Problema

Aprite Premiere Pro CC 2014 su Mac OS X 10.9 o una versione successiva. Quindi, ispezionando il Monitor attività, viene visualizzato un avviso che indica che "Il server Adobe QT32 non risponde."

Soluzione 1: effettuare l'aggiornamento a Premiere Pro CC 2015

Il processo QT32Server viene visualizzato con stato "Non risponde" in Monitor attività in Mac OS X 10.9 o versione successiva. Questo problema si verifica a causa di un bug di Premiere Pro CC 2014. Questo avviso non ha conseguenze negative sul computer o sul progetto Premiere Pro; di solito è sufficiente ignorarlo.

In Premiere Pro CC 2015, questo problema è stato risolto. Non viene visualizzata una finestra di dialogo di avviso in Monitor attività. Per risolvere il problema, eseguite l'aggiornamento dell'applicazione a Premiere Pro CC 2015.

Se il server QT32 non è bloccato e viene visualizzata una finestra di dialogo di avviso, provate a risolvere altri possibili problemi.

Soluzione 2: rimuovere componenti di QuickTime difettosi

Tuttavia, sono presenti istanze quando il server QT32 è bloccato.

Questo problema può verificarsi se QuickTime si arresta o si blocca e non consente più all'utente di controllarlo. È possibile determinare il problema analizzando il caricamento della CPU per tale processo quando si esegue un'attività intensiva che richiede QuickTime (ad esempio l'importazione e l'esportazione non nativa).

Questo problema può talvolta essere risolto rimuovendo i componenti difettosi di QuickTime dalla cartella Libreria/QuickTime. Successivamente, riavviate il computer.

Nota:

Rimuovete prima i componenti precedenti e meno recenti. Fate in modo che i componenti di QuickTime ancora importanti per i dispositivi hardware correnti rimangano dove sono.

Consultate questo articolo del blog del team di After Effects, in cui vengono fornite ulteriori informazioni con potenziali correzioni relative a questo problema di Premiere Pro.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online