Guida utente Annulla

Effetti per correzione colore

  1. Guida utente di Adobe Premiere Pro
  2. Versioni beta
    1. Panoramica del programma beta
    2. Pagina home di Premiere Pro Beta
  3. Guida introduttiva
    1. Guida introduttiva di Adobe Premiere Pro
    2. Novità di Premiere Pro
    3. Note sulla versione | Premiere Pro
    4. Scelte rapide da tastiera in Premiere Pro
    5. Accessibilità in Premiere Pro
    6. Guida al flusso di lavoro continuativo ed occasionale
  4. Requisiti di hardware e sistema operativo
    1. Consigli sull’hardware
    2. Requisiti di sistema
    3. Requisiti del driver GPU e GPU
    4. Rendering con accelerazione GPU e codifica/decodifica hardware
  5. Creazione di progetti
    1. Crea nuovo progetto
    2. Apertura di progetti
    3. Spostare ed eliminare i progetti
    4. Operazioni con più progetti aperti
    5. Utilizzo dei collegamenti ai progetti
    6. Compatibilità dei progetti Premiere Pro con versioni precedenti
    7. Aprire e modificare i progetti Premiere Rush in Premiere Pro
    8. Best practice: creare i modelli di progetto personalizzati
  6. Spazi di lavoro e flussi di lavoro
    1. Spazi di lavoro
    2. Domande frequenti | Importazione ed esportazione in Premiere Pro
    3. Utilizzo dei pannelli
    4. Controlli touch e gesti di Windows
    5. Usare Premiere Pro in una configurazione con due monitor
  7. Acquisizione e importazione
    1. Acquisizione
      1. Acquisizione e digitalizzazione del metraggio
      2. Acquisizione di video HD, DV o HDV
      3. Acquisizione in batch e riacquisizione
      4. Configurazione del sistema per l’acquisizione HD, DV o HDV
    2. Importazione
      1. Trasferire i file
      2. Importazione di immagini fisse
      3. Importazione di audio digitale
    3. Importazione da Avid o Final Cut
      1. Importazione di file di progetto AAF da Avid Media Composer
      2. Importazione di file di progetto XML da Final Cut Pro 7 e Final Cut Pro X
    4. Formati di file supportati
    5. Digitalizzazione di un video analogico
    6. Utilizzo del codice di tempo
  8. Montaggio
    1. Sequenze
      1. Creare e modificare le sequenze
      2. Aggiungere clip alle sequenze
      3. Ridisporre le clip in una sequenza
      4. Trovare, selezionare e raggruppare le clip in una sequenza
      5. Montaggio di sequenze caricate nel monitor Sorgente
      6. Semplificare le sequenze
      7. Rendering e anteprima delle sequenze
      8. Lavorare con i marcatori
      9. Patching sorgente e definizione delle tracce di destinazione
      10. Rilevamento modifiche scena
    2. Video
      1. Creazione e riproduzione delle clip
      2. Taglio delle clip
      3. Sincronizzazione di audio e video con Unisci clip
      4. Eseguire il rendering e sostituire i file multimediali
      5. Annulla, cronologia ed eventi
      6. Fermare e bloccare i fotogrammi
      7. Operazioni con le proporzioni
    3. Audio
      1. Panoramica dell’audio in Premiere Pro
      2. Mixer tracce audio
      3. Regolazione dei livelli del volume
      4. Modificare, riparare e migliorare l’audio mediante il pannello Audio essenziale
      5. Attenuazione automatica dell’audio
      6. Remix audio
      7. Controllare il volume e il panning della clip con Mixer clip audio
      8. Bilanciamento e panning audio
      9. Audio avanzato: submix, downmix e indirizzamento
      10. Effetti e transizioni audio
      11. Operazioni con transizioni audio
      12. Applicare effetti all’audio
      13. Misurazione dell’audio con l’effetto Radar volume
      14. Registrazione di mix audio
      15. Montaggio dell’audio nella timeline
      16. Mappatura dei canali audio in Premiere Pro
      17. Usare l’audio Adobe Stock in Premiere Pro
    4. Montaggio avanzato
      1. Flusso di lavoro per montaggio multicamera
      2. Configurare e utilizzare il visore HMD (Head Mounted Display) per i video immersivi in Premiere Pro
      3. Montaggio di file VR
    5. Best practice
      1. Best practice: mixare più velocemente l’audio
      2. Best practice: montaggio efficiente
      3. Flussi di lavoro per il montaggio di lungometraggi
  9. Effetti video e Transizioni
    1. Panoramica effetti video e transizioni
    2. Effetti
      1. Tipi di effetti in Premiere Pro
      2. Applicare e rimuovere effetti
      3. Predefiniti degli effetti
      4. Applicare il reframe automatico ai video per adattarli a diversi canali di social media
      5. Effetti per correzione colore
      6. Modificare la durata e velocità delle clip
      7. Livelli di regolazione
      8. Stabilizzare le riprese
    3. Transizioni
      1. Applicazione delle transizioni in Premiere Pro
      2. Modifica e personalizzazione delle transizioni
      3. Taglio morphing
  10. Grafica, titoli e animazione
    1. Grafica e titoli
      1. Panoramica del pannello grafica essenziale
      2. Creare un titolo
      3. Creare una forma
      4. Allineare e distribuire testo e forme
      5. Controllo ortografia e Trova e Sostituisci
      6. Applicare sfumature a testo e forme
      7. Aggiungere funzionalità di grafica reattiva agli elementi grafici
      8. Usare modelli di grafica animata per i titoli
      9. Sostituire immagini o video nei modelli di grafica animata
      10. Usare i modelli di grafica animata basati su dati
      11. Best practice: flussi di lavoro grafici più veloci
      12. Utilizzo dei sottotitoli
      13. Discorso in testo
      14. Funzione “Discorso in testo” in Premiere Pro | Domande frequenti
      15. Rimozione della precedente funzione Titolazione di Premiere Pro | Domande frequenti
      16. Convertire i titoli precedenti in Grafica sorgente
    2. Animazione e fotogrammi chiave
      1. Aggiunta, navigazione e impostazione di fotogrammi chiave
      2. Effetti di animazione
      3. Usare l’effetto Movimento per modificare e animare le clip
      4. Ottimizzare l’automazione dei fotogrammi chiave
      5. Spostamento e copia dei fotogrammi chiave
      6. Visualizzazione e regolazione di effetti e fotogrammi chiave
  11. Composizione
    1. Composizione, canali alfa, e regolazione dell’opacità delle clip
    2. Mascheratura e tracciamento
    3. Metodi di fusione
  12. Correzione e gradazione del colore
    1. Panoramica: flussi di lavoro del colore in Premiere Pro
    2. Colore automatico
    3. Usare il colore in modo creativo con i look Lumetri
    4. Regolare il colore utilizzando le Curve RGB e le Curve saturazione tinta
    5. Correggere e abbinare i colori tra le riprese
    6. Utilizzo dei controlli secondari HSL nel pannello Colore Lumetri
    7. Creare un effetto vignettatura
    8. Looks e LUT
    9. Oscilloscopi Lumetri
    10. Gestione del colore per visualizzazione
    11. HDR per le emittenti
    12. Abilitare il supporto per DirectX HDR
  13. Esportazione di file multimediali
    1. Esporta video
    2. Gestione dei predefiniti di esportazione
    3. Flusso di lavoro e panoramica dell’esportazione
    4. Esportazione rapida
    5. Esportazione per il web e per dispositivi mobili
    6. Esportare un’immagine fissa
    7. Esportazione di progetti per altre applicazioni
    8. Esportazione di file OMF per Pro Tools
    9. Esportare in formato Panasonic P2
    10. Impostazioni di esportazione
      1. Riferimento delle impostazioni di esportazione
      2. Impostazioni video di base
      3. Impostazioni di codifica
    11. Procedure consigliate: esportare più velocemente
  14. Collaborazione: Frame.io, produzioni e Team Projects
    1. Collaborazione in Premiere Pro
    2. Frame.io
      1. Installare e attivare Frame.io
      2. Utilizzare Frame.io con Premiere Pro e After Effects
      3. Domande frequenti
    3. Produzioni
      1. Utilizzo delle Produzioni
      2. Funzionamento delle clip tra progetti in una Produzione
      3. Best practice: lavorare con le produzioni
    4. Team Projects
      1. Novità di Team Projects
      2. Introduzione a Team Projects
      3. Creare nuovo progetto team
      4. Aggiungere e gestire i file multimediali in Team Projects
      5. Collaborazione con Team Projects
      6. Condivisione e gestione delle modifiche con i collaboratori del Team Projects
      7. Archiviare, ripristinare o eliminare i progetti team
  15. Utilizzo di altre applicazioni Adobe
    1. After Effects e Photoshop
    2. Dynamic Link
    3. Audition
    4. Prelude
  16. Organizzazione e gestione delle risorse
    1. Utilizzo del pannello Progetto
    2. Organizzare le risorse nel pannello Progetto
    3. Riproduzione delle risorse
    4. Cercare le risorse
    5. Creative Cloud Libraries
    6. Sincronizzare le impostazioni in Premiere Pro
    7. Consolidare, transcodificare e archiviare i progetti
    8. Gestione dei metadati
    9. Procedure consigliate
      1. Best practice: imparare dalla produzione broadcast
      2. Best practice: utilizzo dei formati nativi
  17. Miglioramento delle prestazioni e risoluzione dei problemi
    1. Impostare le preferenze
    2. Reimpostare le preferenze
    3. Utilizzo dei proxy
      1. Panoramica sui proxy
      2. Assimilazione e flusso di lavoro dei proxy
    4. Verifica se il sistema è compatibile con Premiere Pro
    5. Premiere Pro per Apple silicon
    6. Eliminare lo sfarfallio
    7. Interlacciamento e ordine dei campi
    8. Rendering avanzato
    9. Supporto delle superfici di controllo
    10. Best practice: utilizzo dei formati nativi
    11. Knowledge base
      1. Problemi noti
      2. Problemi risolti
      3. Correggere i problemi di arresto anomalo in Premiere Pro
      4. Video verde e rosa in Premiere Pro o Premiere Rush
      5. Come si gestisce la cache multimediale in Premiere Pro?
      6. Correzione degli errori durante il rendering o l’esportazione
      7. Risoluzione dei problemi relativi alla riproduzione e alle prestazioni di Premiere Pro
  18. Monitoraggio delle risorse e dei supporti offline
    1. Monitoraggio delle risorse
      1. Utilizzo dei monitor Sorgente e Programma
      2. Utilizzo del monitor di riferimento
    2. File multimediali offline
      1. Operazioni con clip non in linea
      2. Creazione di clip per il montaggio non in linea
      3. Ricollegare oggetti multimediali non in linea

Scopri come regolare colore e luminanza nelle clip video, correggere i video troppo scuri o troppo chiari, nonché impostare i livelli per soddisfare i requisiti di trasmissione.

Gli effetti Correzione colore

Premiere Pro offre strumenti per la correzione del colore di qualità professionale che consentono di correggere le riprese direttamente nella timeline di montaggio. Puoi trovare gli effetti di regolazione di colore e luminanza nel raccoglitore Correzione colore all’interno del raccoglitore Effetti video.

La correzione e regolazione del colore è usata per diverse ragioni:

  • Modificare le riprese per far sembrare le clip riprese nelle stesse condizioni.
  • Regolare i colori in una clip per farla sembrare ripresa di notte invece che di giorno.
  • Regolare l'esposizione di un'immagine per recuperare dettagli dalle luci sovraesposte.
  • Aumentare un colore in una clip per aggiungere elementi grafici.
  • Limitare i colori in una clip a un determinato intervallo, come l'intervallo sicuro per la trasmissione.
Correggere l’esposizione: immagine sovraesposta con la forma d’onda nei limiti superiori della scala IRE (a sinistra) e immagine corretta con la forma d’onda entro 7,5 e 100 IRE (a destra)

Gli effetti di correzione del colore sono applicati con la stessa modalità degli effetti standard. Benché anche altri effetti permettano di regolare colore e luminanza, gli effetti Correzione del colore sono concepiti per eseguire regolazioni di precisione.

  • Puoi trovare gli effetti di regolazione di colore e luminanza nel raccoglitore Correzione colore all’interno del raccoglitore Effetti video.
  • Puoi regolare le proprietà degli effetti nel pannello Controllo effetti.
  • Gli effetti Correzione colore e di altro tipo sono basati sulle clip. Ciononostante, possono essere applicati a più clip eseguendo la nidificazione delle sequenze. Per informazioni sulla nidificazione delle sequenze, consulta Utilizzo di più sequenze.
  • Per correggere un colore, è utile usare gli oscilloscopi Lumetri per analizzare la crominanza e la luminanza in una clip. Puoi visualizzare un oscilloscopio in un pannello Lumetri separato per controllare i livelli dei video mentre apporti correzioni. Per informazioni sugli oscilloscopi, consulta oscilloscopi Lumetri.

Effetti per la correzione del colore

ASC CDL

La Color Decision List dell'American Society of Cinematographers (ASC CDL) è un formato per la standardizzazione lo scambio di informazioni di colori primari.

I parametri di CDL sono: inclinazione, scostamento e potenza. Ogni funzione usa un numero per i canali di colore rosso, verde e blu per un totale di nove numeri, compresa la decisione di un singolo colore. Un decimo numero, saturazione, si applica alla combinazione dei canali di colore R, G e B.

Effetto Luminosità e contrasto

Modifica la luminosità e il contrasto dell’intera clip. Il valore predefinito 0,0 indica che non è stata apportata alcuna modifica. L’uso di questo effetto rappresenta il modo più semplice per eseguire piccole regolazioni della gamma tonale dell’immagine. Tutti i valori dei pixel nell’immagine vengono corretti contemporaneamente: luci, ombre e mezzitoni.

Originale (a sinistra) e con l’applicazione dell’effetto Luminosità e contrasto (a destra)

Effetto Cambia colore

L’effetto Cambia colore regola la tonalità, la luminosità e la saturazione di un intervallo di colori.

L'effetto Cambia colore ha le seguenti opzioni:

  • Visualizza: livello corretto mostra i risultati dell’effetto Cambia colore. Maschera di correzione colore mostra le aree del livello sottoposte all’effetto. Le aree bianche della maschera di correzione colore vengono modificate in misura maggiore, mentre le aree scure vengono modificate in misura minore.
  • Trasformazione tonalità: quantità necessaria, in gradi, per regolare la tonalità.
  • Trasformazione luminosità: i valori positivi ravvivano i pixel corrispondenti, mentre i valori negativi li scuriscono.
  • Trasformazione saturazione: i valori positivi aumentano la saturazione dei pixel corrispondenti (spostandoli verso il colore puro). I valori negativi riducono la saturazione dei pixel corrispondenti (spostandoli verso il grigio).
  • Colore da modificare: il colore centrale nell'intervallo da modificare.
  • Tolleranza corrispondente: misura in cui i colori possono differire da Colore di corrispondenza pur restando corrispondenti.
  • Sfumatura corrispondente: misura in cui i pixel non corrispondenti sono interessati dall’effetto, in proporzione alla similarità con Colore di corrispondenza.
  • Abbinamento colori: determina lo spazio cromatico in cui confrontare i colori per determinare la similarità. RGB confronta i colori in uno spazio cromatico RGB. Tonalità confronta le tonalità di colori, ignorando saturazione e luminosità. Pertanto il rosso vivace e il rosa chiaro, ad esempio, corrispondono. Crominanza utilizza i due componenti di crominanza per determinare la somiglianza, ignorando la luminanza (luminosità).
  • Inversione maschera di correzione colore: inverte la maschera che determina i colori interessati.

Effetto Modifica in colore

L’effetto Modifica in colore cambia un colore selezionato in un’immagine in un altro colore mediante i valori di tonalità, luminosità e saturazione (HLS), lasciando immutati gli altri colori.

Modifica in colore offre la flessibilità e le opzioni disponibili nell’effetto Cambia colore. Queste opzioni includono i cursori della tolleranza per tonalità, luminosità e saturazione, i quali consentono una precisa combinazione dei colori, oltre alla possibilità di selezionare i valori RGB esatti del colore di destinazione.

Immagine originale (a sinistra), con la saturazione rimossa nel pianeta (al centro) e con il verde chiaro cambiato in giallo nel pianeta (a destra)

L'effetto Modifica in colore ha le seguenti opzioni:

  • Da: centro della gamma di colori da modificare.
  • A: colore in cui modificare i pixel corrispondenti. Per animare una modifica del colore, impostate i fotogrammi o le espressioni per il colore A.
  • Modifica: canali interessati.
  • Modifica di: come modificare i colori. Impostazione in colore modifica direttamente i pixel interessati nel colore di destinazione. Trasformazione in colore trasforma i valori dei pixel interessati verso il colore di destinazione, utilizzando l’interpolazione HLS. L’entità della modifica per ogni pixel dipende da quanto simile è il colore del pixel al colore Da.
  • Tolleranza: misura in cui i colori possono differire dal colore Da pur restando corrispondenti. Espandete questo controllo per evidenziare cursori separati per i valori di Tonalità, Luminosità e Saturazione. Usate l’opzione Visualizza mascherino di correzione per identificare meglio i pixel corrispondenti e interessati.
  • Sfumatura: quantità di sfumatura da usare per i bordi del mascherino di correzione. I valori più alti creano transizioni più graduali tra le aree interessate dalla modifica del colore e quelle invariate.
  • Visualizza mascherino di correzione: mostra un mascherino in scala di grigi indicante l’entità della modifica a ogni pixel apportata dall’effetto. Le aree bianche subiscono le modifiche maggiori e quelle scure le modifiche minori.

Effetto Mixer canali

L’effetto Mixer canali modifica un canale di colore tramite una combinazione dei canali dei colori correnti. Usate questo effetto apportare regolazioni creative dei colori altrimenti non facilmente ottenibili con altri strumenti di correzione dei colori. Potete creare immagini in scala di grigi di alta qualità scegliendo il contributo percentuale di ogni canale di colore, realizzare immagini di alta qualità in tonalità seppia o con altre tinte e scambiare o duplicare i canali.

L'effetto Miscelatore canale ha le seguenti opzioni:

  • Canale di output]-[canale di input: percentuale del valore del canale di input da aggiungere al valore del canale di output. Ad esempio, un’impostazione Rosso-Verde pari a 10 aumenta il valore del canale rosso per ogni pixel del 10% del valore del canale verde per tale pixel. Un’impostazione Blu-Verde pari a 100 e un’impostazione Blu-Blu pari a 0 sostituiscono i valori del canale blu con i valori del canale verde.
  • Canale di output]-costante: valore costante (come percentuale) da aggiungere al valore del canale di output. Ad esempio, un’impostazione Rosso-Costante pari a 100 satura il canale rosso per ogni pixel aggiungendo il 100% di rosso.
  • Monocolore: usa il valore del canale di output rosso per i canali di output rosso, verde e blu, creando un’immagine in scala di grigi.
Rimuovendo tutto l’input rosso dal canale rosso e aggiungendo il 50% del canale verde e il 50% del canale blu al canale rosso

Effetto Bilanciamento colore

L’effetto Bilanciamento colore cambia la quantità di rosso, verde e blu presente nelle ombre, nei mezzitoni e nelle luci di un’immagine.

Mantieni luminosità

Mantiene la luminosità media dell’immagine modificando al tempo stesso il colore. Questo controllo conserva il bilanciamento tonale dell’immagine.

Effetto Bilanciamento colore (HLS)

Questo effetto altera i livelli di tonalità, luminanza e saturazione di un’immagine.

L'effetto Bilanciamento colore (HLS) ha le seguenti opzioni:

  • Tonalità: specifica la combinazione di colori dell’immagine.
  • Luminosità: specifica la luminosità dell’immagine.
  • Saturazione: corregge la saturazione dei colori dell’immagine. Il valore predefinito è 0 e non modifica i colori. I valori negativi riducono la saturazione: il valore -100 converte la clip in scala di grigi. I valori superiori a 0 generano colori con maggiore saturazione.
Nota:

Se il controllo Saturazione di Bilanciamento colore non produce i risultati desiderati, provate a usare il controllo Saturazione dell’effetto Correttore rapido colori.

Effetto Equalizza

L’effetto Equalizza modifica i valori dei pixel di un’immagine per creare una distribuzione di luminosità o colore più uniforme. L’effetto ha un funzionamento simile al comando Equalizza di Adobe Photoshop. I pixel con valori alfa pari a 0 (completamente trasparenti) non sono considerati.

L'effetto Equalizza ha le seguenti opzioni:

  • Equalizza: RGB equalizza l’immagine in base ai componenti rosso, verde e blu. La luminosità equalizza l’immagine in base alla luminosità di ciascun pixel. Stile Photoshop esegue l’equalizzazione ridistribuendo i valori di luminosità dei pixel in un’immagine in modo tale che questi rappresentino in modo più uniforme l’intera gamma dei livelli di luminosità.
  • Entità da equalizzare: misura in cui ridistribuire i valori di luminosità. Al 100%, i valori dei pixel vengono distribuiti nel modo più uniforme possibile, percentuali più basse ridistribuiscono valori di pixel inferiori.

Effetto Mantieni colore

L’effetto Mantieni colore rimuove tutti i colori da una clip, ad eccezione di quelli simili al colore mantenuto. Ad esempio, potete attenuare i colori del filmato di una partita di pallacanestro, ad eccezione dell’arancione della palla.

L'effetto Mantieni colore ha le seguenti opzioni:

  • Entità da decolorare: misura in cui viene rimosso il colore. Il 100% fa in modo che le aree dell’immagine diverse dal colore selezionato appaiano come tonalità di grigio.
  • Colore da mantenere: utilizzate il contagocce o il Selettore colore per determinare il colore da mantenere.
  • Tolleranza: flessibilità dell’operazione di corrispondenza colore. Lo 0% scolora tutti i pixel a eccezione di quelli esattamente corrispondenti al colore mantenuto. Il 100% non determina alcun cambiamento di colore.
  • Sfumatura bordi: la sfumatura ai limiti dei colori. I valori elevati smussano la transizione dal colore al grigio.
  • Abbinamento colori: determina se vengono confrontati i valori RGB o i valori di tonalità dei colori. Scegliete Tramite RGB per ottenere una corrispondenza più precisa, che di solito scolora una parte maggiore dell’immagine. Ad esempio, per mantenere il blu scuro, il blu chiaro e il blu medio, scegliete Tramite tonalità e scegliete qualsiasi tonalità di blu come Colore mantenuto.

Colore Lumetri

Colore Lumetri offre strumenti per la correzione del colore di qualità professionale che consentono di correggere le riprese direttamente nella timeline di montaggio. Consentono di regolare il colore, il contrasto e l’illuminazione nelle sequenze in modo innovativo.

L'effetto Colore Lumetri ha le seguenti opzioni:

  • Correzione base: mediante i controlli della sezione Correzione di base, puoi correggere i video troppo scuri o troppo chiari e regolare la tonalità (colore o crominanza) e la luminanza (esposizione e contrasto) della clip. Per ulteriori informazioni, consultate Applicare correzione colore di base.
  • Creativo: la sezione Creativo del pannello Colore Lumetri comprende vari look che consentono di effettuare regolazioni rapide del colore sulle clip utilizzando predefiniti già esistenti. Per ulteriori informazioni, consulta: Usare il colore in modo creativo con i look Lumetri.
  • Curve: la funzione Curve ti permette di effettuare regolazioni del colore rapide e precise che ti faranno ottenere risultati dall’aspetto naturale. Per ulteriori informazioni, consulta Regolare il colore utilizzando le Curve RGB e le Curve saturazione tonalità.
  • Ruote e abbinamento colori: le ruote dei colori consentono di regolare il colore solo nelle aree scure o chiare di un’immagine. Per ulteriori informazioni, consultate Correggere e abbinare i colori tra le immagini.
  • HSL secondario: HSL secondario si combina con gli strumenti esistenti per offrire un controllo delle immagini ancora più preciso. Viene usata in genere dopo aver completato la correzione colore primaria. Per ulteriori informazioni, consultate Utilizzo dei controlli HSL secondario nel pannello Colore Lumetri.
  • Vignettatura: l'effetto vignettatura indirizza in maniera gradevole lo sguardo del pubblico verso un soggetto specifico dell’inquadratura, come una persona o un paesaggio. Per ulteriori informazioni, consultate Creare un effetto vignettatura.

Effetto Tinta

L’effetto Tinta altera le informazioni sui colori dell’immagine. Per ogni pixel il valore di luminanza indica una fusione tra due colori. Le opzioni Associa nero a e Associa bianco a indicano a quali colori sono associati i pixel chiari e quelli scuri. Ai pixel intermedi sono assegnati valori intermedi. L’opzione Quantità da tingere specifica l’intensità dell’effetto.

Effetto Limitatore video

Utilizzate il nuovo effetto Limitatore video per limitare i valori RGB in modo da soddisfare le specifiche di trasmissione digitale HDTV. Potete usarlo come effetto immagine o come effetto output per limitare tutta la sequenza all'esportazione. Il Limitatore video attivato sulla timeline viene applicato sia durante la modifica che l'esportazione. Il Limitatore video non include la limitazione di crominanza aggiuntiva necessaria per le precedenti trasmissioni analogiche NTSC.

 

Opzioni Limitatore video
Opzioni Limitatore video

L'effetto Limitatore video ha le seguenti opzioni:

  • Livello di ritaglio: specifica il valore massimo di output in unità IRE. Lo standard è 103 IRE. Intervallo corrispondenti in IRE, RGB a 8 bit e Y sono i seguenti:
    • 100 = IRE da 0 a 100, RGB da 0 a 255, Y da 16 a 235. Intervallo limitato SMPTE.
    • 103 = IRE da -3 a 103, RGB da -8 a 263, Y da 9 a 242
    • 105 = IRE da -5 a 105, RGB da -13 a 268, Y da 5 a 246. EBU R103 "consigliato".
    • 109 = IRE da -7 a 109, RGB da -17 a 277, Y da 1 a 254. Limiti SDI
  • Compressione prima del ritaglio: applica una compressione partendo da 3%, 5%, 10%, or 20% sotto il livello di taglio, spostando i colori nell'intervallo prima del taglio.
  • Avviso di gamma: quando l'avviso di gamma è attivato, i colori compressi o che si trovano al di fuori dell'intervallo di colore vengono rispettivamente ombreggiati o illuminati. L'opzione Avviso di gamma non è disponibile nelle impostazioni Effetti di esportazione. Un avviso di gamma attivato sulla timeline è attivo anche durante l'esportazione.
  • Colore avviso di gamma: specifica il colore dell'avviso di gamma.
Logo Adobe

Accedi al tuo account