Informazioni sulle anteprime in After Effects CC 2015 (13.5)

La modalità di visualizzazione in anteprima di composizioni, livelli e metraggio è cambiata notevolmente in After Effects CC 2015 (13.5). Ora le anteprime sono interattive, configurabili e più facili da avviare.

Nota:

Prima di installare After Effects CC 2015 (13.5), leggete questo articolo su come mantenere le versioni precedenti. Per informazioni dettagliate su novità e modifiche, leggete questo articolo. Informatevi sui problemi noti di After Effects CC 2015 (13.5).

Questo articolo contiene informazioni su ciò che è cambiato nelle anteprime, tra cui:

L'anteprima RAM non è più utilizzata per la visualizzazione di anteprime:

After Effects continua a eseguire la memorizzazione cache dei fotogrammi nella RAM per la riproduzione in tempo reale. Tuttavia, l'avvio di un'anteprima di questo tipo non corrisponde più a un comando singolo in After Effects, pertanto il termine "anteprima RAM" non è più utilizzato. Ora la funzione si chiama semplicemente "Anteprima".

Barra spaziatrice per l'avvio di un'anteprima

Ora la barra spaziatrice può avviare un'anteprima che ottimizza la memorizzazione cache dei fotogrammi per il playback in tempo reale, e inoltre riproduce audio. (Entrambe queste funzioni erano esclusive di quella che era denominata in precedenza "anteprima RAM".)

Anteprima personalizzabile

Potete configurare il funzionamento dell'anteprima per ciascuna scelta rapida da tastiera dell'anteprima: Barra spaziatrice, TastNum 0 e Maiusc+TastNum 0. Ora potete inoltre utilizzare la barra spaziatrice per avviare un'anteprima con audio, che visualizza anche controlli del livello attivo.

Anteprime ininterrotte

Nelle versioni precedenti di After Effects, se si faceva clic in qualsiasi punto durante un'anteprima, la riproduzione veniva interrotta. In After Effects CC 2015 (13.5) potete lavorare alla composizione o al progetto mentre visualizzate in anteprima una composizione, un livello o del metraggio. Le anteprime ininterrotte modificano necessariamente il funzionamento dell'avvio e dell'arresto delle anteprime. Ulteriori informazioni sui miglioramenti delle prestazioni interattive che hanno consentito l'implementazione delle anteprime ininterrotte sono disponibili in questo articolo.

Molte caratteristiche delle anteprime sono cambiate, ma le seguenti caratteristiche sono invariate in After Effects CC 2015 (13.5):

  • Per la riproduzione in tempo reale è ancora necessaria la memorizzazione cache nella RAM dei fotogrammi sottoposti a rendering. Sebbene sia possibile che il rendering e la memorizzazione cache di composizioni semplici siano più rapidi dell'esecuzione in tempo reale, l'anteprima esegue sempre la memorizzazione cache dei fotogrammi nella RAM, indipendentemente dal contenuto della composizione.

  • Non è previsto alcun nuovo utilizzo della GPU durante le anteprime. Tutte le modifiche in After Effects CC 2015 (13.5) sono associate all'ottimizzazione delle risorse della CPU.

Modifica di progetti e composizioni durante le anteprime (anteprima ininterrotta)

Ora in After Effects potete apportare modifiche agli effetti nel progetto aperto mentre viene riprodotta un'anteprima.

Nelle versioni precedenti di After Effects, se facevate clic in qualsiasi punto dell'interfaccia utente dopo aver avviato un'anteprima in un visualizzatore di composizione, livello o metraggio, la riproduzione dell'anteprima veniva interrotta. In After Effects CC 2015 (13.5) la riproduzione dell'anteprima continua fino a quando non eseguite un'operazione specifica per interromperla, ad esempio l'attivazione di una scelta rapida da tastiera quale la barra spaziatrice. Leggete "Interruzione di un'anteprima" di seguito per informazioni sulle operazioni specifiche che consentono di interrompere un'anteprima.

Quando visualizzate in anteprima una composizione potete modificarne i livelli nei pannelli Timeline, Livello o Controlli effetti. After Effects inizia immediatamente a trasferire alla cache i fotogrammi aggiornati; di conseguenza la frequenza dei fotogrammi di anteprima rallenta fino a quando i nuovi fotogrammi non si trovano nella cache. Non potete tuttavia apportare modifiche nel pannello Composizione in cui viene visualizzata l'anteprima: se fate clic sul pannello, l'anteprima viene interrotta.

Nota:

Per modificare la composizione facendo clic nel pannello Composizione durante un'anteprima, ad esempio per modificare un tracciato maschera, aprite un secondo pannello visualizzatore per la stessa composizione e applicate le modifiche in tale pannello. Le modifiche apportate nel pannello non di anteprima vengono visualizzate nel pannello Composizione durante la riproduzione dell'anteprima.

Potete apportare modifiche durante un'anteprima in qualsiasi pannello Composizione, Livello o Metraggio non di anteprima. Potete inoltre:

  • Creare nuovi livelli, incluse le sottocomposizioni, e modificare tali livelli.
  • Applicare o rimuovere effetti e fotogrammi chiave e modificare i valori di qualsiasi proprietà o fotogramma chiave.
  • Importare metraggio e modificare le impostazioni di interpretazione per qualsiasi metraggio.
  • Aggiungere composizioni alla coda di rendering e modificare le impostazioni o l'ordine di elementi di rendering. L'avvio della coda di rendering interrompe le anteprime.
  • Ridisporre l'area di lavoro, anche con l'apertura di nuovi pannelli Composizione, Livello o Metraggio.
  • Modificare le impostazioni di visualizzazione di un pannello Composizione, Livello o Metraggio. Ad esempio visualizzare il canale alfa, effettuare lo zoom avanti o indietro, passare da una visualizzazione singola a una visualizzazione di quattro elementi o modificare la visualizzazione 3D.

Come indicato in precedenza, ogni modifica all'anteprima dei fotogrammi rallenta la frequenza fotogrammi dell'anteprima durante il rendering e la memorizzazione cache dei nuovi fotogrammi.

Tempo corrente e tempo di anteprima

Dato che ora potete modificare una composizione durante un'anteprima, esiste una differenza tra il tempo corrente e il tempo di anteprima.

In After Effects il tempo corrente in una composizione è il fotogramma in corrispondenza del quale vengono registrate molte azioni, ad esempio dove vengono aggiunti fotogrammi chiave. L'indicatore del tempo corrente (CTI) e il relativo display nell'angolo superiore sinistro della timeline indicano il tempo corrente.

Ora, durante un'anteprima, l'indicatore del tempo corrente traccia una linea blu verticale attraverso l'area del grafico temporale del pannello Timeline. Tale linea consente di identificare i fotogrammi chiave o gli altri punti di interesse presenti in corrispondenza del tempo corrente.

Il tempo di anteprima di una composizione è diverso dal tempo corrente. Il tempo di anteprima corrisponde al fotogramma visualizzato nel pannello Composizione durante un'anteprima. Il tempo di anteprima è mostrato dall'indicatore del tempo di anteprima (PTI). L'indicatore del tempo di anteprima è la linea rossa verticale che attraversa l'area del grafico temporale del pannello Timeline e si sposta da sinistra a destra durante l'anteprima. Anche il display nella parte inferiore del pannello Composizione indica il tempo di anteprima. (Nelle versioni precedenti di After Effects il tempo di anteprima e il relativo indicatore non avevano una denominazione specifica.)

Quando arrestate l'anteprima, il tempo corrente e il tempo di anteprima corrispondono allo stesso fotogramma.

Modifica del tempo corrente durante un'anteprima

Come nelle versioni precedenti di After Effects, l'indicatore del tempo di anteprima nel pannello Timeline non si sposta durante l'anteprima. Se trascinate l'indicatore del tempo di anteprima durante un'anteprima, la riproduzione si interrompe per visualizzare il fotogramma in corrispondenza del nuovo tempo corrente.

Per spostare l'indicatore del tempo di anteprima senza interrompere un'anteprima, tenete premuto il tasto Opzione (Mac OS) o Alt (Windows) mentre trascinate l'indicatore del tempo di anteprima o fate clic nel righello tempo. Se mentre trascinate tenete premuto anche il tasto Maiusc, l'indicatore del tempo di anteprima passa ai fotogrammi chiave e ad altri punti di interesse, come quando non è in corso la riproduzione dell'anteprima.

Gli altri metodi per la modifica del tempo corrente non interrompono l'anteprima.

Comportamenti di anteprima semplificati e configurabili

Oltre ad aggiungere la possibilità di modificare una composizione durante un'anteprima, After Effects CC 2015 (13.5) modifica la modalità di avvio e interruzione di un'anteprima. I comportamenti di anteprima gestiti da scelte rapide da tastiera possono essere personalizzati con nuovi controlli nel pannello Anteprima. Per impostazione predefinita, ora la barra spaziatrice avvia un'anteprima con salvataggio nella cache per playback in tempo reale e riproduzione di audio.

Dato che queste modifiche hanno annullato le differenze tra il funzionamento dell'anteprima RAM e quello dell'anteprima standard (barra spaziatrice), tali termini non vengono più utilizzati in After Effects. L'anteprima è stata unificata con comportamenti configurabili dall'utente.

Riepilogo delle principali modifiche ai comportamenti di anteprima:

  • Il termine "anteprima RAM" non viene più utilizzato per descrivere una modalità di anteprima separata. Il pulsante Anteprima RAM è stato rimosso dal pannello Anteprima.
  • Ora la barra spaziatrice avvia un'anteprima che riproduce audio e ottimizza la memorizzazione cache dei fotogrammi per il playback in tempo reale.
  • Ora potete configurare i comportamenti di anteprima per la scelta rapida da tastiera Barra spaziatrice.
  • Con i nuovi controlli disponibili nel pannello Anteprima potete configurare i comportamenti di anteprima per ogni scelta rapida da tastiera: audio, ciclo continuo, cache, intervallo e controlli livello.
  • Nuova opzione di intervallo: Area di lavoro estesa per tempo corrente.
  • Quando un'anteprima viene memorizzata nella cache, After Effects avvia immediatamente la riproduzione. L'audio, se disponibile, viene riprodotto. Quando i fotogrammi possono essere memorizzati nella cache a una velocità superiore al tempo reale, la velocità di riproduzione è limitata alla frequenza fotogrammi in tempo reale.
  • Ora potete riprodurre l'audio con tutte le anteprime, indipendentemente da come è stata avviata l'anteprima.
  • Quando la frequenza fotogrammi dell'anteprima è più lenta del tempo reale (ad esempio durante il salvataggio nella cache), l'audio viene disattivato per impostazione predefinita. Una nuova preferenza consente di disattivare o riprodurre l'audio. Se scegliete di riprodurre l'audio, questo viene riprodotto in modo intermittente, per mantenere la sincronizzazione se la frequenza fotogrammi dell'anteprima è più lenta del tempo reale.
  • Ora per interrompere un'anteprima dovete eseguire un'operazione specifica, perché le anteprime non vengono più interrotte mentre modificate un progetto o una composizione.

Nota:

L'anteprima del solo audio non è inclusa nei comportamenti di anteprima unificati. Se premete Punto del tastierino numerico (.) o Opzione+Punto del tastierino numerico (.) (Mac OS) o Alt+Punto del tastierino numerico (.) (Windows), viene avviata un'anteprima di solo audio. Queste scelte rapide non sono configurabili e non vengono modificate dai nuovi controlli del pannello Anteprima.

Rimozione della terminologia e del pulsante dell'anteprima RAM

Il termine "anteprima RAM" non è più usato in After Effects e il pulsante Anteprima RAM nel pannello Anteprima è stato rimosso. I nuovi comportamenti di anteprima hanno annullato le differenze tra il funzionamento dell'anteprima RAM e quello dell'anteprima standard (barra spaziatrice). Il termine "anteprima" descrive ora la riproduzione in un visualizzatore di una composizione, un livello o metraggio di After Effects, indipendentemente dai comportamenti.

Sebbene il termine "anteprima RAM" sia stato rimosso, il comportamento per il quale i fotogrammi vengono memorizzati nella cache fino a quando la capacità della RAM non è completa è stato conservato, anche se il codice corrispondente è stato riscritto. La memorizzazione cache di fotogrammi fino al completamento della capacità della RAM è ora attivabile impostando il controllo Priorità anteprima su Frequenza fotogrammi. Questo e altri comportamenti associati all'anteprima RAM e all'anteprima standard, quali la visualizzazione o meno dei controlli livello durante l'anteprima, sono ora configurabili dall'utente.

Comportamenti predefiniti quando si avvia un'anteprima mediante la barra spaziatrice e il tasto TastNum 0

Ora se premete la barra spaziatrice viene avviata un'anteprima con audio e memorizzazione cache dei fotogrammi fino al completamento della RAM disponibile; ciò vi consente la riproduzione in tempo reale. In tal modo, sia i nuovi utenti che gli utenti esperti di After Effects non avranno problemi nell'utilizzo della barra spaziatrice per l'avvio delle anteprime.

Nelle versioni precedenti di After Effects, prima di scoprire l'Anteprima RAM, i nuovi utenti utilizzavano direttamente la barra spaziatrice. In genere l'anteprima risultante non era in tempo reale e non riproduceva mai l'audio. Ciò causava confusione e molte richieste di supporto.

Anche gli utenti esperti di After Effects che lavorano su un laptop o una tastiera senza tastierino numerico gradiranno la possibilità di avviare un'anteprima con memorizzazione cache direttamente con la barra spaziatrice.

Se premete il tasto 0 del tastierino numerico (TastNum 0), viene avviata un'anteprima sostanzialmente identica all'anteprima RAM delle versioni precedenti di After Effects.

Le impostazioni di anteprima per entrambe le scelte rapide da tastiera sono configurabili nel pannello Anteprima aggiornato, tra queste la possibilità di reimpostare la barra spaziatrice con un funzionamento simile a quello delle precedenti versioni di After Effects.

Nuovi controlli del pannello Anteprima

Il pannello Anteprima è stato aggiornato e ora vi consente di configurare il funzionamento di tutte le scelte rapide da tastiera che avviano un'anteprima, inclusa la barra spaziatrice. Per modificare i comportamenti di una scelta rapida da tastiera, selezionatela dal menu contestuale, quindi modificate le opzioni come desiderate.

Ecco una descrizione di tutti i controlli del pannello Anteprima:

Punti di snap dell'altezza del pannello:

Quando modificate l'altezza del pannello Anteprima, questo effettua lo snap a tre diversi punti per visualizzare:

  • Solo i controlli di trasporto
  • Controlli di trasporto e menu contestuale
  • Tutti i controlli

Primo fotogramma, Fotogramma precedente, Fotogramma successivo e Ultimo fotogramma:

Il comportamento di questi pulsanti non è cambiato.

Pulsante Riproduzione/Pausa:

Se premete il pulsante Riproduzione, viene avviata un'anteprima con le impostazioni attualmente visualizzate nel pannello Anteprima.

Ciò significa che il comportamento del pulsante Riproduzione cambierà quando selezionate una scelta rapida diversa. Ad esempio, se Scelta rapida è impostata su Barra spaziatrice e Riproduci da qui è impostata su Tempo corrente, quando premete il pulsante Riproduzione l'anteprima inizierà dal tempo corrente. Se modificate l'impostazione di Scelta rapida in TastNum 0 e di conseguenza Riproduci da qui viene impostata su Inizio intervallo, quando premete Riproduzione l'anteprima inizierà dall'inizio dell'intervallo.

Quando avviate un'anteprima e Priorità anteprima è impostata su Frequenza fotogrammi, il pulsante Riproduzione diventa un'icona "cache e riproduzione" mentre i fotogrammi vengono sottoposti a rendering e memorizzati nella cache. Se premete il pulsante Riproduzione mentre è attivo questo stato, il rendering e la memorizzazione cache verranno interrotte e verranno riprodotti i fotogrammi memorizzati nella cache; il pulsante Riproduzione si convertirà nell'icona Interrompi.

Fate clic sull'icona Interrompi per interrompere l'anteprima.

Il comando del menu Composizione > Anteprima > Riproduci anteprima corrente è collegato al pulsante Riproduzione/Pausa. Scegliendo questo comando ottenete lo stesso effetto prodotto dal pulsante Riproduzione/Pausa.

Ciclo continuo:

L'impostazione del controllo Ciclo continuo viene ora memorizzata per ciascuna scelta rapida da tastiera. La modalità di ciclo continuo Ping-Pong non è più disponibile.

Disattiva audio:

L'impostazione del controllo Disattiva audio viene ora memorizzata per ciascuna scelta rapida da tastiera. Facendo clic su questo pulsante potete attivare o disattivare l'audio durante un'anteprima; lo stato del controllo Disattiva audio viene applicato alla scelta rapida utilizzata per avviare l'anteprima e avrà effetto sull'anteprima successiva avviata con tale scelta rapida.

Scelta rapida:

Scegliete fra le tre scelte rapide da tastiera disponibili per l'avvio di un'anteprima per configurarne il comportamento. Le tre scelte rapide sono: Barra spaziatrice, TastNum 0 (zero del tastierino numerico) e Maiusc+TastNum 0. Il pulsante Riproduzione/Pausa utilizza i comportamenti della scelta rapida da tastiera attualmente visualizzata. Consultate questo articolo per le configurazioni predefinite delle tre scelte rapide da tastiera.

Ripristina: fate clic sul pulsante Ripristina per ripristinare le impostazioni di anteprima predefinite per tutte le scelte rapide. Tenete premuto il tasto Opzione (Mac OS) o Alt (Windows) e fate clic su Ripristina per modificare i comportamenti delle scelte rapide da tastiera in modo da renderli simili ai comportamenti delle versioni precedenti di After Effects.

Priorità anteprima:

Scegliete se ottimizzare il comportamento di memorizzazione cache e riproduzione per migliori prestazioni di Frequenza fotogrammi o per una durata di anteprima illimitata. Questo controllo è simile alla scelta tra Anteprima RAM e Anteprima standard nelle versioni precedenti di After Effects; tuttavia esistono varie differenze in After Effects CC 2015 (13.5).

Quando Priorità anteprima è impostata su Frequenza fotogrammi, After Effects effettua il rendering e la memorizzazione cache di fotogrammi fino al completamento della RAM disponibile, quindi riproduce i fotogrammi memorizzati nella cache in tempo reale. Durante la fase di rendering e memorizzazione cache, i fotogrammi vengono sottoposti a rendering e memorizzati nella cache alla massima velocità possibile. La riproduzione dei fotogrammi memorizzati nella cache inizia immediatamente, ma a velocità non superiore alla frequenza di fotogrammi in tempo reale. Se la cache occupa tutta la RAM disponibile prima che venga completato il rendering di tutti i fotogrammi dell'intervallo, viene visualizzata l'anteprima dei soli fotogrammi presenti nella cache. Quando la fase di memorizzazione cache è completa, la riproduzione in tempo reale inizia dal momento definito dal controllo Riproduci da qui o semplicemente continua se il rendering è stato effettuato a velocità superiore al tempo reale.

Frequenza fotogrammi è l'impostazione predefinita per tutte le scelte rapide ed è consigliata per l'uso generico.

Quando Priorità anteprima è impostata su Lunghezza, After Effects inizia la riproduzione effettuando il rendering e la memorizzazione cache dei fotogrammi con un minimo buffer di anticipo, a una frequenza non superiore al tempo reale. Viene visualizzata l'anteprima dell'intero intervallo; se la cache occupa tutta la RAM disponibile prima che venga completato il rendering di tutti i fotogrammi dell'intervallo, i fotogrammi meno recenti presenti nella cache vengono ignorati. La riproduzione in tempo reale si verifica solo se la velocità di rendering dei fotogrammi è superiore al tempo reale o dopo il primo ciclo se la cache è in grado di ospitare l'intero intervallo.

L'impostazione Lunghezza è consigliabile quando effettuate l'anteprima di fotogrammi con rendering più veloce del tempo reale, cosa che accade spesso nel pannello Metraggio, oppure quando visualizzate l'anteprima di un intervallo troppo lungo perché tutti i fotogrammi siano ospitati nella cache.

Sia per Frequenza fotogrammi che per Lunghezza:

  • La riproduzione inizia immediatamente, in simultanea con il rendering e la memorizzazione cache dei fotogrammi.
  • L'audio, se disponibile, viene riprodotto. Vedete anche "Silenziamento dell'audio quando la velocità di anteprima è inferiore al tempo reale" più avanti.

Intervallo:

Definisce l'intervallo dei fotogrammi inclusi nell'anteprima:

  • Area di lavoro: solo i fotogrammi inclusi nell'area di lavoro.
  • Area di lavoro estesa per tempo corrente: questo intervallo estende dinamicamente l'area di lavoro in base alla posizione dell'indicatore tempo di anteprima.
    • Se l'indicatore tempo di anteprima è posizionato prima dell'area di lavoro, la lunghezza dell'intervallo va dal tempo corrente al punto finale dell'area di lavoro.
    • Se l'indicatore tempo di anteprima è posizionato dopo l'area di lavoro, la lunghezza dell'intervallo va dal punto iniziale dell'area di lavoro al tempo corrente, salvo se è attivata l'opzione Da tempo corr., nel qual caso la lunghezza dell'intervallo va dal punto iniziale dell'area di lavoro all'ultimo fotogramma della composizione, del livello o del metraggio.
    • Se l'indicatore tempo di anteprima è posizionato all'interno dell'area di lavoro, l'intervallo corrisponde all'area di lavoro senza estensioni.
  • Intera durata: tutti i fotogrammi della composizione, livello o metraggio.

Riproduci da:

scegliete se avviare la riproduzione da Inizio intervallo o da Tempo corrente.

Controlli livello:

scegliete se visualizzare controlli livello per i livelli selezionati e altre sovrapposizioni del pannello visualizzatore durante l'anteprima. Quando l'anteprima viene interrotta, i controlli livello e le sovrapposizioni tornano alle impostazioni di visibilità precedenti.

Le sovrapposizioni del pannello visualizzatore includono guide, margini di sicurezza, griglie e assi di riferimento 3D.

  • Se si imposta Disattiva, durante l'anteprima non vengono visualizzati controlli livello o sovrapposizioni.
  • Usa impostazioni correnti mostra i controlli livello e le sovrapposizioni del pannello visualizzatore durante l'anteprima.

Per scegliere i controlli livello da visualizzare per il visualizzatore corrente, aprite la finestra di dialogo Opzioni di visualizzazione (menu Visualizza > Opzioni di visualizzazione). Per scegliere le sovrapposizioni da visualizzare per il visualizzatore corrente, aprite il menu Scegli opzioni griglia e guida nella parte inferiore del pannello visualizzatore.

Durante la riproduzione di un'anteprima potete visualizzare o nascondere dinamicamente i controlli livello o le sovrapposizioni, scegliendo l'opzione desiderata dal menu Visualizza o dal menu Scegli opzioni griglia e guida, nella parte inferiore del pannello visualizzatore. Inoltre potete visualizzare o nascondere i controlli livello durante un'anteprima mediante una scelta rapida da tastiera: Comando+Maiusc+H (Mac OS) o Ctrl+Maiusc+H (Windows).

La visualizzazione o l'occultamento dei controlli livello durante un'anteprima non ha effetto sullo stato dell'opzione Controlli livello nel pannello Anteprima.

Frequenza fotogrammi, Ignora, Risoluzione, Schermo int.:

Il comportamento di questi controlli è invariato.

Interruzione di un'anteprima

Nelle versioni precedenti di After Effects, la maggior parte delle operazioni eseguite durante un'anteprima interrompeva l'anteprima stessa.

In After Effects CC 2015 (13.5), dato che ora potete apportare modifiche al progetto aperto durante un'anteprima, sono disponibili meno operazioni per interrompere un'anteprima. Tuttavia, come nelle versioni precedenti di After Effects, diverse impostazioni di anteprima e la modalità di interruzione dell'anteprima continuano ad avere effetto sul posizionamento dell'indicatore tempo di anteprima dopo l'interruzione e sul fatto che l'interruzione del rendering e della memorizzazione cache dei fotogrammi consenta o meno il proseguimento della riproduzione dei fotogrammi memorizzati nella cache.

Potete interrompere un'anteprima con le seguenti operazioni:

  • Premete una delle scelte rapide da tastiera dell'anteprima: Barra spaziatrice, TastNum 0 o Maiusc+TastNum 0.
  • Fate clic sul pulsante Riproduzione/Pausa nel pannello Anteprima.
  • Scegliete Composizione > Anteprima > Riproduci anteprima corrente.
  • Premete una delle scelte rapide da tastiera per l'anteprima audio: Punto del tastierino numerico (.) o Opzione/Alt+Punto del tastierino numerico (.)
  • Premete il tasto Esc.

Altre azioni determinano l'interruzione dell'anteprima in After Effects. L'elenco che segue, sebbene non completo, contiene le azioni più comuni:

  • Fate clic nel pannello visualizzatore dell'anteprima. Se fate clic sulla linguetta del pannello visualizzatore, l'anteprima non viene interrotta.
  • Modificate una proprietà del tempo, quale la barra Area di lavoro o la barra Navigatore tempo.
  • Trascinate l'indicatore tempo di anteprima o fate clic nel righello tempo senza tenere premuto il tasto Opzione (Mac OS) o Alt (Windows). Questa azione modifica anche il tempo corrente.
  • Modificate le impostazioni di una composizione inclusa nell'anteprima.
  • Nascondete il pannello visualizzatore dell'anteprima dietro un altro pannello nell'area di lavoro. Ad esempio, fate clic su un altro pannello nello stesso gruppo o aprite un nuovo pannello visualizzatore nello stesso gruppo.
  • Avviate la coda di rendering.

Quando un'anteprima viene interrotta, vengono valutati due comportamenti:

  • Quando interrompete l'anteprima prima che sia stato eseguito il rendering di tutti i fotogrammi dell'intervallo, potete avviare o meno la riproduzione dei fotogrammi memorizzati nella cache. Questa alternativa viene presa in considerazione soltanto se l'anteprima è stata avviata con l'opzione Priorità anteprima impostata su Frequenza fotogrammi.
  • Se l'indicatore tempo di anteprima resta impostato sul tempo corrente o passa al tempo di riproduzione (il tempo in corrispondenza del quale avete interrotto l'anteprima).

La maggior parte delle azioni elencate in precedenza interrompono un'anteprima immediatamente e non avviano la riproduzione dei fotogrammi memorizzati nella cache; inoltre l'indicatore tempo di anteprima resta impostato sul tempo corrente.

L'attivazione delle scelte rapide da tastiera dell'anteprima (Barra spaziatrice, TastNum 0 o Maiusc+TastNum 0) genera diversi comportamenti di interruzione, a seconda della scelta rapida che selezionate:

  • Barra spaziatrice: l'indicatore tempo di anteprima passa al tempo di riproduzione. Se il rendering dei fotogrammi viene interrotto, inizia la riproduzione dei fotogrammi memorizzati nella cache.
  • TastNum 0: l'indicatore tempo di anteprima resta sul tempo corrente. Se il rendering dei fotogrammi viene interrotto, inizia la riproduzione dei fotogrammi memorizzati nella cache.
  • Maiusc+TastNum 0: l'indicatore tempo di anteprima resta sul tempo corrente. Se il rendering dei fotogrammi viene interrotto, inizia la riproduzione dei fotogrammi memorizzati nella cache.

Importante: il comportamento di interruzione dell'anteprima dipende dalla scelta rapida da tastiera che utilizzate per interrompere l'anteprima, non dalla scelta rapida che utilizzate per avviarla.

Tenete inoltre presente che il pulsante Riproduzione/Pausa nel pannello Anteprima e il comando Composizione > Anteprima > Riproduci anteprima corrente sono collegati alla scelta rapida attualmente visualizzata nel pannello Anteprima. L'utilizzo di queste azioni per l'interruzione di un'anteprima avrà lo stesso effetto dell'utilizzo della scelta rapida da tastiera visualizzata correntemente.

Disattiva audio quando l'anteprima non è in tempo reale

Quando la frequenza fotogrammi dell'anteprima è inferiore al tempo reale, una nuova preferenza consente di disattivare o riprodurre l'audio.

Nelle versioni precedenti di After Effects, quando la frequenza fotogrammi dell'anteprima era inferiore al tempo reale la riproduzione dell'audio continuava in tempo reale, compromettendo la sincronizzazione. In After Effects CC 2015 (13.5), la sincronizzazione audio viene mantenuta mediante la trasmissione intermittente dell'audio.

Per impostazione predefinita l'audio non viene riprodotto durante le anteprime con frequenza di fotogrammi inferiore al tempo reale. Per attivare la riproduzione dell'audio durante le anteprime con frequenza di fotogrammi inferiore al tempo reale, aprite Preferenze > Anteprime e deselezionate l'opzione Disattiva audio quando l'anteprima non è in tempo reale. Quando questa opzione è disattivata, l'audio viene riprodotto in modo intermittente quando la frequenza fotogrammi dell'anteprima è inferiore al tempo reale, in modo da mantenere l'audio sincronizzato con il video.

Visualizzatore principale per l'anteprima di audio e di video esterno

Ora potete impostare un pannello visualizzatore aperto o una visualizzazione (ad esempio una visualizzazione 3D) in un pannello come visualizzatore da utilizzare sempre per l'anteprima di audio e di video esterno. Questa visualizzazione principale è indipendente dal visualizzatore o dalla visualizzazione che state utilizzando per l'anteprima ed è diversa dal visualizzatore o dalla visualizzazione con l'opzione Esegui sempre anteprima di questa visualizzazione attivata. Questa funzione è utile, ad esempio, quando volete visualizzare una particolare composizione sempre sul monitor video esterno, mentre lavorate su altre composizioni.

Il pulsante Visualizzatore principale si trova accanto al pulsante Esegui sempre anteprima di questa visualizzazione nell'angolo inferiore sinistro dei pannelli visualizzatore Composizione, Livello e Metraggio. Visualizzatore principale funziona in modo simile a Esegui sempre anteprima di questa visualizzazione, ma definisce soltanto quale visualizzatore o visualizzazione vengono utilizzati per l'anteprima di audio e video esterno.

Potete impostare come Visualizzatore principale una sola visualizzazione; quando attivate l'opzione per un visualizzatore o una visualizzazione, questa verrà disattivata per qualsiasi altro visualizzatore o visualizzazione per i quali era attivata in precedenza.

Quando l'opzione Visualizzatore principale è disattivata, per l'anteprima di audio e video esterno vengono utilizzati il visualizzatore o la visualizzazione più recenti. Quando si passa a un altro visualizzatore o visualizzazione, tale visualizzatore o visualizzazione assume il controllo dell'anteprima di audio e video esterno.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online