Dopo aver installato un’applicazione di prova Creative Cloud, come Photoshop CC, tramite l’applicazione Creative Cloud Desktop, non è possibile avviare la versione di prova.

Messaggio “Impossibile avviare la versione di prova”

Può risultare impossibile avviare una versione di prova a causa dei seguenti motivi:

  • I file di avvio o di installazione prodotto sono stati modificati.
  • Le autorizzazioni per i file di avvio o installazione sono stati modificati.

Per risolvere il problema, prova le seguenti soluzioni:

Soluzione 1. Verificate le autorizzazioni per i file dei database di Adobe.

Autorizzazioni delle cartelle Adobe

Impostate correttamente le autorizzazioni delle cartelle di Adobe. Verificate che i seguenti utenti e gruppi dispongano di queste autorizzazioni:

Windows

  • Amministratori (controllo completo)
  • SYSTEM (controllo completo)

Mac OS X

  • Utente (controllo completo)
  • Gruppo (controllo completo)
  • Tutti (controllo completo)

Posizioni delle cartelle di Adobe

  • Windows a 32 bit:  \Programmi\File comuni\Adobe\
  • Windows a 64 bit: \Programmi (x86)\File comuni\Adobe
  • Mac OS:  /Libreria/Supporto applicazioni/Adobe/

Per informazioni sulla verifica delle autorizzazioni, selezionate il sistema operativo in uso qui sotto. Per completare la procedura, è necessario disporre delle informazioni relative alle autorizzazioni e alla posizione delle cartelle riportate di seguito.

  • Mac OS 10.5 e 10.6
  • Windows Vista e Windows 7

Verifica delle autorizzazioni in base al sistema operativo

Per completare la procedura che segue è necessario disporre delle informazioni relative alle autorizzazioni e alla posizione delle cartelle contenute nelle soluzioni sopra riportate. Se necessario, consultate i collegamenti per ottenere tali informazioni. Nell’esempio sotto riportato, il nome della cartella utilizzato è Adobe PCD. Sostituite la cartella con il nome della cartella Soluzioni.

Mac OS X 10.5 e 10.6

  1. Dal Finder, accedi alla cartella da modificare.

  2. Tenendo premuto il tasto Comando, fate clic sulla cartella, quindi scegliete Ottieni informazioni.

  3. Espandete la sezione Condivisione e permessi.

  4. Fate clic su Dettagli per visualizzare le opzioni di proprietari e gruppi disponibili.

  5. Fate clic sull'icona a forma di lucchetto nell'angolo in basso a destra. Quando viene richiesto, digitate il nome utente e la password amministratore, quindi fate clic su OK.

  6. Impostate le autorizzazioni in base alla sezione relativa alle autorizzazioni delle cartelle nella soluzione.

  7. Fate clic sull'icona a forma di ingranaggio, quindi fate clic su Applica agli elementi inclusi.

  8. Chiudete la finestra di dialogo Ottieni informazioni.

Windows Vista e Windows 7

  1. Scegliete Start > Computer.

  2. Scegliete Organizza > Opzioni cartella e ricerca, quindi fate clic sulla scheda Visualizzazione.

  3. Scorrete verso il basso la sezione Impostazioni avanzate, quindi deselezionate Utilizza Configurazione guidata (scelta consigliata).

  4. Fate clic su OK.

  5. Da Esplora risorse, accedete alla cartella da modificare.

  6. Fate clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella Adobe e scegliete Proprietà.

  7. Nella sezione Attributi, deselezionate l'opzione Sola lettura.

  8. Fate clic su Applica, quindi su OK per chiudere la finestra di dialogo Conferma cambiamenti attributi.

  9. Fate clic sulla scheda Protezione.

  10. Impostate le autorizzazioni in base alla sezione relativa alle autorizzazioni delle cartelle nella soluzione.

  11. Per modificare le impostazioni, effettuate quanto segue:

    1. Fate clic su Modifica.

    2. Se viene visualizzato il prompt relativo all'innalzamento del controllo account utente, seguite le istruzioni per confermare l'operazione.

    3. Apportate le modifiche necessarie.

Soluzione 2. Disinstallate e reinstallate l'applicazione.

  • Per disinstallare un’applicazione, consulta i passaggi qui.
  • Per installare una versione di prova dell’applicazione, fai clic su Prova nell’applicazione Creative Cloud per desktop.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online