Istruzioni complete per l'upgrade delle versioni 5.0 e successive di Adobe Sign per Microsoft Dynamics CRM.

Panoramica

L'aggiornamento delle versioni 5.x e successive della soluzione Adobe Sign per Microsoft Dynamics è una procedura semplice che prevede l'importazione del nuovo pacchetto, la verifica di alcuni elementi di configurazione e l'installazione automatica del pacchetto. L'intero processo richiede solitamente meno di 15 minuti per la maggior parte degli amministratori.

NON disinstallare il pacchetto esistente.

Il processo di upgrade aggiornerà il pacchetto esistente con i nuovi contenuti.

Le personalizzazioni precedenti e l'esperienza utente rimarranno invariate.

 

Per ottenere il pacchetto per l'upgrade, contatta il tuo Customer Success Manager.

Installazione del pacchetto

Accedi all'ambiente Dynamics CRM come amministratore.

  • Passa a Impostazioni > Soluzioni
Passa a Principale > Impostazioni > Soluzioni.

Viene caricata la pagina Tutte le soluzioni:

  • Fai clic sull'icona Importa.
L'icona Importa

Si carica la pagina Seleziona pacchetto soluzione:

  • Individua il file di Adobe Sign v6 precedentemente scaricato
  • Fai clic su Successivo.
Individua il file binario di Adobe Sign v5.

Si carica la pagina Informazioni sulla soluzione:

  • Fai clic su Successivo.
La pagina Informazioni sulla soluzione.

Si carica la pagina Importa opzioni.

  • Assicurati che l'opzione Fase per l'aggiornamento sia deselezionata
  • Assicuratii che l'opzione Sovrascrivi personalizzazioni sia selezionata
  • Accertati che l'opzione Abilitare le fasi di elaborazione del messaggio SDK… sia selezionata.
  • Fai clic su Importa.
La pagina Importa opzioni.

La pagina Importa soluzione viene caricata e il pacchetto viene importato. 

Questa procedura potrebbe richiedere alcuni minuti. Quando la procedura è completata, dovresti ricevere un messaggio di completamento.

  • Fai clic su Chiudi.
Il pacchetto importato

Modifiche nella versione 6

I modelli di accordo non sono più accessibili dagli utenti e vengono gestiti sotto l'autorità degli amministratori.  Quando inviano un accordo, gli utenti non possono più definire modelli personalizzati, ma possono scegliere tra un elenco di modelli predefiniti.  Questo approccio fornisce maggiore coerenza tra tutte le transazioni e garantisce che le mappature dei dati vengano applicate in modo uniforme.

Una volta completato l'upgrade, tutti i modelli di accordi precedentemente definiti dall'utente saranno visualizzati nella pagina Modelli di accordo con stato inattivo. Si consiglia di rivedere ciascun modello, eliminare gli eventuali duplicati e modificare/salvare quelli utilizzabili all'interno dell'organizzazione.

I modelli stessi sono stati ampliati.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online