Di seguito sono elencati i diversi fattori che possono causare il danneggiamento di un file:

  • Un arresto anomalo durante il salvataggio di un file, specialmente su un'unità di rete o esterna; improvvise interruzioni elettriche
  • Cavi danneggiati
  • Problemi di trasmissione della rete
  • Bug nel software
  • Problemi con dischi rigidi o moduli RAM 

Tuttavia, un file si danneggia raramente. Se uno o più file sono corrotti, dovrete stabilire la causa della corruzione, in modo da evitare ulteriori problemi durante il recupero del file.

Individuazione della causa

La prima cosa da fare è capire quanti file sono stati corrotti, così potrete limitare il danno. 

Se si tratta di un solo file, la causa può essere un problema tecnico del computer che non avete notato o che pensavate non fosse correlato.

Se invece si tratta di più file, individuate i fattori in comune:

  • I file corrotti si trovano nella stessa posizione (cartella, disco rigido, rete o unità removibile)?
  • Sono stati creati o modificati circa nello stesso momento?
  • Sono state implementate modifiche sul computer più o meno nel momento che corrisponde all'ultima modifica dei file?
  • Le immagini stampate risultano corrotte come quando vengono visualizzate sullo schermo?

Se riuscite a individuare dei fattori in comune, controllate i cavi, provate a utilizzare una porta diversa, cambiate disco rigido o utilizzate un disco rigido anziché un'unità di rete. 

Se i file sono stati danneggiati di recente e non sono soggetti a un limite di tempo, il problema potrebbe essere un malfunzionamento del modulo RAM. 

Se avete aggiunto dei software sul computer circa all'ora in cui le immagini sono state danneggiate, potrebbe essersi verificato un problema con l'applicazione o l'aggiornamento. Controllate gli aggiornamenti software o stabilite se le applicazioni sono state aggiornate di recente oppure disattivate l'applicazione. Benché sia piuttosto raro, può capitare che i software di protezione virus, i software di backup e i software per la gestione dei font tentino di modificare i file prima del salvataggio, causandone il danneggiamento. 

Se le immagini risultano danneggiate solo sullo schermo (se stampate risultano corrette), aggiornate il driver video. Se il problema non viene risolto, contattate il produttore della scheda video.

In Windows, consultate la guida relativa alla risoluzione dei problemi generale di Windows per rimuovere i file temporanei e disattivare tutti gli elementi e i servizi di avvio del sistema operativo. Questa guida riporta anche le istruzioni su come disattivare i plug-in di terze parti in Photoshop tenendo premuto il tasto Maiusc immediatamente dopo l'avvio di Photoshop. 

In Mac OS, consultate la guida relativa alla risoluzione dei problemi generale di Mac OS per la riparazione dei permessi del disco e la disattivazione degli elementi di avvio del sistema operativo. Questa guida riporta anche le istruzioni su come disattivare i plug-in di terze parti in Photoshop tenendo premuto il tasto Maiusc immediatamente dopo l'avvio di Photoshop. 

Recupero del file

A volte, quando un file è stato danneggiato, potreste riuscire a recuperarlo insieme ai livelli o come composito (file con un unico livello). L'aspetto del file viene mantenuto, ma i livelli vengono persi. È inoltre possibile che il file sia stato danneggiato tanto da non poter essere recuperato. I backup regolari vi consentono di salvare la versione del file salvata prima che si verificasse la corruzione. 

Nota: un file composito non può essere recuperato da un file se l'opzione delle preferenze di Photoshop che consente di massimizzare la compatibilità per file PSD e PSB è disattivata. Per verificare che i file vengano sempre salvati con un composito, eseguite le operazioni indicate di seguito:

  1. Scegliete Photoshop > Preferenze > Gestione file (Mac OS) oppure Modifica > Preferenze > Gestione file (Windows).
  2. Selezionate Sempre nel menu a comparsa accanto all'opzione Massimizza compatibilità per file PSD e PSB. 
  3. Fate clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Preferenze.

Provate una di queste opzioni o tutte quante per recuperare il file:

  • Usate Salva con nome per salvare il file con un nuovo nome in un'altra posizione. Ad esempio, utilizzate un disco rigido interno o un'unità che non sia rimovibile o un'unità di rete.
  • Aprite tutte le copie salvate dell'immagine per capire se uno dei salvataggi è stato eseguito prima del danneggiamento.
  • Se avete ricevuto uno di questi messaggi di errore, è possibile che l'estensione del nome file non corrisponda al formato del file:
    • Impossibile soddisfare la richiesta poiché non è un documento valido di Photoshop.
    • Impossibile soddisfare la richiesta poiché è stato trovato un tipo di marcatore JPEG sconosciuto o non valido.
    • Impossibile soddisfare la richiesta poiché il modulo per il formato di file non può analizzare il file.
    • Questo non è un documento Portable Document File (PDF) valido. Impossibile aprirlo.

 Consultate Errore: Marcatore JPEG non valido per la soluzione.

  • Per visualizzare un'immagine che contiene dati livello danneggiati con il composito, premete Maiusc+Opzione (Mac OS) o Maiusc+Alt (Windows) durante l'apertura del file. Tale soluzione non funziona per tutti i file. 
  • I clienti hanno suggerito queste utilità di ripristino. Adobe non le supporta e non le ha testate. Tuttavia, speriamo che possano essere di aiuto nel recupero del file.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online