Problemi noti in Character Animator

Questo documento fornisce informazioni sull’elenco di problemi noti in Character Animator.

Elenco di problemi noti in Character Animator 3.4 (ottobre 2020)

Problema: una scena di Character Animator importata in un progetto di Premiere Pro 14.6 tramite Dynamic Link e quindi aperta nel pannello Programma viene visualizzata con una tinta rossa. Anche la sequenza esportata da Premiere Pro ha questa tinta rossa. Non è necessario che Character Animator sia aperto perché si verifichi questo problema.

Soluzione alternativa:  passa al modulo di rendering software (in Impostazioni progetto, imposta Rendering su Solo software Mercury Playback Engine) oppure utilizza la versione più recente di Premiere Pro (14.7 o successiva). Se utilizzi Premiere Pro (Beta), assicurati di installare anche Character Animator (Beta).

Se devi esportare solo un filmato della scena di Character Animator, puoi esportarlo direttamente in Adobe Media Encoder o importare la scena dal file del progetto di Character Animator (.chproj).

Problema: su macOS Big Sur (11.0) la scena di Character Animator non viene visualizzata quando utilizzi il dispositivo video AJA T-TAP nelle preferenze Live Output (Output dal vivo).

Soluzione alternativa: contatta AJA Video Systems per ulteriori informazioni sulla compatibilità con macOS Big Sur.

Elenco di problemi noti in Character Animator 3.1 (gennaio 2020)

Problema: se Adobe Media Encoder versione 14.0.1 o After Effects 17.0.2 viene lanciato per primo e poi viene selezionata la scena di un file di progetto Character Animator (.chproj) per l'importazione in Adobe Media Encoder, After Effects o Premiere Pro, può apparire alcune volte il messaggio di errore Punto di accesso non trovato contenente un riferimento a dvascripting.dll.

Soluzione alternativa: questo messaggio non è importante e puoi semplicemente fare clic su OK per chiudere l'errore. Per evitare di ricevere questo messaggio di errore, lancia prima Character Animator.

Elenco di problemi noti in Character Animator 3.0 (novembre 2019)

Problema: facendo clic su OK nella finestra di dialogo Preferenze, viene causato l’arresto anomalo se stavi visualizzando una scena aperta in un’area di lavoro e poi sei passato a un’area di lavoro senza il pannello Scena appena prima di aprire la finestra di dialogo Preferenze. Non vengono persi dati di progetto o modifiche alle preferenze dell’applicazione.

Soluzione alternativa: accertati di trovarti in un’area di lavoro che contiene il pannello Scena prima di aprire la finestra di dialogo Preferenze. In alternativa, passa a Character Animator versione 3.1.

Problema:  viene visualizzato il messaggio di errore “Errore durante l’apertura del file Illustrator. (64)” se il file è stato salvato da Illustrator 2020 (versione 24.0) nel formato Illustrator 2020 (la versione è impostata su Illustrator 2020 nella finestra di dialogo Opzioni Illustrator).

Soluzione alternativa: in Illustrator, scegli File > Salva con nome, quindi specifica in nome del file e fai clic su Salva. Nella finestra di dialogo delle impostazioni di Illustrator, imposta la versione su Illustrator CC (Legacy). In alternativa, passa a Character Animator versione 3.1.

Finestra di dialogo Opzioni Illustrator

Elenco di problemi noti in Character Animator CC 1.5 (aprile 2018)

Problema: se una scena di Character Animator viene aggiunta alla coda in Adobe Media Encoder tramite il pulsante Aggiungi sorgente (+) e viene successivamente aggiornata in Character Animator, la scena in coda includerà le modifiche alla scena aggiornate. Pertanto la scena non corrisponderà alla versione di quando è stata aggiunta alla coda.

Soluzione: Aggiungi la scena alla coda tramite il comando di menu File > Esporta > Video tramite Adobe Media Encoder.

Problema: apri o importa una marionetta creata in una versione precedente di Character Animator. Se la marionetta presenta il comportamento particelle ma non viene applicato alcun comportamento fisico, le particelle non verranno emesse.

Soluzione: aggiungi il comportamento fisico alla marionetta. Il comportamento delle particelle richiede che la fisica sia uguale o superiore allo stesso gruppo nella gerarchia delle marionette a cui viene applicata la particella.

Elenco di problemi noti in Character Animator CC 1.1 (ottobre 2017)

Problema: durante il rendering di alcune scene, non viene visualizzato alcun contenuto, ma solo il colore di sfondo corrente.

Soluzione:

  • Fai clic sul pulsante Aggiorna scena nella parte inferiore del pannello Scena. 
  • Se non funziona, prova a tenere premuto il tasto Opzione (Mac) / Alt (Windows) e a fare clic sul pulsante Aggiorna scena. 
  • Se il problema persiste, compila una segnalazione bug e allega un file di immagine o progetto.

Problema: in un file di Illustrator, i livelli e i gruppi con “Guida” nel nome non saranno interpretati come guide/handle. Il contenuto di tali file continuerà a essere renderizzato anche se disattivato nel file di immagine. Solo i percorsi sono supportati da Character Animator.

Problema: se applichi un tag dell’handle Trascinabile all’handle di origine di livello superiore per una marionetta, non sarà possibile trascinare la marionetta nella scena.

Soluzione: se i livelli della marionetta sono inclusi in un unico gruppo di livello superiore, applica il tag Trascinabile all'origine di tale gruppo.

Problema: i comportamenti di volto, trigger da tastiera e sincronizzazione del labiale in progetti e file puppet creati in versioni precedenti (Beta) di Character Animator potrebbero essere visualizzati come obsoleti.  Vengono visualizzati con “obsoleto” dopo i relativi nomi una volta aperti nella versione più recente di Character Animator. Anche se continueranno a funzionare, non beneficeranno dei miglioramenti apportati alle versioni più recenti.

Soluzione: se desideri aggiornare i comportamenti obsoleti alle ultime versioni e non disponi di registrazioni per essi o se non ti interessa perdere le registrazioni, seleziona la marionetta nel pannello Progetto, rimuovi i comportamenti obsoleti e aggiungi le versioni più recenti dei comportamenti. Per i trigger da tastiera obsoleti, esegui la sostituzione con trigger.

Se aggiorni i comportamenti di una marionetta importati da un file .puppet, esporta un nuovo file.puppet per condividerlo con altri utenti. Tali file non possono essere importati in versioni precedenti di Character Animator una volta riesportati.

Logo Adobe

Accedi al tuo account