Aggiornamento a Illustrator CC disponibile

Per ulteriori informazioni, consultate il riepilogo delle nuove funzioni.


Immagini nei pennelli

A. Tratto pennello B. Pezzo di corallo C. Pezzo di corallo applicato alla definizione del pennello D. Disegno finale 

È ora possibile includere le immagini nella definizione dei pennelli. Potete definire i pennelli artistici, pattern e diffusione in modo che contengano immagini raster. Questi pennelli si comportano come qualsiasi altro pennello e potete rimodellarne o modificarne i tratti. Potete create rapidamente e facilmente grafica uniforme e dall’aspetto naturale.

Scoprite come utilizzare questa funzione con un video sull’utilizzo di immagini nei pennelli.

Per ulteriori informazioni, consultate Immagini nei pennelli.

Miglioramenti per dispositivi touch

Strumento ritocco testo

Testo renderizzato normalmente (a sinistra) e con ogni carattere considerato singolarmente per sottolineare il messaggio (a destra)
A. Testo formattato normalmente (a sinistra) B. Testo in cui ogni carattere è considerato singolarmente per sottolineare il messaggio  

Lo strumento ritocco testo consente di usare il testo in modo creativo, veicolando messaggi visivamente gradevoli e potenti con il solo testo. Ogni carattere di testo è modificabile, come se fosse un singolo oggetto. Scegliete una singola lettera in una parola o in una frase e sperimentate con le funzioni di spostamento, ridimensionamento e rotazione. Potete eseguire queste azioni con facilità grazie ai miglioramenti introdotti a livello di usabilità (ad esempio, maniglie di controllo più grandi) e al supporto per i dispositivi multitouch (con stilo o tocco). In assenza di un dispositivo touch, potete usare il mouse per eseguire le stesse azioni.

Scoprite come usare questa funzione con un video sugli strumenti di ritocco testo.

Per ulteriori informazioni, consultate Strumenti e miglioramenti per funzionalità touch.

Strumento trasformazione libera su grafica

Potete trasformare (ridimensionare, ruotare e altro ancora) il disegno (a sinistra) in modo che abbia l’aspetto del cartellino su cui viene inserito (a destra)

Trasformate il disegno usando lo strumento avanzato di trasformazione libera (scelta rapida da tastiera: E). Lo strumento presenta un widget con le azioni che possono essere eseguite su un oggetto selezionato. Selezionate un’azione e modificate il disegno con un dispositivo touch usando le dita o uno stilo. In assenza di tale dispositivo, potete usare il mouse per ottenere gli stessi risultati.

Nell’immagine riportata sopra, il disegno è stato modificato con un dispositivo touch. Il disegno è stato ridimensionato ed è stata applicata un’azione di distorsione della prospettiva per dare l’illusione che il cartellino sia visto da un angolo.

Scoprite come usare questa funzione con un video sullo strumento di trasformazione.

Per ulteriori informazioni, consultate Strumenti e miglioramenti per funzionalità touch.

Supporto per gesti touch del sistema operativo

Oltre a implementare o migliorare gli strumenti che facilitano un uso più intuitivo e semplice di Illustrator, per i dispositivi touch sono ora supportate anche le azioni supportate dal sistema operativo. Ad esempio, su un dispositivo multitouch potete effettuare uno zoom in o zoom out avvicinando o allontanando le dita.

Per ulteriori informazioni, consultate Strumenti e miglioramenti per funzionalità touch.

Generazione automatica degli angoli

Per delineare il disegno è stato usato un pattern cucito (a sinistra). Gli angoli vengono generati automaticamente nella finestra di dialogo Opzioni pennello pattern (a destra).

Creare un pennello pattern è ora un’operazione semplice e automatica che non richiede regolazioni meticolose per ottenere specifici aspetti del pennello (ad esempio, le porzioni angolo). La generazione di porzioni d’angolo ottimali, specialmente se si usano angoli e forme nette, viene ora eseguita completamente in automatico. Questo processo, che precedentemente richiedeva molto tempo e numerosi tentativi, viene ora effettuato da Illustrator e vengono generati automaticamente angoli che corrispondono al resto del tratto.

Scoprite come usare questa funzione con un video sulla generazione automatica degli angoli.

Per ulteriori informazioni, consultate Generazione automatica degli angoli.

Inserimento di più file

Grazie alla nuova funzione di inserimento di più file potete importare più file alla volta in Illustrator. Potete definire la posizione esatta in cui inserire l’elemento correlato ed avere il controllo completo sul ridimensionamento del file inserito. Mentre inserite un file potete visualizzare una miniatura di anteprima della risorsa che state importando nel layout di Illustrator.

Per ulteriori informazioni, consultate Inserire più file.

Impostazioni nel cloud

Sincronizzate Illustrator e le impostazioni dell’area di lavoro con Creative Cloud, compresi le preferenze, i predefiniti, i pennelli e le biblioteche, per averli sempre disponibili. Ad esempio, se vi trovate in un’altra sede o dovete usare un altro computer, è sufficiente sincronizzare le impostazioni nel nuovo computer per ritrovare lo stesso ambiente di lavoro.

Per ulteriori informazioni, consultate Sincronizzare le impostazioni con Adobe Creative Cloud.

Condividere su Behance

Behance è una piattaforma online per condividere i lavori creativi. Potete aggiornare i vostri lavori su Behance e pubblicarli in modo efficiente. Potete scegliere se richiedere dei commenti di feedback sui vostri lavori grafici da un numero limitato di utenti oppure da chiunque disponga di un account Behance. 

Con Illustrator CC, potete pubblicare i vostri lavori direttamente su Behance (File > Condividi su Behance). Una volta specificati alcuni dati sul lavoro, questo viene pubblicato su Behance come lavoro in corso.

Per ulteriori informazioni, consultate l’articolo sulla condivisione su Behance.

Pannello Kuler

Acquisite un tema ovunque vi troviate, con l’app Kuler di Adobe per iPhone. In alternativa, createne uno nel sito Web Kuler. Quando il tema è disponibile nell’account Kuler collegato a Creative Cloud, potete sincronizzare i temi tramite il nuovo pannello Kuler di Illustrator. Usate i temi in Illustrator subito oppure aggiungeteli al pannello Campioni per modificarli ed elaborarli ulteriormente.

Importante: il pannello Kuler non è disponibile nella versione francese di Illustrator.

Per ulteriori informazioni, consultate Pannello Kuler.

Generare ed estrarre il codice CSS

Realizzate eleganti layout HTML in Illustrator e quindi acquisite lo stile, il posizionamento e l’aspetto degli oggetti presenti nel layout per generarne il codice CSS preciso e compatibile per più browser. In questo modo potrete risparmiare tempo riproducendo lo stesso effetto del lavoro Illustrator con la semplice copia o esportazione del codice CSS per un oggetto selezionato o per l’intera pagina.

Per ulteriori informazioni, leggete la sezione su come generare ed estrarre il codice CSS da un layout realizzato in Illustrator.

Esportare stili di grafica SVG in CSS

Sono stati introdotti due miglioramenti nel flusso di lavoro per salvare il disegno come file SVG. Potete esportare tutti gli stili CSS con i nomi associati, per un’individuazione più semplice e un riutilizzo migliore. Inoltre, potete scegliere di esportare tutti gli stili CSS disponibili nel file del disegno e non solo quelli usati effettivamente nel disegno.

Per ulteriori informazioni, consultate Esportare stili di grafica SVG in CSS.

Funzione migliorata: sovrastampa del bianco

Evitate i problemi che si verificano quando il disegno di Illustrator contiene oggetti bianchi con applicazione involontaria della sovrastampa. Per evitate di scoprire questo problema solo in produzione e quindi di dover stampare di nuovo il lavoro, ora potete attivare un’impostazione nella finestra di dialogo Imposta documento o Stampa. Potete eseguire la stampa e l’output senza dover verificare e correggere la sovrastampa degli oggetti bianchi nel disegno.

Scoprite come usare questa funzione con un video sull’opzione di sovrastampa del bianco.

Per ulteriori informazioni, consultate Sovrastampa del bianco.

Supporto per lingue indoarie

Scoprite il nuovo supporto per le lingue indoarie. I nuovi moduli di composizione riga-per-riga e multi-riga per le lingue mediorientali e asiatiche meridionali supportano diverse lingue indiane tra cui:

  • Bengalese
  • Gujarati
  • Hindi
  • Kannada
  • Malayalam
  • Marathi
  • Oriya
  • Punjabi
  • Tamil
  • Telugu

Per ulteriori informazioni, consultate Supporto indoario con i nuovi moduli di composizione.

Funzione migliorata: ricerca di colori e campioni

Selettore colore   

La finestra di dialogo Selettore colore (fare doppio clic sull’icona del riempimento nella barra degli strumenti) dispone ora di un widget di ricerca nella finestra Campioni colore. Quando fate clic su Campioni colore, una barra di ricerca viene visualizzata sotto l’elenco predefinito dei campioni colore. Digitate il nome di un colore o un valore CMYK. Se digitate “blu”, vengono visualizzati tutti i campioni di colore il cui nome contiene la parola “blu”. Se digitate Y=10, vengono visualizzati tutti i campioni di colore in cui la componente di giallo ha un valore pari a 10 nella scala CMYK. Il widget di ricerca è attivato per impostazione predefinita.

Campioni

L’opzione di ricerca (pannello Campioni > menu a comparsa > Mostra campo trova) nel pannello Campioni è stata migliorata. Potete digitare il nome di un colore o semplicemente la combinazione di colori CMYK per cercare se esiste. Come nelle versioni precedenti, nel campo non viene applicato il completamento automatico del colore. I caratteri digitati non vengono più sostituiti automaticamente con il colore trovato più simile.

Il campo Trova non è attivato per impostazione predefinita e deve essere abilitato per la prima volta dal menu a comparsa.


Funzione migliorata: ricerca dei font

Per cercare più rapidamente nel pannello Testo il font desiderato per il documento Illustrator, la nuova barra di ricerca nel pannello Testo consente di cercare un carattere e tutti gli stili disponibili per esso.

Ricerca dei font

È stata aggiunta la nuova opzione Cerca nome font intero. Quando iniziate a immettere il nome del font, compare un elenco pertinente di font che si aggiorna automaticamente mentre continuate a digitare. Questa funzione è stata aggiunta nei menu a comparsa dei font nei pannelli Carattere e Controllo e nel pannello Carattere che viene richiamato dal pannello di controllo.

Raggruppamento dei font

Quando fate clic sulla freccia del menu a comparsa e sfogliate i pannelli dei font, le famiglie di font sono elencate con un triangolino a sinistra del relativo nome. Fate clic sul triangolino per espandere il font e visualizzare tutti i set di stili associati a esso. Ad esempio, quando fate clic sul triangolino a sinistra del font Calibri, vengono elencati i suoi stili Regular, Italic, Bold e Bold Italic.

Per ulteriori informazioni sulla barra di ricerca nel pannello Testo, guardate il video sulla ricerca dei font.

Funzione migliorata: pannello Anteprima selezioni colore

Il pannello Anteprima selezioni colori con tutti i colori tinta piatta disponibili nel pannello Campioni (a sinistra) e con i soli colori usati nella grafica (a destra)

Il pannello Anteprima selezioni colore visualizza i colori quadricromia e tinta piatta. Nell’elenco sono incluse tutte le tinte piatte disponibili nei campioni. In questa versione di Illustrator, è stata aggiunta un’opzione per visualizzare soltanto i colori tinta piatta effettivamente usati nel disegno. Se nel pannello Anteprima selezioni colore selezionate la nuova opzione Mostra solo tinte piatte utilizzate, vengono rimosse dall’elenco tutte le tinte piatte che non sono state usate nel disegno.

Funzione migliorata: guide

In Illustrator CC, sono stati apportati miglioramenti alle guide:

  1. Facendo doppio clic su un righello (Ctrl/Comando + R) viene creata una guida in corrispondenza di tale posizione sul righello.
  2. Se si tiene premuto Maiusc e si fa doppio clic su una posizione specifica su un righello, la guida creata in corrispondenza di tale punto si allinea automaticamente alla tacca più vicina sul righello.
  3. È possibile creare guide orizzontali e verticali con una singola azione. Di seguito viene spiegato come:
    1. Nell’angolo in alto a sinistra della finestra di Illustrator, fate clic sull’intersezione dei righelli, tenete premuto il tasto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e trascinate il puntatore del mouse fino alla posizione desiderata nella finestra di Illustrator.
    2. Il puntatore assume la forma di una crocetta per indicare dove vengono create le corrispondenti guide orizzontale e verticale.
    3. Rilasciate il mouse per creare le guide.

Funzione migliorata: utilizzo della griglia prospettica

È più facile chiudere lo strumento Griglia prospettica quando non è più necessario. Per nascondere lo strumento Griglia prospettica:

  • Con lo strumento Griglia prospettica o Selezione prospettica selezionato, quando la griglia prospettica è visibile premete il tasto Esc.

Funzione migliorata: finestra di dialogo aggiornata (solo Windows)

Tutte le finestre di dialogo per aprire, selezionare e lavorare con i file utilizzano ora la nuova finestra di dialogo Windows. Alcuni esempi sono le finestre di dialogo Apri, Salva, Salva con nome, Inserisci ed Esporta.

La nuova finestra di dialogo offre i seguenti vantaggi:

  • Preferiti: potete impostare le cartelle che usate più frequentemente come cartelle preferite, per trovarle subito all’apertura della finestra di dialogo. Ad esempio, potete accedere alla scelta rapida per i file Creative Cloud, che consente di accedere in modo rapido e semplice a tutti i file di grafica e altri file collaterali archiviati nel servizio cloud.
  • Anteprime: il riquadro di anteprima riproduce automaticamente l’anteprima del file selezionato.

Supporto delle librerie di AutoCAD

Illustrator CS6 supporta l’apertura e l’esportazione dei seguenti formati AutoCAD:

  • er21 (in AutoCAD 2007, 2008 e 2009) 
  • er24 (in AutoCAD 2010, 2011 e 2012)

Tuttavia, Illustrator CS6 non supporta le funzioni introdotte nelle versioni:

  • AutoCAD 2007, 2008 e 2009 (formato file er21)
  • AutoCAD 2010, 2011 e 2012 (formato file er24)

Le funzioni di AutoCAD supportate fino a Illustrator CS6 continuano a essere disponibili. Inoltre:

  • Potete ridimensionare gli oggetti su livelli nascosti. 
  • Il supporto per lo scripting è stato aggiunto per l’apertura e l’esportazione dei formati file er21 (in AutoCAD 2007, 2008 e 2009) ed er24 (in AutoCAD 2010, 2011 e 2012).

Creare pacchetti di file

Potete riunire tutti i file utilizzati, inclusi i font e la grafica collegata, in un’unica cartella facile da gestire. Scegliete File > Pacchetto per raccogliere tutte le risorse in un singolo percorso. Consultate Creare pacchetti di file.

Scorporare le immagini

Potete sostituire le immagini incorporate con collegamenti ai relativi file PSD o TIFF estratti. Selezionate un’immagine incorporata e scegliete Scorpora dal menu del pannello Collegamenti oppure fate clic su Scorpora nel pannello Controllo. Consultate Scorporare le immagini.

Pannello Collegamenti migliorato

Potete usare il pannello Collegamenti per visualizzare e tenere traccia di informazioni aggiuntive sulla grafica inserita. Consultate Informazioni sui collegamenti

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online