Bridge CC 2017 e versioni precedenti

Nota:

La versione di ottobre 2017 di Bridge CC è ora disponibile! Consultate il Riepilogo delle nuove funzioni.

Versione 2017 di Bridge CC

Pubblicare immagini raw su Adobe Stock

Novità in questa release di Adobe Bridge CC 

In Adobe Bridge CC 2015 versione 6.3.1 era stata introdotta una nuova funzione per caricare facilmente foto JPEG su Adobe Stock tramite il nuovo pannello Pubblicazione. In questa versione di Bridge CC 2017, questa funzione è stata estesa per supportare il caricamento di immagini raw in Adobe Stock direttamente da Bridge.

Adesso, quando trascinate un’immagine raw dal pannello Contenuto al pannello Pubblicazione, viene visualizzata in Bridge una finestra di dialogo per confermare la conversione dell’immagine raw nel formato JPEG per il caricamento. Una volta confermata l’azione, Bridge converte le immagini raw nel formato JPEG tramite il plugin Camera Raw. L’immagine caricata nel formato JPEG (convertita da un’immagine raw) viene visualizzata nella pagina Caricamenti del portale Adobe Stock Contributor. 

Nota:

Bridge converte nel formato JPEG solo le immagini raw supportate da Adobe Camera Raw. Per scoprire se Adobe Camera Raw supporta il vostro modello di fotocamera, consultate Fotocamere supportate da Camera Raw.

Per ulteriori informazioni, consultate Pubblicare immagini su Adobe Stock.

Cerca in Adobe Stock

Novità in questa release di Adobe Bridge CC

Screen Shot 2016-09-06 at 4.39.50 AM

Oltre a cercare risorse in Bridge o sul vostro computer, potete utilizzare la finestra Ricerca rapida (a destra nella barra delle applicazioni) per trovare illustrazioni, immagini vettoriali e foto di alta qualità in Adobe Stock. Quando eseguite una ricerca, i risultati vengono visualizzati nel sito Web di Adobe Stock nel browser predefinito. 

Per passare dalla ricerca in Adobe Stock alle opzioni di ricerca Windows (Windows)/Spotlight (Mac) e viceversa, usate l’elenco a discesa nella finestra Ricerca rapida.

Per ulteriori informazioni su Adobe Stock, consultate Formazione e supporto su Adobe Stock.

Correzioni di bug e miglioramenti

Miglioramento in questa release di Adobe Bridge CC

Sono stati corretti i seguenti problemi relativi al rilevamento del dispositivo segnalati dai clienti.

  • In Mac OS 10.11, Bridge CC 2017 ora riconosce i seguenti tipi di dispositivi:
    • Dispositivi (come fotocamere o dispositivi con Android) collegati in modalità PTP (Picture Transfer Protocol) o MTP (Media Transfer Protocol)
    • iDevices come iPad o iPhone
  • Bridge CC 2017 ora rileva schede dati con dimensioni di memoria superiori a 64 GB.

In questa versione sono stati corretti i seguenti bug:

  • Arresto anomalo di Bridge su Mac OS X 10.11.6 durante la navigazione tra cartelle e file multimediali in una configurazione a doppio monitor. Bridge CC 2017 non si arresta più con questa configurazione.
  • Dimensioni mancanti per i file BMP e GIF nel pannello Metadati. Bridge CC 2017 visualizza ora le dimensioni per questi tipi di file nel pannello Metadati.

Versioni 2015 di Bridge CC

Versione 6.3.1

Pubblicare immagini su Adobe Stock

Novità in questa release di Adobe Bridge CC 

Bridge CC consente ora di pubblicare facilmente le foto su Adobe Stock. Per iniziare, è necessario innanzitutto impostare il profilo come Collaboratore sul portale di Adobe Stock Contributor (https://contributor.stock.adobe.com/it). Una volta completata la registrazione, il vostro Adobe ID è pronto per la collaborazione.

Ora è possibile trascinare semplicemente una selezione di foto dal pannello Contenuto sul pannello Pubblicazione in Bridge per caricare le foto direttamente su Adobe Stock.

Potete visitare il portale di Adobe Stock Contributor per applicare i tag alle immagini caricate e inviarle ad Adobe Stock per la moderazione.

Per ulteriori informazioni, consultate Pubblicare immagini su Adobe Stock.

Versione 6.3

Supporto per display ad alta risoluzione e preferenza di ridimensionamento dell’interfaccia utente per Windows

Novità in questa release di Adobe Bridge CC 

Il supporto nativo per display ad alta risoluzione è ora disponibile per Windows, oltre al supporto esistente per display Retina di Apple. Quando si lavora su un display Windows ad alta risoluzione impostato su una risoluzione di 150% o superiore, l’interfaccia utente viene ridimensionata automaticamente a 200% per consentirvi di visualizzare gli elementi dell’interfaccia in modo chiaro e definito, una dimensione font leggibile e icone nitide attraverso una vasta gamma di impostazioni DPI del display.

La nuova preferenza di ridimensionamento dell’interfaccia utente consente di scegliere un’opzione di ridimensionamento tra Automatico, 100% o 200%.  

Per ulteriori informazioni, consultate Supporto per display ad alta risoluzione e Retina.

Versioni precedenti di Bridge CC

Versione 6.2

Svuotamento della cache

Novità in questa release di Adobe Bridge CC 

Adobe Bridge ora ottimizza la cache cancellandone automaticamente gli elementi obsoleti quando l’app non è attiva. Per impostazione predefinita, la durata della cancellazione è impostata su 30 giorni. Ciò significa che eventuali elementi della cache più vecchi di 30 giorni verranno considerati obsoleti e, di conseguenza, eliminati da Bridge. È possibile configurare la durata della cancellazione impostando un valore compreso tra 1 e 180 giorni.

Per ulteriori informazioni, consultate Svuotare la cache.

Comprimere la cache all’uscita

Novità in questa release di Adobe Bridge CC

Comprimi cache all’uscita è una nuova opzione nelle preferenze della cache. Consente di impostare la pulizia automatica della cache quando si esce da Bridge, qualora il database della cache superiori la soglia di 100 MB.

La cache centrale di Bridge memorizza informazioni su miniature, anteprime e metadati in un database per migliorare le prestazioni durante l’esplorazione e la ricerca dei file. Tuttavia, più grande è la cache, maggiore è lo spazio su disco utilizzato. Questa nuova opzione facilita la gestione della dimensione della cache, per prestazioni ottimali.

Per ulteriori informazioni, consultate Comprimere la cache all’uscita.

 

Importare file da dispositivi in Mac OS

Miglioramento in questa release di Adobe Bridge CC

Quando si importavano file da un dispositivo nelle versioni precedenti di Bridge CC in Mac OS 10.11.x, i seguenti tipi di dispositivi non venivano riconosciuti:

  • Dispositivi mobili iOS
  • Dispositivi mobili Android e fotocamere digitali collegate in modalità PTP (Picture Transfer Protocol) o MTP (Media Transfer Protocol)

Questa versione di Bridge CC fornisce un’alternativa per importare gli elementi multimediali da questi dispositivi. Quando si fa clic su File > Importa da dispositivi, viene avviato Acquisizione Immagine di Apple per trasferire i file da tali dispositivi a Bridge.

Nota: questa funzione è solo per Mac OS.

Importare da dispositivi

Per ulteriori informazioni, consultate Importare da dispositivo in Mac OS 10.11.x.

Generazione di miniature

Miglioramento in questa release di Adobe Bridge CC

In questa release di Bridge CC, la generazione e l’estrazione di miniature, anteprime e metadati sono state ottimizzate per migliorare la velocità di risposta in presenza di una quantità elevata di risorse.  

Ora, quando si seleziona una cartella, le miniature, le anteprime e i metadati vengono estratti con priorità solo per le risorse effettivamente visualizzate sullo schermo. Le miniature degli altri file vengono generate su richiesta (quando si fa scorrere la visualizzazione verso l’alto o il basso) o quando l’applicazione non è in uso.

Questo miglioramento consente di:

  • Lavorare su cartelle di grandi dimensioni senza che si verifichino problemi di prestazioni quali blocco o mancata risposta dell’applicazione
  • Visualizzare un pannello Filtro completamente aggiornato prima che vengano generate tutte le miniature e anteprime
  • Effettuare ricerche sui file prima che vengano generate tutte le miniature e anteprime

Funzioni non disponibili in Bridge CC (6.2)

Non disponibile in Adobe Bridge CC

Le seguenti funzioni non sono supportate come parte di Bridge CC.

  • Adobe Output Module
  • Pannello Esporta
  • Modalità ridotta
  • Miniature e anteprime per formati file 3D
  • Finestra Sincronizzato

Adobe Output Module

Adobe Output Module è ora disponibile come modulo a parte, da installare dopo l’installazione di Bridge CC. Per istruzioni dettagliate, consultate Installare Adobe Output Module per Bridge CC.

Le funzionalità per creare provini a contatto, file PDF e gallerie Web sono disponibili anche in Adobe Photoshop e Adobe Lightroom, entrambi compresi nell’iscrizione a Creative Cloud.

Pannello Esporta

Tutte le funzionalità del pannello Esporta, come l’esportazione di immagini per servizi online quali Flickr o Facebook, sono disponibili da Adobe Lightroom. Per ulteriori informazioni, consultate Esportazione delle foto con Adobe Lightroom.

Modalità ridotta

La modalità Ridotta non è più disponibile in questa versione di Bridge CC. Tuttavia, se rimpicciolite la finestra dell’applicazione, i pannelli vengono ridisposti in modo analogo alla precedente modalità Ridotta. Se poi ingrandite nuovamente la finestra dell’applicazione, però, i pannelli non vengono riportati nel loro stato precedente.

Miniature per i formati file 3D

Questa versione di Bridge CC non genera le miniature e anteprime per i formati file 3D.

La finestra Sincronizzato non è disponibile in questa versione di Bridge CC.

È comunque possibile utilizzare il comando Nuova finestra (File > Nuova finestra) e aprire un’altra istanza della finestra Bridge.

Finestra Sincronizzato

La finestra Sincronizzato non è disponibile in questa versione di Bridge CC.

È comunque possibile utilizzare il comando Nuova finestra (File > Nuova finestra) e aprire un’altra istanza della finestra Bridge.

Versione 6.1.1

Installazione

Novità in questa release di Adobe Bridge CC

Utilizzo del programma di installazione

Adobe Bridge utilizza ora un programma di installazione separato e non viene installato con altre applicazioni. Per installare Adobe Bridge, è necessario scaricarlo e installarlo separatamente. Questo consente di distribuire Adobe Bridge come applicazione a sé stante, che può essere implementata in modo indipendente da altre applicazioni.

Programma di installazione di Bridge

Scaricate e installate Bridge da Download Center.

  1. Effettuate l’accesso a Creative Cloud da http://creative.adobe.com/it
  2. Nella barra superiore, fate clic su Download Center.
  3. Fate clic su Scarica accanto all’icona di Bridge.
  4. Nella pagina del prodotto Bridge, fate clic su Scarica.

Utilizzo dell’app desktop Creative Cloud

Programma di installazione di Creative Cloud

Potete inoltre installare Adobe Bridge CC utilizzando l’app per desktop Creative Cloud. Per ulteriori informazioni, consultate Scaricare e installare app.

Supporto di display ad alta risoluzione

Novità in questa release di Adobe Bridge CC

Per sfruttare le nuove tecnologie, Adobe Bridge offre supporto nativo per i display ad alta risoluzione. Questa funzione è disponibile per Mac OS X (ad esempio, per i MacBook Pro con display Retina). L’interfaccia utente è più nitida sui dispositivi con schermi ad alta risoluzione. Anche le miniature nei pannelli sono molto più nitide. Il testo e la grafica complessi vengono visualizzati con maggior chiarezza e i colori e le tonalità sono più brillanti.

Funzioni non disponibili in Bridge CC

Non disponibile in Adobe Bridge CC

Le seguenti funzioni non sono più disponibili in questa versione di Adobe Bridge.

  • Adobe Output Module
  • Pannello Esporta
  • Modalità ridotta
  • Miniature e anteprime per formati file 3D
  • Finestra Sincronizzato

Adobe Output Module

Adobe Output Module è ora disponibile come modulo a parte, da installare dopo l’installazione di Adobe Bridge. Per istruzioni dettagliate, consultate Installare Adobe Output Module per Bridge CC.

Le funzionalità per creare provini a contatto, file PDF e gallerie Web sono disponibili anche in Adobe Photoshop e Adobe Lightroom, entrambi compresi nell’iscrizione a Creative Cloud.

Pannello Esporta

Tutte le funzionalità del pannello Esporta, come l’esportazione di immagini per servizi online quali Flickr o Facebook, sono disponibili da Adobe Lightroom. Per ulteriori informazioni, consultate Esportazione delle foto con Adobe Lightroom.

Modalità ridotta

La modalità Ridotta non è più disponibile in questa versione di Adobe Bridge. Tuttavia, se rimpicciolite la finestra dell’applicazione, i pannelli vengono ridisposti in modo analogo alla precedente modalità Ridotta. Se poi ingrandite nuovamente la finestra dell’applicazione, però, i pannelli non vengono riportati nel loro stato precedente.

Miniature per i formati file 3D

Questa versione di Adobe Bridge non genera le miniature e anteprime per i formati file 3D.

Finestra Sincronizzato

La finestra Sincronizzato non è disponibile in questa versione di Adobe Bridge.

È comunque possibile utilizzare il comando Nuova finestra (File > Nuova finestra) e aprire un’altra istanza della finestra Bridge.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online