ma mancano i valori di riga corrispondenti.

Assicurati di inserire i valori corrispondenti per ogni riga.

Errori di elaborazione

Si verifica un errore di elaborazione se il sistema non è in grado di elaborare le righe di dati nel file caricato. Per visualizzare i dettagli, consulta Risultati dell'operazione in blocco.

L'errore INTERNAL_SERVER_ERROR è causato dal timeout del gateway. Viene visualizzato INTERNAL_SERVER_ERROR nella colonna STATO nella schermata dei risultati di errore.

Puoi riprovare più tardi.

Se carichi di nuovo utenti esistenti senza apportare modifiche, viene visualizzato Utente già aggiunto nella colonna STATO nella schermata dei risultati di errore.

Utente già aggiunto

Assicurati di non caricare di nuovo gli utenti esistenti. Rimuovi le righe che contengono i dettagli degli utenti esistenti.

Questo errore si verifica nelle directory associate di Azure Sync o Google Sync. Gli utenti sono gestiti dal provider di identità.

Ti consigliamo di modificare e gestire i dati sincronizzati sul portale del provider di identità e di consentire la propagazione delle modifiche tramite la sincronizzazione. Non modificare manualmente i dati in Admin Console a meno che non sia assolutamente necessario.

Se sono presenti le intestazioni di colonna richieste (ad esempio, E-mail), ma mancano i valori di riga corrispondenti, viene visualizzato il messaggio Errore durante l'analisi dei dati nella colonna STATO nella schermata dei risultati. 

Analisi degli errori

Assicurati di inserire i valori corrispondenti per ogni riga.

L'errore si verifica, per gli utenti Enterprise ID o Federated ID , se il dominio non soddisfa i seguenti criteri:

  • Un nome di dominio valido nella colonna Dominio
  • Un ID e-mail con il nome di dominio valido
  • Nome utente con il nome di dominio valido

Il messaggio Il dominio non è stato trovato nell'organizzazione viene visualizzato nella colonna STATO nella schermata dei risultati.

Nota:

L'errore si verifica quando utilizzi il nome di dominio non valido, significa che il dominio non è rivendicato o considerato attendibile dall'organizzazione.

Effettua le seguenti operazioni:

  • Immetti il nome di dominio valido nella colonna Dominio .
  • Inserisci l'ID e-mail valido in base al tipo di identità.
  • Inserisci il nome utente valido in base al tipo di identità.

L'errore si verifica se la tua organizzazione non possiede il dominio a cui desideri aggiungere il tuo utente. Per aggiungere gli utenti a un dominio, può effettuare una delle seguenti operazioni:

L'errore si verifica, per utenti Enterprise ID o Federated ID , se mancano l'intestazione del codice paese o i valori dei dati o entrambi.

Il messaggio "Il codice del paese deve essere un valore ISO-3166 di 2 caratteri" viene visualizzato nella colonna STATO nella schermata dei risultati.

Errore codice paese

Assicurati di inserire l'intestazione di colonna Codice paese e i corrispondenti valori di riga validi.

Se l'organizzazione è stata migrata al nuovo Business ID, si verificherà questo errore se hai inserito l'Adobe ID come tipo di identità nel CSV.

È necessario scegliere uno dei seguenti: utente di tipo Business ID, Enterprise ID o Federated ID.

Se l'organizzazione non è stata migrata al nuovo Business ID, si verificherà questo errore se hai inserito il Business ID come tipo di identità nel CSV.

È necessario scegliere uno dei seguenti: utente di tipo Adobe ID, Enterprise ID o Federated ID.

Se si verifica questo errore, significa che l'organizzazione è stata migrata al nuovo Business ID di Adobe e hai inserito l'Adobe ID come tipo di identità nel CSV.

È necessario scegliere uno dei seguenti: utente di tipo Business ID, Enterprise ID o Federated ID.

Se si verifica questo errore, significa che l'organizzazione è stata migrata al nuovo Business ID di Adobe e che stai inserendo un Adobe ID in un gruppo di utenti.

È necessario scegliere tra: utente di tipo Business ID, Enterprise ID o Federated ID da aggiungere a un gruppo di utenti.

Questo errore si verificherà se provi a modificare nome, cognome e paese di un utente Business ID. Questa operazione non è consentita agli utenti di tipo Business ID.

Se hai ancora problemi a caricare in serie gli utenti, crea un caso, avvia una chat o gestisci un caso esistente dalla scheda Supporto di Admin Console se sei un amministratore di sistema o del supporto.

Per ulteriore assistenza, consulta Creazione di un caso di supporto

Logo Adobe

Accedi al tuo account