Leggete questo articolo per sapere come utilizzare i font Web Adobe Typekit, i font Web Edge e font Web con self-hosting nelle pagine Web.

Nota:

Non verranno più aggiunte ulteriori funzioni ad Adobe Muse, e il supporto verrà sospeso a partire dal giovedì 26 marzo 2020. Per ulteriori informazioni e assistenza, consultate la pagina dedicata alla fine del ciclo di vita di Adobe Muse.

Come usare i font Typekit in Adobe Muse

I font Web Adobe Typekit sono ora disponibili nel menu Aggiungi/rimuovi font di Adobe Muse.

Potete provare una selezione limitata di font dalla libreria Typekit con qualsiasi piano Creative Cloud. Se disponete di un piano con iscrizione a pagamento potete accedere all’intera libreria contenente migliaia di font. Per ulteriori informazioni sui piani con iscrizione per Typekit, consultate la pagina dedicata ai piani Typekit per font Web con hosting.

A differenza dei font Web con self-hosting, Typekit ospita i font che decidete di utilizzare nel vostro sito Web. Ciò significa che se selezionate dei font dalla libreria Typekit e quindi pubblicate il sito da Adobe Muse, Typekit esegue automaticamente l’hosting di tali font e collega il vostro account Typekit al sito Web.

Aggiungere font Typekit al sito

  1. In Adobe Muse, scegliete File > Aggiungi/Rimuovi font Web
    .

    FileAddRemoveWebFonts
  2. Nella finestra di dialogo Aggiungi font Web, tutti i font Typekit disponibili per il vostro tipo di account Creative Cloud vengono elencati nella scheda Typekit.

    AddWebFonts
  3. Individuate il font più adatto alle vostre esigenze creative. Per trovarlo, potete usare le seguenti opzioni Ordina e Filtra.

    • Fate clic sul pulsante corrispondente per ordinare i font in base a In primo piano, Più recenti e Nomi.
    SortTypekitFonts
    • Fate clic su Filtra per applicare i seguenti filtri:
      • Classificazione: potete filtrare i font Typekit in base alle classificazioni come serif, sans serif, script e così via.
      • Consigliato per: potete filtrare i font in base al tipo di utilizzo per il quale sono consigliati, ossia per paragrafi o per titoli.
      • Proprietà: potete filtrare i font in base a proprietà quali spessore, larghezza, altezza e così via.
    AddWebFontsFilters
  4. Dopo aver trovato un font da usare, fate clic su di esso. Un segno di spunta indica che il font è selezionato. Potete scegliere più font da aggiungere contemporaneamente. Nella scheda Font selezionati vengono visualizzati tutti i font che avete selezionato.

    SelectedTypekitWebFonts
  5. Fate clic su OK. Viene visualizzata la finestra di dialogo Notifica per font Web, che conferma l’aggiunta dei nuovi font Web. Se necessario, selezionate l’opzione Non mostrare più.

    fig_07_type
    Fate clic su OK per chiudere il messaggio di conferma.

    I font che avete aggiunto verranno ora elencati nel menu Font, in Font Web.

    FileAddRemoveWebFonts

Applicare i font Typekit al testo

  1. In Adobe Muse, selezionate il testo a cui desiderate applicare il font Typekit.

    TextForEdgeWebFont
  2. Con il testo selezionato, scegliete dal menu Font il font Typekit da applicare.

    ApplyTypekitFont

Font Web Edge in Adobe Muse

È possibile scegliere tra centinaia di font Web da una vasta libreria online in hosting su Typekit.com. L’iscrizione ad Adobe Muse permette di accedere a questa libreria di font Web direttamente da Muse. Non è necessario registrarsi o acquistare un account Typekit per accedere ai font e iniziare a utilizzarli nei progetti di siti Web.

Nota: se disponete di un account Typekit, noterete che il set di font Web attualmente disponibili in Adobe Muse è diverso da quello a cui potete accedere da typekit.com. I font Web forniti con Adobe Muse sono gratuiti, senza limitazioni e non richiedono alcun account Typekit. I font Web disponibili con un account Typekit sono controllati e disponibili solo tramite accesso. Con le versioni future di Adobe Muse sarà possibile effettuare l’accesso alla libreria di font Typekit direttamente dall’area di lavoro di Adobe Muse, ma tale funzione non è ancora disponibile.

I vantaggi di utilizzare i font Web sono i seguenti:

  • Potete formattare il testo con font unici e particolari, anche se tali font non sono installati nel computer..
  • I font Web applicati al testo vengono automaticamente collegati sulle pagine quando il sito viene pubblicato, esportato o visualizzato in anteprima.
  • I font sono in hosting su Typekit.com. Quando i visitatori visualizzano il sito online in un browser, i font vengono scaricati in background per visualizzare correttamente il testo..

Nella rara eventualità in cui i server Typekit non siano in grado di caricare il font applicato alle pagine mentre queste vengono caricate, il contenuto di testo viene comunque visualizzato, con un font di riserva predefinito. Questo scenario è molto improbabile, ma è importante notare che il testo potrà comunque essere letto dai visitatori e il sito non presenterà alcun messaggio di errore.

Fate attenzione quando aggiungete dei font Web alle pagine di un sito. Se ne aggiungete troppi, i visitatori potranno risentire di tempi di scaricamento più lunghi e il sito risulterà più lento, con un impatto negativo sull’esperienza dell’utente nel suo insieme. Conviene pertanto limitare l’uso di font Web a 1-2 famiglie di font, con 4 stili per famiglia. Poiché i font Web sono risorse remote (come le immagini e i video), durante la visualizzazione delle pagine di un sito devono essere scaricati nella cache del browser.

Adobe Muse tiene traccia di tutti i font Web utilizzati in un sito. Se rimuovete un font Web utilizzato in un file .muse, alla successiva apertura del file il font Web sarà comunque elencato nel menu Font. Non è quindi possibile rimuovere accidentalmente un font Web necessario per il sito e non occorre tenere traccia manualmente dei font utilizzati per creare le pagine.

Aggiungere font Web Edge a un progetto Adobe Muse

Per aggiungere un nuovo font Web, effettuate le seguenti operazioni:

La libreria di font Web viene aperta in una nuova finestra.

  1. Con lo strumento testo, selezionate del testo in una cornice di testo.

  2. Dal menu Font (nel pannello di controllo o Testo) scegliete Font Web > Aggiungi font Web.

    EdgeWebFontsLibrary
    La libreria di font Web consente di accedere a centinaia di font che potete applicare alle pagine.

    Utilizzando i filtri disponibili nella parte superiore della pagina potete scegliere lo stile di font che desiderate aggiungere. Oppure potete usare il campo di ricerca per trovare un font digitandone il nome.

  3. Dopo aver trovato un font da usare, fate clic su di esso. Un segno di spunta indica che il font è selezionato. Potete scegliere più font da aggiungere contemporaneamente.

    SelectedEdgeWebFonts
    Fate clic sui font da aggiungere; un segno di spunta indica i font selezionati.

    Potete fare clic sul pulsante per riga singola o più righe vicino alla parte superiore destra per visualizzare i font più adatti per i titoli o per i paragrafi.

    EdgeWebFontsFilters
    Visualizzate i font più adatti per lo stile di testo di un titolo.

    Se fate clic sul pulsante con il segno di spunta all’estrema destra, viene visualizzato l’elenco dei font che avete selezionato. Se cambiate idea e decidete di non aggiungere un font, fate di nuovo clic sul suo nome per deselezionarlo.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Notifica per font Web, che conferma l’aggiunta dei nuovi font Web.

  4. Dopo aver selezionato i font da aggiungere, fate clic su OK.

  5. Fate clic su OK.

    Se necessario, potete selezionare la casella Non mostrare più.

    fig_07_type
    Fate clic su OK per chiudere il messaggio di conferma.

    I font che avete aggiunto verranno ora elencati nel menu Font, in Font Web.

    EdgeWebFonts
    Scegliete Aggiungi font Web nella sezione Font Web del menu Font.

Aggiungere e applicare i font Web Edge

  1. In Adobe Muse, selezionate il testo a cui desiderate applicare il font Web Edge.

    TextForEdgeWebFont
  2. Con il testo selezionato, scegliete dal menu Font il font Web Edge da applicare.

    ApplyEdgeWebFonts

Utilizzare i font Web con self-hosting in Adobe Muse

La funzione Font Web con self-hosting consente di accedere e utilizzare i font Web acquistati da fornitori terze parti. Alcuni font Web potrebbero non essere disponibili sul computer o sul dispositivo di tutti i visitatori del sito. A seconda del browser in uso e del relativo motore per la gestione del testo, l’eventuale font mancante viene sostituito con un font sicuro per il Web e questo potrebbe modificare notevolmente l’aspetto del sito Web.

I font Web devono essere scaricati da un server, ad esempio quello in hosting da Adobe Edge Web Fonts (gestito da Typekit). In alternativa, possono essere salvati sullo stesso server Web in cui risiede il contenuto del sito. L'approccio di hosting e rendering dei font Web in tempo reale mentre viene visitata una pagina del sito è definito “self-hosting” e i font gestiti in questo modo sono detti “font Web con self-hosting”.

Prerequisiti

Per i font Web con self-hosting è necessario utilizzare i seguenti tipi di font:

Font di sistema

Necessari per la progettazione della pagina Web in Adobe Muse. Quando acquistate dei font Web, accertatevi di scaricare e installare i font desktop dotati della relativa licenza. Adobe Muse supporta i seguenti formati di font:

  • Font True Type (.ttf)
  • Font Open Type (.otf)
  • Raccolte True Type (.ttc)
  • Font Mac Data Fork (.dfont)
  • Valigette TrueType con Mac Resource Fork

Font Web

Utilizzati per effettuare il rendering del sito nel browser. Per effettuare il rendering dei font in tutti i browser, Adobe Muse richiede i seguenti formati di font Web:

  • Formato Web Open Font (.woff)
  • OpenType incorporato (.eot)
  • Scalable Vector Graphics (.svg). Questo formato è richiesto per i dispositivi Android più datati.

 

Aggiungere font Web con self-hosting

  1. Scegliete File > Aggiungi/Rimuovi font Web per visualizzare la finestra di dialogo Aggiungi font Web.

  2. Nella finestra di dialogo Aggiungi font Web, selezionate la scheda Font Web con self-hosting.

    SelfHostedWebFontsDialog
  3. Individuate e selezionate la cartella contenente il font o trascinate il font direttamente nella finestra di dialogo Aggiungi font Web. Durante l’individuazione dei font Web, Adobe Muse presenta apposite notifiche. Se avete già aggiunto dei font Web, fate clic sul pulsante + Aggiungi font per continuare.

    SelfHostedWebFontsFound
  4. Adobe Muse cerca i file dei font Web all’interno della cartella specificata e li associa automaticamente ai font di sistema corrispondenti. Confermate di disporre dei font Web con specifica licenza e fate clic su Continua.

  5. Viene automaticamente attivata la modalità Gestione e vengono elencati i font Web aggiunti.

    ManageModeSelfHostedWebFonts

Gestione dei font Web con self-hosting

La modalità Gestione presenta un elenco di tutti i font Web con self-hosting e dei font desktop corrispondenti. I font appena aggiunti e quelli con file di font mancanti o senza un font desktop corrispondente vengono inseriti all’inizio dell’elenco.

Nella modalità Gestione per i font Web con self-hosting è possibile effettuare le seguenti operazioni:

Specificare un font desktop corrispondente

Adobe Muse potrebbe non essere in grado di associare automaticamente un font Web al font desktop corrispondente. In questo caso, viene richiesto di specificare esplicitamente una corrispondenza per il font Web. Per specificare una corrispondenza per un font Web, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Fate clic sul pulsante  per aprire una finestra di dialogo per il font.

  2. Fate clic sul pulsante Corrispondenza per visualizzare un elenco dei font installati sul sistema.

  3. Selezionate un font di sistema corrispondente dall’elenco o effettuando una ricerca per nome. Fate clic su OK per confermare la corrispondenza.

Specificare i file di font mancanti

Se Adobe Muse non riesce a individuare automaticamente i file .eot o .svg che corrispondono a un file .woff, potete individuarli manualmente. Per individuare un file di font mancante, fate clic sul pulsante  accanto al font. Fate clic su Sfoglia e individuate il percorso del file mancante. Fate clic su OK per aggiungere il file mancante.

Altre operazioni

  • Fornire informazioni sulla licenza: fate clic sul pulsante  accanto al font che desiderate modificare e fornite le relative informazioni sulla licenza. Al termine, fate clic su OK.
  • Eliminare un font: selezionate il font che desiderate eliminare e fate clic su OK.
  • Filtrare l’elenco dei font: per filtrare l’elenco dei font, digitate alcune o tutte le lettere dell’etichetta del font nella casella di testo Filtro.

Sfogliare i font Web con self-hosting

Se avete già precedentemente aggiunto dei caratteri Web con self-hosting, la modalità Sfoglia viene attivata automaticamente all’apertura della finestra di dialogo Aggiungi font Web. Questa modalità fornisce miniature di anteprima dei font (raggruppati per famiglia) e consente di selezionare i font da aggiungere al menu a discesa Font. Per impostazione predefinita, tutti i font con self-hosting vengono aggiunti al menu a discesa Font, purché non vi siano problemi quali l’assenza dei file di font o dei font desktop corrispondenti. Potete anche filtrare le famiglie di font per nome o visualizzare solo gli elementi selezionati. 

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online