Nota:

 
  • Per utilizzare il flusso di lavoro con collegamento diretto Direct Link tra Premiere Pro e SpeedGrade, è necessario installare la stessa versione di tali applicazioni. Ad esempio, se desiderate utilizzare Direct Link con Premiere Pro CC 2015, dovrete installare SpeedGrade CC 2015.
  • Premiere Pro CC 2015.3 (giugno 2016) non supporta Direct Link. 

Il flusso di lavoro con collegamento diretto Direct Link è un nuovo flusso di lavoro integrato di modifica e correzione del colore tra Premiere Pro CC e SpeedGrade CC.

In passato, per correggere il colore delle riprese con SpeedGrade da Premiere Pro, era necessario eseguire il rendering ed esportare le sequenze in SpeedGrade come sequenze di immagini DPX o come EDL (Edit Decision List). Al termine della correzione del colore in SpeedGrade, tali progetti dovevano essere esportati come file video indipendenti in Premiere Pro per ulteriori modifiche.  

Direct Link offre un’alternativa rapida ed efficiente a questo flusso di lavoro. Sfruttando le capacità di Mercury Playback Engine, Direct Link consente di inviare o aprire i progetti Premiere Pro direttamente in SpeedGrade. Potete correggere il colore delle sequenze Premiere Pro in SpeedGrade e inviarle nuovamente a Premiere Pro con pochi clic.

Nota:

Per ottenere prestazioni ottimali con Direct Link, utilizzate una scheda grafica NVIDIA CUDA con accelerazione GPU in Windows. Per ulteriori informazioni sulle schede grafiche NVIDIA certificate da Adobe, consultate le specifiche tecniche.

Video (1 minuto): utilizzo di Direct Link

Video (1 minuto): utilizzo di Direct Link
Maxim Jago

Il flusso di lavoro con collegamento diretto Direct Link consente di gestire le modifiche e le correzioni cromatiche dei progetti Premiere Pro senza spreco di tempo o attività complesse.

Quando inviate a SpeedGrade mediante Direct Link un progetto a cui è stata applicata la correzione colore in Premiere Pro, SpeedGrade presenta il livello personalizzato Lumetri Color con tutti i cambiamenti di colore apportati al progetto, senza controlli personalizzati. Potete attivare o disattivare questa funzione in base alle esigenze.

Flusso di lavoro con collegamento diretto Direct Link Premiere Pro-SpeedGrade
Flusso di lavoro con collegamento diretto Direct Link Premiere Pro-SpeedGrade

Fase 1: selezionare la sequenza Premiere Pro

Selezionate la sequenza Premiere Pro in cui desiderate effettuare la correzione colore.

Nota:

accertatevi di avere selezionato la sequenza nel pannello Timeline o Progetto.  

Fase 2: inviare la sequenza a SpeedGrade mediante Direct Link

Con Direct Link, potete inviare una sequenza da un progetto Premiere Pro aperto direttamente a SpeedGrade senza esportare il progetto.

Per utilizzare Direct Link, selezionate File > Direct Link ad Adobe SpeedGrade.

Fase 3: scegliere di aprire la sequenza in SpeedGrade

Quando selezionate il flusso di lavoro con collegamento diretto Direct Link, Premiere Pro chiede di salvare le modifiche al progetto in Premiere Pro e di aprirlo in SpeedGrade. Fate clic su Sì.

Fase 4: la sequenza selezionata viene aperta in SpeedGrade

Premiere Pro viene chiuso e SpeedGrade apre la sequenza nella propria timeline, che utilizza lo stesso layout di traccia di Premiere Pro.

Nella timeline di SpeedGrade, potete visualizzare tutti i punti, le transizioni e i livelli modificabili delle clip.

Timeline del progetto in SpeedGrade
Timeline del progetto in SpeedGrade

Fase 5: correzione del colore della sequenza mediante gli strumenti di correzione e maschera

In SpeedGrade potete correggere il colore della sequenza tramite Look e Maschere. I look che applicate in SpeedGrade vengono visualizzati come predefiniti Lumetri quando riaprite la sequenza in Premiere Pro.  

Se un effetto Lumetri è già stato applicato in Premiere Pro, questo è disponibile nella timeline di SpeedGrade e potete regolarne i parametri.

Correzione del colore di una sequenza
A. Sequenza di progetto di Premiere Pro B. Colore della sequenza di Premiere Pro corretto in SpeedGrade 

Il flusso di lavoro con collegamento diretto Direct Link permette all’utente di concentrarsi sulle attività di correzione del colore in SpeedGrade. Per questo motivo, in SpeedGrade nella modalità Direct Link sono disponibili solamente le schede Colore e Look. Per ulteriori informazioni, vedete Limitazioni del flusso di lavoro con collegamento diretto Direct Link.

Fase 6: invio della sequenza con correzione del colore a Premiere Pro per ulteriori modifiche

Al termine della correzione del colore della sequenza in SpeedGrade, salvate e riaprite la sequenza in Premiere Pro per l’output finale o ulteriori modifiche.

Fate clic sull’icona Direct Link ad Adobe Premiere Pro in alto a sinistra nell’interfaccia utente di SpeedGrade.

Invia a Premiere Pro

La sequenza con correzione del colore viene aperta in Premiere Pro mantenendo tutte le regolazioni cromatiche apportate.

La correzione del colore e le maschere applicate in SpeedGrade sono visibili in Premiere Pro come effetti Lumetri. In Premiere Pro, potete attivare o disattivare questi effetti Lumetri per ogni clip e per ogni singolo livello di regolazione usando il pannello Controllo effetti.

Continuate a modificare o esportate la sequenza per l’output finale in Premiere Pro.

Aprire i progetti di Premiere Pro direttamente in SpeedGrade

Potete aprire i progetti Premiere Pro direttamente in SpeedGrade, applicare la correzione del colore e riaprire il progetto in Premiere Pro.

La schermata introduttiva di SpeedGrade consente di:

  • Aprire un progetto Premiere Pro utilizzato di recente (.pproj)
  • Aprire un progetto Premiere Pro (.pproj)
  • Creare un nuovo progetto SpeedGrade (.IRCP)

Quando aprite un progetto Premiere Pro, si apre la finestra di dialogo Importazione sequenza e vengono visualizzate tutte le sequenze contenute nel progetto. Selezionate una sequenza da aprire.

Nota:

SpeedGrade non può aprire più di una sequenza Premiere Pro contemporaneamente.

Importazione sequenza

In SpeedGrade, potete applicare correzioni cromatiche principali e secondarie, look e maschere ed effettuare tutte le regolazioni cromatiche necessarie.

Nota:

non è possibile inviare progetti SpeedGrade (.IRCP) nuovamente a Premiere Pro. Per utilizzare Direct Link, si inizia con un progetto Premiere Pro (.pproj).

Alcuni aspetti importanti:

  • Dall’interno di SpeedGrade, potete visualizzare e regolare i livelli di regolazione di Premiere Pro nonché visualizzare eventuali transizioni applicate alla sequenza.
  • Qualsiasi correzione colore applicata in SpeedGrade diventa automaticamente disponibile in Premiere Pro. Non è necessario esportare i file .look.

Operazioni con elementi multimediali non in linea

Quando aprite un progetto Premiere Pro con file multimediali mancanti in SpeedGrade, non potete collegare e individuare i file multimediali non in linea come invece è possibile fare in Premiere Pro.

Per ricollegare i file multimediali non in linea, dovete riportare il progetto in Premiere Pro.

Utilizzo delle composizioni After Effects

Esistono vari modi per utilizzare le composizioni After Effects nei progetti Premiere Pro:

  • Sostituire una clip in Premiere Pro con una composizione After Effects
  • Collegare una composizione After Effects mediante Adobe Dynamic Link
  • Importare una composizione After Effects (file AEP) in un progetto Premiere Pro

Indipendentemente dal metodo utilizzato, potete aprire una sequenza Premiere Pro contenente composizioni After Effects direttamente in SpeedGrade. SpeedGrade apre la sequenza in modalità di collegamento diretto Direct Link e potete correggere il colore delle composizioni così come si fa per una sequenza Premiere Pro.

Il flusso di lavoro con collegamento diretto Direct Link permette all’utente di concentrarsi sui flussi di lavoro di regolazione e correzione cromatica in SpeedGrade.

Quindi, vi sono condizioni specifiche da considerare quando si utilizza SpeedGrade in modalità Direct Link:

  • In modalità di Direct Link, la funzione di salvataggio automatico è disattivata.
  • Per utilizzare Direct Link, si inizia con un progetto Premiere Pro (.pproj). Non è possibile inviare progetti SpeedGrade (.IRCP) a Premiere Pro nella modalità collegamento diretto Direct Link.
  • Nella modalità Direct Link non potete effettuare il rendering dei progetti Premiere Pro in SpeedGrade. È necessario inviare nuovamente i progetti a Premiere Pro per effettuare il rendering. Pertanto, le schede Rendering e Risultati non sono disponibili quando si utilizza Direct Link.
  • SpeedGrade è in grado di aprire solamente una sequenza Premiere Pro alla volta e non più sequenze contemporaneamente. Per aprire un’altra sequenza del progetto, aprite la finestra di dialogo Importazione sequenza facendo clic su sulla timeline di SpeedGrade.
  • Non potete avviare il Browser multimediale per sfogliare i file multimediali, quindi la scheda File multimediali non è disponibile quando si utilizza Direct Link.
  • Non è possibile aggiungere clip alla sequenza Premiere Pro in SpeedGrade. È necessario riportare il progetto in Premiere Pro per modificare la sequenza.
  • Non potete regolare l’audio o utilizzare le funzioni di panning e scansione. Pertanto, le schede 3D stereo, Audio e Panning e scansione non sono disponibili quando si utilizza Direct Link.
  • Se applicate un effetto Stabilizzatore alterazione a una sequenza Premiere Pro, assicuratevi che l’analisi venga completata prima di inviare la sequenza a SpeedGrade mediante Direct Link. In caso contrario, viene visualizzato un messaggio di errore.  

Esercitazione video

Come dare un tocco professionale al video e farlo sembrare un film

Scoprite come utilizzare Direct Link per creare un collegamento diretto a SpeedGrade per una correzione del colore completa e predefiniti con effetti pellicola e videocamera.


Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online