Componente aggiuntivo Adobe Acrobat Sign per Microsoft Outlook: guida utente


Panoramica

Il componente aggiuntivo Adobe Acrobat Sign per Outlook consente di configurare un nuovo accordo da un client e-mail. Puoi inviare accordi con nuovi messaggi e-mail o rispondere a un messaggio e-mail esistente importando l’elenco dei destinatari e allegando automaticamente i file dall’indirizzo e-mail di origine.

Componente aggiuntivo di Adobe Acrobat Sign per Outlook: guida utente spiega come:

  • Installare e attivare il componente aggiuntivo Adobe Acrobat Sign nel proprio account Outlook: tutti gli utenti possono eseguire questa procedura una tantum senza autorizzazioni di sistema elevate.
  • Stabilire la connessione autenticata tra Outlook e Adobe Acrobat Sign: una volta abilitato il componente aggiuntivo, è necessario autenticarsi in entrambi gli ambienti per creare una relazione di affidabilità tra Microsoft e Adobe Acrobat Sign.
  • Utilizzare il componente aggiuntivo Adobe Acrobat Sign : illustra le caratteristiche e gli usi di Adobe Acrobat Sign.

Gli amministratori di Microsoft 365 possono gestire centralmente l’installazione del componente aggiuntivo a livello tenant ed eventualmente controllarne l’accesso a livello di utente.

Nota: durante l’autenticazione e l’uso del componente aggiuntivo, Outlook 365 presenta un pannello per l’autorizzazione quando si tenta di aprire una nuova finestra. In tal caso, fai clic su Consenti.

Prerequisiti

Devi assicurarti che il sistema soddisfi i seguenti requisiti:

  • Prodotti supportati: Exchange Online
  • SO Windows: 
  • Versioni di Microsoft Office supportate:
    • Per Windows: 
      • Office 2016 (build 16.0.4390.1000+)
      • Office 2019 (build 16.0.12527.20720+) 
      • Office 2021 (build 16.0.14326.204454+) 
      • Office per Windows, abbonamento (versione 1602, build 6741.0000+)
    • Per Mac: 
      • Office per Mac (v15.34+) 
    • Per Web: 
      • Office Online (365), con le versioni correnti di Chrome, Firefox, Safari o Edge
      • Office Online Server (versione 1608, Build 7601.6800+)
  • Requisiti di base Microsoft per l’utilizzo di Office
Nota:
  • Le sessioni browser private/in incognito non sono supportate.
  • I browser e le app per dispositivi mobili non sono supportati.


Browser Edge

Affinché il componente aggiuntivo possa funzionare direttamente nei browser Edge, è necessario considerare attendibili i siti riportati di seguito, nella configurazione di sicurezza del browser:

  •     https://*.echocdn.com
  •     https://*.echosign.com 
  •     https://*.adobesigncdn.com
  •     https://*.adobesign.com
  •     https://*.microsoftonline.com
  •     https://*.office.com
  •     https://*.office365.com
  •     https://*.live.com (se si utilizza un account Live)
  •     https://*.sharepoint.com
  •     Se si utilizza un sistema di gestione delle identità di terze parti, è necessario aggiungere anche tale URL


Mac OS High Sierra

Durante il tentativo di accedere al componente aggiuntivo dall’applicazione desktop Outlook (versione 16.11 e successive), gli utenti di High Sierra possono ricevere un messaggio di errore generico da Adobe Acrobat Sign in cui viene segnalato che i cookie non sono abilitati. 

Se si verifica questo errore:

  • Apri le Impostazioni del componente aggiuntivo e Esci.
  • Fai clic su Inizia per eseguire di nuovo l’autenticazione al servizio.

Se con la riautenticazione il problema non viene risolto, contatta l’assistenza clienti.

Abilitare il componente aggiuntivo Adobe Acrobat Sign per Outlook

Il componente aggiuntivo Adobe Acrobat Sign per Outlook può essere installato sia nelle applicazioni basate su web che in quelle avviate dal desktop. Quando si installa l’applicazione in un ambiente, viene abilitata per entrambi.

L’accesso allo store è leggermente diverso in ciascun ambiente, come descritto di seguito. 

Installare il componente aggiuntivo per OWA (client basato su web)

1. Accedi all’account di Outlook 365 e seleziona Posta.

2. Fai clic sull’icona dell’ingranaggio in alto a destra.

3. Seleziona l’opzione Gestisci integrazioni per caricare la pagina Componenti aggiuntivi per Outlook.

4. Nella casella di ricerca in alto a sinistra, digita Adobe Acrobat Sign e seleziona l’icona di ricerca.

5. Individua Adobe Acrobat Sign per Outlook e seleziona On per abilitare l’integrazione.
    Al termine, viene visualizzato il messaggio Aggiunto correttamente, come illustrato di seguito.

OWA - Store di componenti aggiuntivi

6. Chiudi la pagina Componenti aggiuntivi.

7. Per accedere al componente aggiuntivo, apri un’e-mail. Puoi accedere a Adobe Acrobat Sign da una delle seguenti posizioni:

  • Nuove e-mail: l’interfaccia per comporre un nuovo messaggio e-mail presenta l’icona in basso a destra. Le nuove e-mail hanno solo l’opzione Invia per firma.
OWA - Posizione dell’icona - N

  • E-mail di risposta: quando si risponde a un messaggio e-mail, l’icona si trova in alto nella parte centrale a destra (a seconda di quanti componenti aggiuntivi sono installati).
OWA - Icona Risposta

Nota:

Quando richiami il componente aggiuntivo da un’e-mail di riposta, viene visualizzato un menu a comparsa per selezionare una delle tre funzioni disponibili (descritte nella sezione Utilizzo del componente aggiuntivo).

Installare il componente aggiuntivo per il client desktop Outlook

1. Apri l’applicazione Outlook desktop.

2. Passa alla scheda Home e fai clic sull’icona Store nella sezione dei componenti aggiuntivi.

Nota:

Se il pulsante Store non è disponibile nella barra multifunzione, è probabile che il tuo amministratore Office abbia disattivato l’accesso allo Store da parte dei singoli utenti.

Rivolgiti all’amministratore di Office o al team IT per consentirne l’accesso oppure implementa il componente aggiuntivo per l’organizzazione.

3. Nella casella di ricerca in alto a sinistra, digita Adobe e fai clic sull’icona di ricerca.

4. Individua Adobe Acrobat Sign per Outlook e seleziona Aggiungi per abilitare il componente aggiuntivo.

  • Al termine, dovresti vedere Aggiunto e un segno di spunta blu che indica che il componente aggiuntivo è disponibile.
Installazione desktop

Dopo l’attivazione del componente aggiuntivo, la nuova sezione Adobe Acrobat Sign (con tre icone) viene visualizzata nella barra multifunzione della scheda Home:

Stabilire la relazione autenticata

Dopo che il componente aggiuntivo è stato abilitato nel client e-mail, è necessario creare una relazione tra il tuo account Microsoft e il tuo account Adobe Acrobat Sign. Questo fa sì che soltanto tu possa inviare gli accordi tramite il tuo account utente di Adobe Acrobat Sign.

Il processo di configurazione è veloce e richiede solo che tu sappia autenticarti sui due sistemi. 

Nota:

Una volta stabilita tale relazione, non è più necessario autenticarsi di nuovo su uno dei due sistemi. La relazione autenticata è permanente, a meno che non venga esplicitamente eliminata mediante la disconnessione dal componente aggiuntivo.

Per stabilire una relazione di attendibilità:

1. Fai clic sul pulsante Nuova e-mail come per comporre un nuovo messaggio e-mail.

2. Individua l’icona di Adobe Acrobat Sign nel layout della pagina dell’e-mail e fai clic su Invia per firma.

  • Viene aperto il pannello del componente aggiuntivo, sul lato destro della finestra.

3. Fai clic sul pulsante Inizia nel pannello del componente aggiuntivo.

  • Il collegamento per la prova gratuita apre una nuova finestra per la pagina di registrazione per 30 giorni di prova gratuita di Adobe Acrobat Sign. Se non disponi ancora di un account Adobe Acrobat Sign, prima di continuare registrati per una prova gratuita.
    • Gli account nell’ambiente Acrobat Sign for Government non hanno accesso a versioni di prova gratuite.

4. Se viene richiesto di autenticarsi nell’ambiente 365, seleziona l’utente con cui desideri accedere. Il primo utente elencato è quello che hai utilizzato per autenticarti.

5. Quando viene richiesto di concedere l’accesso al componente aggiuntivo, seleziona Accetta.
    Viene aperta una nuova finestra di autenticazione per Adobe Acrobat Sign.    

6. Autenticati con le tue credenziali di Adobe Acrobat Sign. 

OWA - Autenticazione per Adobe Sign

7. Dopo l’autenticazione in Adobe Acrobat Sign, seleziona Consenti accesso.

OWA - Verifica autenticazione per Adobe Sign

Completata l’autenticazione di Adobe Acrobat Sign, nel pannello del componente aggiuntivo a destra viene visualizzata la pagina iniziale del componente aggiuntivo. Fai clic su OK per aprire il pannello di configurazione.

La relazione di attendibilità è stabilita e resta valida fino a quando non esegui la disconnessione dal componente aggiuntivo.

La disabilitazione o disinstallazione del componente aggiuntivo non rimuove la relazione di attendibilità. 

Utilizzare il componente aggiuntivo Adobe Acrobat Sign per Outlook

Una volta stabilita la relazione di attendibilità con Adobe Acrobat Sign, puoi iniziare a inviare accordi direttamente dal client e-mail.

Nel contesto di questo componente aggiuntivo, Outlook dispone di due modalità:

  • Composizione: in modalità Composizione, puoi digitare o aggiungere allegati all’e-mail. Puoi selezionare Nuovo per avviare un nuovo messaggio e-mail o selezionare Risposta per rispondere a un thread di e-mail esistente. Solo la proprietà Invio della firma è disponibile in modalità Composizione.

  • Lettura: in modalità di lettura puoi visualizzare un messaggio e-mail ma non modificarlo. Nella modalità di lettura sono disponibili tre funzioni:
    • Compila e firma: consente al mittente (e solo al mittente) di aggiungere contenuti, firmare ed eventualmente inviare un file a un’altra persona come documento completato.
    • Invia per firma: consente di creare un accordo con uno o più destinatari diversi dal mittente. Anche il mittente può essere un destinatario, purché non sia l’unico destinatario.
    • Stato accordo: consente di visualizzare l’elenco degli ultimi dieci accordi in cui è incluso l’utente, compresi gli accordi in stato Bozza, Inviato per firma, In attesa della mia firma e Firmato.


Inviare dalla modalità Composizione

Quando viene avviato da un messaggio e-mail, il componente aggiuntivo tenta di includere valori dall’e-mail stesso. La composizione di un nuovo messaggio e-mail (facendo clic sul pulsante Nuovo o Rispondi) consente di configurare tale messaggio come modello prima di avviare il componente aggiuntivo, per facilitare i rinnovi e altre transazioni standard.

  • Se il messaggio e-mail contiene un allegato, il componente aggiuntivo tenta di allegarlo come documento di accordo.
  • Se nel campo A: sono presenti dei destinatari (diversi dal mittente), tali indirizzi e-mail verranno importati nell’elenco dei destinatari, nello stesso ordine in cui appaiono nel campo A:.
  • Se è presente del testo nel campo Oggetto, lo stesso testo viene utilizzato come nome dell’accordo.
  • Se è presente del testo nel corpo del messaggio, lo stesso testo viene utilizzato come messaggio dell’accordo.
Nota:

Tutti i campi possono essere aggiunti o modificati manualmente. Inoltre, è possibile (ma non obbligatorio) importare dei valori dall’e-mail.


Documenti

La parte superiore del pannello del componente aggiuntivo è dedicata alla sezione Documenti. Si tratta dei file allegati all’accordo e presentati ai destinatari per la firma.

  • Se avvii il componente aggiuntivo da un messaggio e-mail che contiene già un allegato, questo viene automaticamente inserito nell’elenco dei documenti.
  • Per rimuovere un file dall’elenco Documenti, fai clic sulla X all’estrema destra del nome del documento.

A destra dell’intestazione Documenti è presente il collegamento + Aggiungi file che consente di aggiungere dei file all’accordo.

  • I documenti vengono presentati ai destinatari nell’ordine in cui sono elencati nel pannello del componente aggiuntivo.
  • Se devi aggiungere dei file dalla libreria di Adobe Acrobat Sign, fai clic sul collegamento Altre opzioni

Formati di file supportati:

  • Word (.doc, .docx)
  • PowerPoint (.ppt, .pptx)
  • Excel (.xls, xlsx)
  • PDF
  • HTML
  • RTF

 

  • TIF/TIFF
  • JPG/JPEG
  • BMP
  • GIF
  • PNG

  • Destinatari

    Sotto all’elenco Documenti si trova l’elenco Destinatari.

    L’ordine in cui sono elencati i destinatari corrisponde all’ordine in cui dovranno firmare l’accordo.

    • Se avvii il componente aggiuntivo da un messaggio e-mail in cui è stato compilato il campo A:, i destinatari vengono importati nel pannello del componente aggiuntivo nello stesso ordine in cui sono elencati nel campo A:.
    • È possibile digitare i destinatari direttamente nel pannello del componente aggiuntivo. Il pannello farà riferimento alla rubrica di Outlook per trovare una corrispondenza tra il testo digitato e i contatti noti.
    • Tutti i destinatari hanno il ruolo di Firmatario. Se devi impostare ruoli destinatario diversi o se l’invio deve seguire un flusso di lavoro parallelo/ibrido, fai clic sul collegamento Altre opzioni.
    • Tutti i firmatari ricevono un messaggio e-mail di verifica. Se è necessario utilizzare un metodo di verifica a due fattori, seleziona Altre opzioni.


    Nome accordo/Messaggi

    La sezione Messaggi si trova sotto all’elenco Destinatari.

    Questa sezione contiene due campi: Accordo e Messaggio accordo.

    Il primo campo contiene il nome dell’accordo. Se hai avviato il pannello del componente aggiuntivo da un messaggio e-mail esistente o configurato, il testo presente nel campo Oggetto viene importato come nome dell’accordo. Se il campo Oggetto è vuoto, il nome del primo file allegato (Documento) viene inserito come nome dell’accordo. Puoi modificare manualmente il nome dell’accordo in qualsiasi momento.

    Il messaggio dell’accordo è incluso nel messaggio e-mail Firma. Ha le seguenti caratteristiche:

    • Quando l’accordo viene avviato da un messaggio e-mail esistente, il corpo del messaggio e-mail viene inserito nel campo del messaggio. 
    • Se il corpo del messaggio è vuoto, viene inserito un messaggio predefinito di tipo Rivedi e completa questo documento.
    • Nel campo Messaggio è possibile inserire fino a un massimo di 1000 caratteri.
    • Nell’angolo in alto a destra della sezione Messaggio, il collegamento Cancella messaggio consente di rimuovere tutto il contenuto della finestra Messaggio.
    • Per i Modelli messaggio o Messaggi privati, utilizza il collegamento Altre opzioni.


    Anteprima e invia

    La casella di controllo Anteprima e invia richiama l’ambiente di authoring di Adobe Acrobat Sign dopo che si fa clic sul pulsante Avanti.

    • Quando si seleziona la casella di controllo Anteprima e invia, il pulsante Invia diventa Continua. È possibile deselezionare la casella di controllo Anteprima e invia per ripristinare il pulsante Invia.


    Invia/Continua

    Questo pulsante conferma l’accordo e passa al passaggio successivo per avviare il ciclo di firma o aprire l’ambiente di creazione, a seconda di come p configurato il pannello del componente aggiuntivo.

    Il testo del pulsante indica l’azione prevista:

    • Invia: il pulsante Invia termina la fase di configurazione e avvia l’accordo, notificando il primo destinatario.
    • Continua: quando la casella di controllo Anteprima e invia è selezionata, il pulsante diventa Continua.
      • Fai clic sul pulsante Continua per aprire l’ambiente di authoring di Adobe Acrobat Sign, rivedere l’ordine del documento e inserire eventuali campi modulo o campi firma.
      • Dopo aver rivisto il documento e/o inserito eventuali campi, fai clic su Invia nella pagina di creazione per inviare l’accordo al primo destinatario. Non si ritorna al componente aggiuntivo per avviare questo accordo.


    Altre opzioni

    Adobe Acrobat Sign offre un set di opzioni più ampio di quanto sia possibile installare come componente aggiuntivo. Alcune funzioni, quali i ruoli dei destinatari e i messaggi privati, renderebbero troppo complesso lo spazio limitato occupato dal componente aggiuntivo. Tuttavia, queste opzioni sono importanti per i processi aziendali di molti utenti.

    Il collegamento Altre opzioni, appena sotto il pulsante Invia/Continua, apre un’istanza in una propria finestra della pagina di Invio di Adobe Acrobat Sign, con tutte le opzioni disponibili per il tuo account.

    Tutti gli elementi configurati nel pannello del componente aggiuntivo vengono importati nella pagina di invio, nel loro ordine attuale, e sono completamente modificabili per consentirti di apportare eventuali regolazioni.

    Una volta inviato l’accordo, nel pannello del componente aggiuntivo viene visualizzata una notifica di operazione completata.

    Dopo l’invio, nel pannello sono disponibili due opzioni:

    • Visualizza accordo: apre una vista dell’accordo inviato in una finestra.
    • Menu di Adobe Acrobat Sign: questa opzione cambia il pannello per presentare le opzioni delle funzionalità del componente aggiuntivo. 
      • Invia per firma

    Inoltre, un banner viene aggiunto al corpo del messaggio e-mail, a indicare che l’accordo è disponibile per la firma in un messaggio separato.

    Questo è utile nel caso in cui il mittente volesse inviare un’e-mail di follow-up a quella generata automaticamente dal sistema di Adobe Acrobat Sign.

    Banner per e-mail post-invio


    Modalità Invia da lettura

    Quando si legge un thread e-mail esistente, sono disponibili tre opzioni:

    • Compila e firma: questa opzione viene utilizzata quando un documento deve essere compilato e firmato solo da te, senza coinvolgere alcun altro firmatario. Se ricevi una richiesta di tipo “Compila questo accordo, firmalo e invialo di nuovo a me”, questa è l’opzione da usare.
    • Invia per firma: questa opzione viene utilizzata per il processo di invio standard per un accordo in cui il mittente non è l’unico firmatario.
    • Stato accordo: consente di visualizzare lo stato degli ultimi dieci accordi che coinvolgono l’utente.
    OWA - Icona Risposta


    Compila e firma

    Quando l’opzione Compila e firma è selezionata, l’eventuale allegato all’e-mail viene automaticamente allegato alla definizione dell’accordo nel pannello del componente aggiuntivo, sul lato destro della finestra.

    Avviare Compila e firma

     

    A destra dell’intestazione Documenti è presente il collegamento + Aggiungi file che consente di aggiungere altri file all’accordo. L’aggiunta di accordi funziona come nell’applicazione web. I documenti vengono presentati a firmatari nell’ordine in cui sono elencati nel pannello del componente aggiuntivo.

    Aggiungere file con Compila e firma

     

    Dopo aver allegato tutti i file, fai clic sul pulsante Continua per avviare la finestra Compila e firma.

     

    La finestra Compila e firma consente di:

    1. Immettere del testo, facendo clic ovunque nel modulo e digitando il testo desiderato

    2. Inserire simboli di spunta e punti pieni (per le caselle di controllo)

    3. Apporre la firma

    4. Apporre le iniziali

    Per ulteriori informazioni sulle proprietà di Compila e firma, consulta questa guida.

    Una volta completato il documento, fai clic su Fine nell’angolo in alto a destra.

     

    Il documento viene elaborato per un breve istante, quindi viene aperta un’e-mail di risposta in cui è già allegata una copia firmata del documento.

    Post-invio di Compila e firma

    Il pannello del componente aggiuntivo presenta un messaggio di documento firmato e tre opzioni:

    • Visualizza PDF firmato consente di aprire una visualizzazione del PDF firmato.
    • Salva una copia: consente di scaricare sul sistema locale una copia del PDF firmato.
    • Menu di Adobe Acrobat Sign: questa opzione cambia il pannello per presentare le opzioni delle funzionalità del componente aggiuntivo. 
      • Compila e firma
      • Invia per firma
      • Stato dell’accordo


    Invia per firma

    1. Quando avvii un accordo da un’e-mail con un allegato, nella parte superiore del pannello compare l’elenco dei file Documenti attualmente “allegati”.

    Per impostazione predefinita, i file allegati all’e-mail al momento del clic sul pulsante Invia per firma vengono automaticamente allegati.

    • È possibile eliminare senza problemi tali file predefiniti.
    • Per aggiungere altri file aggiuntivi è possibile utilizzare il collegamento Aggiungi file.

    2. Appena sotto la sezione Documenti sono elencati i Destinatari. I destinatari non vengono importati dall’e-mail in modalità di lettura.

    Fai clic nel campo vuoto sotto l’intestazione Destinatari e inizia a digitare un nome o indirizzo e-mail. Vengono proposti i contatti dall’account 365 che corrispondono alle lettere digitate, per trovare più rapidamente il destinatario desiderato.

    L’ordine in cui inserisci i destinatari determina l’ordine di firma dell’accordo (per i processi di firma sequenziale).

    Nota: se solitamente imposti i ruoli dei destinatari, tieni presente che tutti i destinatari configurati nel componente aggiuntivo sono considerati Firmatari. Se ti occorrono altri ruoli, fai clic sul collegamento Altre opzioni sotto il pulsante Invia/Continua.

    3. Sotto all’elenco Destinatari si trova la sezione Messaggio, con due campi.

    Il campo superiore è per il Nome dell’accordo. Per impostazione predefinita, in questo campo viene inserito il nome del primo file allegato all’accordo. Se necessario, puoi modificarlo manualmente.

    Il secondo campo è quello del testo Messaggio. Contiene inizialmente un valore predefinito che puoi modificare come preferisci.

    4. Sotto al campo Messaggio è disponibile la casella di controllo facoltativa Anteprima e invia. Seleziona questa casella per aprire una finestra con la pagina di creazione, con tutti i campi e gli strumenti standard per la creazione di moduli.

     La pagina di creazione si apre solo dopo che avrai fatto clic sul pulsante Continua.

    5. Il pulsante Invia/Continua invia l’accordo con la sua configurazione corrente.  Se la casella di controllo Anteprima e invia è selezionata, viene aperta la pagina di creazione ed è possibile inserire dei campi sul documento.  Una volta inseriti tutti i campi necessari, fai clic sul pulsante Invia in basso a destra nella pagina di creazione.

    6. Sotto il pulsante Invia/Continua è disponibile il collegamento Altre opzioni. Fai clic su questo collegamento per aprire una finestra con la pagina di invio dell’applicazione web, con tutte le opzioni standard disponibili nell’applicazione. Eventuali configurazioni eseguite nel pannello del componente aggiuntivo vengono riportate nella finestra di invio e sono completamente modificabili.

    Tutti i campi e le opzioni sono disponibili esattamente come nella pagina di invio dell’applicazione web ed eventuali modifiche apportate all’elenco dei destinatari o dei file vengono incluse nell’accordo.

    Scorri fino alla parte inferiore della finestra e fai clic su Avanti per passare alla modalità di creazione, oppure deseleziona Anteprima e aggiungi campi firma e fai clic su Invia.

    Una volta inviato l’accordo, nel pannello del componente aggiuntivo viene visualizzata una notifica di operazione completata.

    Dopo l’invio, nel pannello sono disponibili due opzioni:

    • Visualizza accordo: apre una vista dell’accordo inviato in una finestra.
    • Menu di Adobe Acrobat Sign: questa opzione cambia il pannello per presentare le opzioni delle funzionalità del componente aggiuntivo. 
      • Compila e firma
      • Invia per firma
      • Stato dell’accordo


    Stato dell’accordo

    L’opzione Stato accordo visualizza gli ultimi dieci accordi (in base alla data dell’ultimo aggiornamento) che sono ancora aperti e in attesa di un intervento. Sono inclusi anche gli accordi in modalità Bozza ancora in corso di creazione, quelli in attesa della tua firma e quelli in attesa di altri destinatari.

    Stato

    Ogni accordo elencato può essere espanso per mostrarne l’ultimo evento pubblicato, indicando la fase corrente nel processo di firma.

    • Sono elencati i tre eventi più recenti (Creato, Visualizzato, Firmato e così via) registrati per l’accordo in questione, a partire da quello più recente.
    • Fai clic sul collegamento Visualizza accordo nelle informazioni sull’accordo per aprire una nuova finestra in cui viene visualizzato il documento nel suo stato corrente.
    • I documenti in attesa della tua firma presentano il collegamento Firma accordo che consente di aprire una nuova finestra contenente il documento pronto per la firma.

    Sotto all’elenco degli eventi, il collegamento Traccia tutti gli accordi consente di aprire una finestra con un’istanza della pagina Gestisci dall’applicazione. Nella pagina Gestisci è disponibile l’intera cronologia dell’account.

    Impostazioni del componente aggiuntivo

    L’icona a forma di ingranaggio che si trova in fondo al pannello del componente aggiuntivo, a destra di Adobe Document Cloud, consente di accedere alle impostazioni del componente aggiuntivo:

    Aggiorna - Solo account di prova

    Questo collegamento apre una nuova finestra per il processo di aggiornamento di Adobe Acrobat Sign, con la possibilità di acquistare un abbonamento mensile per l’accesso ad Adobe Acrobat Sign.

    Esci - Interruzione della relazione autenticata

    La relazione stabilita tra il tuoi account Outlook e Adobe Acrobat Sign viene “ricordata” dal componente aggiuntivo e per questo motivo non devi autenticarti ogni volta che utilizzi il componente aggiuntivo.

    Tuttavia, alcuni utenti hanno l’esigenza di inviare accordi da diversi account Adobe Acrobat Sign. A tale scopo, la funzione Esci interrompe la relazione di attendibilità corrente e quindi stabilisce una nuova relazione utilizzando un nuovo account Adobe Acrobat Sign.

    Per interrompere la relazione, fai clic sull’icona a forma di ingranaggio in basso a destra nel pannello del componente aggiuntivo. L’opzione Disconnetti si trova in alto nel menu a comparsa che viene visualizzato.

    Aiuto

    Questo collegamento conduce alla presente guida e ad ulteriori contenuti sul componente aggiuntivo.

    Informazioni su

    Viene visualizzata una piccola finestra a comparsa con informazioni sul componente aggiuntivo in uso.

    Informativa sulla privacy

    Questo collegamento permette di accedere all’informativa sulla privacy di Adobe.

    Installazione a livello tenant

    L’installazione a livello tenant consente all’amministratore di esporre il componente aggiuntivo per impostazione predefinita, in modo che gli utenti non debbano eseguire la procedura di installazione e che tutti possano accedervi senza problemi.

    Nota:

    La procedura seguente abilita il componente aggiuntivo a livello tenant per l’intera base utenti. Se desideri disporre di un controllo più granulare sulla distribuzione, consulta questa sezione.

    L’attivazione è facile e veloce e richiede solo circa 5 minuti:

    1. Accedi come amministratore tenant e passa al pannello Amministrazione.

    2. Passa all’interfaccia di amministrazione di Exchange.

    3. Fai clic sul collegamento dei componenti aggiuntivi.

    4. Fai clic sul segno più (+) per aggiungere un nuovo componente aggiuntivo e seleziona l’opzione di menu Aggiungi da Office Store.

    • Per impostazione predefinita, il componente aggiuntivo viene installato in modalità Disabilitato

    5. Configura il componente aggiuntivo

    • Assegna utenti
      • Tutti: applica il metodo di distribuzione a tutti gli utenti del tenant
      • Utenti/gruppi specifici: applica il metodo di distribuzione solo agli utenti o ai gruppi selezionati
      • Solo io: applica il metodo di distribuzione solo all'utente (amministratore) che esegue la configurazione
    • Metodo di distribuzione
      • Fisso (predefinito): il componente aggiuntivo viene distribuito automaticamente agli utenti assegnati e non è consentito rimuoverlo dalla barra multifunzione
      • Disponibile: gli utenti possono installare il componente aggiuntivo facendo clic sul pulsante Richiama altri componenti aggiuntivi nella barra multifunzione di Outlook
      • Facoltativo: Il componente aggiuntivo viene distribuito automaticamente agli utenti assegnati, ma questi utenti mantengono l'opzione per rimuoverlo dalla barra multifunzione
    Tenant

    6. Dopo aver selezionato le opzioni di abilitazione, fai clic su Salva.

    Logo Adobe

    Accedi al tuo account

    [Feedback V2 Badge]