Scopri come sincronizzare i layout di spazio di lavoro, le scelte rapide da tastiera, i predefiniti e altre preferenze tra diversi computer tramite il tuo account Creative Cloud.

Nota:

Con la versione del 10 dicembre 2018 di Media Encoder (13.0.2), l’architettura per la sincronizzazione delle impostazioni è stata aggiornata. Sono state introdotte alcune modifiche al flusso di lavoro in Media Encoder, Premiere Pro e After Effects:

  • L’opzione per rimuovere la sincronizzazione delle impostazioni da Creative Cloud non è più disponibile (in precedenza era accessibile da Gestisci account Creative Cloud)
  • Sincronizza impostazioni è disponibile nelle versioni corrente e recenti di Media Encoder:
    • Selezionate Sincronizza impostazioni dalla schermata di avvio in macOS e Windows.
    • All’interno dell’applicazione in Windows potete anche selezionareFile > Sincronizza impostazioni. In macOS, selezionate il menu Media Encoder, quindi Sincronizza impostazioni (se al momento non vi sono impostazioni sincronizzate) o l’indirizzo e-mail del vostro account Creative Cloud (se sono presenti impostazioni sincronizzate).
  • La funzione Sincronizza impostazioni non è più disponibile in Media Encoder CC 2015 (9.0.2) o versioni precedenti. Per utilizzare la funzione Sincronizza impostazioni, aggiornate l’applicazione alla versione più recente.

L’ultima versione di Adobe Media Encoder include la funzione Sincronizza impostazioni simile alla funzione disponibile in Adobe Premiere Pro, After Effects e altre applicazioni Creative Cloud.

Sincronizza impostazioni consente di mantenere le impostazioni (come le scelte rapide da tastiera, le preferenze e i predefiniti utente) sincronizzate su più computer. Tutte le impostazioni possono essere caricate sull’account Creative Cloud e quindi scaricate e applicate in altri computer.

Sincronizzare le impostazioni

Per avviare la sincronizzazione delle impostazioni, fate clic su File > Sincronizza impostazioni > Sincronizza impostazioni (Windows) o Premiere Pro > [Adobe ID] > Sincronizza impostazioni (macOS)

Immettete l’Adobe ID e la password per autenticare l’account Creative Cloud.

Accesso alla finestra di dialogo Sincronizza impostazioni
Accesso alla finestra di dialogo Sincronizza impostazioni
Schermata di accesso per Sincronizza impostazioni
Accesso per Sincronizza impostazioni

Sincronizzare le impostazioni da un altro account

Potete anche sincronizzare le impostazioni da un altro account Adobe. Fate clic su File > Sincronizza impostazioni > Usa impostazioni da un altro account per usare un altro Adobe ID e relativa password.

Gestire la sincronizzazione delle impostazioni

Per gestire le impostazioni che sono sincronizzate, scegliete Modifica > Preferenze (Windows) o Media Encoder > Preferenze (Mac OS) e fate clic su Sincronizza impostazioni.

Preferenze Sincronizza impostazioni
Preferenze Sincronizza impostazioni

Selezionate le preferenze da sincronizzare e la frequenza con cui Adobe Media Encoder deve sincronizzarle:  

  • Corrente:
    • Preferenze/Impostazioni
    • Layout spazio di lavoro
    • Scelte rapide da tastiera
    • Predefiniti
  • Durante la sincronizzazione:
    • Richiedi la preferenza
    • Carica sempre le impostazioni
    • Scarica sempre le impostazioni
  • Cancella automaticamente le impostazioni alla chiusura dell’applicazione: la cancellazione delle impostazioni ripristina Adobe Media Encoder allo stato precedente alla sincronizzazione. Attivate questa opzione per cancellare il profilo utente alla chiusura dell’applicazione Adobe Media Encoder. Al successivo avvio dell’applicazione, vengono ripristinate le preferenze originali che erano state impostate prima dell’accesso con il vostro Adobe ID.

Nota:

Non vengono sincronizzate le preferenze con percorsi assoluti o che dipendono da hardware di sistema.

Nota:

Per cancellare le impostazioni di sincronizzazione, fate clic qui e selezionate Cancella impostazioni.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online