Prima di iniziare

Nota: come la maggior parte degli elementi in Animate (già Flash Professional CC), l’animazione non richiede necessariamente l’uso di codice ActionScript. Tuttavia, se lo desiderate, potete creare animazioni con ActionScript.

Prima di creare interpolazioni, è importante capire i seguenti concetti di Animate:

  • Disegnare sullo stage

  • Livelli della linea temporale e ordine di impilamento degli oggetti su un unico livello o su più livelli.

  • Spostamento e trasformazione di oggetti sullo stage e nella finestra di ispezione Proprietà.

  • Uso della linea temporale, durata degli oggetti e selezione di oggetti in specifici punti temporali. Per acquisire le nozioni di base, consultate Fotogrammi e fotogrammi chiave.

  • Simboli e proprietà dei simboli I tipi di simboli interpolabili includono clip filmato, pulsanti e grafica. Anche il testo è interpolabile.

  • Simboli nidificati. Le istanze di simbolo possono essere nidificate all'interno di altri simboli.

  • Facoltativo: modifica della curva di Bezier mediante gli strumenti Selezione e Sottoselezione. Tali strumenti possono essere utilizzati per modificare i tracciati di movimento di interpolazione. Per ulteriori informazioni, consultate Modifica delle interpolazioni di movimento con Editor movimento.

Per ulteriori informazioni su questi concetti, vedete l'elenco dei collegamenti in fondo a questa pagina.

Informazioni sulle interpolazioni di movimento

Un’interpolazione di movimento è un’animazione creata specificando valori differenti per una proprietà di un oggetto in fotogrammi diversi. In Animate i valori della proprietà dei fotogrammi intermedi vengono calcolati automaticamente. Con il termine interpolazione si definisce l’operazione che consente di riempire con dati sconosciuti un’area tra due valori conosciuti.

Ad esempio, potete inserire un simbolo a sinistra sullo stage nel fotogramma 1 e spostarlo in modo che si trovi a destra nel fotogramma 20. Quando create un’interpolazione, Animate calcola tutte le posizioni intermedie del clip filmato. Il risultato è un'animazione del simbolo che si sposta da sinistra a destra, dal fotogramma 1 al fotogramma 20. In ogni fotogramma intermedio, Animate sposta il clip filmato di un ventesimo della distanza tra le due posizioni dello stage.

Un’estensione di interpolazione è un gruppo di fotogrammi sulla linea temporale in cui una o più proprietà di un oggetto cambiano nel tempo. Un’estensione di interpolazione viene visualizzata sulla linea temporale come un gruppo di fotogrammi su un unico livello con uno sfondo blu. Queste estensioni di interpolazione possono essere selezionate come singoli oggetti e trascinate da una posizione a un’altra sulla linea temporale o in un altro livello. In ogni estensione di interpolazione è possibile animare un solo oggetto sullo stage. Tale oggetto è definito l’oggetto target dell’estensione di interpolazione.

Un fotogramma chiave di proprietà è un fotogramma all’interno di un’estensione di interpolazione in cui sono definiti in modo esplicito uno o più valori di proprietà per l’oggetto target dell’interpolazione. Tali proprietà possono includere la posizione, l'alfa (trasparenza), la tinta del colore e così via. Ogni proprietà che definite dispone di fotogrammi chiave di proprietà propri. Se impostate più di una proprietà in un solo fotogramma, i fotogrammi chiave di proprietà per ognuna di tali proprietà vengono inseriti nel fotogramma. Potete visualizzare ogni proprietà di un’estensione di interpolazione e i relativi fotogrammi chiave di proprietà in Editor movimento. Potete inoltre scegliere il tipo di fotogramma chiave di proprietà da visualizzare nella linea temporale dal menu di scelta rapida dell’estensione di interpolazione.

Nell’esempio precedente relativo all’interpolazione di un clip filmato dal fotogramma 1 al fotogramma 20, i fotogrammi 1 e 20 sono fotogrammi chiave di proprietà. In Animate potete utilizzare la finestra di ispezione Proprietà, l’Editor movimento e molti altri strumenti per definire i valori delle proprietà che desiderate animare. Potete specificare questi valori di proprietà nei fotogrammi di vostra scelta. I necessari fotogrammi chiave di proprietà vengono aggiunti automaticamente da Animate all’intervallo di interpolazione. Animate interpola i valori di ognuna di queste proprietà nei fotogrammi che si trovano tra i fotogrammi chiave di proprietà che avete creato.

Nota: il termine “fotogramma chiave” si riferisce a un fotogramma nella linea temporale in cui l’istanza di un simbolo appare sullo stage per la prima volta. Il termine “fotogramma chiave di proprietà” si riferisce invece a un valore definito per una proprietà di un oggetto in una posizione temporale o un fotogramma particolare all’interno di un’interpolazione di movimento.

Se durante l’interpolazione un oggetto interpolato cambia posizione sullo stage, all’estensione di interpolazione viene associato un tracciato di movimento che mostra il percorso effettuato dall’oggetto interpolato durante il movimento sullo stage. Potete modificare il tracciato del movimento sullo stage tramite gli strumenti Selezione, Sottoselezione, Converti punto di ancoraggio, Rimuovi punto di ancoraggio e Trasformazione libera e i comandi del menu Elabora. Se la posizione non viene interpolata, sullo stage non viene visualizzato alcun tracciato di movimento. Potete anche applicare un tracciato esistente da usare come tracciato di movimento, incollandolo sull’estensione di interpolazione nella linea temporale.

L'animazione interpolata è efficace per creare movimento e cambiamenti nel tempo, limitando al contempo le dimensioni del file. Nell'animazione interpolata, solo i valori dei fotogrammi chiave di proprietà specificati vengono memorizzati nel file FLA e pubblicati nel file SWF.

Oggetti e proprietà interpolabili

Tra i tipi di oggetti che possono essere interpolati vi sono clip filmato, simboli grafici e di pulsanti e campi di testo. Le proprietà degli oggetti che possono essere interpolate includono:

  • Posizione X e Y 2D

  • Posizione Z 3D (solo clip filmato)

  • Rotazione 2D (intorno all'asse z)

  • Rotazione 3D X, Y e Z (solo clip filmato)

    Il movimento 3D richiede che nelle impostazioni di pubblicazione il file FLA sia associato ad ActionScript 3.0 e Flash Player 10 o successivo. Anche Adobe AIR supporta il movimento 3D.

  • Inclinazione X e Y

  • Scala X e Y

  • Effetti colore

    Gli effetti colore sono: alfa (trasparenza), luminosità, tinta e impostazioni colore avanzate. Possono essere interpolati solo sui simboli e sul testo TLF. Interpolando queste proprietà, potete applicare agli oggetti un effetto di dissolvenza da un colore a un altro.

    Per interpolare un effetto colore sul testo classico, convertite il testo in simbolo.

  • Proprietà dei filtri (i filtri non possono essere applicati ai simboli grafici)

Differenze tra interpolazioni di movimento e interpolazioni classiche

Animate supporta due diversi tipi di interpolazioni per la creazione di movimento:Le interpolazioni di movimento sono una funzionalità potente e allo stesso tempo semplice da creare. Le interpolazioni di movimento forniscono il massimo grado di controllo sull’animazione interpolata.Le interpolazioni classiche, che comprendono tutte le interpolazioni create nelle versioni precedenti di Animate, sono più complesse da creare. Mentre le interpolazioni di movimento forniscono maggior controllo su un'interpolazione, le interpolazioni classiche offrono alcune specifiche funzionalità necessarie a determinati utenti.

Qui di seguito sono indicate alcune delle differenze tra le interpolazioni di movimento e le interpolazioni classiche:

  • Con le interpolazioni classiche vengono utilizzati fotogrammi chiave, ovvero fotogrammi in cui è presente una nuova istanza di un oggetto. Le interpolazioni di movimento possono essere associate a una sola istanza di oggetto e vengono utilizzate con fotogrammi chiave di proprietà anziché fotogrammi chiave.

  • Un'interpolazione movimento è composta da un oggetto target per tutta l'estensione di interpolazione. L'interpolazione classica consente di eseguire un'interpolazione tra due fotogrammi chiave contenenti istanze dello stesso simbolo o di simboli differenti.

  • Entrambi i tipi consentono l'interpolazione solo di specifici tipi di oggetti. Quando applicate un’interpolazione di movimento a tipi di oggetti non consentiti, Animate offre la possibilità di convertirli in un clip filmato quando viene creata l’interpolazione. Se applicate un'interpolazione classica, gli oggetti vengono convertiti in simboli grafici.

  • Le interpolazioni di movimento considerano il testo come un tipo di oggetto interpolabile e non convertono gli oggetti di testo in clip filmato. Le interpolazioni classiche convertono gli oggetti testo in simboli grafici.

  • In un'estensione di interpolazione di movimento non sono consentiti script di fotogrammi. Con le interpolazioni classiche potete utilizzare script di fotogrammi.

  • Gli script di oggetti in un target di interpolazione non possono cambiare nel corso dell'estensione di interpolazione di movimento.

  • Le estensioni di interpolazione di movimento possono essere allungate e ridimensionate sulla linea temporale e vengono trattate come un oggetto unico. Le interpolazioni classiche sono composte da gruppi di fotogrammi selezionabili individualmente nella linea temporale.

  • Per selezionare fotogrammi singoli in un'estensione di interpolazione di movimento, fate clic sui fotogrammi tenendo premuto il tasto Ctrl (Windows) o il tasto Comando (Macintosh).

  • Con le interpolazioni classiche, potete applicare andamenti ai gruppi di fotogrammi presenti tra i fotogrammi chiave all'interno dell'interpolazione, Con le interpolazioni di movimento, su tutta la lunghezza di un'estensione di interpolazione di movimento possono essere applicati degli andamenti. Per applicare degli andamenti a specifici fotogrammi di un'interpolazione di movimento dovete creare una curva di andamento personalizzata.

  • Potete utilizzare le interpolazioni classiche per creare un'animazione tra effetti di colore diversi, quali la tinta e la trasparenza alfa. Le interpolazioni di movimento possono applicare un solo effetto di colore per interpolazione.

  • Solo le interpolazioni di movimento possono essere utilizzate per l'animazione degli oggetti 3D. Non potete animare un oggetto 3D mediante un'interpolazione classica.

  • Solo le interpolazioni di movimento possono essere salvate come preimpostazioni di movimento.

  • Con le interpolazioni di movimento, non potete scambiare i simboli o impostare il numero di fotogramma di un simbolo grafico affinché venga visualizzato in un fotogramma chiave di una proprietà. Le animazioni che comprendono queste tecniche richiedono le interpolazioni classiche.

  • Sullo stesso livello possono essere presenti più interpolazioni classiche o di movimento, ma non entrambi i tipi di interpolazione.

Altro materiale di riferimento

Gli articoli e le risorse seguenti trattano delle differenze tra interpolazioni di movimento e interpolazioni classiche:

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online