È ora disponibile Premiere Pro CC 2014.

Per informazioni sulle novità introdotte nell’ultimo aggiornamento Creative Cloud di Premiere Pro, consultate questo articolo sulle nuove funzioni.


Questo documento descrive le funzioni nuove e modificate apportate a Premiere Pro CC Luglio 2013:

Nota:

Queste funzioni sono disponibili solo per gli utenti iscritti a Creative Cloud. Per iscrivervi ad Adobe Creative Cloud, visitate Adobe Creative Cloud.

Video: Panoramica delle nuove funzioni e dei miglioramenti

Video: Panoramica delle nuove funzioni e dei miglioramenti
Josh Weiss

Creare un titolo univoco duplicando un titolo di sequenza

Potete utilizzare una scelta rapida da tastiera per creare rapidamente un nuovo titolo di sequenza basato sul titolo della sequenza corrente nella timeline.

Nella timeline, tenete premuto Alt (Win) o Opzione (Mac OS) e trascinate un titolo. Viene creato un nuovo titolo univoco. Il risultato di questa scelta rapida nella timeline corrisponde a quello dell’opzione Nuovo titolo Basato sul titolo corrente nella funzione Titolazione.

Il titolo appena creato non è un duplicato del titolo originale e non fa riferimento alla clip principale originale. Eventuali modifiche apportate a questo nuovo titolo non vengono riportate nel titolo originale né nelle relative istanze.

Alcuni aspetti importanti:

  • Con la funzione Copia/Incolla vengono ancora create delle istanze duplicate che restano collegate al titolo originale della clip principale originale.
  • Oltre ai metodi già citati, è possibile creare un titolo duplicato con altri metodi. Ad esempio, è possibile utilizzare la funzione Corrispondenza fotogramma nell’elemento della traccia per caricare il titolo della clip principale nel monitor Sorgente. È quindi possibile modificare il titolo nella sequenza oppure trovare manualmente il titolo originale della clip principale e modificare quest’ultimo nella sequenza.
  •  

Miglioramenti apportati alla funzione Asporta o Estrai

La funzione Asporta o Estrai di Premiere Pro consente di spostare facilmente parti di clip selezionate da una sequenza a un’altra.

Nelle versioni precedenti di Premiere Pro era necessario impostare entrambi i punti di attacco e stacco per definire l’intervallo da asportare o estrarre. Per informazioni sul precedente comportamento di questa funzione, leggete questa esercitazione di Clay Asbury.

Asporta o Estrai è stata migliorata e funziona ora quando si imposta un punto di attacco o di stacco. Quando è impostato solo un punto di attacco, Asporta o Estrai funziona sul segmento a partire dal punto di attacco e fino alla fine della sequenza. Quando è impostato solo un punto di stacco, Asporta o Estrai funziona sul segmento a partire dall’inizio della sequenza e fino al punto di stacco.

Copia, Taglia e Cancella funzionano sui punti di attacco e stacco

Le funzioni Taglia, Copia e Cancella funzionano in Premiere Pro sulle tracce di destinazione contenenti punti di attacco o stacco in tale intervallo. Potete usare queste funzioni senza selezionare specifiche clip nella sequenza.

Se impostate solo un punto di attacco, non è richiesto un intervallo Attacco/Stacco. Le funzioni Taglia, Copia e Cancella funzionano sulle tracce di destinazione dal punto di attacco fino alla fine della sequenza. Analogamente, se impostate solo un punto di stacco, Taglia, Copia e Cancella funzionano sulle tracce di destinazione dall’inizio della sequenza fino al punto di stacco.

Attivare/disattivare le clip tramite il comando Abilita clip

Potete passare rapidamente tra i diversi stati delle clip abilitate. Durante l’anteprima delle modifiche, questa funzione consente di passare da un risultato di riproduzione a un altro.

Quando selezionate più clip con impostazioni miste, potete utilizzare il comando Abilita clip per attivare/disattivare la clip. Ad esempio, se la clip A è attivata e la clip B è disattivata, si selezionano entrambe le clip e quindi si utilizza Abilita clip, la clip A viene disattivata e la clip B attivata.

Per utilizzare il comando Abilita clip fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto il tasto Ctrl (Mac OS) su una clip nella timeline e scegliete Abilita dal menu di scelta rapida.

Corrispondenza fotogrammi utilizzando la selezione di clip

Nelle versioni precedenti di Premiere Pro, il comando Corrispondenza fotogramma utilizzava la definizione della traccia di destinazione per identificare nella timeline la clip con cui effettuare la corrispondenza. Ora viene invece usata la selezione della clip. Quando selezionate una clip, Corrispondenza fotogramma ignora la traccia di destinazione e utilizza per la corrispondenza il fotogramma che si trova sotto la testina di riproduzione nella clip selezionata.

Alcuni aspetti importanti:

  • Quando selezionate una clip, accertatevi di inserire una testina di riproduzione su un fotogramma all’interno della clip selezionata. Se la testina di riproduzione viene posizionata su un fotogramma all’esterno della clip selezionata, viene usata la definizione della traccia di destinazione e la corrispondenza viene effettuata con il fotogramma sulla traccia di destinazione superiore.
  •  
  • Se sono selezionate più clip, la testina di riproduzione si trova sopra più clip. Il comando Corrispondenza fotogramma utilizza quindi come riferimento la clip superiore.

Ricollegamento di sequenze non in linea

Il comando Collega file multimediale è ora disponibile per le sequenze non in linea. Consente di ricollegare tutti i file multimediali usati in una sequenza specifica senza dover ricollegare tutti i file multimediali del progetto.

Utilizzo del comando Collega file multimediale

In alternativa, nel pannello Timeline, fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto Ctrl (Mac OS) sulla scheda di una sequenza e selezionate Collega file multimediale dal menu di scelta rapida.

  1. Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto Ctrl (Mac OS) su una sequenza non in linea e selezionate Collega file multimediale dal menu di scelta rapida. Tutte le clip usate nella sequenza appaiono nella finestra di dialogo Individua file multimediali.
  2. Ricollegate le sequenze non in linea con la stessa procedura utilizzata per qualsiasi selezione di clip non in linea.

Finestra di dialogo ottimizzata per esportazione EDL

Nelle versioni precedenti di Premiere Pro, occorreva eliminare manualmente tracce chiave e transizioni per creare semplici file EDL (Edit Decision List). Ora potete escludere le tracce chiave e le transizioni direttamente dalla finestra di dialogo per l’esportazione EDL.

La finestra di dialogo per l’esportazione EDL include due nuove opzioni che consentono di includere o escludere tracce chiave e transizioni.

  • Includi traccia chiave
  • Includi transizioni

Per impostazione predefinita, l’opzione Includi traccia chiave è deselezionata e l’opzione Includi transizioni selezionata.

Per esportare un elenco EDL senza transizioni o clip chiave, deselezionate Includi transizioni o Includi traccia chiave. Le transizioni e le clip V2 vengono mantenute nella sequenza.

Rivela nel progetto dal monitor Sorgente

Una clip visualizzata nel monitor Sorgente può essere facilmente trovata nel pannello Progetto.

Caricate una clip nel monitor Sorgente, quindi fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto il tasto Ctrl (Mac OS) su una clip in una sequenza e scegliete Rivela nel progetto. Premiere Pro individua la clip sorgente nel pannello Progetto e la seleziona.

Pulsante di attivazione Selezione collegata disponibile dalla timeline

In Premiere Pro è disponibile il pulsante Selezione collegata che può essere applicato a tutte le sequenze aperte nei pannelli Timeline. Potete usare il comando Selezione collegata per attivare o disattivare questa funzione. Selezione collegata è attivata per impostazione predefinita.

 

Il comando Selezione collegata è disponibile come pulsante dalla timeline e dal menu Sequenza. Potete anche assegnare delle scelte rapide da tastiera a questa funzione.

Selezione collegata è attivato e se fate clic su una clip collegata nella timeline, vengono automaticamente selezionate tutte le tracce associate. Ad esempio, se fate clic sulla parte video di una clip A/V collegata, viene automaticamente selezionato l’audio.

Quando il comando Selezione collegata è disattivato, viene selezionato solo l’elemento della singola traccia e non tutte le tracce associate.

Per ignorare temporaneamente lo stato di questo comando, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac) mentre selezionate la traccia. Per esempio, se Selezione collegata è attivata e premete Alt (Windows) o Opzione (Mac) mentre selezionate una clip collegata, viene selezionata solo la singola traccia su cui avete fatto clic.

Mostra nel Finder dalla timeline

Questa funzione consente di selezionare una clip della sequenza e di individuarne i file multimediali collegati sul disco.

Il comando Rivela in Esplora risorse (Windows) o Mostra nel Finder (Mac OS) è disponibile nel menu di scelta rapida della clip. Quando scegliete questo comando per una clip selezionata, la cartella in Esplora risorse o nel Finder che contiene il file multimediale collegato alla clip viene aperta e il file selezionato viene portato in primo piano.

 

Preferenza per codice di tempo iniziale predefinito

Premiere Pro consente di modificare il tempo di inizio delle sequenze da 00:00:00:00 a un tempo di inizio scelta. Potete impostare il tempo di inizio specificato come tempo iniziale predefinito.

 

Nel menu del pannello Timeline, selezionate Ora inizio. Nella finestra di dialogo Ora inizio, immettete il tempo di inizio desiderato e selezionate Imposta come predefinito per le sequenze future. Il valore immesso diventa il tempo di inizio predefinito per tutte le nuove sequenze.

Trascinamento e anteprima dei fine nel monitor Sorgente

 

Potete ora vedere in anteprima più facilmente i file solo trascinando file da una finestra del Finder (Mac OS) o di Esplora risorse (Windows) direttamente nel monitor Sorgente. L’anteprima è simile all’anteprima delle clip dal Browser multimediale prima di importarle nel progetto.

Per le clip che trascinate nel monitor Sorgente viene creato un nuovo progetto; le clip non vengono importate automaticamente nel progetto attualmente aperto.

 

Miglioramenti apportati alla funzione Corrispondenza fotogramma

La funzione Corrispondenza fotogramma consente ora di effettuare la corrispondenza con i fotogrammi dal monitor Sorgente ai file sorgente di una sequenza. Con questo miglioramento, non dovete prima aprire la sequenza nella timeline.

Per una sequenza Multicamera, Corrispondenza fotogramma apre innanzitutto la clip videocamera sorgente selezionata nel Monitor sorgente. Se sono nidificate delle sequenze regolari o multicamera, richiamando nuovamente il comando Corrispondenza fotogramma sorgente vengono aperte tutte le sequenze sorgente fino ad aprire il file sorgente corretto.

Ad esempio, il comando Corrispondenza fotogramma apre innanzitutto la sequenza multicamera sorgente nel monitor Sorgente. Se si sceglie di nuovo Corrispondenza fotogramma, viene aperta la clip videocamera sorgente originale per l’angolazione selezionata nel monitor Sorgente.

Nota:

Quando il monitor Programma è in modalità Multicamera, nel monitor è visualizzata la traccia di destinazione inferiore. In questo modo, la regola “Corrispondenza fotogramma da” viene invertita e viene utilizzata la traccia inferiore. Per evitare questo comportamento, selezionate una clip sulla traccia da cui desiderate effettuare la corrispondenza fotogramma.

Identificare facilmente le clip non in linea dalla timeline

Nelle versioni precedenti di Premiere Pro, una clip non in linea era visualizzata in rosso nella timeline solo quando si espandeva la traccia. Ora tutte le clip non in linea vengono visualizzate in rosso, anche senza espanderne le tracce. Questa funzione permette di individuare facilmente le clip non in linea nella timeline.

Nuova finestra di dialogo Impostazioni toni

 

Premiere Pro fornisce un nuova finestra di dialogo Impostazioni toni che consente di creare clip di tipo monoscopio con un’ampiezza di -20 dB.

Utilizzo della finestra di dialogo Impostazioni toni

  • Selezionate Toni costanti per creare una clip monoscopio alla frequenza desiderata.
  • Selezionate Identifica canali per creare una clip monoscopio conforme agli standard audio EBU.
  1. Fate doppio clic su una clip Monoscopio per aprire la finestra di dialogo Impostazioni toni.
  2. Nella finestra di dialogo Impostazioni tono, specificate le impostazioni audio.

Aprire le clip Sottotitoli codificati dal pannello Sottotitoli

È ora possibile fare doppio clic su una clip di sottotitoli nel pannello Sottotitoli e visualizzare il contenuto della clip. Se il pannello Sottotitoli è già aperto, Premiere Pro lo rende attivo.

Finestra di dialogo Impostazioni sorgente accessibile dalla timeline

Per le clip che offrono impostazioni sorgente, ad esempio RED e Arri Raw, potete accedere alla finestra di dialogo Impostazioni sorgente direttamente dalla timeline.

Nella timeline, fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto Ctrl (Mac OS) su una clip nella timeline e selezionate Impostazioni sorgente dal menu di scelta rapida.

Nota:

Impostazioni sorgente applica le relative regolazioni alle clip principali. Quando regolate le impostazioni sorgente di una clip in una sequenza, le impostazioni vengono applicate alla relativa clip principale e a tutte le eventuali altre istanze usate nella sequenza.

Miglioramenti della funzione Salvataggio automatico

Nelle versioni precedenti di Premiere Pro, anche se si specificava di eseguire il salvataggio automatico a intervalli regolari, il salvataggio automatico veniva bloccato qualora coincidesse con l’esecuzione di un’attività. Ora in una situazione simile il salvataggio automatico viene messo in attesa ed eseguito durante il periodo di inattività successivo.

Nelle versioni precedenti, Premiere Pro eseguiva un salvataggio automatico quando vi erano modifiche non salvate nel progetto aperto. Se un progetto veniva lasciato aperto con modifiche non salvate per un periodo di tempo prolungato, era quindi possibile che tutte le versioni di salvataggio automatico diventassero identiche, eliminando precedenti versioni potenzialmente utili per il ripristino.

Ora, se il sistema è inattivo per un periodo oltre l’intervallo impostato, non vengono generati ulteriori file di salvataggio automatico finché Premiere Pro non rileva nuove modifiche nel file del progetto. Viene quindi mantenuto il numero massimo di salvataggi automatici per progetto e vengono salvate solo versioni utili.

Supporto time-lapse migliorato quando si aggiungono clip a una sequenza

Quando aggiungete delle clip create da immagini fisse in una sequenza, potete specificare la durata delle clip (in fotogrammi).

A questo scopo, nella finestra di dialogo Aggiunta automatica alla sequenza, in Durata clip immagine fissa selezionate Fotogrammi per immagine fissa e specificate il numero di fotogrammi.

Nuove preferenze

Disattivare il riavvio automatico della riproduzione

Per impostazione predefinita, Premiere Pro riproduce una clip o sequenza fino alla fine e termina all’ultimo fotogramma. Quando si preme la barra spaziatrice (per avviare nuovamente la riproduzione), la testina di riproduzione torna automaticamente all’inizio per riavviare la riproduzione.

Esiste ora una preferenza che consente di disattivare la funzione di riavvio automatico della testina di riproduzione dall’inizio. A questo scopo, nella finestra di dialogo Preferenze, nella categoria Generali deselezionate Alla fine della riproduzione, torna all’inizio per avviare di nuovo la riproduzione.

Nota:

Questa preferenza interessa la riproduzione sia delle clip che delle sequenze. Controlla la riproduzione in tutti i pannelli in cui è possibile avviare la riproduzione, come i pannelli Timeline, i monitor Sorgente e Programma, il Mixer tracce audio e Controllo effetti.

Rendere attiva la timeline dopo montaggi per inserimento o sovrapposizione

Premiere Pro fornisce una preferenza che consente di rendere attiva la timeline dopo operazioni di montaggio per inserimento o sovrapposizione. Quando questa preferenza è selezionata, la timeline diventa automaticamente attiva dopo ciascuna operazione di montaggio. Potete visualizzare rapidamente in anteprima le modifiche senza dover attivare manualmente la timeline.

La preferenza Attiva la timeline quando si eseguono montaggi per inserimento o sovrapposizione è disponibile nella categoria Generali della finestra di dialogo Preferenze. Per impostazione predefinita, questa preferenza è deselezionata.

Nuove scelte rapide da tastiera modificate

Potete usare i tasti Freccia su e Freccia giù per passare ai punti di montaggio Inizio/Fine e Attacco/Stacco nelle clip caricate nel monitor Sorgente.

Questa funzione di navigazione può essere utilizzata sia sulle singole clip sia su sequenze caricate nel monitor Sorgente.

Per le clip, la navigazione passa da Inizio clip ad Attacco, Stacco e Fine clip. Per le sequenze, la navigazione passa da Inizio sequenza a tutti i singoli punti di montaggio nella sequenza (su tutte le tracce) e a Fine sequenza. In punti di attacco/stacco per le sequenze vengono ignorati.

Alcuni aspetti importanti:

  • Potete continuare a usare i tasti Freccia su e Freccia giù per selezionare la clip successiva e precedente nella timeline.
  • Nelle versioni precedenti di Premiere Pro, i tasti Freccia su e Freccia giù consentivano di passare al marcatore di clip precedente e successivo nel monitor Sorgente. Con questo aggiornamento, per passare al marcatore clip successivo utilizzate Maiusc+M. Per passare a quello precedente utilizzate Ctrl+M (Win) o Maiusc+Comando+M (Mac OS).

Cancella attacchi e stacchi nel pannello Progetto

Potete ora usare delle scelte rapide da tastiera per cancellare i marcatori Attacco, Stacco oppure Attacco e stacco da più clip selezionate del progetto, anziché una clip alla volta.

Per il menu Marcatore potete utilizzare le stesse scelte rapide da tastiera che per la timeline, per il monitor e per altri pannelli.

 
RisultatiWinMac
Cancella attaccoCtrl + Maiusc + IOpzione + I
Cancella staccoCtrl + Maiusc + OOpzione + O
Cancella attacco e staccoCtrl + Maiusc + XOpzione + X

Attiva/disattiva monitor Sorgente e Programma

Potete impostare una scelta rapida da tastiera per passare dal monitor Sorgente al monitor Programma e viceversa. Potete utilizzare questa scelta rapida per rendere attive le scelte rapide di uno specifico pannello senza usare il mouse.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online