Sono molti i motivi che causano il malfunzionamento dei masterizzatori di dischi/DVD, molti dei quali evitabili:

  • Supporti non affidabili

È importante utilizzare supporti affidabili per proteggere e conservare per anni i dati. Utilizzate i dispositivi di riproduzione della migliore qualità. Controllate la superficie del disco prima della registrazione. Graffi e polvere aumentano notevolmente le probabilità di avere problemi di masterizzazione. Provate con un disco nuovo o di un’altra marca.

  • Aggiornamenti e manutenzione del firmware non effettuati

Con l'evoluzione della tecnologia, il firmware del masterizzatore deve stare al passo con la tecnologia dei dischi. Mantenete aggiornati i driver e il firmware.
A causa della presenza di polvere o altri materiali, i masterizzatori a volte non riescono a scrivere sul disco. Per ridurre la possibilità di errori, verificate che la lente del disco sia pulita.

  • Masterizzazione a velocità elevata

Evitate il più possibile la masterizzazione a velocità elevata. La masterizzazione a velocità elevata può provocare errori che allungano i tempi richiesti per la masterizzazione del disco. Scegliete una velocità di masterizzazione ottimale o ridotta per evitare problemi di masterizzazione.

  • Elaborazione multitasking sul computer

Nella maggior parte dei casi, i computer sono progettati per eseguire molte operazioni simultaneamente. Tuttavia, durante la masterizzazione dei dischi è opportuno evitare di eseguire attività che sovraccaricano il processore.
Suggerimento: lasciate completare la masterizzazione dei dischi durante la notte. Non essendoci attività simultanee, è molto più probabile che il computer effettui correttamente la masterizzazione. Inoltre, come detto in precedenza, accertatevi di utilizzare supporti affidabili.

 

Per ulteriori informazioni, vedete le linee guida per la masterizzazione dei dischi.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online