Scopri come modificare l’audio, aggiungervi degli effetti e mixare in una sequenza quante tracce audio vuoi, in Premiere Pro.

Operazioni con l’audio

In Adobe Premiere Pro potete modificare l’audio, aggiungervi degli effetti e mixare in una sequenza quante tracce audio desiderate, in base alle capacità del sistema. Le tracce possono contenere canali mono o 5.1. Inoltre, sono presenti tracce standard e adattate.  

La traccia audio standard può essere sia mono che stereo nella stessa traccia. Questo significa che se impostate la traccia audio su Standard, potete usare il metraggio con tipi diversi di tracce audio sulla stessa traccia audio.

Potete scegliere diversi tipi di tracce per diversi tipi di oggetti multimediali. Ad esempio, potete scegliere di modificare delle clip mono solo su tracce mono. Potete scegliere di indirizzare per impostazione predefinita l’audio mono multicanale su una traccia adattata.

Traccia mono

Le tracce mono possono contenere solo clip mono e stereo. Tuttavia, i canali destro e sinistro di una clip stereo vengono sommati in mono e attenuati di 3 dB per evitare che si verifichi il clipping del segnale.

Il controllo del panning non è disponibile per le tracce mono con output assegnati a un master di sequenza mono o a una traccia submix mono. Utilizzate la manopola Panning per effettuare il panning del segnale audio di una traccia mono tra i canali destro e sinistro di una sequenza stereo.  

Utilizzate il disco per effettuare il panning del segnale audio di una traccia mono tra i canali surround L, C, R, Ls e Rs di una sequenza 5.1. Il controllo Centro % determina il bilanciamento tra il canale centrale e i canali sinistro/destro. L’impostazione predefinita nelle tracce mono è 100% affinché tutto l’output del canale anteriore sia solo nel canale centrale (non nel canale sinistro o destro). Poiché il disco è centrato per impostazione predefinita, il segnale viene inviato anche ai canali posteriori Ls e Rs (sinistro e destro surround).  

Il controllo del volume LFE utilizza la gestione dei bassi. Viene quindi applicato un filtro passa-basso a tutti i canali surround combinati, che vengono indirizzati al canale LFE su cui agisce questo controllo.

Utilizzate la manopola Panning per effettuare il panning del segnale audio di una traccia mono tra i canali dispari e pari di una sequenza multicanale con 2 o più canali. Il controllo del panning non è disponibile per le tracce mono con output assegnati a una sequenza multicanale con un solo canale.

Traccia stereo

Le tracce standard (stereo) possono contenere solo clip mono e stereo. Tuttavia, il segnale di una clip mono viene suddiviso tra i canali destro e sinistro e attenuato di 3 dB.

Il controllo del bilanciamento non è disponibile per le tracce stereo con output assegnati a un master di sequenza mono o a una traccia submix mono. Utilizzate la manopola Bilanciamento per bilanciare i canali sinistro e destro di una sequenza stereo.

Utilizzate il disco nella traccia standard per bilanciare il segnale audio di una traccia stereo tra i canali surround L, C, R, Ls e Rs di una sequenza 5.1. Il controllo Centro % regola la proporzione di segnale dei canali destro e sinistro tra il canale centrale sommato e i singoli canali sinistro/destro. L’impostazione predefinita nelle tracce stereo è 0%, affinché il canale centrale non riceva alcun segnale e tutto il segnale del canale sinistro della clip venga indirizzato al canale di output L della traccia mentre tutto il segnale del canale destro della clip venga indirizzato al canale di output R della traccia. Poiché il disco è centrato per impostazione predefinita, il segnale del canale sinistro della clip viene inviato anche al canale di output Ls della traccia, mentre il segnale del canale destro della clip viene inviato anche al canale di output Rs della traccia. Il controllo del volume LFE utilizza la gestione dei bassi. Viene quindi applicato un filtro passa-basso a tutti i canali surround combinati, che vengono indirizzati al canale LFE su cui agisce questo controllo.

Utilizzate la manopola Bilanciamento per bilanciare il segnale audio della traccia standard tra i canali dispari e pari di una sequenza multicanale con 2 o più canali. Il controllo del bilanciamento non è disponibile per le tracce stereo con output assegnati a una sequenza multicanale con un solo canale.

Traccia 5.1

Le tracce 5.1 possono contenere solo clip 5.1. Nelle tracce 5.1 non è disponibile il disco di controllo del panning o bilanciamento né la gestione dei bassi.

Le tracce 5.1 sono sottoposte a mixdown in mono in una sequenza mono, oppure in stereo in una sequenza stereo. Nelle sequenze 5.1, le tracce 5.1 indirizzano i canali inalterati direttamente ai singoli canali di output corrispondenti.

In alcuni casi le tracce 5.1 possono essere utili per le clip mono o stereo. Ad esempio, se uno studio di post-produzione audio invia dei contenuti audio 5.1 finiti (con mixdown) sotto forma di 6 clip mono, una per ciascun canale 5.1. Queste clip mono non devono essere inserite in tracce mono o stereo nella sequenza 5.1, perché sono già state elaborate dallo studio di post-produzione. In questo caso ogni clip mono deve essere cambiata in una clip 5.1 e il canale appropriato deve essere impostato da Modifica clip > Canali audio. In alternativa è possibile lasciare le clip come mono, inserire ciascuna clip nella rispettiva traccia mono o adattata in una sequenza multicanale e utilizzare la mappatura e il panning dei canali di output delle tracce per assegnare l’output delle tracce al canale di output corretto.  

Premiere Pro 9.0 permette di assegnare i canali di output alle tracce 5.1, facilitando e rendendo più flessibile la mappatura dei canali.

Mappatura dei canali audio per una traccia 5.1
Mappatura dei canali audio per una traccia 5.1

Traccia adattata

Le tracce adattate possono contenere solo clip mono, stereo e adattate. Una traccia adattata dispone di controllo del bilanciamento. Le tracce adattate hanno lo stesso numero dei canali della sequenza. Ad esempio, in una sequenza stereo, una traccia adattata contiene i canali 1-2 anche se contiene una clip adattata con più di due canali. Se è necessario rendere udibile i canali dal 3 in su, usate Modifica Clip > Canali audio per mappare i canali desiderati della clip sui canali 1-2 della traccia. È possibile mappare un solo canale sorgente su ciascun canale di destinazione. In altre parole, un singolo canale della clip può essere mappato sull’output 1 della traccia adattata e un solo canale della clip può essere mappato sull’output 2 della traccia adattata. Quindi, anziché i canali predefiniti 1-2 della clip, è possibile mappare ad esempio i canali 31-32 sugli output 1-2 della traccia adattata.  

Le tracce adattate non dispongono più di mappatura dei canali di output della traccia a meno che non si tratti di una sequenza multicanale.

Impostazioni delle tracce adattate

Per utilizzare l’audio, prima importatelo nel progetto o registratelo direttamente in una traccia. Potete importare clip audio oppure clip video che contengono audio.

Una volta inserite le clip audio nel progetto, potete aggiungerle a una sequenza e modificarle come accade con le clip video. Potete inoltre visualizzare le forme d’onda delle clip audio e tagliarle nel monitor Sorgente prima di aggiungere l’audio a una sequenza.

È possibile regolare il volume e le impostazioni di panning e bilanciamento di tracce audio direttamente nei pannelli Timeline o Controllo effetti. Potete utilizzare il Mixer tracce audio per effettuare le modifiche di mixaggio in tempo reale. Potete anche aggiungere effetti alle clip audio in una sequenza. Nel caso di un mixaggio complesso con molte tracce, considerate la possibilità di organizzarle in submix e sequenze nidificate.

Nota:

Per il montaggio avanzato utilizzando Adobe Audition, selezionate Modifica > Modifica in Audition.

Tracce audio in una sequenza

Una sequenza può contenere qualsiasi combinazione delle seguenti tracce audio:

Standard

La traccia standard sostituisce il precedente tipo di traccia stereo. Può contenere clip audio sia mono che stereo. 

Mono

Contiene un solo canale audio. Se una clip stereo viene aggiunta a una traccia mono, i canali della clip sterro vengono sommati in mono dalla traccia mono.

Adattato

Una traccia adattata può contenere solo clip mono, stereo e adattate. Le tracce adattate consentono di associare l’audio sorgente a canali audio di output nel modo più appropriato per il flusso di lavoro. Questo tipo di traccia è utile quando si utilizza audio proveniente da videocamere che registrano tracce audio multiple. Le tracce adattate possono essere inoltre utilizzate quando si lavora con clip unite o sequenze multicamera. Per ulteriori informazioni, guardate questo video:

5.1

Contiene quanto segue:

  • Tre canali audio anteriori (sinistro, centrale e destro)
  • Due canali audio posteriori o surround (sinistro e destro)
  • Un canale audio LFE (Low-Frequency Effects) indirizzato a un subwoofer.

Le tracce 5.1 possono contenere solo clip 5.1.

Le tracce possono essere aggiunte o eliminate in qualsiasi momento. Una volta creata una traccia, non è possibile modificare il numero di canali che utilizza. Una sequenza contiene sempre una traccia master che controlla l’output combinato di tutte le tracce nella sequenza. Il pannello Tracce nella finestra di dialogo Nuova sequenza contiene le informazioni seguenti: il formato della traccia master, il numero di tracce audio in una sequenza e il numero di canali nelle tracce audio.

Una sequenza può contenere due tipi di tracce audio. Le tracce audio normali contengono l’audio vero e proprio. Le tracce submix generano l’output dei segnali combinati delle tracce o inviano i segnali indirizzati ad esse. Le tracce submix sono utili per gestire i mix e gli effetti.

Ogni sequenza viene creata nel pannello Timeline con un numero specifico di tracce audio. Tuttavia, in Premiere Pro vengono create automaticamente nuove tracce audio quando si trascina una clip audio sotto l’ultima traccia audio nel pannello Timeline. Questa funzione è utile se il numero di clip audio sovrapposte supera le tracce disponibili in una sequenza. È utile anche quando il numero di canali in una clip audio non corrisponde al numero di canali nelle tracce audio predefinite. Per aggiungere delle tracce potete anche fare clic con il pulsante destro del mouse sull’intestazione di una traccia e scegliere Aggiungi tracce o selezionare Sequenza > Aggiungi tracce.

Canali nelle clip audio

Le clip possono contenere un canale audio (mono); due canali audio, destro e sinistro (stereo); oppure cinque canali audio surround più un canale per gli effetti a bassa frequenza (surround 5.1). Una sequenza può contenere qualsiasi combinazione di clip. Tuttavia, tutto l’audio viene mixato in base al formato della traccia master (mono, stereo o surround 5.1).

Potete determinare se una clip stereo sia inserita in una o due tracce. Fate clic con il pulsante destro del mouse su una clip nel pannello Progetto e selezionate Modifica > Canali audio. Se scegliete di inserire una clip stereo tra due tracce, per il panning delle clip viene adottato il comportamento predefinito (sinistra/sinistra, destra/destra).

Premiere Pro consente di modificare il formato della traccia (raggruppamento di canali audio) in una clip audio. Ad esempio, potete applicare effetti audio in modo diverso a singoli canali di una clip stereo o surround 5.1. Potete modificare il formato della traccia in clip stereo o surround 5.1. In questi casi, l’audio viene inserito in singole tracce mono quando le clip vengono aggiunte a una sequenza.

Premiere Pro consente inoltre di riassociare i canali di output o le tracce per i canali audio di una clip. Potete, ad esempio, riassociare il canale audio sinistro in una clip stereo in modo che esegua l’output sul canale destro.

Mantenere la matrice di una clip audio 5.1

Per mantenere la matrice di una clip audio 5.1 importata, usate la clip in una traccia audio 5.1 in una sequenza. Per utilizzare i canali del componente come tracce multi-mono separate in una sequenza, importate o associate di nuovo la clip a canali mono.

Mixare tracce audio e clip

Il mixaggio consiste nella fusione e nella regolazione delle tracce audio in una sequenza. Le tracce audio della sequenza possono contenere molte clip audio e le tracce audio delle clip video. Le azioni che eseguite durante il mixaggio dell’audio possono essere applicate a vari livelli all’interno di una sequenza. Un valore a livello audio può, ad esempio, essere applicato a una clip mentre un altro può essere applicato alla traccia contenente la clip. Una traccia che contiene l’audio di una sequenza nidificata può comprendere le modifiche di volume e gli effetti applicati in precedenza alle tracce nella sequenza di origine. I valori applicati a tutti i livelli vengono combinati per ottenere il mixaggio finale.

Potete modificare una clip audio applicando un effetto alla clip oppure alla traccia che contiene la clip. Pianificate in maniera sistematica l’applicazione degli effetti onde evitare impostazioni ripetute o in conflitto su una stessa clip.

Nel sito Web Artbeats è disponibile una panoramica di Chris and Trish Meyer su come mixare e sincronizzare più tracce audio in modo da ottenere massima chiarezza e impatto narrativo.

Ordine di elaborazione dell’audio

Quindi, mentre modificate le sequenze, Premiere Pro elabora l’audio nel seguente ordine:

  • Modifiche al guadagno applicate alle clip con il comando Clip > Opzioni audio > Guadagno audio.

  • Effetti applicati alle clip.

  • Impostazioni delle tracce, elaborate nell’ordine seguente: effetti pre-dissolvenza, mandate pre-dissolvenza, muto, dissolvenza, controllo, effetti post-dissolvenza, mandate post-dissolvenza e posizione di panning/bilanciamento.

  • Tracciate il volume di output da sinistra a destra nel Mixer tracce audio, dalle tracce audio a quelle submix, per finire con la traccia master.

Nota:

potete modificare il percorso predefinito del segnale mediante mandate o modificando l’impostazione di output di una traccia.

Applicazione di regolazioni audio veloci

Anche se in Premiere Pro è incluso un Mixer tracce audio completo, talora molte di queste opzioni non sono necessarie. Ad esempio, durante la realizzazione di un montaggio preliminare di video e audio provenienti da un metraggio DV, con output su tracce stereo, attenetevi alle istruzioni seguenti:

  • Iniziate con i controlli principali e la dissolvenza del volume nel Mixer tracce audio. Se l’audio è troppo al di sotto o al di sopra di 0 dB (compare l’indicatore rosso del clipping), regolate il livello delle clip o delle tracce come richiesto.

  • Per togliere momentaneamente l’audio di una traccia, usate il pulsante Muto nel Mixer tracce audio o l’icona Attiva/disattiva l’output della traccia nel pannello Timeline. Per togliere momentaneamente l’audio di tutte le altre tracce, usate il pulsante Traccia in assolo nel Mixer tracce audio.

  • Quando effettuate regolazioni audio, stabilite se la modifica va applicata all’intera traccia o a singole clip. Esistono vari modi per modificare tracce e clip audio.

  • Usate il comando Mostra/nascondi tracce nel menu del Mixer tracce audio per visualizzare solo le informazioni necessarie, in modo da risparmiare spazio sullo schermo. Se non usate effetti e mandate, potete nasconderli facendo clic sul triangolino nell’angolo in alto a sinistra del Mixer tracce audio.

Visualizzare dati audio

Per semplificare la visualizzazione e la modifica delle impostazioni audio di una clip o di una traccia, Premiere Pro consente di visualizzare i dati audio in modi diversi. Nel Mixer tracce audio o in un pannello Timeline potete visualizzare e modificare i valori del volume o degli effetti per tracce o clip. La visualizzazione della traccia deve essere impostata su Mostra fotogrammi chiave traccia o Mostra volume traccia.

Le tracce audio in un pannello Timeline contengono inoltre forme d’onda che rappresentano visivamente l’audio di una clip nel tempo. L’altezza della forma d’onda indica l’ampiezza (suoni alti o gravi) dell’audio: maggiore è la dimensione, più alto è l’audio. La visualizzazione delle forme d’onda in una traccia audio è utile per individuare un determinato audio in una clip.

Per visualizzare una forma d’onda, usate la rotellina del mouse o fate doppio clic in un’area vuota dell’intestazione della traccia.

Visualizzare clip audio

Potete visualizzare i grafici temporali delle funzioni Volume, Muto o Pan di una clip audio e la sua forma d’onda in un pannello Timeline. La clip audio può inoltre essere visualizzata nel monitor Sorgente, che facilita l’impostazione precisa dei punti di attacco e stacco. Inoltre, potete visualizzare il tempo della sequenza in unità audio invece che in fotogrammi, il che risulta utile per montare l’audio secondo incrementi minori rispetto ai fotogrammi.

  • Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per visualizzare la forma d’onda dell’audio di una clip in un pannello Timeline, fate clic sulla traccia audio, quindi su Impostazioni > Mostra forma d’onda.
    • Per visualizzare una clip audio nel monitor Sorgente mentre la clip si trova in un pannello Timeline, fate doppio clic su di essa.
    • Per visualizzare una clip audio nel monitor Sorgente mentre la clip si trova nel pannello Progetto, fate doppio clic su di essa o trascinatela sul monitor Sorgente. Se una clip contiene video e audio, per visualizzare quest’ultimo nel monitor Sorgente fate clic sul pulsante Impostazioni e selezionate Forma d’onda audio oppure facete clic sull’icona Trascina solo audio vicino alla barra del tempo nel monitor Sorgente.

Visualizzare il tempo in unità di tempo

  • Nel Mixer tracce audio, monitor Programma, monitor Sorgente o nel pannello Timeline, selezionate Mostra unità di tempo audio dal rispettivo menu.

    Nota:

    Aumentate l’altezza della traccia per visualizzare ulteriori dettagli sul volume mentre in un pannello Timeline è visualizzata la forma d’onda dell’audio. Per vedere altri dettagli sul tempo, visualizzatelo in unità audio.

Panoramica del Mixer tracce audio

Nel Mixer tracce audio potete regolare le impostazioni mentre ascoltate le tracce audio e guardate quelle video. Ogni traccia del Mixer tracce audio corrisponde a una traccia nella timeline della sequenza attiva. Le tracce audio della timeline sono visualizzate come in una console audio. Potete rinominare una traccia facendo doppio clic sul nome. Il Mixer tracce audio consente anche di registrare l’audio direttamente nelle tracce di una sequenza.

Mixer tracce audio
Mixer tracce audio

A. Controllo panning e bilanciamento B. Modalità automazione C. Pulsanti Muto, Traccia in assolo, Abilita traccia per la registrazione D. Controlli VU E. Nome traccia F. Indicatore di clipping G. Controlli master VU 

Per impostazione predefinita, il Mixer tracce audio contiene tutte le tracce audio e la dissolvenza master. I controlli VU regolano i livelli del segnale di output. Il Mixer tracce audio visualizza solo le tracce nella sequenza attiva, non quelle di tutto il progetto. Per creare un mixaggio master del progetto usando più sequenze, impostate una sequenza master e nidificate le altre sequenze al suo interno.

Controlli di riproduzione del Mixer tracce audio
Controlli di riproduzione del Mixer tracce audio

A. Vai ad attacco B. Vai a stacco C. Riproduci/Stop D. Riproduci da attacco a stacco E. Loop F. Registra   

Il pannello Controlli audio rispecchia la visualizzazione audio dei controlli principali del Mixer tracce audio. Potete aprire un pannello Controlli audio a parte e ancorarlo ovunque nello spazio di lavoro. Il pannello Controlli audio consente di controllare l’audio, anche se non è visibile il Mixer tracce audio completo o la sezione Dissolvenza master.

Nota:

Impostate la dissolvenza su 0 dB facendo doppio clic su di essa.

Pannello Controlli audio
Pannello Controlli audio

Mixer audio
Mixer audio

A. Mostra/nascondi effetti e mandate B. Effetti C. Mandate D. Associazione dell’output della traccia E. Modalità automazione 

Video: un modo più semplice di utilizzare Mixer audio in Premiere Pro

Video: un modo più semplice di utilizzare Mixer audio in Premiere Pro
Questo filmato illustra il pannello Controllo audio, i controlli regolabili VU e la nuova struttura basata su icone logiche.
Richard Harrington

Modificare il Mixer tracce audio

  1. Scegliete tra le seguenti opzioni dal menu Mixer tracce audio:

    • Per visualizzare o nascondere tracce specifiche, scegliete Mostra/Nascondi tracce. Usate le opzioni per contrassegnare le tracce da visualizzare e fate clic su OK.
    • Per visualizzare i livelli di input dei dispositivi sui controlli VU (non i livelli di traccia in Premiere Pro), scegliete Solo controllo in ingresso. Se è selezionata questa opzione, potete continuare a monitorare l’audio in Premiere Pro per tutte le tracce che non vengono registrate.
    • Per visualizzare il tempo in unità audio anziché in fotogrammi video, scegliete Mostra unità di tempo audio. Potete specificare se visualizzare campioni o millisecondi cambiando l’opzione Formato di visualizzazione audio nella scheda Generali della finestra di dialogo Impostazioni progetto. L’opzione Mostra unità di tempo audio modifica la visualizzazione del tempo nel Mixer audio e nei pannelli Sorgente, Programma e Timeline.
    • Per visualizzare il pannello Effetti e mandate, fate clic sul triangolino Mostra/Nascondi effetti e mandate a sinistra del Mixer audio.

    Nota:

    se non potete vedere tutte le tracce, ridimensionate il Mixer audio oppure effettuate uno scorrimento orizzontale.

    • Per aggiungere un effetto o una mandata, fate clic sul triangolino Selezione dell’effetto o Manda l’associazione selezionata nel pannello Effetti e mandate. Quindi scegliete un effetto o una mandata dal menu.
  2. Fate clic con il pulsante destro del mouse sul pannello e usate il menu per impostare la modalità di controllo visivo, la visualizzazione del picco e dell’indicatore di valle e l’intervallo di decibel.

Monitorare tracce specifiche nel Mixer audio

  • Fate clic sul pulsante Traccia in assolo per le tracce corrispondenti.

    Durante la riproduzione verranno controllate solo le tracce abilitate con il pulsante Tracce in assolo.

    Nota:

    per togliere temporaneamente l’audio di una traccia, premete il pulsante Muto.

Pannello Controlli audio

  1. Selezionate Finestra > Controlli audio.

    Pannello Controlli audio
    Pannello Controlli audio

    A. Controllo LED (sfumature nel pannello dei controlli) B. Canali Solo C. Indicatore di clipping D. Indicatore di picco E. Indicatore di valle 
  2. Fate clic con il pulsante destro del mouse sul pannello e usate le opzioni per effettuare le seguenti operazioni:

    • Visualizzare i picchi come statici o dinamici. Per i picchi dinamici, l’indicatore è aggiornato costantemente con una soglia di tre secondi. Per i picchi statici, l’indicatore visualizza il picco più alto fino alla reimpostazione o al riavvio della riproduzione.
    • Visualizzare gli indicatori di valle nei punti di ampiezza ridotta.
    • Visualizzare i controlli LED (il controllo presenta segmenti colorati)
    • Impostare un intervallo di decibel con le opzioni disponibili

    Nota:

    i controlli audio forniscono informazioni sui monitor Sorgente e Programma.

Video: pannello Controlli audio migliorato

Video: pannello Controlli audio migliorato
Scoprite in che modo i controlli audio sono stati migliorati in Adobe Premiere Pro, dai controlli UI riposizionabili, al pannello Mixer audio e alla possibilità di monitorare i contenuti in assolo, mono e stereo.
Richard Harrington

Impostare le opzioni di monitoraggio per il pannello Controlli audio

Fate clic con il pulsante destro del mouse sul pannello Controlli audio e scegliete un’opzione dal menu.

Assolo nella stessa posizione

Uno o più canali in assolo senza modificarne l’altoparlante assegnato. Ad esempio, se isolate il punto di attacco surround 5.1 destro, ascolterete solo questo canale dall’altoparlante di surround destro. L’opzione è disponibile per tutte le clip riprodotte nel monitor Sorgente e per tutte le sequenze riprodotte nel pannello Timeline.


Controlla canali mono

Consente di ascoltare un canale specifico da entrambi gli altoparlanti stereo di monitoraggio, indipendentemente dall’assegnazione.

Ad esempio, durante il monitoraggio di una clip adattata da 8 canali dal monitor Sorgente potete ascoltare il canale 4 sugli altoparlanti sinistro e destro. L’opzione è disponibile per le seguenti operazioni:

  • Clip adattate riprodotte nel monitor Sorgente
  • Sequenze con tracce master multicanale riprodotte nel monitor Sorgente o nel pannello Timeline


Controlla coppie stereo

Disponibile solo per le sequenze con tracce master multicanale riprodotte nella timeline. Ad esempio, per una sequenza master multicanale da 8 canali, potete controllare solo i canali 3 e 4 sugli altoparlanti sinistro e destro.


Nota:

i canali disabilitati non vengono visualizzati nel monitor Sorgenteo nel pannello Controlli audio.

Personalizzare un effetto VST in una finestra di opzioni

  1. Applicate un effetto plug-in VST a una traccia nel Mixer audio.

  2. Nel pannello Effetti e mandate fate doppio clic sull’effetto.

    Premiere Pro apre una finestra di modifica VST a parte.

  3. Personalizzate l’effetto mediante i controlli del plug-in.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online