Scopri le nuove funzioni e i miglioramenti della versione di novembre 2019 di Premiere Pro (14.0).
auto-reframe-tile

Reframe automatico

La funzione Reframe automatico, basata su tecnologia Adobe Sensei, modifica le dimensioni dei fotogrammi in modo intelligente, in modo che l’azione resti all’interno dell’inquadratura anche per proporzioni fotogramma diverse, ad esempio video quadrato, verticale e 16:9.  

Miglioramenti grafici e di testo

Il pannello Grafica essenziale in Premiere Pro offre numerosi miglioramenti grafici e di testo per flussi di lavoro di titolazione e grafica più fluidi.

Miglioramenti audio

I miglioramenti audio apportati a Premiere Pro comprendono flussi di lavoro semplificati per gli effetti multicanale e una gamma più ampia per il guadagno audio.

time-remapping

Modifica del tempo fino al 20.000%

Esplora più possibilità creative modificando il tempo delle riprese in modo più significativo, senza nidificare le sequenze.

Supporto per formati nativi migliorato

Premiere Pro supporta i formati nativi e offre prestazioni migliori per i tipi di file più diffusi, come H264, HEVC e ProRes, incluso ProRes HDR, sia su macOS che su Windows. 

hdr-export-tile

Esportazione di contenuti HDR con metadati HDR10

Puoi applicare i metadati alle esportazioni HDR10 per garantire una qualità di visualizzazione ottimale su dispositivi compatibili con HDR10.

Più driver verificati nel rapporto di compatibilità del sistema

Il rapporto di compatibilità del sistema ora verifica più driver per controllare che il sistema sia idoneo a gestire il montaggio in Premiere Pro.

Altri miglioramenti

Scopri gli altri miglioramenti introdotti in questa versione, come lo scorrimento più rapido nel Browser multimediale, la gestione più semplice della cache multimediale e altro ancora.

Reframe automatico

Powered by Adobe Sensei


Ora puoi facilmente ottimizzare i contenuti per diverse piattaforme per social media e visualizzazione su dispositivi mobili. Invece di ritagliare manualmente le riprese e impostare i fotogrammi chiave, la funzione Reframe automatico automatizza il tutto grazie alla tecnologia di intelligenza artificiale Adobe Sensei.

Puoi usare Reframe automatico per ridefinire l’inquadratura delle sequenze per proporzioni fotogramma quadrate, verticali e 16:9, oppure per ritagliare i contenuti ad alta risoluzione. 

Reframe automatico può essere applicato come effetto a singole clip o a intere sequenze. Nelle nuove proporzioni vengono mantenuti gli elementi grafici e altre modifiche.

Per ulteriori informazioni, consulta Applicare il reframe automatico a clip e sequenze per adattarle a diversi canali di social media.

Miglioramenti per grafica e testo

Questa versione di Premiere Pro offre numerosi miglioramenti a livello di grafica e testo.

Possibilità di rinominare i livelli forma e clip

Ora puoi rinominare i livelli forma e clip all’interno del pannello Grafica essenziale facendo clic sul nome e modificando il campo di testo risultante. Puoi quindi confermare il nuovo nome premendo Invio o facendo clic al di fuori del campo di testo. 

Rinominare i livelli forma nel pannello Grafica essenziale
Rinominare i livelli forma nel pannello Grafica essenziale

Per ulteriori informazioni, consulta Creare titoli e grafica animata.

Sottolineatura del testo

Ora puoi sottolineare il testo con il nuovo pulsante per lo stile Sottolineato

Opzione di sottolineatura del testo nel pannello Grafica essenziale
Opzione di sottolineatura del testo nel pannello Grafica essenziale

Per ulteriori informazioni, consulta Creare titoli e grafica animata.

Campi di testo su più righe nei modelli di grafica animata

I modelli di grafica animata creati in After Effects ora includono un’opzione per campi di testo su più righe. Invece di usare un campo di testo separato per ogni riga, ora utilizzando i modelli puoi aggiungere e modificare più righe di testo in Premiere Pro.

Possibilità di avere più righe di testo in un campo di testo
Possibilità di avere più righe di testo in un campo di testo

Nuova opzione per menu a discesa nei modelli di grafica animata

I modelli di grafica animata creati in After Effects ora possono includere dei menu a discesa che semplificano il flusso di lavoro in Premiere Pro. Con i controlli disponibili nel menu a discesa puoi scegliere stili o elementi grafici con cui personalizzare la grafica animata.

Motion Graphic template with drop down options Changing the style of a Motion Graphics template using the drop down menu controls

Sposta il cursore sull’immagine qui sopra per vedere un esempio di due opzioni di design disponibili in un singolo modello di grafica animata

Per ulteriori informazioni su:

Nuove scelte rapide da tastiera per lavorare con il pannello Grafica essenziale

Premiere Pro ora include nuove scelte rapide da tastiera per lavorare con i livelli, incluse quelle per riordinare i livelli, aggiungere testo e selezionare i livelli. Ad esempio, ora puoi utilizzare la combinazione di tasti Ctrl+Maiusc o Comando+Maiusc con le parentesi quadre per spostare i livelli sotto o in primo piano.

Per ulteriori informazioni e un elenco completo delle scelte rapide da tastiera supportate, vedi Scelte rapide da tastiera in Premiere Pro.

Miglioramenti audio

Questa versione di Premiere Pro offre diversi miglioramenti audio.

Mixaggio audio multicanale più efficiente in Premiere Pro

Prestazioni migliorate: il reindirizzamento degli effetti audio è stato riprogettato per semplificare i flussi di lavoro audio per i progetti multicanale.

Effetti audio: puoi aggiungere effetti audio con le rispettive opzioni di canalizzazione native per tracce adattive. Inoltre, puoi impostare il reindirizzamento con le configurazioni di output desiderate.

Effetto Radar volume: questo effetto offre una maggiore precisione nella misurazione delle configurazioni di canale corrette affinché i contenuti rispettino i requisiti degli standard di trasmissione.

Per ulteriori informazioni, consulta: 

Maggiore gamma di guadagno audio

Ora puoi aggiungere alle clip audio fino a 15 decibel di guadagno. Questo offre più spazio di manovra per l’audio, senza che sia necessario amplificare ulteriormente gli effetti e corrisponde alla funzione Guadagno di Adobe Audition.

In precedenza era possibile aggiungere un guadagno massimo di 6 decibel.

Maggiore gamma di guadagno audio, da 6 a 15 decibel
Maggiore gamma di guadagno audio, da 6 a 15 decibel

Modifica del tempo fino al 20.000%

La velocità massima per la modifica del tempo è stata portata al 20.000% e consente di creare riprese time-lapse da clip sorgente molto lunghe.

Supporto di formati di file ottimizzato

Questa versione di Premiere Pro offre prestazioni migliorate per H264, H265 (HEVC) e ProRes, compreso ProRes HDR, sia su macOS che su Windows. 

Il supporto ottimizzato dei formati include:

  • Supporto ottimizzato per Apple ProRes HDR
  • Importazione di file di animazione QuickTime con fotogrammi Delta
  • Importazione di file AVI Motion JPEG (macOS)
  • Importazione di riprese Canon XF-HEVC
  • Importazione di riprese Canon EOS C500 Mark II
  • Importazione di riprese Sony Venice V4
  • Codifica Apple ProRes MXF Op1a

Nuovi predefiniti di codifica per la pubblicazione di video in Adobe Stock

I seguenti predefiniti sono stati aggiunti al pool dei predefiniti e sono disponibili nel browser Predefiniti:

  • Adobe Stock 4K DCI with Audio (40Mbps)
  • Adobe Stock 4K DCI with Audio (Apple ProRes 422 HQ)
  • Adobe Stock 4K DCI without Audio (40Mbps)
  • Adobe Stock 4K DCI without Audio (Apple ProRes 422 HQ)
  • Adobe Stock HD with Audio (20Mbps)
  • Adobe Stock HD with Audio (Apple ProRes 422 HQ)
  • Adobe Stock HD without Audio (20Mbps)
  • Adobe Stock HD without Audio (Apple ProRes 422 HQ)
  • Adobe Stock UHD with Audio (40Mbps)
  • Adobe Stock UHD with Audio (Apple ProRes 422 HQ)
  • Adobe Stock UHD without Audio (40Mbps)
  • Adobe Stock UHD without Audio (Apple ProRes 422 HQ)

Nota:

Per garantire contenuti Adobe Stock di alta qualità, con i predefiniti ProRes viene abilitata la casella di controllo Rendering a profondità di bit massima. I predefiniti H.264 sono impostati su VBR a 2 passate. L’opzione VBR a 2 passate fornisce generalmente qualità superiore. Viene inoltre disabilitata la codifica hardware, il che ottimizza la qualità ma richiede tempi di codifica più lunghi.

Per ulteriori informazioni, consulta Formati di file supportati.

Esportazione di contenuti HDR con metadati HDR10

Esporta i contenuti HDR con metadati HDR10 per essere sicuro che i contenuti siano ottimali per i display abilitati per HDR. 

Per aggiungere i metadati, scegli High10 (H.264) o Main10 (HEVC) dal menu Profilo in Impostazioni di codifica. Abilita le caselle di controllo Colori primari Rec. 2020, HDR (High Dynamic Range) e Includi metadati HDR.10.

Per ulteriori informazioni, vedi Impostazioni video.

Esportazione HDR10 con metadati
Esportazione HDR10 con metadati

Più driver verificati nel rapporto di compatibilità del sistema

L’utility Rapporto di compatibilità sistema è stata introdotta in aprile 2019 per verificare che il sistema disponga dei driver più recenti, in base ai requisiti di Premiere Pro. Questa utility viene eseguita quando si avvia Premiere Pro ed è disponibile anche da Aiuto > Rapporto di compatibilità sistema.

Per informazioni sul funzionamento dell’utility Rapporto di compatibilità sistema, consulta Verificare il sistema per identificare eventuali problemi.

Esempio di Rapporto di compatibilità sistema con segnalazione di driver non supportati
Esempio di Rapporto di compatibilità sistema con segnalazione di driver non supportati

Altri miglioramenti

  • L'opzione di rendering GPU Metal nella finestra di dialogo Impostazioni progetto è ora l’impostazione consigliata per Premiere Pro in macOS. Per ulteriori informazioni, consulta Creare un progetto.
  • Ora puoi liberare spazio su disco direttamente dal pannello Preferenze. Seleziona Preferenze > Cache multimediale, quindi fai clic su Elimina. Per ulteriori informazioni, consulta Preferenze della cache multimediale.
  • Le miniature delle clip nel Browser multimediale vengono memorizzate nella cache per velocizzarne lo scorrimento.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online