Questo documento fornisce informazioni sull’elenco di problemi noti in Adobe Media Encoder.

Versione di dicembre 2018 (13.0.2)

  • File Quick Time con codec legacy da importare solo come audio
    Problema: la fine dell’assistenza a QuickTime 32 provocherà l’importazione come solo audio di alcuni file QuickTime con codec legacy.
    Soluzione alternativa: trasferire i file su un codec supportato e reimportarli.
  • L’audio non è sincronizzato
    Problema: l’audio non è sincronizzato con più di 100 campioni in H.264, MPEG-2, MPEG4, quando si esegue il multiplexing di stream audio e video.
    Soluzione alternativa: nessuna, tranne la codifica in un formato diverso con audio non compresso come MXF.
  • Con H.264, l'audio AAC viene troncato alla fine.
    Problema
    : quando si utilizza H.264, l’audio AAC viene troncato alla fine.
    Soluzione alternativa: utilizza la codifica VBR a 2 passaggi o audio MPEG.
  • Errore di codifica
    Problema: errore di codifica quando DL viene inserito in coda da Premium Pro e codificato nell'impostazione video QT ProRes corrispondente come origine.
    Soluzione alternativa: seleziona l'opzione "Importazione delle sequenze in maniera nativa".
  • Alcuni dei file di riferimento Quick Time non vengono importati.
    Problema
    : alcuni dei file di riferimento Quick Time non possono più essere importati.
    Soluzione alternativa: nessuna soluzione.
    Il supporto per importazione/esportazione di file multimediali QuickTime a 32 bit legacy è stato interrotto. Per ulteriori informazioni, consulta Il supporto per QuickTime a 32 bit è stato interrotto.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online