Gli oggetti globali di JavaScript sono contrassegnati come costanti in Acrobat

Con la versione di Adobe Acrobat DC del febbraio 2019, le variabili JavaScript utilizzate nello spazio dei nomi globale sono contrassegnate come costanti e non possono essere utilizzate come nomi di variabili nello spazio dei nomi globale degli script. Tuttavia, puoi utilizzare i nomi delle variabili nello spazio dei nomi locale.

 

Versioni di Acrobat interessate

Acrobat DC, Acrobat 2017 e Acrobat DC 2015 (Classic)

Nomi di variabili interessati

I seguenti nomi di variabili non possono essere modificati o ridefiniti nello spazio dei nomi globale:

  • di file
  • font
  • border
  • stile
  • evidenzia
  • zoomtype
  • cursor
  • trans
  • posizione
  • scaleWhen
  • scaleHow
  • display
  • permission
  • submitFormUsageRights
  • fileSystem
  • encoding

Script di esempio

Esempio 1:

Se si definisce il codice seguente nello spazio dei nomi globale, si verificherà un errore:

posizione di funzione()

{

    //Eseguire qualche azione

}

Il messaggio di errore: TypeError: impossibile ridefinire la proprietà "color" non configurabile

 

Esempio 2:

Se il codice seguente viene eseguito nello spazio dei nomi globale, non funzionerà:

var position = 10;

Se tenti di accedere nuovamente alla posizione, non verrà modificato su 10; sta ancora puntando all'oggetto originale usato da Acrobat.

 

Esempio 3:

È consentito l'uso della stessa variabile nell'ambito locale. Il codice seguente funziona bene:

(Viene stampato hello come output.)

var example = new function() {

    this. position = function () {

        console.println("hello");

    };

}

example.color();



Esempio 4:

Il codice seguente modifica il valore della posizione della variabile  su 10, come definito in ambito locale.

esempio di funzione()

{

   var position= 10;

    console.println(position);

}

Logo Adobe

Accedi al tuo account