Problema: After Effects CC, Premiere Pro CC e Adobe Media Encoder CC non includono programmi di esportazione per la creazione di file FLV e F4V.

After Effects CC 2014 (13.0) e versioni successive, Premiere Pro CC 2014 (8.0) e versioni successive e Adobe Media Encoder CC 2014 (8.0) e versioni successive non includono più i programmi di esportazione.

Soluzione: utilizzate una versione precedente di After Effects o Media Encoder per creare file FLV e F4V

Per creare file FLV o F4V per flussi di lavoro delle versioni precedenti, conservate le versioni precedenti dei programmi, Adobe Media Encoder CC (7.2) e After Effects CC (12.2.1) installate insieme alle versioni correnti. Quindi, quando è necessario convertire o esportare un file in uno di questi formati legacy, potete avviare la versione precedente dell'applicazione.

Perché sono stati rimossi i programmi di esportazione?

Abbiamo rimosso i programmi di esportazione per i file FLV e F4V dalle applicazioni video Adobe (Adobe Media Encoder, After Effects e Premiere Pro) perché il mantenimento di tali programmi obsoleti comportava volumi di lavoro elevati, utilizzabili meglio per lo sviluppo di nuove funzionalità in aree utilizzate da un numero maggiore di utenti.

Continuiamo a lavorare alla creazione di file video riproducibili in modo ottimale in Flash Player, e per questo concentriamo i nostri sforzi sul programma di esportazione H.264 (.mp4), che è attualmente consigliato dal team Adobe Flash.

I formati FLV e F4V sono supportati per l'importazione?

È ancora possibile importare video nei formati FLV e F4V in After Effects e Adobe Media Encoder. Inoltre è ancora possibile importare video in formato F4V in Premiere Pro. Per creare un video da riprodurre in Flash Player, utilizzate H.264 (.mp4) e non i formati obsoleti FLV o F4V.

Questa prassi è consigliata dal team Adobe Flash fin dalla pubblicazione di Flash Player 9.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online