Guida utente Annulla

Utilizzo degli strumenti di trasformazione per selezionare e disporre gli oggetti

  1. Guida utente di Dimension
  2. Introduzione
    1. Novità di Dimension
    2. Requisiti di sistema per Dimension
    3. Dimension | Domande frequenti
  3. Dimension e prodotti Adobe
    1. Creative Cloud Libraries
    2. Panoramica dei tipi di risorse 3D e Adobe Stock
    3. Dimension per gli utenti di Photoshop
    4. Dimension per gli utenti di Illustrator
    5. Usare le risorse Dimension nei progetti Aero
  4. Area di lavoro
    1. Panoramica dell’interfaccia
    2. Scelte rapide da tastiera predefinite
    3. Impostazioni standard del documento
    4. Impostare le dimensioni dell’area di lavoro
    5. Effettuare selezioni
    6. Spostare e disporre oggetti 3D
    7. Modificare la vista Fotocamera
  5. Aggiungere e disporre oggetti
    1. Aggiungere e importare modelli
    2. Panoramica dei tipi di oggetto
    3. Aggiungere e modificare un testo 3D
    4. Aggiungere e modificare le forme di base
    5. Funzione Allinea e distribuisci
    6. Utilizzo degli strumenti di trasformazione per selezionare e disporre gli oggetti
  6. Aspetto
    1. Proprietà di Adobe Standard Material
    2. Modificare l’aspetto degli oggetti con i materiali
    3. Personalizzare l’aspetto dei modelli
    4. Modificare l’aspetto degli oggetti con la grafica
    5. Applicare grafica 2D a un modello 3D
  7. Illuminazione
    1. Illuminazione in Dimension
    2. Ottimizzare l’illuminazione nella scena
    3. Comporre la scena su un’immagine di sfondo
    4. Creare un’illuminazione da studio personalizzata con le luci direzionali
  8. Composizione
    1. Utilizzo della funzione Come immagine per aggiungere uno sfondo
  9. Salvare, eseguire il rendering ed esportare
    1. Eseguire il rendering e l’esportazione in Dimension
    2. Eseguire il rendering ed esportare immagini realistiche
    3. Funzione Pubblica la scena 3D (beta)
  10. Formati di file supportati
    1. Tipi di file supportati | Modelli 3D
    2. Tipi di file supportati | Materiali
    3. Tipi di file supportati | Immagini
    4. Tipi di file supportati | Luci
  11. Risoluzione dei problemi
    1. Controllare il messaggio di stato di Creative Cloud

Scopri tutti gli strumenti principali di selezione e trasformazione e il loro utilizzo per disporre gli oggetti.

Disponi oggetti
In 3D puoi disporre gli oggetti come nel mondo reale, ma senza le leggi della fisica e con viste a 360°.

Introduzione rapida allo spostamento degli oggetti

Sebbene vedremo in seguito nei dettagli i molti modi per spostare gli oggetti, queste nozioni di base ti consentono di iniziare subito a usare molti comandi.

  1. Vai allo strumento Seleziona nella barra degli strumenti.

  2. Fai clic su un oggetto nel pannello dell’area di lavoro o nella scena per selezionarlo. Gli oggetti selezionati avranno un contorno blu nell’area di lavoro. Nell’area di lavoro viene visualizzato il widget dello strumento Seleziona.

  3. Fai clic sulla maniglia cardine nera per spostare gli oggetti lungo le superfici.

  4. Fai clic sulla maniglia di spostamento (freccia), ridimensionamento (quadrato) e rotazione (cerchio) per effettuare movimenti di precisione.

Panoramica degli strumenti

Dimension dispone di quattro strumenti per selezionare e trasformare gli oggetti. L’attivazione di uno strumento consente di modificare la selezione nello spazio dell’area di lavoro. Quando gli oggetti sono selezionati, viene visualizzato un widget che consente di interagire con le selezioni.

Tutti e quattro gli strumenti dispongono di maniglie con funzioni corrispondenti, rispettivamente per lo spostamento, il ridimensionamento e la rotazione. Lo strumento Seleziona include tutti e tre i tipi di trasformazione, ma non dispone delle funzionalità più specifiche degli altri tre strumenti.

Per interagire, fai clic e trascina le maniglie per eseguire una funzione specifica. Di seguito viene fornita una panoramica delle maniglie e dei relativi comportamenti:

  • La maniglia cardine rappresenta il punto su cui si baseranno le trasformazioni.  Ad esempio, quando ruoti la selezione, questa ruota attorno al cardine. Il cardine predefinito per tutti gli oggetti si trova in basso al centro ed è possibile modificare la posizione del cardine nelle proprietà dell’oggetto.

  • La maniglia cardine consente inoltre di spostare una selezione lungo le superfici di altri oggetti.

  • La maniglia cardine può essere utilizzata anche per spostare un oggetto nello spazio sullo schermo, parallelamente al modo in cui la fotocamera inquadra l’oggetto. Tieni premuto Ctrl facendo clic e trascinando il perno per attivare lo spostamento nello spazio sullo schermo.

  • Le maniglie di spostamento, rappresentate da frecce, consentono di spostare la selezione nella direzione in cui è rivolta la freccia.

  • Le maniglie di ridimensionamento, rappresentate da quadrati, consentono di allungare e ridimensionare gli oggetti lungo la linea su cui è posizionata la maniglia. Tieni premuto Maiusc durante il ridimensionamento per ridimensionare in modo uniforme in tutte le direzioni.

  • Le maniglie di rotazione, rappresentate da cerchi, consentono di ruotare gli oggetti nella direzione della linea su cui è posizionata la maniglia. Per impostazione predefinita, la rotazione avviene a incrementi di 1 grado. Tieni premuto Maiusc durante la rotazione per allineare la rotazione a incrementi di 5 gradi. Tieni premuto Command/Ctrl durante la rotazione per disattivare l’allineamento della rotazione e ottenere una precisione decimale.

Strumento Seleziona

Scelta rapida predefinita: V

Questo strumento include maniglie per lo spostamento, la rotazione e il ridimensionamento negli assi principali X, Y e Z. Include inoltre la maniglia cardine per lo spostamento lungo una superficie o nello spazio sullo schermo. Questo è lo strumento più versatile per la disposizione generale degli oggetti.

 

Strumento Seleziona e sposta

Scelta rapida predefinita: M

Questo strumento comprende funzioni relative soltanto al movimento. Oltre alle maniglie di spostamento per gli assi primari X, Y e Z, comprende anche maniglie di movimento planare, rappresentate da segni a V, che consentono di spostare l’oggetto in due direzioni contemporaneamente. Questo può essere utile per far scorrere gli oggetti lungo pareti e pavimenti.

Lo strumento Sposta consente inoltre il movimento planare su due assi.
Lo strumento Sposta consente inoltre il movimento planare su due assi.

Strumento Seleziona e ridimensiona

Scelta rapida predefinitaS

Questo strumento comprende funzioni relative soltanto al ridimensionamento. Oltre alle maniglie di ridimensionamento per gli assi primari X, Y e Z, comprende anche maniglie di ridimensionamento planare, rappresentate da tubi, che consentono di ridimensionare l’oggetto in due assi contemporaneamente. Questa funzione può essere utile, ad esempio, per regolare la larghezza e la profondità di un oggetto mantenendone l’altezza.

Lo strumento Ridimensionamento consente inoltre il ridimensionamento planare su due assi.
Lo strumento Ridimensionamento consente inoltre il ridimensionamento planare su due assi.

Strumento Seleziona e ruota

Scelta rapida predefinitaR

Questo strumento comprende funzioni relative soltanto alla rotazione. Oltre alle maniglie di rotazione per gli assi primari X, Y e Z, comprende anche il comportamento di rotazione libera, che consente di ruotare l’oggetto in tutti gli assi contemporaneamente. Questa funzione può essere utile per ruotare rapidamente gli oggetti senza la necessità di una precisione numerica. Accedi alla rotazione libera facendo clic e trascinando l’oggetto stesso, non una maniglia, mentre è attivo lo strumento Seleziona e ruota.

Lo strumento ruota consente inoltre una rotazione libera attorno a tutti gli assi.
Lo strumento ruota consente inoltre una rotazione libera attorno a tutti gli assi.

Introduzione alle coordinate 3D: X, Y e Z

Nelle applicazioni di progettazione 2D si lavora con il sistema di coordinate X (orizzontale) e Y (verticale). Per il 3D è lo stesso, ma si aggiunge un’altra dimensione: Z (profondità). Queste coordinate vengono utilizzate in diversi modi in Dimension e sono utili per mantenere l’orientamento e lavorare con precisione. Con molti widget e decorazioni interattive, questi assi sono rappresentati da colori. Rosso per l’asse X, verde per l’asse Y e blu per l’asse Z. Questa colorazione consente di distinguere visivamente le direzioni senza leggere le etichette.

L’indicatore dell’asse, i widget dello strumento Selezione e il pannello Proprietà forniscono tutte informazioni sulle coordinate 3D.
L’indicatore dell’asse, i widget dello strumento Selezione e il pannello Proprietà forniscono tutte informazioni sulle coordinate 3D.

Piano terreno

Quando si crea un nuovo documento Dimension, la prima cosa che viene visualizzata è una griglia prospettica. Questa griglia rappresenta il piano terreno nella scena. Puoi pensarlo anche come il pavimento del tuo spazio virtuale. Le linee della griglia si estendono lungo gli assi X (orizzontale) e Z (profondità) e ti consentono di orientarti nello spazio 3D.

Indicatore dell’asse

Nell’angolo in basso a sinistra dell’area di lavoro, viene visualizzato l’indicatore dell’asse. Simile al piano terreno, comprende linee che si estendono sugli assi X (orizzontale), Z (profondità) e Y (verticale). L’indicatore è sempre visibile sull’area di lavoro, quindi, anche se la fotocamera non è diretta verso il basso, può esserti utile per tenere traccia delle direzioni.

Pannello delle proprietà

Ogni volta che viene selezionato un oggetto 3D, nel pannello delle proprietà contestuali vengono visualizzate le informazioni sulle coordinate della posizione corrente. Il pannello delle proprietà viene sempre visualizzato nelle coordinate “mondiali”, cioè nella posizione assoluta relativa all’origine. La posizione 0X, 0Y, 0Z, nota anche come “0-0-0”, è considerata l’origine della scena. Ad esempio, il valore 1Y corrisponde a un’unità al di sopra del pavimento. Il valore -1Y corrisponde a un’unità al di sotto del pavimento.

Strumenti di trasformazione e orientamento

I quattro strumenti Seleziona e Trasformazione mostrano anche gli indicatori degli assi per X (rosso), Y (verde) e Z (blu). Una differenza importante è che per impostazione predefinita gli strumenti sono allineati all’oggetto. Ruotando l’oggetto, noterai che la maniglia Y (verde per alto) è orientata lungo l’asse “verso l’alto” dell’oggetto, non l’asse “verso l’alto” del piano terreno o della scena.

Cambia l’orientamento dell’elemento in modo che sia allineato all’oggetto o alla scena attivando l’opzione Allinea a scena. La scelta rapida predefinita per attivare/disattivare questa opzione è Q.

Scelte rapide di selezione

Esegui le selezioni nell’area di lavoro con uno dei quattro strumenti Trasformazione. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti utili per eseguire selezioni rapide di oggetti 3D.

Selezione singola

Elimina gli oggetti attualmente selezionati e seleziona il nuovo oggetto di destinazione.

Fai clic su un oggetto per selezionarlo.
Fai clic su un oggetto per selezionarlo.

Rettangolo di selezione

Fai clic e trascini nell’area di lavoro per disegnare un’area di selezione. Verranno selezionati tutti gli oggetti che si sovrappongono al perimetro di selezione.

Fai clic e trascina un rettangolo di selezione per selezionare più oggetti contemporaneamente.
Fai clic e trascina un rettangolo di selezione per selezionare più oggetti contemporaneamente.

Attiva/disattiva e selezione multipla

Tenendo premuto Maiusc, lo stato di qualsiasi oggetto selezionato viene attivato e viene poi aggiunto o rimosso alla selezione attiva. Ad esempio, Maiusc + clic su un oggetto non selezionato consente di selezionarlo. Maiusc + clic su un oggetto selezionato consente di deselezionarlo.

Tieni premuto Maiusc per aggiungere più oggetti alla selezione o per rimuovere gli oggetti esistenti dalla selezione.
Tieni premuto Maiusc per aggiungere più oggetti alla selezione o per rimuovere gli oggetti esistenti dalla selezione.

Selezione diretta

Tenendo premuto il tasto Cmd (Mac) o Ctrl (Win), viene attivata/disattivata la modalità Selezione diretta.  Quando la modalità di selezione diretta è attiva, la selezione ignora il raggruppamento nel pannello scena e seleziona solo l’oggetto che si trova direttamente sotto il cursore.

Quando la modalità di selezione diretta è disattivata, la selezione include tutti gli oggetti dello stesso gruppo dell’oggetto che si trova direttamente sotto il cursore.

 

Tieni premuto Cmd (Mac) o Ctrl (Win) per ignorare i gruppi e selezionare solo singole parti al di sotto del cursore.
Tieni premuto Cmd (Mac) o Ctrl (Win) per ignorare i gruppi e selezionare solo singole parti al di sotto del cursore.

 Adobe

Ottieni supporto in modo più facile e veloce

Nuovo utente?

Adobe MAX 2024

Adobe MAX
La conferenza sulla creatività

14-16 ottobre Miami Beach e online

Adobe MAX

La conferenza sulla creatività

14-16 ottobre Miami Beach e online

Adobe MAX 2024

Adobe MAX
La conferenza sulla creatività

14-16 ottobre Miami Beach e online

Adobe MAX

La conferenza sulla creatività

14-16 ottobre Miami Beach e online