Leggi questo articolo per risolvere gli errori JavaScript e gli errori relativi ai file mancanti quando carichi il file Adobe Muse.

Nota:

Non verranno più aggiunte ulteriori funzioni ad Adobe Muse, e il supporto verrà sospeso a partire dal giovedì 26 marzo 2020. Per ulteriori informazioni e assistenza, consultate la pagina dedicata alla fine del ciclo di vita di Adobe Muse.

Problema

Quando aggiorni Adobe Muse CC a una versione più recente e ripubblichi il sito Adobe Muse su un server web, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:

Alcuni file sul server potrebbero essere errati o mancanti.

Risoluzione

Aggiornamento alla versione 2017.0.3 di Adobe Muse.

Dopo l’aggiornamento a Muse 2017.0.3, se continui a visualizzare questo errore la causa potrebbero essere le diverse impostazioni della cache del server e del browser client. Svuota la cache del browser e ricarica il file .muse.

Se l'errore persiste, eseguite la seguente procedura:

Nota:

La seguente procedura alternativa si applica ad Adobe Muse 2017.0.3 e versioni successive.

Soluzione alternativa

In caso di modifica ai file xml, applica la seguente soluzione alternativa.

Apri il file AppPrefs.xml nel sistema. 

Puoi aprire AppPrefs.xml nella seguente posizione:

  • Win: C:\Users\(nome utente)\AppData\Roaming\Adobe\Adobe Muse CC\2017.0
  • macOS: Libreria > Preferenze > Adobe > Adobe Muse CC > 2017.0

Modifica il valore <key>SuppressMissingFileError</key> da <false/> a <true/>.

Modificando la chiave di preferenza in Adobe Muse, puoi impedire la visualizzazione del messaggio di errore nel browser o nel sistema client.

Nota:

Quando modifichi <key>SuppressMissingFileError</key>, anche gli errori dei file mancanti autentici (se presenti) sono eliminati.

Qualsiasi file mancante in qualsiasi elemento di pagina, compresi i widget di terze parti, viene eliminato.

Attenzione:

Si consiglia di utilizzare questa impostazione solo per il sito di produzione dove i clienti riscontrano gli errori. Non dovresti modificare le impostazioni di AppPrefs.xml per i siti nell’ambiente di test.

È inoltre consigliabile provare le seguenti risoluzioni indicate nella tabella prima di modificare il file xml. Continua a leggere per scoprire alcune delle possibili cause e soluzioni alternative per questo errore.

Possibile causa Risoluzione/Soluzione alternativa
Uno o più file risultano mancanti dal server. Le autorizzazioni per i file e le cartelle non sono impostate correttamente. Sui sistemi del server, a file e cartelle vengono concesse autorizzazioni che indicano al sistema quali azioni possono essere eseguite con questi file e chi può effettuare tali operazioni. Quando i file o le cartelle dispongono di autorizzazioni errate, il browser non riesce ad accedere ad alcuni file nel sito.
Verifica che le autorizzazioni siano impostate per i file e le cartelle, quindi ricarica il file .muse.
I file sul server provengono da versioni diverse di Adobe Muse, o da versioni diverse del sito. Ad esempio, il file mypage.html può avere una versione diversa rispetto al file mypage.css. Quando esegui l’aggiornamento a una diversa versione di Adobe Muse, elimina tutti i file dal server e carica i file nel server ancora una volta.
Il browser carica un file dalla cache locale e un altro file dal server. Ciò può determinare una mancata corrispondenza se la versione presente sul server è più recente di quella presente nella cache. In questo caso, l'errore viene visualizzato in un computer e in un browser specifici. Poiché Adobe Muse adotta delle misure preventive per evitare problemi di cache del browser, questa situazione è rara. Svuota la cache del browser e ricarica il file .muse.
Quando pubblichi le nuove versioni di alcuni file, la memorizzazione nella cache dal lato server da parte di Business Catalyst non riesce a cancellare la cache per questi file. Per risolvere questo problema, contatta il supporto Adobe.
Potresti aver aggiunto il codice personalizzato o i widget di terzi sul sito. Questo errore può essere provocato da codice personalizzato non valido o in conflitto con il codice di Adobe Muse. Elimina il codice personalizzato in ogni pagina e isola il problema. Se il problema persiste in diverse pagine o in tutte, fai clic sulla pagina principale che contiene il codice che presenta problemi.
Questo errore viene visualizzato anche quando copi e incolli codice con tag di chiusura mancanti, oppure quando aggiungi codice complicato a quello esistente di Adobe Muse. Verifica in particolare se è presente codice difettoso nella sezione Proprietà pagina <Head> e verifica gli oggetti HTML aggiunti tramite Oggetto > Inserisci HTML.
L'errore si è verificato quando hai eseguito l'aggiornamento alla versione 2015.2. I siti generati con Adobe Muse 2015.1 o versioni precedenti possono contenere elementi JavaScript scritti in modo non corretto all'interno del codice personalizzato o dei widget di terze parti. Tuttavia, non si sono manifestati come errori evidenti. Ad esempio, gli errori possono essere l'ultima cosa che si verifica durante il caricamento della pagina e potrebbero non essere stati segnalati in un avviso.
Con il miglioramento nelle prestazioni di caricamento delle pagine in Adobe Muse 2015.2, i widget di terze parti e i jQueries incompatibili possono causare diversi errori.
Esegui l'aggiornamento ad Adobe Muse 2015.2.1, poiché questa versione consente ad ogni widget di terze parti di caricare la propria versione di jQuery senza interferire con la copia di jQuery di Muse.
Il provider del servizio di hosting non fornisce tutti i file per una pagina nel sito. Quando si utilizza l'opzione Pubblica > Esporta come HTML con una soluzione per FTP di terze parti, l'applicazione potrebbe non riuscire a caricare tutti i file che sono stati modificati. Questa condizione si verifica quando carichi solo i file che sono stati modificati. Tuttavia, potrebbero esserci altri file che sono interessati dalle modifiche. Elimina tutti i file Adobe Muse esistenti sul server e ricarica tutti i file esportati da Adobe Muse.
Puoi inoltre utilizzare l'opzione Pubblica > Host FTP da Adobe Muse. Se si seleziona il client FTP interno, Adobe Muse rileva tutti i file che sono stati modificati. Adobe Muse consente di caricare anche questi file sul server.
Nonostante i miglioramenti apportati ad Adobe Muse 2015.2, si verifica l'errore dei file mancanti. Muse 2015.2.0 e versioni successive ora mettono in coda alcuni file Javascript da caricare e l'ordine in cui vengono caricati dipende dalla velocità della connessione internet. Puoi visualizzare gli errori al caricamento di una pagina specifica e non in tutte le pagine poiché JavaScript esegue i caricamenti in un diverso ordine quando gli elementi sono memorizzati nella cache o l’ordine è diverso poiché le richieste server sono risolte in ordine diverso.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online