Come caricare, scaricare, gestire e condividere il contenuto presente nella libreria Contenuto in Adobe Connect. Come conoscere le procedure ottimali per caricare le diapositive di una presentazione in Adobe Connect.

Tipi di file supportati nella libreria Contenuto

La libreria Contenuto di Adobe Connect supporta il caricamento e la condivisione dei tipi di file seguenti:

  • Un solo file PDF

  • Un unico file PPT o PPTX

  • Un solo file SWF

  • Un solo file HTML

  • Un solo file Adobe Captivate SWF

  • Contenuto Adobe Captivate pubblicato mediante l’applicazione Adobe Captivate

  • Contenuto Adobe Presenter pubblicato mediante il componente aggiuntivo Presenter

  • Contenuto Presenter compresso come file ZIP

  • Un file ZIP contenente più file SWF e file extra (immagini, file XML, ecc.) e un file chiamato index.swf che verrà caricato per primo

  • Un file ZIP contenente più file HTM o HTML e file aggiuntivi (immagini, SWF, ecc.) e un file chiamato index.htm o index.html

  • Un file ZIP che contiene un unico file PDF.

  • Un file FLV

  • Una singola immagine (JPEG, GIF o PNG)

  • Un singolo file audio (MP3) (Codificatore: Nellymoser, Speex e AAC – Decodificatore: Nellymoser, Speex, AAC e G711)

  • Un singolo file video (MP4 o F4V) (Codificatore: Sorenson, H264 – Decodificatore: Sorenson, VP6)

  • Registrazioni MP4 delle riunioni, aule virtuali e seminari che possono essere riprodotte su dispositivi mobili supportati.

Nota:

Potete anche pubblicare contenuti SCORM di terze parti nella libreria Contenuto. Il nome file del file di avvio SCORM o i riferimenti non possono contenere il carattere "+" o iniziare con un numero.

Supporto per i contenuti nel client HTML

Nella libreria Contenuto di Connect Central (Contenuto > Contenuto personale), puoi verificare se il contenuto è compatibile con il client HTML tramite la colonna Compatibile con HTML. Il valore nella colonna indica che il contenuto è visibile anche nel client HTML. Il valore Fai clic per cercare indica che la compatibilità del tuo contenuto non è identificabile automaticamente o immediatamente. Devi fare clic su Fai clic per cercare per valutare la compatibilità.

Se carichi nuovo contenuto Flash di Presenter o Captivate, il client HTML di Connect visualizza un messaggio di avviso per indicare che il contenuto non sarà visibile ai partecipanti HTML. In questo caso, carica contenuti combinati (SWF e HTML) selezionando entrambi come formato di pubblicazione in Captivate.

A partire dalle versioni Presenter 11 e Captivate 9 sono supportati nuovi contenuti Presenter e Captivate; per le versioni non supportate viene visualizzato un messaggio di errore. 

Per il contenuto Captivate e Presenter esistente, Connect visualizza un messaggio di avviso indicante che il contenuto non è supportato e deve essere aggiornato con Presenter 11/Captivate 9 o successivo.

Caricamento del contenuto

Solo i membri del gruppo predefinito Autori, che dispongono di autorizzazioni di tipo Pubblica per una cartella libreria Contenuto specifica, possono caricare file in quella cartella.

Potete caricare nuove versioni di contenuto già esistenti nella libreria Contenuto.

Nota:

se Adobe Presenter o Adobe Captivate è installato, potete inoltre utilizzare l’opzione Pubblica per caricare il contenuto nella rispettiva libreria. Potete anche caricare contenuto da una stanza riunioni.

Consigli di Adobe

Consigli di Adobe
Uploading HTML5 output from Adobe Captivate to Adobe Connect (Caricare l'output HTML5 da Adobe Captivate in Adobe Connect, in lingua inglese)
Viswanath S

Caricamento di file nella libreria Contenuto

  1. In Adobe Connect Central effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Nella scheda Pagina iniziale, selezionate Nuovo contenuto del menu Crea nuovo.

    • Nella pagina Contenuto, fate clic sul pulsante Nuovo contenuto.

  2. In Selezionare file contenuto, fate clic su Sfoglia per individuare il file, fate clic sul nome, quindi su Apri.
  3. Immettete un titolo per il nuovo file di contenuto (richiesto) e un riepilogo (opzionale) nelle caselle di testo Immettere informazioni sul contenuto.
  4. (Facoltativo) Immettete un URL personalizzato (se non assegnate un URL personalizzato, il sistema ne assegna automaticamente uno).
  5. (Facoltativo) In Riepilogo, immettete informazioni relative al nuovo contenuto.
  6. Fate clic su Salva.

    Il file è caricato sul server e viene visualizzato nella cartella dei contenuti.

    Nota:

    se cercate di caricare un file di un tipo non supportato, la pagina di immissione del contenuto viene visualizzata di nuovo con il messaggio “Formato di file selezionato non valido”.

Consigli di Adobe

Consigli di Adobe
Adding Content To The Adobe Connect Content Library (Aggiungere contenuto alla libreria Contenuto di Adobe Connect, in lingua inglese)
cysalesteam on YouTube

Caricamento di una nuova versione di un file nella libreria Contenuto

  1. Nella scheda Pagina iniziale, fate clic su Contenuto.
  2. Nell’elenco Contenuto, fate clic sul file del contenuto da aggiornare.
  3. Fate clic su Carica contenuto.
  4. Fate clic su Sfoglia per individuare un file nel formato specificato nel messaggio, fate clic sul nome del file, quindi su Apri.
  5. Fate clic su Salva.

    La nuova versione del contenuto viene caricata nella libreria Contenuto. Per controllare che il processo sia stato eseguito correttamente, individuate il file nell’elenco del contenuto e verificate la data modificata. Potete inoltre accedere alla pagina Informazioni contenuto, fate clic sull’URL e visualizzare la nuova versione del contenuto.

Caricamento di contenuto AICC

Affinché Adobe Connect possa tenere traccia dei punteggi di quiz e dei dati, il contenuto deve essere conforme con lo standard AICC. Per caricare il contenuto nella libreria Contenuto, memorizzate i file in un archivio ZIP, quindi caricatelo da Adobe Connect Central. Non caricate il contenuto da una stanza riunioni.

Quando create contenuti AICC, tenete presente quanto segue:

  • Il pacchetto del contenuto deve contenere un file index.htm o index.html, utilizzato dal server per avviare il contenuto.

  • Il contenuto deve essere impostato in modo da poter indicare “non completato” in tutte le comunicazioni finché l’utente non avrà terminato di interagire con esso.

  • Il contenuto deve essere impostato in modo da poter indicare “completato” o “superato” quando l’utente ha finito di interagire con esso.

Scaricamento di file dalla libreria Contenuto

Gli utenti che dispongono dell’autorizzazione possono scaricare nel loro computer i file della libreria Contenuto. Se il contenuto è composto da uno o più file, viene compresso in un file ZIP.

  1. Fate clic sulla scheda Contenuto.
  2. Aprite il file di contenuto da scaricare.
  3. Fate clic sul nome del file di contenuto.
  4. Fate clic sul collegamento Scarica contenuto nella barra di navigazione.
    Il collegamento Scarica contenuto si trova nella pagina di informazioni dell’elemento.
    Il collegamento Scarica contenuto si trova nella pagina di informazioni dell’elemento.

    Nota:

    A seconda della licenza e delle autorizzazioni, non tutte le schede visualizzate nella riga superiore in Adobe Connect Central potrebbero essere visibili.

  5. In Scarica file di output, fate clic sul nome del file di contenuto.

    Gli utenti che dispongono dell’autorizzazione di tipo Gestisci possono scaricare una presentazione per distribuirla in Internet o su un CD. Potete scaricare i file sorgente PPT della presentazione o i file di output. Per distribuire una presentazione, scaricate i file di output ed estraeteli.

  6. Salvate il file sul disco.

Scaricamento di file sorgente di una presentazione dalla libreria Contenuto

I file sorgente possono essere utili se non si dispone più dei file sorgente per una presentazione Adobe Presenter. (È importante non sovrascrivere l’estensione del file PPT con un’estensione PPC; in caso contrario, il file potrebbe diventare inutilizzabile.)

Nota: i soli file sorgente disponibili per il download sono i file che sono stati caricati. Ad esempio, Adobe Presenter e Adobe Captivate offrono agli utenti la facoltà di caricare o meno i file sorgenti. Se l’opzione per caricare i file sorgente non viene selezionata, questi non saranno disponibili successivamente per il download.

 

  1. Fate clic sulla scheda Contenuto.
  2. Passate alla presentazione e fate clic sul suo nome.
  3. Fate clic sul collegamento Scarica contenuto nella barra di navigazione.
  4. In Scarica file sorgente, fate clic su un file.
  5. Salvate il file sul disco.
  6. (Facoltativo) In Scarica file di output, fate clic sul file zip e salvatelo sul vostro disco rigido.

Creazione di URL personalizzati

Quando aggiungete contenuto, una nuova riunione, un nuovo corso o un programma, un nuovo seminario o un nuovo evento, potete creare un apposito URL personalizzato. Questo URL è univoco per l’account Adobe Connect e consente di identificare il contenuto.

Come aggiungere un URL personalizzato al contenuto nella libreria Contenuto
Aggiunta di un URL personalizzato

A. Parte non modificabile dell’URL impostata dall’amministratore B. Parte personalizzabile dell’URL 

Un URL personalizzato può essere usato con un elemento di contenuto alla volta. Ad esempio, se si assegna l’URL personalizzato /mionome a una parte del contenuto, non sarà possibile assegnare tale URL ad altre parti del contenuto o a un riunione, né potrà essere assegnato ad altri elementi da parte di altri utenti che condividono l’account. Tuttavia, se eliminate il contenuto che utilizza l’URL personalizzato, l’URL diventa utilizzabile per un altro elemento.

Se un altro utente sta utilizzando l’URL personalizzato, all’accesso dell’URL verrà visualizzato un messaggio di errore. Se desiderate, potete rivolgervi al vostro amministratore per verificare chi sta utilizzando l’URL.

Regole per gli URL personalizzati:

  • Non potete modificare un URL personalizzato dopo averlo creato.

  • Non è possibile utilizzare una cifra (da 0 a 9) all’inizio di un URL personalizzato.

  • Dopo il primo carattere, potete utilizzare caratteri alfanumerici, un carattere di sottolineatura o un trattino.

  • L'URL può contenere fino a 60 caratteri, comprese due barre (/) prima e dopo l'URL.

  • Se si digitano lettere maiuscole, queste vengono convertite automaticamente in minuscole per l’adeguamento alle convenzioni ortografiche degli URL.

  • Non utilizzate nell’URL personalizzato nessuna delle seguenti parole chiave riservate:

account

content

idle

report

acrobat

course

info

sco

adobe

cs

input

search

admin

cs2

livecycle

seminar

administration

curriculum

macromedia

send

api

data

meeting

service

app

default

metadata

servlet

archive

download

monitor

soap

breeze

event

open

source

builder

fcs

output

src

close

flash

photoshop

stream

com

gateway

presenter

systems

common

go

producer

training

connect

home

public

user

console

hosted

publish

xml

defaultEventTemplate

defaultMeetingTemplate

defaultTrainingTemplate

collaboration

pdf

 

 

 

Visualizzare il contenuto

Potete aprire il contenuto da visualizzare nella libreria Contenuto. Se disponete dell’URL per la visualizzazione del file, potete accedervi direttamente da una qualsiasi finestra del browser.

Visualizzazione del contenuto dalla libreria Contenuto

  1. Fate clic sulla scheda Contenuto nella parte superiore della finestra di Adobe Connect Central.
  2. Sfogliate la libreria Contenuto e fate clic su un nome di file per visualizzarne la relativa pagina Informazioni contenuto.
  3. Fare clic sul collegamento URL per visualizzazione.

    In una nuova finestra del browser vengono visualizzati il file o la presentazione selezionati.

Visualizzazione del contenuto in un browser

  1. Aprite una finestra del browser.
  2. Immettete l'URL per la visualizzazione del contenuto nella casella dell’indirizzo URL del browser oppure fate clic sul collegamento ricevuto nell'e-mail.

Invio dell’URL di un contenuto tramite e-mail

A ogni file di contenuto nella libreria Contenuto è associato un URL univoco che consente agli utenti di visualizzarne il contenuto. Potete inviare questo URL ad altre persone via e-mail direttamente da Adobe Connect Central.

Adobe Connect crea una versione univoca dell’URL per ciascun destinatario e-mail. Rispetto all’inserimento dell’URL in un messaggio e-mail, l’uso di Adobe Connect Central apporta i seguenti vantaggi:

  • Potete richiedere l’invio da parte di Adobe Connect di una ricevuta di ritorno non appena il destinatario del messaggio e-mail fa clic sul collegamento Web. Potete tenere traccia di chi ha visualizzato i contenuti poiché viene creato un URL univoco per ciascun destinatario.

  • I destinatari possono visualizzare il contenuto senza effettuare il login in Adobe Connect. Questo è valido anche se le autorizzazioni per il file di contenuto nella libreria Contenuto non prevedono la visualizzazione pubblica.

  1. Fate clic sulla scheda Contenuto nella parte superiore della finestra di Adobe Connect Central.
  2. Individuate il file contenuto e fate clic sul suo nome.
  3. Fate clic su Link e-mail nella barra di navigazione.
  4. Nella pagina Link e-mail, immettete gli indirizzi e-mail di tutti i destinatari nella casella A.

    Se necessario, separate i vari indirizzi e-mail con virgole per creare un URL univoco per ciascun destinatario e-mail.

  5. Se necessario, modificate le caselle di testo Oggetto e Corpo del messaggio.

    Nota:

    non eliminate le informazioni tra parentesi graffe (“{tracking‑url}”) nel corpo del messaggio. Si tratta di un segnaposto che nel messaggio e-mail verrà sostituito con l'URL del contenuto.

  6. Per ricevere una notifica e-mail nel momento in cui il destinatario visualizza il file di contenuto, selezionate Genera una ricevuta di ritorno quando viene visualizzato il contenuto; altrimenti lasciate disattivata la casella di controllo.
  7. Fate clic su Invia.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online