Comportamenti: scambio di livelli

Livelli in ciclo: consente di visualizzare i livelli uno dopo l’altro.

Questo comportamento visualizza i livelli del pupazzo in sequenza ed è quindi utile per ripetere un pattern, come l’animazione di schizzi o luci intermittenti. Quando viene utilizzato con Trigger, è possibile attivare il ciclo dei livelli premendo un tasto.

Configurazione

Applica questo comportamento al pupazzo che contiene la sequenza dei livelli per cui eseguire il ciclo.

Se desideri controllare il ciclo premendo un tasto, seleziona il livello del pupazzo nel pannello Pupazzo, quindi immetti il tasto nella sezione Trigger del pannello Proprietà.

Per un esempio funzionante modificabile, scarica Dojo Joe nella pagina degli esempi per Character Animator.

Controlli

I parametri di questo comportamento sono:

  • Inizia: determina quando iniziare a visualizzare i livelli. Le opzioni disponibili sono Quando attivato e Immediatamente.
  • Ordine livello: determina l’ordine di utilizzo dei livelli, ovvero Dall’alto in basso (il livello più alto viene visualizzato per primo e quello più in basso per ultimo) o Dal basso in alto. Se assembli il ciclo in Photoshop incollando dei livelli, che vengono quindi aggiunti sopra quelli esistenti, è più semplice selezionare Dal basso in alto anziché invertire l’ordine dei livelli nel file di grafica. 
  • Avanza ogni: determina per quanto tempo visualizzare ogni livello prima di passare a quello successivo.
  • Ciclo: determina il numero di ripetizioni dei livelli, ovvero In modo continuo o Una volta.
  • Avanti e indietro: determina se i livelli vengono riprodotti in ordine inverso una volta raggiunto l’ultimo livello.
  • Resta su ultimo livello: determina se l’ultimo livello del ciclo deve rimanere visibile quando il trigger è attivo. Se lo utilizzi con Avanti e Indietro ad esempio, l’ultimo livello rimane visibile finché non viene rilasciato il tasto, quando dopodiché i livelli vengono riprodotti in ordine inverso.
  • Alla fine del trigger: consente di controllare la riproduzione quando viene rilasciato il tasto trigger. Arresta immediatamente interrompe la riproduzione del ciclo quando si rilascia il tasto, mentre Consenti fine del ciclo completa la riproduzione del ciclo, inclusa quella in ordine inverso (se attivata). Se il ciclo è stato avviato da un trigger in un set di scambio, verrà impedito l’avvio di altri trigger nello stesso set fino al completamento del ciclo.
  • Continua dopo pausa controlla come il ciclo viene ripristinato da un Livello di pausa (livello con il tag Pausa ciclo applicato). Se annulli la pausa per il livello con il tasto trigger, viene utilizzata l’opzione Quando attivato. Se invece tieni premuto e rilasci il tasto trigger per annullare la pausa per il livello, viene utilizzata l’opzione Al rilascio del trigger.

Visualizzare livelli sequenziali sincronizzati con il tempo

I livelli in un ciclo possono essere attivati in ordine sequenziale sincronizzato con la timeline, in modo che vengano scelti i livelli successivi del ciclo quando si avanza nel tempo. Questa modalità è utile quando si utilizza una sequenza di immagini (creata con File > Importa ciclo o pupazzo > Aggiungi ciclo) come video di sfondo.

Per visualizzare livelli sequenziali sincronizzati con il tempo, effettua le seguenti operazioni:

Imposta il parametro Inizia sulla nuova opzione Sincronizzato con timeline. L’opzione Sincronizzato con timeline è simile a Immediatamente, ad eccezione del fatto che la prima non consente di spostarsi tra i livelli del gruppo durante la prova, ovvero quando ci si ferma su un fotogramma.

Il ciclo è sincronizzato con l’inizio originale della traccia pupazzo, quindi se sposti la traccia pupazzo a un momento successivo nel tempo, il ciclo inizia comunque in corrispondenza del primo fotogramma della traccia. Se estendi il punto di attacco (bordo sinistro) della traccia pupazzo a un momento precedente nel tempo, per i fotogrammi estesi viene usato il primo livello del ciclo.

L’opzione Immediatamente ora mostra anche lo stesso livello durante la riproduzione e la registrazione. Se avvii la riproduzione o la registrazione dopo la prova, potresti notare un’interruzione nel livello selezionato. Quando si usa Immediatamente o Sincronizzato con timeline, il parametro Resta su ultimo livello è disattivato quando le opzioni Avanti e Inverti sono selezionate oppure quando Ciclo è impostato su In modo continuo.

Scelta livello: scegliere un livello da mostrare o attivare

Per attivare un livello di un pupazzo o gruppo, puoi utilizzare il comportamento Scelta livello. Di seguito sono elencati i vari metodi di selezione dei livelli: per numero indice, percentuale, da microfono, tastiera, mouse o schermo touch, oppure tramite una combinazione di questi elementi. È inoltre possibile applicare Livelli in ciclo a ciascun livello, per un’attivazione più complessa dei livelli.

Configurazione
Questo comportamento non viene applicato per impostazione predefinita ai pupazzi. ma può essere aggiunto al gruppo specifico di un pupazzo da cui si desidera selezionare i livelli. Vengono selezionati solo i livelli e i gruppi del pupazzo, mentre i livelli all’interno dei gruppi vengono ignorati.

Controlli
Puoi indicare il livello da selezionare con una combinazione di più controlli di input. È possibile usare il numero indice, la percentuale del numero di livelli disponibili, il volume acquisito dal microfono, la pressione di un tasto, il trascinamento del mouse o lo schermo touch. Il livello effettivo da attivare è determinato dalla somma di tutti i numeri di livello scelti tramite questi controlli. Puoi usare uno o più controlli, a seconda delle tue esigenze.

Parametri di Scelta livello:

  • Da audio: determina il livello selezionato in base al volume con cui parli nel microfono. Per regolare tale valore, puoi usare il parametro Sensibilità audio, definito di seguito.
  • Da videocamera: il parametro Da videocamera, quando è selezionato, consente di utilizzare i movimenti della testa per selezionare il livello da usare. Quando utilizzi la videocamera, il nuovo parametro Modalità videocamera determina il tipo di movimento della testa, ad esempio la rotazione della testa, la larghezza della bocca, il movimento verticale delle sopracciglia e così via, come controller, mentre il nuovo parametro Intensità videocamera determina l’influenza del movimento della testa sul livello selezionato. Dal momento che è utilizzato Da videocamera per la selezione del livello, assicurati di fare clic sul pulsante Imposta posizione di riposo quando il volto è in posizione di riposo.

Nota: per alcune modalità di videocamera potrebbe essere necessario modificare i valori di Intensità videocamera, Scostamento indice e Scostamento percentuale per ottenere i risultati desiderati.

  • Da tastiera: determina il livello selezionato premendo i tasti freccia. Usa la freccia Sinistra o Su per ridurre il numero del livello, o la freccia Destra o Giù per aumentarlo.
  • Da tocco e mouse: determina il livello selezionato trascinando orizzontalmente nel pannello Scena, con il mouse o tramite uno schermo touch. Per regolare tale valore, puoi usare il parametro Intensità di tocco e mouse, descritto di seguito.
  • Scostamento indice: determina il livello selezionato specificando il relativo numero di livello (la posizione all’interno del gruppo o del pupazzo). Il valore minimo di questo parametro è 1 (primo livello).
  • Scostamento percentuale: determina il livello selezionato scegliendo una percentuale per l’intervallo dei livelli. Il valore minimo di questo parametro è -100% e il massimo è 100%. Ad esempio, puoi selezionare un livello con un numero elevato tramite Scostamento indice e quindi ridurlo specificando un valore di Scostamento percentuale negativo.
  • Sensibilità audio: determina il grado di influenza del volume audio sul livello selezionato. Questo parametro viene utilizzato quando il parametro Da audio è armato.
  • Intensità di tocco e mouse: determina quanto devi trascinare in orizzontale per cambiare il livello selezionato. Questo parametro viene utilizzato quando è armato il parametro Da tocco e mouse.
  • Avanzamento da tastiera: determina come premere i tasti freccia per aumentare il numero del livello. L’impostazione predefinita è Quando premi, e consente di aumentare o diminuire ripetutamente il numero del livello tenendo premuto il tasto di direzione. Al tocco richiede invece una pressione del tasto di direzione per ogni modifica del numero del livello.
  • Fuori gamma: determina come gestire i numeri di livello che non rientrano nell’intervallo dei livelli disponibili. L’impostazione predefinita è Limita a primo/ultimo e consente di selezionare solo il primo (con un numero negativo) o l’ultimo livello (con un numero maggiore dell’indice dell’ultimo livello). Con l’opzione di ciclo continuo l’intervallo di livelli viene selezionato ciclicamente.

Trigger movimento: visualizzare la grafica basata su movimento direzionale

Il comportamento Trigger movimento consente di passare da un gruppo all’altro in base alla direzione in cui si muove il pupazzo principale. Ad esempio, quando un personaggio si sposta verso destra, si passa alla vista di profilo del personaggio che corre, dietro al quale sono presenti scie di movimento. Il movimento del personaggio può essere diretto (se viene trascinato nella scena) o indiretto (se esiste una giuntura tra una mano e il braccio del pupazzo che oscilla a causa del movimento del tronco).

Configurazione

Per specificare le viste di movimento, assegna uno dei tag seguenti:

  • A riposo
  • Spostamento a sinistra
  • Spostamento a destra
  • Spostamento in alto
  • Spostamento in basso
  • In transizione

Note:

  • Queste direzioni si basano sulla vista della scena attiva nel pannello Scena, ad esempio se un pupazzo si sposta sul lato sinistro della scena viene attivato il livello Spostamento a sinistra, se presente. Con il movimento in diagonale viene scelta la direzione dominante. Se però non esiste un livello per la direzione dominante, viene utilizzata l’altra direzione.
  • Questo comportamento non viene applicato ai pupazzi per impostazione predefinita, quindi devi prima aggiungerlo per visualizzarne l’effetto su un pupazzo.

Controlli

Muovi il pupazzo principale al cui gruppo è stato applicato questo comportamento. Il movimento può provenire da qualsiasi altro comportamento (Volto, Oscillazione, Trascinamento, Trasforma e così via).

I parametri di questo comportamento sono:

Soglia velocità: determina la soglia, espressa in pixel per fotogramma, relativa al movimento del pupazzo prima che venga attivato un livello. Le velocità inferiori a questa soglia attivano il livello A riposo.

Durata minima: determina il numero minimo di fotogrammi per attivare un livello prima che ne venga attivato uno diverso, in modo da ridurre variazioni/sfarfallii quando si passa da un livello a un altro a bassa velocità.

Logo Adobe

Accedi al tuo account