Panoramica sui controlli di livello

Per eseguire il monitoraggio dell’ampiezza dei segnali in ingresso e in uscita durante la registrazione e la riproduzione, potete usare i controlli di livello. Nell’editor forma d’onda i seguenti controlli sono disponibili solo nel pannello Livelli. Nell’editor multitraccia sono disponibili nel pannello Livelli, che mostra l’ampiezza dell’output master, insieme ai controlli di traccia, che mostrano l’ampiezza delle singole tracce.

Potete ancorare il pannello Livelli in senso orizzontale o verticale. Quando il pannello è ancorato in senso orizzontale, il controllo superiore rappresenta il canale sinistro, mentre il controllo inferiore rappresenta il canale destro.

Nota:

Per mostrare o nascondere il pannello, scegliete Finestra > Controlli di livello.

Pannello Livelli ancorato in orizzontale

A. Canale sinistro B. Canale destro C. Indicatori del picco D. Indicatori di taglio 

I controlli mostrano i livelli di segnale in dBFS (decibel al di sotto della scala completa), dove un livello pari a 0 dB rappresenta l’ampiezza massima possibile prima che si verifichino tagli. Gli indicatori di picco gialli rimangono per 1,5 secondi per consentire la determinazione dell’ampiezza del picco.

Se l’ampiezza è troppo bassa, la qualità audio è ridotta; se l’ampiezza è troppo alta, si verificano tagli che generano distorsioni. L’indicatore di taglio rosso a destra dei controlli si illumina quando i livelli superano il massimo di 0 dB.

Nota:

Per cancellare gli indicatori di tagli, fate clic su ognuno di essi o fate clic con il pulsante destro del mouse sui controlli e scegliete Ripristina indicatori.

Personalizzare i controlli dei livelli

Fate clic con il pulsante destro del mouse sui controlli e scegliete le opzioni seguenti:

Segnale di input del controllo

Nell’editor della forma d’onda visualizza il livello dell’input hardware predefinito. (Consultate Configurare dispositivi audio di input e output.) Per abilitare o disabilitare rapidamente questa opzione, fate doppio clic sui controlli.

Opzioni intervallo

Modificano l’intervallo di decibel visualizzato.

Mostra valli

Mostra gli indicatori di avvallamento nei punti di bassa ampiezza.

Suggerimento: se gli indicatori di avvallamento sono vicini agli indicatori del picco, l’intervallo dinamico (la differenza tra i suoni più silenziosi e quelli più forti) è ridotto. se gli indicatori sono distanti tra loro, l’intervallo dinamico è esteso.

Mostra sfumatura colore

Passa gradualmente dal verde, al giallo, al rosso. Deselezionate questa opzione per visualizzare passaggi di colore netti al giallo per -18 dBFS e al rosso per -6.

Mostra controlli LED

Mostra una barra separata per ogni livello di decibel intero.

Picchi statici o Picchi dinamici

Cambia la modalità degli indicatori del picco. Picchi dinamici reimposta gli indicatori gialli del livello del picco su un livello nuovo dopo 1,5 secondi e consente di visualizzare facilmente la recente ampiezza del picco. Quando l’audio diventa più silenzioso, gli indicatori del picco si abbassano. Picchi statici mantiene gli indicatori del picco e consente di determinare l’ampiezza massima del segnale dall’inizio del monitoraggio, della riproduzione o della registrazione. Tuttavia, potete reimpostare gli indicatori del picco manualmente facendo clic sugli indicatori di taglio.

Suggerimento: per verificare il livello di volume dell’audio più alto prima di registrarlo, scegliete Picchi statici. Controllate quindi i livelli di input; gli indicatori di picco mostrano il livello della parte con volume maggiore.

Regolare i livelli di registrazione delle schede audio standard

Regolate i livelli se le registrazioni hanno un volume troppo basso (con conseguente rumore indesiderato) o troppo elevato (con conseguente distorsione). Per ottenere risultati audio ottimali, registrate l’audio al volume più alto possibile senza clipping. Quando impostate i livelli di registrazione, osservate i controlli e cercate di mantenere il picco più elevato nell’intervallo giallo al di sotto di 3 dB

Adobe Audition non gestisce direttamente i livelli di riproduzione delle schede audio. Per le schede audio professionali, regolate questi livelli con l’applicazione mixer fornita con la scheda (per ulteriori istruzioni, consultate la documentazione della scheda). Per le schede audio standard, utilizzate il mixer fornito da Windows o Mac OS.

Regolare i livelli delle schede audio in Windows 7 e Vista

  1. Fate clic con il pulsante destro del mouse sull’icona dell’altoparlante nella barra delle applicazioni, quindi scegliete Dispositivi di registrazione.

  2. Fate doppio clic sulla sorgente di input da utilizzare.

  3. Fate clic sulla scheda Livelli e regolate il cursore in base alle necessità.

Regolare i livelli delle schede audio in Windows XP

  1. Fate doppio clic sull’icona dell’altoparlante sulla barra delle applicazioni.

  2. Scegliete Opzioni > Proprietà.

  3. Selezionate Registrazione, quindi fate clic su OK.

  4. Selezionate la sorgente di input che desiderate usare e regolate il cursore Volume in base alle necessità.

Regolare i livelli delle schede audio in Mac OS

  1. Scegliete Preferenze di Sistema dal menu Apple.

  2. Fate clic su Suono, quindi sulla scheda Ingresso.

  3. Selezionate il dispositivo che desiderate utilizzare e regolate il cursore Volume in ingresso in base alle necessità.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online