Scopri le novità delle versioni 2018 di Premiere Pro CC.
pr_cc_appicon_176x168

Nella versione di luglio 2018 di Premiere Pro sono stati introdotti miglioramenti delle prestazioni e funzioni che contribuiscono alla stabilità del prodotto destinate a esperti di editing video, registi, emittenti e creatori di contenuti online. Scopri le funzioni nuove e migliorate dell’aggiornamento di luglio 2018.


Adobe Premiere Pro CC luglio 2018 (versione 12.1.2)

Questa versione di Premiere Pro offre prestazioni migliorate grazie a nuove opzioni di codifica e decodifica con accelerazione hardware, al supporto ampliato e ottimizzato di nuovi formati e a diverse correzioni di bug.

Per un elenco dei problemi risolti con questa versione, consulta Bug corretti nella versione di luglio 2018 di Premiere Pro (versione 12.1.2). Per un elenco dei problemi noti presenti in questa versione, consulta Problemi noti.

Aggiornamenti relativi all’accelerazione hardware

Decodifica H.264 e HEVC con accelerazione hardware su Mac

La decodifica H.264 e HEVC con accelerazione hardware è ora supportata su computer MacBook Pro e iMac Pro con Mac OS 10.13. La decodifica con accelerazione hardware è selezionata automaticamente come opzione predefinita (Preferenze > Oggetto multimediale > Abilita decodifica con accelerazione hardware) in Premiere Pro su Mac se è supportata dall’hardware.

Codifica hardware Intel per MP4/HEVC in Windows

L’accelerazione hardware è ora disponibile in Windows 10 con processori Intel® Core™ di settima generazione (o successiva) e Intel Graphics abilitata.

Se tale funzione è supportata dall’hardware in uso, l’opzione Accelerazione hardware è abilitata nel menu Prestazioni della finestra di dialogo Impostazioni di esportazione.

Se l’hardware del sistema in uso non supporta la funzione, il menu Prestazioni viene impostato automaticamente su Solo software.

Abilitare l’opzione Accelerazione hardware nella finestra di dialogo Impostazioni di esportazione
Abilitare l’opzione Accelerazione hardware nella finestra di dialogo Impostazioni di esportazione

Aggiornamenti che influiscono sulle prestazioni

  • Miglioramenti relativi alle prestazioni per la decodifica dei formati di videocamera RED
  • Miglioramenti relativi alle prestazioni per la decodifica dei formati di videocamera Sony RAW/X-OCN
    • Formati supportati: F5/F55/F65/Venice RAW/X-OCN
    • Piattaforme supportate: Windows e Mac

Supporto per nuovi formati

Aggiunta del supporto per i seguenti nuovi formati:

  • Esportazione del formato H.264 8K
  • Esportazione di formati XAVC QFHD Long GOP 4:2:2
  • Metadati di videocamere Panasonic
  • HTC Vive Pro

Per ulteriori informazioni, consulta Formati di file supportati.

Supporto per l’esportazione del formato H.264 8K per VR

Ora è possibile esportare sequenze VR a risoluzioni fino a 8K x 8K in formato H.264. In questo modo è possibile ottenere output con risoluzioni fino a 16K x 9K, utile per la riproduzione in applicazioni di realtà virtuale e TV di prossima generazione. Nella finestra di dialogo Impostazioni di esportazione puoi scegliere tra i livelli di profilo 6, 6.1, 6.2 e Senza restrizioni.

Impostazioni di esportazione VR in Premiere Pro
Impostazioni di esportazione VR in Premiere Pro

Nota:

Con il livello di profilo Senza restrizioni è supportata l’esportazione fino a 15360 x 8640.

Modifiche apportate a predefiniti e codec

Sono state aggiunte le seguenti opzioni di codec video per l’esportazione:

  • XAVC QFHD Long GOP 4:2:2 100 Mbps (frequenze fotogrammi disponibili: 23,976p/25p/29,97p)
  • XAVC QFHD Long GOP 4:2:2 140 Mbps (frequenze fotogrammi disponibili: 23,976p/25p/29,97p/50p/59,94p)
  • XAVC QFHD Long GOP 4:2:2 200 Mbps (frequenze fotogrammi disponibili: 23,976p/25p/29,97p/50p/59,94p)

Il seguente codec esistente è stato rinominato:

  • XAVC QFHD Long GOP è stato rinominato in XAVC QFHD Long GOP 4:2:0

Sono stati aggiunti i seguenti nuovi predefiniti:

  • XAVC QFHD Long GOP 4:2:2 200 Mbps 59,94p
  • XAVC QFHD Long GOP 4:2:2 140 Mbps 59,94p

I seguenti predefiniti esistenti sono stati rinominati:

  • XAVC QFHD Long GOP 23,976p è stato rinominato in XAVC QFHD Long GOP 4:2:0 23,976p
  • XAVC QFHD Long GOP 25p è stato rinominato in XAVC QFHD Long GOP 4:2:0 25p
  • XAVC QFHD Long GOP 29,97p è stato rinominato in XAVC QFHD Long GOP 4:2:0 29,97p
  • XAVC QFHD Long GOP 50p è stato rinominato in XAVC QFHD Long GOP 4:2:0 50p
  • XAVC QFHD Long GOP 59,94p è stato rinominato in XAVC QFHD Long GOP 4:2:0 59,94p

Adobe Premiere Pro CC aprile 2018 (versione 12.1.1)

Questa versione di Premiere Pro corregge alcuni bug di Premiere Pro. Per un elenco dei problemi risolti con questa versione, consulta Bug corretti nelle versioni di aprile 2018 di Premiere Pro.

Adobe Premiere Pro CC aprile 2018 (versione 12.1)

Confrontare le riprese utilizzando la vista Confronto

Vista Confronto nel monitor Programma
Vista Confronto nel monitor Programma

Puoi ora dividere la visualizzazione del monitor Programma per confrontare il Look di due clip diverse o di una singola clip. Questa funzione consente di confrontare un Look prima o dopo l’applicazione di un effetto.

Puoi utilizzare questa vista Confronto per controllare la corrispondenza colore tra due riprese o per regolare l’intensità di un effetto applicato. Grazie alla divisione orizzontale o verticale è possibile trascinare il separatore avanti e indietro sull’immagine per effettuare un confronto delle differenze in modo stratificato.

Il confronto di due diverse riprese consente di preparare la corrispondenza automatica del colore.

Per ulteriori informazioni, consulta Utilizzo dei monitor Sorgente e Programma.

Corrispondenza dei colori tra le riprese


Basta fare clic su un pulsante per rendere automaticamente uguali il colore e la luce di due riprese diverse in una sequenza, assicurando la continuità visiva nell’intera sequenza. Per proteggere gli incarnati e renderli uguali, viene usata la funzione di rilevamento volti, basata su Adobe Sensei. Puoi continuare a regolare le impostazioni anche dopo l’esecuzione della corrispondenza automatica.

Per ulteriori informazioni, consulta Applicare la corrispondenza del colore a riprese diverse.

Modifiche apportate al pannello Colore Lumetri

Nel pannello Colore Lumetri sono state introdotte le seguenti opzioni:

  • Bypass fx: per attivare/disattivare temporaneamente un intero effetto
  • Ripristina effetto: per reimpostare tutti gli effetti di una singola ripresa

Queste opzioni del pannello Colore Lumetri ti permettono di eseguire facilmente queste attività direttamente all’interno del pannello Colore Lumetri, senza dover spostare lo stato attivo sul pannello Controllo effetti.

Nuove opzioni nel pannello Colore Lumetri
Nuove opzioni nel pannello Colore Lumetri

Nota:

Inoltre, le opzioni di bypass fx e di ripristino continuano ad essere disponibili nel pannello Controllo effetti.

Per ulteriori informazioni, consulta Flussi di lavoro per il colore.

Directory dei LUT personalizzati per Colore Lumetri

È ora possibile installare file LUT personalizzati e fare in modo che vengano visualizzati nel pannello Colore Lumetri.
 
Per installare un file LUT personalizzato, devi prima creare almeno una delle directory elencate di seguito; quindi copia i file LUT personalizzati in tale cartella.
Directory dei LUT personalizzati macOS Windows
Disponibile solo per l’utente locale /Utenti/<nome_utente>/Libreria/Supporto Applicazioni/Adobe/Common/LUTs/Creative
 
/Utenti/<nome_utente>/Libreria/Supporto Applicazioni/Adobe/Common/LUTs/Technical
C:\Utenti\<nome_utente>\AppData\Roaming\Adobe\Common\LUTs\Creative
 
C:\Utenti\<nome_utente>\AppData\Roaming\Adobe\Common\LUTs\Technical
Disponibile per tutti gli utenti /Libreria/Supporto Applicazioni/Adobe/Common/LUTs/Creative
 
/Libreria/Supporto Applicazioni/Adobe/Common/LUTs/Technical
C:\Programmi\Adobe\Common\LUTs\Creative
 
C:\Programmi\Adobe\Common\LUTs\Technical

Premiere Pro analizza queste cartelle all’avvio e carica i file LUT da queste directory. I LUT che si trovano nelle directory Creative sono disponibili nel menu a discesa Look creativi; quelli nelle directory Technical sono disponibili nei menu a discesa LUT di Input.

Attenuamento automatico della musica


Mentre lavori su un progetto, puoi generare automaticamente un inviluppo di volume per attenuare l’audio di sottofondo a dialoghi, effetti sonori o qualsiasi altra clip audio. Questa funzione semplifica il processo di realizzazione di mixaggi audio professionali.

Per ulteriori informazioni, consulta Attenuamento automatico.

Cercare facilmente i modelli di grafica animata nella cartella modelli locale, in Creative Cloud Libraries e in Adobe Stock

Ricerca semplificata di modelli di grafica animata
Ricerca semplificata di modelli di grafica animata

Ora puoi sfogliare facilmente i modelli di grafica animata nel pannello Grafica essenziale. Puoi cercare i modelli disponibili localmente, in CC Libraries e in Adobe Stock.

Dopo aver trovato il modello che ti serve, puoi trascinarlo nella sequenza, indipendentemente da dove è memorizzato. 

La scheda Sfoglia è stata riprogettata e supporta anche lo scorrimento al passaggio per visualizzare l’anteprima delle animazioni, l’aggiunta di modelli di grafica animata ai preferiti e la definizione di parole chiave per un’organizzazione e una ricerca rapide e intuitive.

Per ulteriori informazioni, consulta Utilizzo dei modelli di grafica animata in Premiere Pro.

Creare sfumature per le forme con il pannello Grafica essenziale

Creazione di sfumature per le forme
Creazione di sfumature per le forme

Ora è possibile creare sfumature per le forme utilizzando il pannello Grafica essenziale.

Fai clic su un campione colore per un livello forma nel pannello Grafica essenziale. Seleziona quindi un tipo di riempimento nel selettore colore tra Tinta unita, Sfumatura lineare o Sfumatura radiale. Crea e modifica le interruzioni di opacità, le interruzioni di colore e i punti medi in Selettore colore. Puoi anche regolare l’angolo della sfumatura, le posizioni delle interruzioni di colore e i punti medi direttamente dal monitor Programma.

Per ulteriori informazioni, consulta Creare grafica animata e titoli nello spazio di lavoro Grafica.

Flusso di lavoro di sostituzione clip per i modelli di grafica animata

I modelli di grafica animata di After Effects che sono stati usati in una sequenza Premiere Pro possono ora essere sostituiti con una nuova versione del modello. 

Per sostituire un elemento grafico nella timeline con una versione aggiornata del modello, tieni premuto Alt/Opzione e trascina il modello aggiornato su quello esistente nella sequenza. Puoi scegliere di aggiornare il modello ovunque sia stato usato nel progetto o limitare la modifica a una sola istanza. Se possibile, Premiere Pro mantiene le personalizzazioni.

Per ulteriori informazioni, consulta Utilizzo dei modelli di grafica animata in Premiere Pro.

Attivare o disattivare l’animazione per livelli di grafica nel pannello Grafica essenziale

Scopri come attivare/disattivare l’animazione per la grafica animata direttamente dal pannello Grafica essenziale in Premiere Pro.

Puoi attivare o disattivare l’animazione per ogni proprietà di trasformazione direttamente nella scheda Modifica del pannello Grafica essenziale. Questa funzione consente di creare rapidamente elementi grafici animati attivando l’animazione per specifiche proprietà del livello su cui stai lavorando.

Per ulteriori informazioni, consulta Utilizzo dei modelli di grafica animata in Premiere Pro.

Interfaccia migliorata e nuovi tipi di controllo nei modelli di grafica animata importati da After Effects

Interfaccia migliorata e nuovi tipi di controllo per i modelli di grafica animata importati da After Effects
Interfaccia migliorata e nuovi tipi di controllo per i modelli di grafica animata importati da After Effects

Grazie a un’interfaccia migliorata e a nuovi controlli è ora possibile personalizzare più facilmente i modelli di grafica animata, inclusa la regolazione della posizione 2D, della rotazione e della scala degli elementi.

Per ulteriori informazioni, consulta Utilizzo dei modelli di grafica animata in Premiere Pro.

Supporto di monitor immersivo

Video immersivo in Premiere Pro
Video immersivo in Premiere Pro

Puoi spostarti in uno spazio 360 VR mediante controlli che ti consentono di ruotare la vista senza dover spostare la testa mentre crei contenuti immersivi.

Per informazioni su come configurare un ambiente immersivo, consulta Video immersivo in Premiere Pro.

Supporto per Windows Mixed Reality

Premiere Pro ora supporta la piattaforma Windows Mixed Reality, così da ampliare le opzioni disponibili per visori HMD (Head Mounted Display).

Dopo aver configurato Windows Mixed Reality HMD, puoi visualizzare il video VR nell’Ambiente immersivo Adobe come Rift o Vive.

Inoltre, puoi controllare la riproduzione nella timeline utilizzando i controller del movimento di Microsoft.

I controller si comportano in modo simile al controller HTC Vive. Il touch disc è diviso a metà: la metà superiore consente di agire sui pannelli Timeline e Navigator, mentre quella inferiore permette di controllare la riproduzione. Per interagire con gli elementi dell’interfaccia utente Ambiente immersivo Adobe, ad esempio la timeline, utilizza il trigger del dito indice.

Per ulteriori informazioni, consulta Video immersivo in Premiere Pro.

Effetto Da piano a sfera VR migliorato

In Premiere Pro stata migliorata la qualità di output complessiva dell’effetto Da piano a sfera VR, che supporterà un rendering più uniforme e nitido dei bordi della grafica.

Supporto ottimizzato per Progetti team

Supporto per Progetti team
Supporto per Progetti team

Miglioramento nel monitoraggio dei collaboratori online

Puoi visualizzare l’elenco degli altri collaboratori del progetto team e il loro stato online o offline. Per ulteriori informazioni, consulta Collaborare con Progetti team.

Gestione ottimizzata dei progetti

 Puoi gestire i progetti in modo efficace incorporando i progetti team collegati in un progetto team. È inoltre possibile importare un progetto Premiere Pro locale come progetto condiviso. Per ulteriori informazioni, consulta Creare un progetto team.

Possibilità di visualizzare versioni di sola lettura del progetto

Puoi aprire versioni cronologiche di sola lettura di un progetto team per aggiungere delle risorse al progetto team corrente.

Pannello Codice di tempo migliorato

Opzioni di visualizzazione del codice di tempo
Opzioni di visualizzazione del codice di tempo

Il pannello Codice di tempo è stato completamente rinnovato e mostra nuove opzioni di visualizzazione, come attacco/stacco, durata, codice di tempo assoluto, codice di tempo rimanente e codice di tempo sorgente.

Con queste opzioni di visualizzazione puoi monitorare diversi elementi del codice di tempo mentre lavori. Ad esempio, puoi fare riferimento a elementi esterni o a determinati codici di tempo mentre collabori con altri utenti.

Per ulteriori informazioni, consulta Visualizzare il codice di tempo nel pannello Codice di tempo.

Limitatore video

Premiere Pro include ora un nuovo effetto Limitatore video (nel pannello Effetti della sezione Correzione colore), ideale per i formati dei moderni supporti digitali, la trasmissione corrente e l’uso nella post-produzione professionale. Puoi usarlo come effetto per singola ripresa mentre lavori con Colore Lumetri. Puoi anche aggiungerlo come effetto di output per applicare la limitazione all’intera sequenza al momento dell’esportazione.

Nuovo effetto Limitatore video nel pannello Effetti
Nuovo effetto Limitatore video nel pannello Effetti

Nota:

La funzionalità dell’effetto Limitatore video esistente è ora obsoleta ed è inclusa nella sezione Obsoleto del pannello Effetti

Per ulteriori informazioni, consulta Effetto Limitatore video.

Copiare e incollare i marcatori di sequenza

Ora puoi copiare e incollare i marcatori sequenza con massima fedeltà quando sposti una o più clip, mantenendo la stessa spaziatura originale. Durante le operazioni Copia e Incolla vengono mantenute tutte le informazioni dei marcatori, ad esempio colore, note, la durata e tipo marcatore.

Opzione per includere i marcatori di sequenza nelle operazioni Copia e Incolla
Opzione per includere i marcatori di sequenza nelle operazioni Copia e Incolla

Per ulteriori informazioni, consulta Copiare e incollare i marcatori di sequenza.

Accelerazione hardware

Premiere Pro supporta la codifica H.264 con accelerazione hardware in Windows 10 con processori Intel® Core™ di sesta generazione (o successiva) e Intel Graphics abilitata, nonché le codifiche H.264 e HEVC con accelerazione hardware in sistemi Mac OS 10.13 con hardware supportato.

Nei sistemi supportati puoi selezionare Codifica hardware nella sezione Impostazioni di codifica della finestra di dialogo Impostazioni di esportazione. Se la combinazione specificata di Impostazioni di esportazione non è supportata dall’hardware, Premiere Pro utilizza in alternativa la codifica software.

Per informazioni sui sistemi richiesti per l’accelerazione hardware, consulta Impostazioni di esportazione per Media Encoder - Riferimento.

Supporto del formato file

Aggiunta del supporto per:

  • Importazione dei formati per videocamere Canon C200
  • Importazione dei formati per videocamere Sony Venice
  • IPP2 (Image Processing Pipeline) per videocamere RED

Per ulteriori informazioni, consulta Formati di file supportati.

Supporto terminato per i formati e codec dell’era QuickTime 7

Adobe punta a tenere sempre il passo con i più moderni flussi di lavoro e supportare i formati e codec più diffusi nel settore cinematografico e video professionale. Di conseguenza, a partire dalla versione 12.1 di Premiere Pro, non saranno più supportati formati e codec precedenti di QuickTime 7. Questa modifica non interessa i codec professionali generalmente presenti nei file di filmati QuickTime, come ProRes, DNxHD e Animation. Tali codec sono infatti supportati in modalità nativa in Premiere Pro.

Per avvisare gli utenti di Premiere Pro in merito a questa modifica imminente, nelle versioni più recenti (12.0, 12.01) di Premiere Pro viene visualizzata una notifica quando si prova a utilizzare un formato o codec precedente di QuickTime che non sarà più supportato a partire dalla versione 12.1.

Per ulteriori informazioni, consulta Supporto QuickTime 7 terminato.

Guida introduttiva in Premiere Pro

Per saperne di più su Premiere Pro, puoi ora utilizzare le esercitazioni presenti all’interno dell’app. Puoi accedere ai contenuti didattici da due posizioni:

  • La schermata Nuovo progetto
  • Lo spazio di lavoro Apprendi
Esercitazioni nella schermata Nuovo progetto
Esercitazioni nella schermata Nuovo progetto

Per visualizzare lo spazio di lavoro Apprendi, fai clic su Finestra > Apprendi. Viene visualizzato lo spazio di lavoro per l’apprendimento, contenente un elenco di esercitazioni utili per iniziare a utilizzare Premiere Pro.

Esercitazioni nello spazio di lavoro Apprendi
Esercitazioni nello spazio di lavoro Apprendi

Community UserVoice per Premiere Pro

I tuoi commenti sono importanti per noi e ci permettono di migliorare il prodotto Premiere Pro. Puoi ora inviare idee per funzioni e segnalare bug tramite il sito UserVoice di Premiere Pro.

UserVoice funziona meglio quando si invia un suggerimento per volta, tuttavia sentiti libero di inviare tutti i suggerimenti che desideri.

Problemi noti e problemi risolti

Per un elenco dei bug corretti in questa versione di Premiere Pro, consulta Bug risolti nelle versioni di aprile 2018 di Premiere Pro. Per un elenco dei problemi noti, consulta Problemi noti.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online