Il documento elenca i problemi segnalati dai clienti che sono stati corretti in ogni versione.

Versione di dicembre 2018 (13.0.2)

Problemi di esportazione, arresto anomalo, blocco

  • Quando si tenta di esportare livelli videoHEVC/H.265 da After Effects, la clip HEVC è offline.
  • Quando si tenta di esportare H.264 usando VBR 1-pass o CBR, l’audio AAC viene troncato alla fine.
  • Quando si tenta di esportare fonti MOV XDCAM HD422, l’applicazione genera un messaggio di errore.
  • Adobe Media Encoder si arresta in modo anomalo durante la ridenominazione dei nomi di file ingest con caratteri di immissione ">>","/","?"  nel browserpredefinito.

Problemi vari

  • Il collegamento dinamico non risponde quando il sistema operativo è impostato su determinate lingue (solo MAC).
  • Nessuna indicazione sul completamento del caricamento dei file durante la pubblicazione di file in Creative Cloud.
  • Problemi di variazione del drop frame per frame rate inferiori a 23,976.
  • Problemi di ridimensionamento con immagini ritagliate durante l’utilizzo dell’opzione di ritaglio.

Versione di novembre 2018 (13.0.1)

  • Arresti anomali occasionali in CC Library (solo Windows).
  • Problemi di compatibilità con i codec AVI: messaggio di avviso errato all’avvio di Media Encoder; arresto anomalo all’avvio durante il caricamento di ExporterAVI.prm.
  • Problemi con l’importazione di file di Blackmagic Video Assist e Hyper Deck ProRes.
  • Problema di esportazione di alcuni file Sony come file JPEG 2000 MXF OP1

Versione di ottobre 2018 (13.0)

Problemi di esportazione, arresto anomalo, blocco, importazione non riuscita

  • Alcuni dei file di riferimento QT non possono più essere importati.
  • Alcuni file MOV nei codec DVCPRO e DVCPRO50 vengono importati solo come audio.
  • Si verifica un problema di scarse prestazioni nell'esportazione con il codice ProRes 422 HQ.
  • La sequenza 6144x6144 viene esportata come 5968x4352 usando preimpostazioni della sorgente di abbinamento di HEVC.
  • L'esportazione in HEVC 5760x5760 produce file HEVC a 5760x4352.

Problemi relativi ai sottotitoli

  • Con l'importazione DL, il sottotitolo nel progetto non può essere masterizzato. Se il sottotitolo è impostato su Nessuno, l'intera immagine video diventa vuota.
  • Le sequenze Premiere Pro con sottotitoli codificati mostreranno elementi multimediali offline in Adobe Media Encoder quando il rendering nativo è disattivato (solo Mac).

Problemi relativi a interfaccia utente e flusso di lavoro

  • Qualsiasi preimpostazione bitrate adattivo H.264 utilizza sempre il bitrate minimo (0,19 Mbps) se il progetto Premiere Pro/After Effects è accodato tramite Dynamic Link.

Codifica/decodifica dell'accelerazione hardware

  • Impossibile disattivare l'opzione di decodifica dell'accelerazione hardware in Preferenze> Elementi multimediali.
  • Il mixing H.264 richiede il doppio della dimensione del disco di un file di output di destinazione. 
  • Adobe Media Encoder non sembra utilizzare la decodifica HW H.264.

Problemi vari

  • [XMP] L'immagine verticale viene ruotata di 90 gradi nell'output.
  • Adobe Media Encoder taglia l'output di un fotogramma in meno rispetto a Premiere Pro.
  • After Effects e Adobe Media Encoder mostrano il fotogramma errato usando Dynamic Link per una scena 23,976 di Character Animator.

Versione di luglio 2018 (12.1.2)

  • Quando si tenta di esportare un file in formato MXF DNx, nella scheda audio della finestra di dialogo di esportazione manca l’opzione per 12 canali audio.
  • Quando si esporta un file come GIF animata, il file di output visualizza artefatti visivi indesiderati.
  • L’opzione Seleziona non funziona quando si utilizza l’effetto Lumetri Look/LUT nella finestra di dialogo Esporta impostazioni.

Nota: il nome del file Look/LUT esterno non viene visualizzato correttamente nel menu dopo averlo selezionato, ma l’effetto corretto viene applicato nel supporto esportato.

  • La password non può essere salvata e non viene visualizzata nella casella di testo Password quando si seleziona l’opzione "Chiunque disponga di una password" nella sezione Vimeo.
  • In Mac OS, le sequenze di Premiere Pro con sottotitoli chiusi vengono visualizzate come media offline quando il rendering nativo è disattivato.
  • In alcuni casi, le uscite a bassa risoluzione richiedono più tempo per la codifica tramite l’accelerazione hardware e possono avere produrre una miniatura di anteprima capovolta durante la codifica.
  • Viene visualizzato il tooltip relativo a una migliore codifica hardware quando è utilizzata una versione del sistema operativo non supportata.

Versione di aprile 2018 (12.1.1)

  • In alcuni casi, Adobe Media Encoder si arresta in modo anomalo all’avvio durante il caricamento dei font Cool Type. Questi font non possono essere caricati ulteriormente. 
  • I PNG contenenti Alpha non sono visualizzati correttamente con l’interpretazione predefinita di alpha semplice.
  • In alcuni casi, quando esporti la sequenza di fotogrammi PNG, questi ultimi non vengono sovrapposti.

Versione di aprile 2018 (12.1)

Problemi di esportazione, arresto anomalo, blocco, importazione non riuscita

  • Adobe Media Encoder si blocca durante l’esportazione in codec OP1A con alcuni file di progetto.
  • Adobe Media Encoder si blocca durante il rendering intelligente di file AVI incorporato in QT.
  • L’esportazione di una composizione After Effects all’interno di un’origine XDCAM MXF non riesce in Adobe Media Encoder.
  • L’importazione MKV non funziona in Windows.
  • I file MXF non possono essere importati.
  • Impossibile importare l’origine HEVC nel contenitore mkv.
  • opencl_runtime provoca un arresto anomalo di macOS con GPU NVIDIA durante la codifica dell’origine H.264 con interlacciamento.
  • La maggior parte delle codifiche H.264 non riesce con la preimpostazione Android.
  • Quando importi un gruppo di file, vengono importati con una frequenza fotogrammi errata.
  • H.264 sposta o codifica i fotogrammi interamente fuori sequenza.
  • Le codifiche XAVC in 2K o preimpostazioni superiori non riescono.
  • La porzione audio di determinati file MOV di ProRes nell’audio AAC non riesce a importare provocando una non riuscita della codifica.
  • La sequenza con sequenze nidificate esporta solo la sequenza nidificata.
  • Adobe Media Encoder si chiude in maniera imprevista dopo aver selezionato o deselezionato l’opzione di utilizzo dell’orientamento della fotocamera nella finestra di dialogo delle impostazioni di origine RED R3D.
  • Adobe Media Encoder si arresta in modo anomalo quando viene premuto il tasto Invio dopo lo scorrimento del timecode per un fotogramma miniatura personalizzato YouTube.

Problemi relativi ai sottotitoli

  • Il sottotitolo incorporato scompare nel mezzo del video di uscita se si utilizza la codifica parallela. 
  • Le opzioni dei sottotitoli EBU vengono visualizzate su supporti non EBU quando viene utilizzata la preimpostazione EBU.
  • I sottotitoli in un progetto non vengono visualizzati nella timeline o al momento dell’esportazione.

Problemi relativi a interfaccia utente e flusso di lavoro

  • Il trascinamento da Character Animator ad Adobe Media Encoder provoca un errore “origine vuota”.
  • Impossibile modificare formato/preimpostazioni per più processi nel pannello Coda. 
  • HEVC: la gamma di opzione bit rate non si modifica nel tempo quando passi all’opzione di livello.
  • Per un progetto viene mostrata l’area di lavoro errata.
  • I menu a comparsa con i menu contestuali di sistema non possono essere visualizzati.
  • In H.264 e HEVC, l’opzione della frequenza di campionamento scompare dopo il passaggio da SurCode a codec audio AAC o MPEG.

Problemi relativi alla pubblicazione

  • Se si cambiano i canali dal menu dei canali nelle impostazioni YouTube non consente l’aggiornamento della stringa dello stato fino alla chiusura e riapertura della finestra di dialogo Impostazioni esportazione.
  • Il limite di caratteri per Twitter deve aumentare a 280 invece che 140
  • YouTube e altre destinazioni di pubblicazione scadono durante l’accesso (errore HandleTokenRequest).
  • Per una migliore esperienza utente, le opzioni della privacy fornite nel pannello EXPORT Publish devono corrispondere a quelle di Facebook.

Problemi vari

  • La finestra di anteprima mostra il messaggio di elemento multimediale in attesa dopo aver reimportato l’output valido
  • Nel browser multimediale vengono visualizzate icone di file sfocate/pixelizzate.
  • Le immagini in formato BMP e GIF non sono supportate come miniature personalizzate per il caricamento di YouTube su Mac OS, ma sono supportate su Windows. 
  • Il fotogramma [HEVC] due viene sfalsato con il nuovo codec HEVC
  • Durante il rendering intelligente si verifica un overflow di XDCAMHD 422 vbv_delay.
  • La codifica in MPEG-2 CBR genera immagini sfocate alcune volte al secondo.

Versione di gennaio 2018 (12.0.1)

  • Non riesce l'importazione di un file di origine HEVC di un contenitore MOV in Adobe Media Encoder.
  • Quando esporti un file di origine HEVC, l’output non mantiene le proporzioni del file di origine.
  • Quando aggiorni i file importati, ad esempio aggiungendo un’estensione al nome del file importato, i dati aggiuntivi non vengono acquisiti in Media Encoder.
  • Quando esporti i file di progetto delle sequenze Premiere Pro da Adobe Media Encoder, i livelli messi in evidenza dell’animazione perdono le relative proprietà e non vengono animati.
  • Quando applichi la preimpostazione della sorgente di abbinamento di QuickTime per i file di origine DNx, si verifica un’eccezione e il flusso di lavoro dell’esportazione non riesce.
  • Quando esporti i file con preimpostazioni della sorgente di abbinamento di H264, le dimensioni e la velocità in bit dei file esportati sono superiori alle dimensioni e alla velocità in bit dell’origine.
  • Nella finestra di dialogo dei disegni preimpostati, scegli l’opzione “Usa corrente” dalle impostazioni di miniatura personalizzata. La finestra di dialogo appare vuota per un secondo e il codice temporale del fotogramma viene reimpostato su 00;00;00;00.
  • Quando esporti un file utilizzando la finestra di dialogo delle impostazioni di pubblicazione di YouTube con un account autorizzato, il campo della finestra di dialogo dello stato di pubblicazione mostra uno stato “connesso” generico invece di visualizzare il nome del titolare dell’account.
  • Nel tag di pubblicazione delle impostazioni di esportazione, il campo password nelle impostazioni di Vimeo non viene visualizzato quando selezioni l’opzione “Visualizzabile da chiunque con una password”.
  • Quando esporti un video Vimeo in formato mp4 a 4096x572 dall’origine Baro escape ProRes4444 a 6144X858, Adobe Media Encoder non riesce ad esportare il file.
  • Quando esporti un progetto tramite Adobe Media Encoder, il video di output viene renderizzato senza sottotitoli incorporati.
  • Quando attivi l’opzione “Masterizza sottotitoli nel video” e procedi con la coda di Adobe Media Encoder, le sorgenti con tracce multiple di sottotitoli chiusi incorporati non ottengono il flusso corretto.
  • Nella scheda dei sottotitoli delle impostazioni di esportazione, quando selezioni l’opzione Crea file SideCar, la voce di menu del sottotitolo chiuso STL non viene visualizzata nel menu del formato del file.
  • Le prestazioni del processo di importazione DPX non sono alla pari con altre applicazioni video.

Versione di ottobre 2017 (12.0)

Correzioni di bug per l’arresto anomalo

  • Adobe Media Encoder CC si chiudeva in modo inaspettato durante l’esportazione del progetto Premiere Pro in H.264.
  • È possibile che venga visualizzato un messaggio “Premiere Pro ha riscontrato un errore” durante l’apertura di progetti Premiere Pro specifici.
  • È possibile che si verifichi un arresto anomalo o che venga visualizzato il messaggio “Errore durante la compilazione del filmato” quando esegui l’esportazione con l’opzione “qualità di rendering massima” in alcuni sistemi di MacBook che utilizzano l’hardware NVIDIA GeForce GT 650M.
  • A volte, mentre utilizzi la codifica in formati con fermo immagine, Adobe Media Encoder si blocca o visualizza un errore.
  • Su macOS 10.12, Media Encoder potrebbe bloccarsi all’avvio se la cartella principale dell’utente è in rete.

Correzioni di bug relative a problemi con la codifica di Windows Media

  • Quando esegui il rendering con il file cinema 4D di MAXON come origine nella composizione, potrebbe non riuscire.
  • Quando esegui la codifica di un file XDCAM HD422.MOV, potrebbe non riuscire.
  • Quando esegui la codifica di file in HEVC, potrebbe non riuscire la prima volta dopo avere pulito la cache del plug-in.
  • Adobe Media Encoder non è in grado di creare file di rendering all’interno di directory che non esistono, anche se tali directory vengono specificate per impostazione predefinita.
  • Quando esporti un progetto Premiere Pro in QuickTime, l’esportazione potrebbe non riuscire.
  • È possibile che si verifichino problemi relativi alla memoria durante l’esportazione di progetti Premiere Pro specifici con una memoria superiore a 1 GB.
  • Durante le operazioni con i progetti in coda, è possibile che si verifichino problemi di memoria o Media Encoder potrebbe bloccarsi.
  • Quando utilizzi file in formato QuickTime in sistemi GV Stratus, il rendering del contenuto multimediale potrebbe non riuscire.

Correzioni di bug relative al rendering avanzato

  • I file sottoposti a rendering nel formato XDCAM HD420 potrebbero saltare un fotogramma.
  • Il rendering avanzato dei file in formato XDCAM EX registrati da una fotocamera Sony potrebbe non riuscire.
  • Adobe Media Encoder può bloccarsi durante il rendering di sequenze specifiche su macOS.
  • Il rendering dei file del formato XDCAM potrebbe risultare più lento del solito.

Correzioni di bug relative alle didascalie

  • L’anteprima dell’output nelle impostazioni di esportazione non mostra le didascalie quando le impostazioni “Masterizza sottotitoli nel video” sono attivate.
  • Quando attivi l’impostazione “Masterizza sottotitoli nel video”, le sorgenti con tracce multiple di sottotitoli codificati incorporati non vengono masterizzate.
  • L’opzione di incorporamento sottotitoli viene mostrata anche per i formati che non la supportano

Correzioni di bug relativi all'audio

  • Durante l’utilizzo di file in formati di codifica H.264 con MPEG, il rendering dell’audio potrebbe non riuscire.
  • Durante l’importazione, alcuni file potrebbero non presentare l’audio al primo avvio dopo l’installazione.

Altre correzioni di bug

  • Problemi relativi alla codifica di file multimediali non in linea per le sequenze con anteprima MPEG attivata.
  • È possibile che venga visualizzata una schermata nera con artefatti video se l’impostazione di rendering video è impostata su metallo e stai eseguendo il rendering di file multimediali con l’opzione predefinita LUT attivata.
  • Anche se selezioni l’opzione di non codifica dei file non in linea, Adobe Media Encoder esegue la codifica del file.
  • Quando lavori su progetti che utilizzano il flusso di lavoro di esportazione di progetti provenienti da After Effects da Audition ad Adobe Media Encoder, l’operazione potrebbe non riuscire.
  • Quando lavori su metraggio 2880x2880 e utilizzi l’impostazione “Come sorgente”, Adobe Media Encoder potrebbe passare al formato 2304x2304.
  • I valori predefiniti impostati su “Come sorgente” potrebbero essere visualizzati in modo non corretto; inoltre, nella finestra di dialogo Impostazioni del predefinito, potrebbero essere presenti impostazioni vuote.
  • Potrebbe essere visualizzato un errore di licenza all’avvio di Adobe Media Encoder con posizione personalizzata.
  • Quando esegui la codifica di metraggio interlacciato in Adobe Media Encoder, i campi potrebbero risultare mischiati.
  • Potrebbero verificarsi errori di fusione colore durante l’esportazione in formato H.264 con l’impostazione Come sorgente attivata.
  • Quando esegui la codifica nel formato DNxHR, Adobe Media Encoder potrebbe visualizzare un messaggio che segnala erroneamente che la codifica è stata completata.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online