I set di caratteri e i glifi alternativi

I font contengono molti caratteri oltre a quelli visibili sulla tastiera. In base al font selezionato, questi caratteri possono contenere legature, frazioni, ornati, ornamenti, numeri ordinali, alternative stilistiche e di titolazione, caratteri superiori o inferiori, cifre oldstyle e cifre basse. Per glifo si intende la forma specifica di un carattere. In alcuni font, la lettera maiuscola A è disponibile in varie forme, ad esempio ornata e in maiuscoletto.

Potete inserire glifi alternativi in tre modi:

  • Il menu contestuale di selezione consente di visualizzare e inserire i glifi disponibili per il font selezionato.
  • Il pannello Glifi consente di visualizzare e inserire i glifi da qualsiasi tipo di carattere.
  • Il pannello OpenType consente di impostare le regole per l’uso dei glifi. Ad esempio, potete decidere di usare legature, caratteri titolazione e frazioni all’interno di un blocco di testo specifico. Per un risultato uniforme e una maggiore semplicità di inserimento, è preferibile usare il pannello OpenType anziché inserire i glifi singolarmente. Ricordate comunque che il pannello funziona solo con i font OpenType.

Sostituire un carattere con glifi alternativi sull’area di lavoro

Funzione introdotta in Illustrator CC 2017

Quando lavorate in un oggetto di testo, potete selezionare un carattere per visualizzare rapidamente i glifi alternativi accanto ad esso nel menu contestuale. È sufficiente fare clic sul glifo alternativo per sostituire il carattere.

special-character_1
Glifi alternativi contestuali

Nota:

Illustrator visualizza un massimo di cinque glifi alternativi per un carattere selezionato nell’area di lavoro. Se sono disponibili più di cinque alternative, Illustrator visualizza l’icona  a destra delle alternative visualizzate. Fate clic sull’icona per aprire il pannello Glifi e visualizzare più alternative.

Panoramica del pannello Glifi

Potete usare il pannello Glifi (Finestra > Testo > Glifi) per visualizzare i glifi presenti in un font e inserire i glifi desiderati nel vostro documento.

Per impostazione predefinita, il pannello Glifi visualizza tutti i glifi per il font attualmente selezionato. Per modificare il font, selezionate una famiglia o uno stile di font diversi nella parte inferiore del pannello. Se nel documento sono selezionati dei caratteri, potete visualizzarne dei caratteri alternativi scegliendo Alternative per selezione attuale dal menu Mostra nella parte superiore del pannello.

Pannello Glifi
Pannello Glifi

A. Menu Mostra B. Famiglia di font C. Stile di font D. Pulsanti Zoom 

Quando selezionate un font OpenType nel pannello Glifi, selezionate una categoria dal menu Mostra per limitare il pannello e visualizzare solo alcuni tipi di glifi. Potete visualizzare anche un menu a comparsa di glifi alternativi, facendo clic sul triangolo nell’angolo in basso a destra nella casella dei glifi, se disponibile.

Menu a comparsa per glifi alternativi
Menu a comparsa per glifi alternativi

Inserire o sostituire un carattere dal pannello Glifi

  1. Per inserire un carattere, fate clic con uno strumento di testo per stabilire il punto in cui inserire il carattere, quindi fate doppio clic sul carattere da inserire all’interno del pannello Glifi.
  2. Per sostituire un carattere, scegliete Alternative per selezione attuale dal menu a comparsa Mostra, quindi selezionate un carattere nel documento con uno strumento di testo. Fate doppio clic su un glifo, se disponibile, nel pannello Glifi.

    Nota:

    Sono disponibili altre opzioni di sostituzione per i glifi asiatici.

Panoramica del pannello OpenType

Il pannello OpenType (Finestra > Testo > OpenType) consente di specificare in che modo desiderate applicare i caratteri alternativi nei font OpenType. Ad esempio, potete decidere di usare le legature standard nel nuovo testo o in quello esistente.

Ricordate che i font OpenType si differenziano molto per il tipo di funzioni che offrono; non tutte le opzioni del pannello OpenType sono disponibili per tutti i font. Potete visualizzare i caratteri di un font mediante il pannello Glifi.

Pannello OpenType
Pannello OpenType

A. Legature standard B. Alternative contestuali C. Legature facoltative D. Ornato E. Alternative stilistiche F. Alternative titolazione G. Ordinali H. Frazioni I. Set stilistici J. Menu del pannello K. Tipo di cifra L. Posizione del carattere 

Nota:

Per i font OpenType asiatici possono essere disponibili delle funzioni aggiuntive.

Nel menu del pannello OpenType nell’angolo superiore destro potete accedere a ulteriori comandi e opzioni. 

Evidenziare i glifi alternativi nel testo

  1. Scegliete File > Imposta documento.
  2. Selezionate Evidenzia glifi sostituiti e fate clic su OK. I glifi sostituiti all’interno del testo vengono evidenziati.

Usare le legature e le alternative contestuali

Le legature sono caratteri tipografici sostitutivi disponibili per particolari coppie di lettere in un determinato font Open Type. La maggior parte dei font contiene legature per coppie di lettere standard come fi, fl, ff, ffi e ffl. Alcuni font contengono inoltre legature facoltative per coppie di lettere come ct, st e ft. Anche se apparentemente sembrano uniti, i caratteri delle legature possono essere modificati singolarmente e non generano errori quando viene effettuato il controllo ortografico.

Le alternative contestuali sono caratteri alternativi contenuti in alcuni font calligrafici per consentire una migliore unione delle lettere. Ad esempio, se usate il font Caflisch Script Pro con l’opzione Alternative contestuali attivata, la coppia di lettere “bl” nella parola “blando” viene unita in modo che sembri scritta a mano.

  1. Selezionate i caratteri o gli oggetti di testo a cui applicare l’impostazione. Se non selezionate del testo, l’impostazione verrà applicata al nuovo testo creato.
  2. Accertatevi che sia selezionato un font OpenType.
  3. Nel pannello OpenType effettuate una o più delle seguenti operazioni:
    • Fate clic sul pulsante Legature standard per attivare o disattivare le legature per le coppie di lettere standard come fi, fl, ff, ffi e ffl.

    • Fate clic sul pulsante Legature facoltative per attivare o disattivare le legature opzionali (se disponibili per il font corrente).

    • Fate clic sul pulsante Alternative contestuali per attivare o disattivare questo tipo di alternative (se disponibili per il font corrente).

Usare i set stilistici

Un set stilistico è un gruppo di glifi alternativi che può essere applicato a un blocco di testo selezionato. Quando applicate un set stilistico, i glifi definiti nel set sostituiscono i glifi predefiniti del font nel testo selezionato. Il nome del set stilistico fornito dallo Sviluppatore dei font viene visualizzato in Illustrator in diverse posizioni. Per alcuni font, Illustrator visualizza i nomi dei set stilistici come Set 1, Set 2 e così via. Potete applicare più set stilistici a un blocco di testo.

stylistic-set_open-type-bar
  1. Selezionate la casella di testo o il blocco di testo a cui desiderate applicare un set stilistico.

  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Selezionate Finestra > Testo > OpenType per aprire il pannello OpenType. A questo punto, effettuate una delle seguenti operazioni:
      • Fate clic sull’icona Set stilistici () nella parte inferiore del pannello e scegliete il set desiderato.
      • Selezionate Set stilistici dal menu del pannello e scegliete il set desiderato.
    OpenType-panel--stylistic-sets
    Applicare set stilistici dal pannello OpenType

    A. Fate clic sull’icona in fondo al pannello B. Scegliete il set stilistico desiderato dal menu del pannello 
    • Per aprire il pannello Glifi, scegliete Testo > Glifi. Scegliete un set stilistico dall’elenco a discesa Mostra nel pannello Glifi.
    Glyphs-panel_stylistic-sets
    Applicare set stilistici dal pannello Glifi

Nota:

Potete rimuovere il set stilistico che avete applicato a un blocco di testo deselezionandolo nel pannello OpenType o nel pannello Glifi.

Aggiungere set stilistici a uno stile di carattere o paragrafo

  1. Selezionate Finestra > Testo > Stili di carattere/Stili di paragrafo per aprire il pannello Stili di carattere o il pannello Stili di paragrafo.

  2. Selezionate l’opzione Nuovo stile carattere/paragrafo dal menu del pannello.

  3. Selezionate la scheda Caratteristiche OpenType a sinistra della finestra di dialogo Nuovo stile carattere/paragrafo.

  4. Fate clic su  e scegliete i set stilistici desiderati dall’elenco.

    Character-panel--stylistic-sets
    Aggiungere set stilistici a uno stile di carattere
  5. Fate clic su OK.

Usare ornati, alternative di titolazione o alternative stilistiche

Molti font OpenType contengono caratteri stilizzati che aggiungono elementi decorativi al testo. Gli ornati sono caratteri con decorazioni accentuate. Le alternative di titolazione sono caratteri specifici (normalmente maiuscoli) adatti per essere impiegati in grandi dimensioni, ad esempio nei titoli. Le alternative stilistiche sono caratteri stilizzati specifici per creare effetti puramente estetici.

  1. Selezionate i caratteri o gli oggetti di testo a cui applicare l’impostazione. Se non selezionate del testo, l’impostazione verrà applicata al nuovo testo creato.
  2. Accertatevi che sia selezionato un font OpenType.
  3. Nel pannello OpenType effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Fate clic sul pulsante Ornato per attivare o disattivare i caratteri ornati (se disponibili per il font corrente).

    • Fate clic sul pulsante Alternative stilistiche per attivare o disattivare questo tipo di alternative (se disponibili per il font corrente).

    • Fate clic sul pulsante Alternative titolazione per attivare o disattivare questo tipo di alternative (se disponibili per il font corrente).

Inserire simboli, trattini corti e lunghi e virgolette

Funzione introdotta in Adobe Illustrator CC 2017

  1. Posizionate il punto di inserimento nella posizione in cui desiderate inserire un carattere con lo strumento Testo.

  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Selezionate Testo > Inserisci carattere speciale
    • Fate clic con il pulsante destro del mouse e selezionate Inserisci carattere speciale dal menu contestuale.
  3. Scegliete una tra seguenti opzioni: Simboli, trattini corti, trattini lunghi e virgolette. 

  4. Scegliete il carattere desiderato tra una varietà di opzioni offerte da Illustrator.

Inserire spazi vuoti

Funzione introdotta in Adobe Illustrator CC 2017

  1. Posizionate il punto di inserimento nella posizione in cui desiderate inserire uno spazio vuoto con lo strumento Testo.

  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Scegliete Testo > Inserisci spazio vuoto.
    • Fate clic con il pulsante destro del mouse e selezionate Inserisci carattere speciale dal menu contestuale.
  3. Selezionate una delle opzioni seguenti:

    Spazio lungo (em)

    Lo spazio è equivalente alla dimensione del testo. Per esempio, nel testo a 12 punti, uno spazio lungo è largo 12 punti.

    Spazio breve

    La larghezza dello spazio è pari alla metà di quella di uno spazio lungo. Per esempio, nel testo a 12 punti, uno spazio breve è largo 6 punti.

    Spazio ultrafine

    La larghezza dello spazio è pari a un ventiquattresimo di quella di uno spazio lungo. Per esempio, nel testo a 12 punti, uno spazio ultrafine è largo 0,5 punti.

    Spazio fine

    La larghezza dello spazio è pari a un ottavo di quella di uno spazio lungo. Per esempio, nel testo a 12 punti, uno spazio fine è largo 1,5 punti.

Nota:

Quando scegliete Testo > Mostra caratteri nascosti, vengono visualizzati simboli che rappresentano i vari tipi di spazio.

Inserire un carattere di interruzione

Funzione introdotta in Adobe Illustrator CC 2017

Potete inserire un carattere di interruzione per iniziare una nuova riga senza però iniziare un nuovo paragrafo.

  1. Posizionate il punto di inserimento nella posizione in cui desiderate inserire il carattere di interruzione con lo strumento Testo.

  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Selezionate Testo > Inserisci carattere di interruzione > Interruzione di riga forzata.
    • Fate clic con il pulsante destro del mouse e selezionate Inserisci carattere di interruzione > Interruzione di riga forzata.

Per rimuovere un carattere di interruzione, selezionate Testo > Mostra caratteri nascosti per visualizzare i caratteri non stampabili. Potete quindi selezionare ed eliminare il carattere di interruzione.

Mostrare o nascondere i caratteri non stampabili

I caratteri non stampabili includono ritorni a capo manuali (interruzioni di riga), ritorni a capo nello stesso paragrafo (interruzioni di riga), tabulazioni, spazi, spazi non divisibili, caratteri a due byte (inclusi gli spazi), trattini di sillabazione opzionali e carattere di fine testo.

Per visualizzare i caratteri ogni volta che formattate o modificate il testo, scegliete Testo > Mostra caratteri nascosti. Una spunta indica che i caratteri non stampabili sono visibili.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online