Aggiornamento di Acrobat DC

I file e i componenti di Acrobat DC possono essere aggiornati in diversi modi. Alcuni aggiornamenti sono disponibili quando si apre un file PDF che attiva automaticamente il processo di aggiornamento. Se, ad esempio, si apre un modulo che utilizza font di una lingua asiatica, viene richiesto se si desidera scaricare i font. Altri aggiornamenti sono disponibili solo dal menu ? e devono essere installati manualmente. Alcuni aggiornamenti sono disponibili sia automaticamente che manualmente.

Aggiornare manualmente il software

  1. Scegliere ? > Ricerca aggiornamenti e attenersi alle istruzioni visualizzate.

Cambiare le preferenze relative agli aggiornamenti

  1. Scegliere Modifica > Preferenze (Windows) oppure Acrobat DC/Adobe Acrobat Reader DC > Preferenze (Mac OS).

  2. Dalla sezione Categorie di sinistra, selezionare Programma di aggiornamento.
  3. Nella sezione Ricerca aggiornamenti, selezionare una delle seguenti opzioni per l’installazione dell’aggiornamento:

    Installa automaticamente gli aggiornamenti (consigliato)

    (Windows) Acrobat controlla regolarmente la disponibilità di aggiornamenti importanti, li scarica e li installa automaticamente. Al termine, l’utente viene avvisato tramite un messaggio nella barra delle applicazioni che il software è stato aggiornato. Questo metodo è il modo migliore per accertarsi che Acrobat sia sempre aggiornato e protetto.

    Scarica automaticamente gli aggiornamenti e consenti di scegliere quando installarli

    Acrobat controlla regolarmente la disponibilità di aggiornamenti importanti e li scarica, quindi richiede se avviare l’installazione.

    Avvisa e consenti di scegliere quando scaricare e installare gli aggiornamenti

    Acrobat controlla regolarmente la disponibilità di aggiornamenti importanti e presenta una notifica. L’utente può scaricare e installare gli aggiornamenti nel momento più opportuno.

    Non scaricare né installare gli aggiornamenti

    Acrobat non controlla la disponibilità di aggiornamenti. L’utente dovrà quindi fare manualmente tale verifica (Aiuto > Ricerca aggiornamenti). Questa opzione è la meno sicura ed è consigliata solo per le organizzazioni in cui gli aggiornamenti vengono implementati con altri metodi.

Gestire le impostazioni di protezione

Se nell’organizzazione vengono utilizzate policy di protezione basate su server, è possibile configurare Acrobat in modo da controllare regolarmente la disponibilità di aggiornamenti per tali policy. La protezione basata su server viene configurata da un amministratore, che specifica l’URL da cui ottenere gli aggiornamenti della protezione.

  1. Nella finestra Preferenze, in Categorie selezionare Protezione.
  2. Nel gruppo delle impostazioni di protezione selezionare Carica le impostazioni di protezione da un server.
  3. Digitare l’indirizzo del server nel campo URL.
  4. Selezionare la frequenza con cui verificare la disponibilità di aggiornamenti della protezione.
  5. Selezionare Chiedi prima di installare per ricevere una notifica prima di cercare gli aggiornamenti della protezione sul server.

Adobe Digital Editions

Utilizzare il software gratuito Adobe® Digital Editions per leggere e organizzare gli eBook e le altre pubblicazioni.Adobe Digital Editions è un’applicazione RIA (Rich Internet Application) separata, basata su Web, che sostituisce le funzioni eBook presenti nelle versioni precedenti di Acrobat.

Al momento dell’installazione di Adobe Digital Editions, gli elementi della libreria esistenti vengono importati automaticamente e sono disponibili all’interno della nuova libreria di Adobe Digital Editions. È anche possibile importare manualmente i singoli PDF nella libreria di Adobe Digital Editions.

Nota:

il software Adobe Digital Editions viene installato automaticamente nel computer la prima volta che si apre un eBook.

Per informazioni su Adobe Digital Editions e su come scaricare il software, vedere www.adobe.com/go/learn_acr_digital_it.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online