Potete lavorare su uno stesso progetto su computer di diverse piattaforme. Ad esempio, potete iniziare in Windows e continuare in Mac OS. Tuttavia, alcune funzioni variano nel passaggio da una piattaforma all’altra.

Impostazioni della sequenza

Potete creare un progetto in una piattaforma e passarlo a un’altra. Se esistono, Premiere Pro seleziona le impostazioni di sequenza equivalenti per la seconda piattaforma. Ad esempio, potete creare un progetto DV con impostazioni di acquisizione DV e controllo dispositivo su Windows. Quando aprite tale progetto su un computer Macintosh, Premiere Pro seleziona le impostazioni Mac corrispondenti per l’acquisizione DV e il controllo dispositivo. Quando salvate il progetto vengono salvate anche tali impostazioni. Se il progetto viene successivamente aperto in Windows, Premiere Pro traduce queste impostazioni in impostazioni Windows.

Effetti

Tutti gli effetti video disponibili per Mac sono disponibili anche per Windows. Gli effetti per Windows non disponibili per Mac vengono visualizzati come effetti non in linea se il progetto viene aperto su Mac. Nell’aiuto in linea di Premiere Pro, questi effetti sono contrassegnati come “solo Windows”. Tutti gli effetti audio sono disponibili in entrambe le piattaforme. I predefiniti degli effetti funzionano su entrambe le piattaforme (eccetto quelli relativi a effetti non disponibili su una piattaforma).

Impostazioni predefinite di Adobe Media Encoder

Le impostazioni predefinite create su una piattaforma non sono disponibili sull’altra.

File di anteprima

File di anteprima creati su una piattaforma non sono disponibili sull’altra. Quando un progetto viene aperto su una piattaforma diversa, Premiere Pro esegue nuovamente il rendering dei file di anteprima. Quando il progetto viene successivamente aperto sulla piattaforma originale, Premiere Pro esegue nuovamente il rendering dei file di anteprima.

File ad elevata profondità di bit

I file Windows AVI contenenti video non compressi a 10 bit 4:2:2 (v210) oppure video non compressi a 8 bit 4:2:2 (UYVU) non sono supportati su Mac.

Rendering dell’anteprima

La qualità di riproduzione di file non nativi non renderizzati non è elevata quanto la qualità di riproduzione degli stessi nella rispettiva piattaforma nativa. Ad esempio, i file AVI non vengono riprodotti su Mac OS con la stessa qualità con cui vengono riprodotti su Windows. Premiere Pro effettua il rendering dei file di anteprima per i file non nativi sulla piattaforma corrente. Il rendering dei file di anteprima viene sempre effettuato in un formato nativo. Una barra rossa nella timeline indica le sezioni contenenti file che devono essere sottoposti a rendering.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online