Funzione introdotta nella versione di ottobre 2017 di Adobe Bridge CC

La nuova area di lavoro Output di Adobe Bridge consente di creare provini a contatto PDF di una o più immagini. Nell’area di lavoro Output, scegliete innanzitutto un modello per il vostro provino a contatto PDF dal pannello Impostazioni output a destra. Quindi, trascinate le immagini dal pannello Contenuto (in basso) all’Area di lavoro nel pannello Anteprima output (al centro). Potete scegliere di personalizzare varie impostazioni di output (documento, griglia e margini, intestazione e piè di pagina, filigrana e proprietà PDF), nonché salvare il modello personalizzato per riutilizzarlo in futuro. Le impostazioni applicate nel pannello Impostazioni output vengono applicate facilmente nel pannello Anteprima output. A questo punto, siete pronti per esportare un output in formato PDF.

Area di lavoro Output

Output Bridge CC
A. Pannello Anteprima output B. Pannello Impostazioni output C. Area di lavoro Output D. Pulsante Esporta in PDF E. Pannello Contenuto F. Pannelli Filtro e Raccolta G. Pannelli Preferiti e Cartelle 

Pannello Anteprima output

Il pannello Anteprima output mostra un’anteprima del provino a contatto PDF con le foto allineate in righe e colonne. Eventuali modifiche apportate nel pannello Impostazioni output vengono applicate istantaneamente nel pannello Anteprima output. Potete trascinare le foto dal pannello Contenuti nella parte inferiore della schermata sull’area di lavoro nel pannello Anteprima output.

Pannello Impostazioni output

Potete utilizzare il pannello Impostazioni output per scegliere un modello predefinito o personalizzare il modello per il provino a contatto PDF. Potete personalizzare una serie di impostazioni, come DocumentoGriglia e marginiIntestazione e piè di paginaFiligranaProprietà PDF. Le modifiche apportate in questo pannello vengono applicate istantaneamente nel pannello Anteprima output.

Creare un provino a contatto PDF

  1. Fate clic su Output nell’area di lavoro standard.

  2. Nel pannello Impostazioni output, effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Selezionate un modello predefinito dall’elenco a discesa Modello. Il modello predefinito è di 2 x 2 celle.
    • Selezionate Personalizzato nell’elenco a discesa Modello e specificate le impostazioni nei menu espandibili Documento, Griglia e margini, Intestazione e piè di pagina, Filigrana e Proprietà PDF. Per saperne di più sulle impostazioni, consultate Applicare le impostazioni di output.

    Nota:

    Se scegliete un modello predefinito e apportate delle modifiche nel pannello Impostazioni output, il modello viene modificato in Personalizzato.

    Le modifiche apportate nel pannello Impostazioni output vengono applicate istantaneamente nel pannello Anteprima output.

  3. Trascinate le immagini dal pannello Contenuto all’area di lavoro nel pannello Anteprima output.

    Nell’Anteprima di un documento (area di lavoro Output) che contiene più risorse multimediali, potete trascinare una singola risorsa o una selezione di risorse (contigue e non contigue) in una nuova posizione all’interno dell’Anteprima del documento. Quando trascinate per riordinare, appare una luce colorata che indica la nuova posizione di rilascio. Potete rilasciare la selezione all’inizio o alla fine della pagina, oppure tra altre risorse multimediali.

  4. (Facoltativo) Nell’area di lavoro potete effettuare una delle seguenti operazioni:

    • Ruotare un’immagine: per ruotare un’immagine, fate clic su un’immagine, quindi fate clic sull’icona  o .
    • Rimuovere un’immagine: per rimuovere un’immagine dall’area di lavoro, fate clic su un’immagine, quindi fate clic su Rimuovi.
    • Mostrare le guide: per visualizzare le guide, selezionate la casella di controllo Mostra guide nel pannello Anteprima output.
    • Ripristinare il contenuto: per ripristinare il contenuto del provino a contatto, fate clic sul pulsante Ripristina nel pannello Anteprima output.
  5. Fate clic su Esporta in PDF nel pannello Anteprima output.

Applicare le impostazioni di output

Modello

Potete scegliere tra i modelli predefiniti o creare un modello personalizzato per creare un provino a contatto PDF. Potete anche scegliere un modello predefinito, quindi personalizzarlo in base alle vostre esigenze.

OutputSettings
Impostazioni di output
  • Modello: mostra l’elenco dei modelli predefiniti e personalizzati.
  • Salva modello : consente di salvare un modello personalizzato.
  • Elimina modello personalizzato : consente di eliminare un modello personalizzato selezionato nell’elenco a discesa Modello.
  • Menu di accesso rapido alle preferenze : mostra l’accesso rapido alle opzioni di output preferite.

Documento

documentSettings
Impostazioni di Documento

Potete specificare le impostazioni della pagina di un provino a contatto PDF. Il menu espandibile Documento nel pannello Impostazioni output mostra le seguenti impostazioni:

  • Formato pagina: mostra le opzioni di formato della pagina per il provino a contatto PDF.
  • Larghezza/Altezza: consente di specificare la larghezza e l’altezza della pagina in pixel, pollici, centimetri e millimetri.
  • Orientamento: consente di specificare l’orientamento della pagina (orizzontale  o verticale ).
  • Colore di sfondo: consente di specificare il colore di sfondo del provino a contatto PDF. Potete utilizzare il riquadro del colore standard o lo strumento Contagocce  per scegliere il colore di sfondo. Per ulteriori informazioni sull’utilizzo dello strumento Contagocce, consultate Usare lo strumento Contagocce per scegliere il colore.
  • Risoluzione: indica la risoluzione del provino a contatto PDF in pixel per pollice (PPI).
  • Qualità dell’immagine: specifica la qualità dell’immagine nel provino a contatto PDF.
  • Posizione miniatura: mostra le opzioni disponibili per il posizionamento dell’immagine nel provino a contatto PDF. Potete inserire le immagini su più righe (da sinistra a destra) o colonne (dall’alto verso il basso).
  • Ruota miniatura per rientrare meglio: consente di ruotare la miniatura dell’immagine in modo che rientri in una cella.
  • Ripeti una foto per pagina: Mantiene un’immagine per pagina nel provino a contatto PDF.
  • Includi nome file: include il nome del file dell’immagine nel provino a contatto PDF.
  • Includi estensione file: include l’estensione del file dell’immagine nel provino a contatto PDF.
  • Formattazione font del nome file: consente di specificare la formattazione del font, per esempio il tipo, la dimensione, il colore e lo stile del font.

Griglia e margini

Grid_and_margins
Impostazioni di Griglia e margini

Potete specificare il layout del provino a contatto impostando righe e colonne. Il menu espandibile Griglia e margini nel pannello Impostazioni output mostra le seguenti impostazioni:

  • Layout griglia: consente di impostare il layout della griglia per il provino a contatto. Potete specificare il numero di righe e colonne.
  • Spaziatura celle: consente di impostare la spaziatura tra due celle. Potete specificare lo spazio verticale e orizzontale tra due celle.
  • Dimensioni cella: consente di specificare le dimensioni delle celle in centimetri. Potete selezionare la spaziatura automatica per consentire ad Adobe Bridge di impostare la spaziatura tra due celle.
  • Margini: consente di specificare il margine sinistro, destro, superiore e inferiore delle celle nel provino a contatto. Potete fare clic sull’icona  per collegare il margine di destra/sinistra e superiore/inferiore.
header_and_footer
Impostazioni di Intestazione e piè di pagina

Potete aggiungere intestazione, piè di pagina e numero di pagina al provino a contatto. Il menu espandibile Intestazione e piè di pagina nel pannello Impostazioni output mostra le seguenti impostazioni:

  • Impostazioni intestazione:
    • Includi intestazione: abilita le impostazioni dell’intestazione del provino a contatto.
    • Testo: inserite il testo da visualizzare nell’intestazione del file PDF.
    • Allineamento testo: utilizzate le icone di allineamento a sinistra , al centro  e a destra  per regolare la posizione del testo nell’intestazione.
    • Formattazione testo: selezionate il tipo, la dimensione e lo stile del font del testo dell’intestazione dai menu a discesa corrispondenti. Potete scegliere il colore del font dal riquadro del colore standard o utilizzare lo strumento Contagocce  per selezionare un colore. Per ulteriori informazioni sull’utilizzo dello strumento Contagocce, consultate Usare lo strumento Contagocce per scegliere il colore.
    • Dimensione intestazione: trascinate il cursore Dimensione intestazione per regolare l’area riservata all’intestazione nell’Anteprima del documento.
    • Dimensione divisore: trascinate il cursore Dimensione divisore per regolare la larghezza del divisore che appare nell’area dell’intestazione. Potete impostare un valore compreso tra 0 e 5 pt.
    • Colore divisore: scegliete un colore per il divisore nell’apposito riquadro, oppure usate lo strumento Contagocce  e selezionate un colore. Per ulteriori informazioni sull’utilizzo dello strumento Contagocce, consultate Usare lo strumento Contagocce per scegliere il colore.
  • Impostazioni piè di pagina:
    • Includi piè di pagina: abilita le impostazioni del piè di pagina del provino a contatto.
    • Testo: Inserite il testo da visualizzare nel piè di pagina del file PDF.
    • Allineamento testo: utilizzate le icone di allineamento a sinistra , al centro  e a destra  per regolare la posizione del testo nel piè di pagina.
    • Formattazione testo: selezionate lo stile, la dimensione e lo spessore del font del testo del piè di pagina dai menu a discesa corrispondenti. Potete scegliere il colore del font dal riquadro del colore standard o utilizzare lo strumento Contagocce  per selezionare un colore. Per ulteriori informazioni sull’utilizzo dello strumento Contagocce, consultate Usare lo strumento Contagocce per scegliere il colore.
    • Dimensione piè di pagina: trascinate il cursore Dimensione intestazione per regolare l’area riservata al piè di pagina nell’Anteprima del documento.
    • Dimensione divisore: trascinate il cursore Dimensione divisore per regolare la larghezza del divisore che appare nell’area del piè di pagina. Potete impostare un valore compreso tra 0 e 5 pt.
    • Colore divisore: scegliete un colore per il divisore nell’apposito riquadro, oppure usate lo strumento Contagocce  e selezionate un colore. Per ulteriori informazioni sull’utilizzo dello strumento Contagocce, consultate Usare lo strumento Contagocce per scegliere il colore.
  • Numero pagina:
    • Includi numero di pagina: abilita la numerazione delle pagine del provino a contatto.
    • Posizione: selezionate una delle opzioni dall’elenco a discesa Posizione per visualizzare il numero pagina (Intestazione a sinistra, Intestazione al centro, Intestazione a destra, Piè di pagina a sinistra, Piè di pagina al centro, Piè di pagina a destra).
    • Formattazione testo: selezionate lo stile, la dimensione e lo spessore del font del numero di pagina dai menu a discesa corrispondenti. Potete scegliere il colore del font dal riquadro del colore standard o utilizzare lo strumento Contagocce  per selezionare un colore. Per ulteriori informazioni sull’utilizzo dello strumento Contagocce, consultate Usare lo strumento Contagocce per scegliere il colore.

Filigrana

watermark
Impostazioni di Filigrana

Potete aggiungere una filigrana di testo o immagine al provino a contatto. Il menu espandibile Filigrana nel pannello Impostazioni output mostra le seguenti impostazioni:

  • Nessuna filigrana: per impostazione predefinita, è selezionato il pulsante di opzione Nessuna filigrana.
  • Filigrana testo: selezionate il pulsante di opzione Filigrana testo per aggiungere una filigrana di testo al provino a contatto.
    • Testo: inserite il testo da visualizzare come filigrana.
    • Formattazione testo: selezionate lo stile, la dimensione e lo spessore del font della filigrana di testo dai menu a discesa corrispondenti.
  • Filigrana immagine: selezionate il pulsante di opzione Filigrana immagine per aggiungere una filigrana di immagine al provino a contatto. Fate clic su Seleziona file e caricate un’immagine.
  • Posizione: alla filigrana di testo o immagine vengono applicate tutte le impostazioni di posizionamento prescelte, a seconda dell’opzione che avete selezionato.
    • Tipo: nel menu a discesa Tipo selezionate se desiderate inserire la filigrana di testo/immagine sulle risorse multimediali attualmente aggiunte nell’anteprima del documento o su ogni pagina dell’anteprima del documento.
    • Rotazione: nel campo di testo Rotazione, inserite un valore compreso tra 0 e 359. La filigrana di testo/immagine ruota dei gradi specificati sull’anteprima del documento.
    • Posizione: nel campo Posizione, scegliete un’opzione nel widget di ancoraggio per posizionare la filigrana di testo/immagine sulle risorse multimediali o sull’anteprima del documento.
    • Margini: utilizzate il Margine orizzontale o il Margine verticale per regolare lo scostamento orizzontale o verticale della filigrana di testo/immagine.
    • Ridimensionamento: il ridimensionamento è applicabile solo a una filigrana di immagine. Usate il cursore Ridimensionamento per regolare il ridimensionamento della filigrana di immagine.
    • Opacità: utilizzate il cursore Opacità per regolare l’opacità della filigrana 

Proprietà PDF

PDF_properties
Proprietà PDF

Potete proteggere il provino a contatto PDF e specificare le impostazioni di riproduzione. Il menu espandibile Proprietà PDF nel pannello Impostazioni output mostra le seguenti impostazioni di protezione e riproduzione:

  • Protezione:
    • Password di apertura: se attivata, il destinatario deve digitarla per aprire il provino a contatto PDF creato.
    • Password di autorizzazione: se attivata, il destinatario deve digitarla per modificare le impostazioni di autorizzazione del PDF creato. Questa password non è necessaria per aprire il documento in Reader o Acrobat. Questa password è necessaria solo per modificare le restrizioni impostate.
    • Disabilita stampa: selezionando questa opzione potete impostare una restrizione di stampa del PDF creato. Per modificare le impostazioni dell’autorizzazione alla stampa, il destinatario deve inserire la Password di autorizzazione. Questa opzione è disponibile solo se si imposta la password di autorizzazione.
  • Riproduzione:
    • Apri in Modalità a tutto schermo: apre il PDF creato nella modalità a schermo intero. Il file PDF occupa l’intero schermo e barra dei menu, la barra degli strumenti e i comandi della finestra di Acrobat vengono nascosti.
    • Passa automaticamente alla pagina successiva: se selezionate questa opzione, le pagine del PDF scorrono automaticamente nella modalità a tutto schermo ad ogni numero di secondi specificato nel campo Durata (secondi).
    • Durata: la durata della riproduzione di ogni pagina espressa in secondi.
    • Ripeti dopo l’ultima pagina: se selezionate questa opzione, le pagine del documento PDF scorrono in continuo, tornando alla prima pagina dopo l’ultima.
    • Transizione: selezionate un effetto di transizione da applicare quando visualizzate il file PDF in modalità a tutto schermo. Se non desiderate applicare alcun effetto di transizione, selezionate Nessuno dal menu a discesa. I campi Direzione e Velocità sono disabilitati se impostate gli effetti di Transizione su Nessuno.
    • Direzione: determina il flusso della transizione delle pagine selezionate sullo schermo, per esempio Verso il basso, A sinistra, Orizzontale e così via. Le opzioni disponibili variano a seconda della transizione.
    • Velocità: selezionate l’opzione di velocità desiderata per l’effetto di transizione che avete selezionato.

Usare lo strumento Contagocce per scegliere il colore

Potete usare lo strumento Contagocce per campionare un colore da qualsiasi punto della schermata.

  1. Fate clic sullo strumento Contagocce accanto a qualsiasi impostazione del colore.

  2. Tenete premuto il pulsante del mouse e trascinate in un punto qualsiasi dello schermo. Il riquadro di selezione del colore cambia in modo dinamico durante il trascinamento.

  3. Rilasciate il pulsante del mouse per selezionare il colore.

Salvare un modello personalizzato

Potete specificare le impostazioni personalizzate nel pannello Impostazioni output e salvarle come un modello.

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Selezionate un modello predefinito dall’elenco a discesa Modello.
    • Selezionate Personalizzato dall’elenco a discesa Modello.
  2. Applicate le impostazioni desiderate nel pannello Impostazioni output. Se scegliete un modello predefinito e apportate delle modifiche in Impostazioni output, il modello viene modificato in Personalizzato.

    Per saperne di più sulle impostazioni, consultate Applicare le impostazioni di output.

  3. Fate clic sull’icona  accanto al menu a discesa Modello.

  4. Specificate il nome del modello e fate clic su Salva.

    Nota:

    Potete selezionare un modello personalizzato dall’elenco a discesa Modello ed eliminarlo facendo clic sull’icona .

Preferenze di output

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • (Windows) Fate clic su Modifica > Preferenze > Output. In alternativa, premete Ctrl+K.
    • (macOS) Fate clic su Adobe Bridge > Preferenze > Output. In alternativa, premete Comando+K.

    Nota:

    Potete usare il menu di Accesso rapido  nel pannello Impostazioni output per impostare rapidamente le preferenze.

  2. Impostate le seguenti preferenze:

    • Visualizza PDF dopo l’esportazione: se selezionate questa opzione, il PDF esportato si apre automaticamente in Acrobat o Reader dopo il salvataggio.
    • Mantieni profilo colore incorporato: se selezionate questa opzione, il profilo colore incorporato nell’immagine viene conservato, se possibile. Se il profilo non è supportato in formato JPEG, Adobe Output Module converte il profilo in sRGB.
    • Usa modalità singola per comportamento pannello di output: controlla il comportamento di apertura o chiusura dei menu espandibili nel pannello Impostazioni output: Documento, Griglia e margini, Intestazione e piè di pagina, Filigrana e Proprietà PDF.
      • Se selezionata, resta aperto solo un menu espandibile alla volta.
      • Se deselezionata, sarà possibile aprire più menu espandibili contemporaneamente.
    • Preferisci le dimensioni della cella alla spaziatura della cella durante il ridimensionamento dei margini:
      • Se selezionata, la spaziatura della cella viene modificata mentre vengono mantenute le dimensioni della cella quando aumentate o diminuite i margini.
      • Se deselezionata (opzione predefinita), le dimensioni della cella vengono modificate mentre viene mantenuta la spaziatura della cella quando aumentate o diminuite i margini. 
  3. Fate clic su OK.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online