Nota:

Non verranno più aggiunte ulteriori funzioni ad Adobe Muse, e il supporto verrà sospeso a partire dal giovedì 26 marzo 2020. Per ulteriori informazioni e assistenza, consultate la pagina dedicata alla fine del ciclo di vita di Adobe Muse.

Una delle richieste più frequenti da parte dei proprietari dei siti è quella di poter disporre di un sistema che consenta loro di aggiornare autonomamente il contenuto del sito. Un sistema simile è inoltre molto utile per apportare rapidamente le modifiche quando non vi trovate alla workstation abituale e desiderate rivedere il sito.

Muse ora offre la funzione In-browser Editing che consente ai proprietari di siti e ai membri del team di modificare il contenuto di testo e immagini mediante l’interfaccia Business Catalyst Administrator. Per poter usare In-browser Editing non è necessario installare Adobe Muse.

Inoltre, In-Browser Editing è facile da utilizzare. che consente anche agli utenti senza esperienza nel Web design di apportare modifiche direttamente da un normale browser Web, una volta ottenuti i diritti di accesso.

Questo articolo spiega come configurare un sito Adobe Muse per abilitare In-browser Editing in modo che gli utenti invitati possano aggiornare un sito Adobe Muse. Verranno descritti i passaggi da seguire con l’interfaccia In-browser Editing, che potrete trasmettere agli utenti che avranno l’esigenza di apportare modifiche. Infine, apprenderete a sincronizzare il file .muse con la versione corrente dopo l’applicazione di modifiche al sito pubblicato tramite l’interfaccia di In-browser Editing.

Quale contenuto è modificabile mediante In-Browser Editing?

Contenuto Modificabile? Segui collegamenti
Testo orizzontale No
Cornici immagine
Testo verticale No No
Immagine - riempimento di sfondo (rettangoli, fotogrammi immagine e widget) No No
Contatori di presentazione No No
Pulsanti per l’invio di moduli No No
Etichette di menu dinamiche (widget di menu non impostati su Manuale) No No
Elementi di pagina rasterizzati (angoli arrotondati, bordi smussati, bagliore interno o rotazione applicata, cornici di testo con font di sistema e cornici di testo ruotate e con effetti) No No
Testo impostato come collegamento ipertestuale
Etichette di testo - widget Pannello a soffietto
Etichette di testo - widget Pannello a schede
Etichette di testo - widget Menu manuale

Pulsanti - widget Presentazione

 

Pulsanti - widget Composizione

Immagini miniatura di presentazioni

Cornici di testo e immagini nelle aree “attivatore” dei widget Composizione

Configurazione della modifica dal browser

Il processo di configurazione della funzione di modifica dal browser è diviso in due parti. Innanzitutto, abilitate l’impostazione in Proprietà sito e pubblicate il sito sui server host di Adobe. Quindi invitate nuovi utenti in modo che possano accedere al sito con qualsiasi browser per apportarvi delle modifiche.

Come accennato in precedenza, le immagini di sfondo non possono essere modificate mediante In-browser Editing. Se il sito contiene immagini importanti che non dovranno essere modificate dal proprietario del sito, accertatevi che siano aggiunte come immagini di sfondo prima di attivare In-browser Editing e concedere i diritti di modifica.

Nota:

Per poter usufruire In-browser Editing, il sito Web di prova o pubblicato deve essere ospitato su uno dei server host di Adobe Business Catalyst.

  1. Avviate Adobe Muse e aprite il sito da configurare.

    inbrowserediting
    Selezionate la casella di controllo Attiva In-browser Editing nella finestra di dialogo Proprietà sito.

  2. Scegliete File > Proprietà sito. Fate clic sulla scheda Avanzate e verificate che l’opzione In-browser Editing sia attivata.

    In caso contrario, selezionate la casella Attiva In-Browser Editing.

  3. Fate clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Proprietà sito.

  4. Dalla barra di navigazione superiore di Adobe Muse, fate clic su Pubblica > Business Catalyst.

    Pubblicare il sito con Business Catalyst
    Pubblicare il sito con Business Catalyst

    Scegliete le opzioni desiderate nella finestra di dialogo Pubblica, quindi fate clic su Pubblica per caricare tutti i file del sito sui server di hosting di Adobe Business Catalyst.

    Nota:

    Potete creare un nuovo sito di prova o caricare un sito pubblicato che utilizza un nome di dominio personalizzato. In-browser Editing funziona sia nei siti di prova che in quelli pubblicati, purché si trovino in hosting sui server Web di Adobe.

  5. Al termine dell’operazione di pubblicazione, nella finestra di dialogo Pubblica viene richiesto se desiderate aggiungere al sito un utente In-browser Editing.

    È necessario aggiungere al sito degli utenti In-Browser Editing per consentire loro di modificare il sito pubblicato. Dovrete usare l’interfaccia per utenti amministratori per creare un account per gli utenti, dopodiché potranno accedere e iniziare a modificare il sito.

    fig02_ibe
    La finestra di dialogo consente di scegliere se fare clic su un collegamento o su OK.

  6. Fate clic sul collegamento Aggiungete utenti a In-Browser Editing oppure fate clic su OK per chiudere la finestra di dialogo.

    Per questo esempio, fate clic su OK.

    Se fate clic sul collegamento Aggiungete utenti a In-Browser Editing, verrà visualizzata la stessa interfaccia descritta al passaggio 9.

  7. In Adobe Muse, fate clic sul collegamento Aggiungete utenti a In-Browser Editing descritto al passaggio 5, oppure scegliete File > Gestisci sito Business Catalyst.

    L’interfaccia Business Catalyst per il sito viene aperta in una nuova finestra del browser.

    Gestisci sito Business Catalyst
    Scegliete l’opzione per aggiungere nuovi utenti In-browser Editing al sito.

    Nota:

    Potete anche fare clic sul pulsante Gestisci dopo aver pubblicato un sito, e invitare quindi un utente amministratore mentre effettuate altre operazioni di gestione del sito.

  8. Nell’interfaccia di Business Catalyst, dal riquadro di navigazione a sinistra, fate clic su Impostazioni Sito > Utenti amministratori.

  9. Fate clic su Invita Utente Amministratore.

    fig04_ibe
    Invitate un nuovo utente amministratore nell’interfaccia Utenti amministratori per il sito.

    La sezione Utenti amministratori viene aggiornata con una nuova interfaccia.

  10. Nei campi visualizzati, immettete l’indirizzo e-mail, il nome e il cognome del nuovo utente. Potete immettere anche il numero di telefono cellulare, se necessario. Nel menu Ruoli utente, scegliete Utenti.

    fig05_ibe
    Immettete il nome e l’indirizzo e-mail dell’utente negli appositi campi.

  11. Fate clic su Invita per aggiungere il nuovo utente al sito di Adobe Muse.

    Nota:

    Dopo l’invio delle informazioni, il sistema invia automaticamente all’utente invitato un messaggio e-mail con i suoi dati di accesso. L’utente dovrà fare clic sul collegamento nel messaggio e-mail ricevuto per impostare una password univoca a sua scelta. Dopo aver creato una password per l’account, potrà accedere alla funzione di modifica del sito da qualsiasi browser Web.

Aggiornare un sito mediante In-Browser Editing

Questa sezione descrive come aggiornare un sito Adobe Muse, dopo aver ottenuto l’accesso. Se desiderate inviare agli utenti una copia di queste istruzioni, potete scaricarle.

  1. Aprite un browser e digitate uno dei seguenti indirizzi:

    • my-site.businesscatalyst.com/admin (sito di prova)
    • my-site.com/admin (sito pubblicato)
  2. Immettete l’indirizzo e-mail e la password per accedere a Business Catalyst.

    Dovreste aver ricevuto un messaggio e-mail con i dati di accesso.

    fig06_ibe
    Usate qualsiasi browser per accedere al vostro account del sito.

  3. Fate clic sul pulsante Modifica per visualizzare il sito nell’interfaccia di modifica.

    fig07_ibe
    Per iniziare a modificare il sito, fate clic sul pulsante Modifica.

    La home page del sito viene caricata nell’interfaccia di In-browser Editing.

Modificare il testo mediante In-Browser Editing

Quando apportate delle modifiche a un sito, tenete presente che state lavorando all’interno di una finestra del browser. È importante pubblicare le modifiche apportate prima di uscire dalla pagina corrente o chiudere la finestra del browser, a meno che non desideriate annullarle.

Per modificare i contenuti di testo nel sito:

  1. Quando effettuate l’accesso al vostro sito con Business Catalyst, potete vedere una sovrapposizione blu intorno al testo. Selezionate o eliminate il testo esistente, e iniziate a digitare il nuovo testo.

    Modificare il testo mediante In-Browser Editing
    Selezionate il testo da modificare e iniziate a digitare il testo aggiornato.

    Mentre passate il cursore del mouse sul testo in una casella di testo, In-Browser Editing visualizza la formattazione applicata al testo. Per impostazione predefinita, la stessa formattazione viene applicata a tutto il testo che digitate nella casella di testo.

    Formattazione del testo in In-Browser Editing
    Osservate la formattazione che viene visualizzata quando passate il cursore del mouse sul testo.

  2. Per ripristinare il testo originale, fate clic sull’icona Annulla nella parte superiore della pagina.

     

    Fare clic su Annulla per ripristinare il testo originale
    Fate clic sull’icona Annulla per ripristinare il testo originale.

  3. Al termine della modifica del testo, fate clic su Pubblica.

    fig11_ibe
    Fate clic sul pulsante Pubblica per visualizzare le modifiche applicate.

    Le modifiche apportate nell’interfaccia di modifica vengono applicate al sito Web pubblicato solo dopo che avrete fatto clic sul pulsante Pubblica, nella parte superiore della pagina. Se decidete di non apportare modifiche, chiudete la finestra del browser.

Modificare immagini inserite o incollate sulla pagina

Con In-browser Editing, potete modificare le immagini del sito che sono state inserite come immagini in primo piano. Le immagini che invece sono state impostate come immagini di sfondo non sono modificabili. Se desiderate modificare delle immagini non modificabili, contattate il designer del sito.

  1. Selezionate l’immagine da modificare.

    Accanto all’immagine è disponibile un pulsante Modifica.

    Modificare le immagini mediante In-Browser Editing
    Quando passate il puntatore del mouse su un’immagine modificabile viene visualizzato il pulsante Modifica.

  2. Fate clic su Modifica immagine.

    Viene visualizzata una finestra a comparsa, che contiene tutte le risorse utilizzate nel progetto. Scegliete un’immagine dalle risorse esistenti o caricate una nuova immagine dal computer tramite il pulsante Carica foto.

    Modificare un’immagine mediante In-Browser Editing
    Usate l’interfaccia Modifica immagine per sostituire l’immagine esistente con una nuova.

    Se avete selezionato l’opzione Carica foto, l’immagine selezionata nel computer viene caricata automaticamente sul sito.

    Il file selezionato viene caricato sugli stessi server Web in cui risiede il sito Web.

  3. Se necessario, potete fornire una descrizione comando nel campo della descrizione comando per l’immagine. Questa operazione è consigliata perché consente di migliorare l’ottimizzazione per i motori di ricerca e garantisce una migliore accessibilità al sito.

  4. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Fate clic sul segno di spunta per salvare le modifiche.
    • Fate clic sulla crocetta per annullare l’aggiornamento.

    Quando sostituite un’immagine, la nuova immagine selezionata viene ritagliata per adattarsi a eventuali proporzioni diverse rispetto all’immagine originale. Per questo motivo si consiglia di sostituire un’immagine esistente con un’altra immagine delle stesse dimensioni o con una più grande che abbia però le stesse proporzioni di altezza e larghezza.

    Se prevedete di modificare un’immagine specifica su base periodica, potete chiedere al designer del sito di caricare diverse immagini delle stesse dimensioni, in modo che possiate scegliere un’immagine già presente sul sito. Ad esempio, il Web designer potrebbe aver caricato quattro immagini delle stesse dimensioni per Primavera, Estate, Autunno e Inverno. Di volta in volta potrete quindi scegliere l’opzione Dal sito e cambiare l’immagine con quella per la stagione in corso.

  5. Una volta completate le modifiche, fate clic su Pubblica per pubblicarle.

Modificare le immagini inserite all’interno di cornici di testo

Se un’immagine sulla pagina viene incollata all’interno di una cornice di testo, potete comunque modificarla.

  1. Selezionate la cornice di testo. Quindi, selezionate l’immagine all’interno della cornice di testo.

Accanto all’immagine selezionata viene visualizzato il pulsante Modifica immagine.

Modificare un’immagine all’interno di una casella di testo
Selezionate la cornice di testo, quindi selezionate l’immagine all’interno della casella di testo.

  1. Fate clic su Modifica immagine. Scegliete una delle risorse esistenti o fate clic su Carica foto per caricare una nuova immagine dal computer.
  2. Una volta completate le modifiche, fate clic su Pubblica per pubblicarle.

Modificare contenuti condivisi

Alcuni contenuti del sito potrebbero essere stati aggiunti a una pagina mastro quando è stato creato il sito. Gli elementi aggiunti alla pagina mastro vengono visualizzati in tutte le altre pagine del sito collegate alla mastro. Ciò significa che se modificate un elemento di una pagina mastro, verranno aggiornate anche tutte le relative istanze.

Quando selezionate per la modifica un elemento condiviso, questo viene visualizzato nell’apposita finestra di modifica.

fig16_ibe
Modificate il contenuto condiviso tra più pagine nella finestra per la modifica dell’immagine condivisa.

Fate attenzione quando compare questa finestra, perché significa che altre pagine del sito Web verranno aggiornate automaticamente con le stesse modifiche. Si consiglia quindi di procedere con cautela; fate clic su Annulla e controllate le pagine del sito pubblicato in una nuova finestra del browser per vedere dove è riportato lo stesso elemento. Prima di prima di tornare all’interfaccia di In-browser Editing e di aggiornare l’elemento, accertatevi di voler effettivamente modificarne tutte le ripetizioni.

Modificare i collegamenti ipertestuali

Per informazioni su come modificare i collegamenti ipertestuali, consultate Modifica dei collegamenti ipertestuali.

Utilizzo dei collegamenti nella pagina Home per modificare altre pagine del sito

Quando accedete per la prima volta al vostro account, disporrete di una versione modificabile della home page del sito. Al termine delle modifiche alla home page, potete visitare e modificare anche le altre pagine collegate nel sito.

  • Se i collegamenti sono fuori da una cornice di testo, fate clic sul collegamento per passare alla pagina collegata nel sito. I collegamenti esterni (a pagine Web non presenti nel sito corrente) non verranno caricati nell’interfaccia di modifica poiché non potete usare In-browser Editing per modificare le pagine di altri siti Web.
  • Se i collegamenti vengono visualizzati in cornici di testo, passate il puntatore del mouse su di essi per visualizzare un pulsante. Fate clic sul pulsante per passare alla pagina Web collegata. Ad esempio, fate clic sul pulsante Home per accedere alla home page del sito.
  • Se un collegamento viene applicato a un’intera cornice di testo, fate clic sulla cornice per vedere il pulsante che contiene il collegamento o il tag di ancoraggio.
fig17_ibe
Fate clic sul pulsante per accedere alla pagina collegata o alla posizione del tag di ancoraggio.

Al termine della modifica di ciascuna pagina del sito, fate clic su Pubblica per salvare le modifiche. Una volta completata la modifica dell’intero sito, chiudete la finestra del browser.

Anteprima delle modifiche in In-Browser Editing

In-Browser Editing supporta i layout dinamici. In altre parole, è possibile visualizzare direttamente l’anteprima delle modifiche e verificarne l’aspetto per i vari punti di interruzione. Se invece avete utilizzato i layout alternativi, potete usare l’elenco a discesa per visualizzare un’anteprima delle modifiche per il dispositivo desiderato.

Per visualizzare in anteprima le modifiche:

  1. Apportate le modifiche necessarie al contenuto del sito.

    Osservate il punto di interruzione a 1200 px, dove è stato aggiornato il contenuto. Anteprima della modifica in corrispondenza del punto di interruzione.

  2. Dall’elenco a discesa, scegliete a turno gli altri punti di interruzione per visualizzarne l’anteprima.

  3. Se avete creato il sito con un layout alternativo, scegliete il dispositivo dal menu a discesa e visualizzate l’anteprima delle modifiche.

Sincronizzare le modifiche con il file .Muse

Al termine, il file .muse locale non presenta più lo stesso contenuto del sito pubblicato. Questa sezione descrive come approvare o rifiutare le modifiche apportate per aggiornare il file .Muse con il design corrente del sito.

  1. Avviate Muse e aprite il file del sito .muse.

    Un messaggio di avviso indica che il sito pubblicato è stato modificato.

    Oltre al messaggio visualizzato non appena aprite il file .muse, ne viene visualizzato uno anche quando iniziate a pubblicare un file .muse non sincronizzato con il sito Web pubblicato, per ricordarvi di esaminare le modifiche prima di pubblicare di nuovo il sito.

    Nota:

    In qualsiasi momento, potete scegliere File > Sincronizza con sito Adobe Business Catalyst per visualizzare un’interfaccia che consente di esaminare le differenze tra il file .muse e il sito pubblicato.

  2. Fate clic su Revisione per rivedere le modifiche.

    Viene visualizzata la finestra Rivedi e unisci modifiche.

  3. Usate l’interfaccia per rivedere ciascuna modifica. Le modifiche sono evidenziate. Il nuovo contenuto è evidenziato in verde e gli elementi eliminati sono contrassegnati in rosso in modo che possiate sapere immediatamente cosa è stato aggiunto e cosa rimosso.

  4. Usate le opzioni del menu a discesa (Non unire o Unisci in Muse) per rifiutare o accettare una modifica specifica oppure tutte le modifiche.

    fig20_ibe
    Usate le opzioni del menu per unire o annullare le modifiche.

    Nota: se non unite le modifiche, le modifiche applicate al sito pubblicato verranno sovrascritte con la prossima pubblicazione del file .muse. Questo comportamento consente di correggere errori di battitura e altri problemi del sito che possono verificarsi durante l’aggiornamento del sito in In-browser Editing da parte di altri utenti.

  5. Per confrontare la versione pubblicata del testo e delle immagini del sito Web con il file .muse locale, selezionate e deselezionate la casella Anteprima sulla pagina.

    fig21_ibe
    Per nascondere e mostrare le modifiche recenti nella vista Progettazione, selezionate e deselezionate Anteprima sulla pagina.

    Al termine della sincronizzazione e della modifica del file .muse, pubblicatelo per rendere le modifiche effettive. Quando pubblicate di nuovo il sito, gli elementi modificati contrassegnati con Non unire vengono sovrascritti dalla progettazione corrente del file .muse.

Salvare le ripetizioni pubblicate di un sito Web

Poiché altri utenti possono apportare modifiche al sito pubblicato nello stesso momento in cui voi modificate il file .muse, si consiglia di salvare delle copie del sito dopo aver sincronizzato le modifiche e pubblicato la nuova versione.

Subito dopo aver pubblicato il sito, scegliete File > Salva sito con nome e salvate una copia del file .muse. Se necessario, potete includere la data corrente nel nome file quando create nuove copie per ritrovare più facilmente un file .muse pubblicato in una data specifica.

Ad esempio, potete creare una cartella contenente la copia di lavoro più recente del file .muse e molte altre versioni archiviate contenenti le ripetizioni pubblicate in precedenza della progettazione del sito. L’elenco dei file nella cartella si presenta nel formato seguente:

my-site.muse

my-site_2013-1-4.muse

my-site_2013-2-23.muse

my-site_2013-4-7.muse

Oltre a semplificare il ripristino di una precedente progettazione del sito, questo consente a Muse di stabilire con precisione quali eventuali modifiche sono state apportate al sito Web durante una sessione di modifica dal browser. Salvando delle versioni di backup del sito, inoltre, potrete verificare se il file .muse corrente e il sito Web pubblicato sono ancora sincronizzati.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online