Applicare gli effetti a clip o tracce

Nell’editor multitraccia potete applicare fino a 16 effetti a ciascuna clip, traccia e bus e regolarli durante la riproduzione di un mix. Se una traccia contiene più clip da elaborare singolarmente, applica gli effetti per clip.

Potete inserire, riordinare e rimuovere effetti nel pannello Mixer, Editor o Rack effetti. Soltanto il Rack effetti, tuttavia, consente di salvare le impostazioni preferite come predefiniti da applicare a più tracce.

Nell’editor multitraccia gli effetti sono non distruttivi e possono essere modificati in qualsiasi momento. Per riadattare una sessione in modo da usarla in progetti diversi, è sufficiente riaprirla e modificare gli effetti per creare nuove texture sonore.

Mostrare gli slot degli effetti nel pannello Editor

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Seleziona una clip e fai clic su Effetti clip nella parte superiore del Rack effetti.
    • Seleziona una clip e fai clic su Effetti traccia nella parte superiore del Rack effetti.
    • Visualizza la sezione fx nel pannello Editor o Mixer. Nel pannello Editor, fate clic sul pulsante  nell’angolo in alto a sinistra.
  2. Nell’elenco, scegliete gli effetti per un massimo di 16 slot. Consultate Inserire, ignorare, riordinare o rimuovere gli effetti nei rack.
  3. Premete la barra spaziatrice per riprodurre la sessione e quindi modificate, riordinate o rimuovete gli effetti secondo le vostre esigenze.

Nota:

Per modificare le impostazioni degli effetti nel tempo, usate gli inviluppi. Consultate Automazione dei mix mediante gli inviluppi.

Pre-rendering degli effetti traccia per migliorare le prestazioni

Nell’editor multitraccia, potete effettuare il pre-rendering degli effetti traccia per risolvere situazioni di utilizzo eccessivo della CPU e migliorare le prestazioni con mixaggi complessi o registrazione a bassa latenza. La latenza misura il ritardo tra l’input dell’utente e l’output del suono da un computer. Se la latenza è elevata, viene generata un’eco percepibile durante la registrazione che disturba la sincronizzazione dei musicisti.

Potete continuare a modificare normalmente le impostazioni delle tracce; con il pre-rendering l’audio viene elaborato in corrispondenza di pause nella riproduzione o nella modifica.

  1. Nel pannello Editor, nel Rack effetti o nel Mixer, fate clic sul pulsante Pre-rendering traccia .

Inserire effetti prima o dopo le mandate e l’equalizzazione

Per ciascuna traccia potete inserire effetti in pre- o post-dissolvenza. Gli effetti in pre-dissolvenza elaborano l’audio prima delle mandate e dell’equalizzazione. Gli effetti in post-dissolvenza elaborano l’audio dopo le mandate e l’equalizzazione. Per la maggior parte dei mix, l’impostazione predefinita di pre-dissolvenza fornisce risultati soddisfacenti. L’impostazione di post-dissolvenza garantisce flessibilità di indirizzamento dei segnali per i mix particolarmente complessi.

  1. Nella sezione fx del pannello Editor o del Mixer, fate clic sul pulsante Pre-dissolvenza/Post-dissolvenza per inserire gli effetti prima  o dopo  le mandate e l’equalizzazione.

    Nota:

    Se modificate le impostazioni degli effetti nel Rack effetti, fate clic sul pulsante Pre-dissolvenza/Post-dissolvenza nell’angolo inferiore sinistro.

    Effetto di pre-dissolvenza/post-dissolvenza e indirizzamento di mandate per ciascuna traccia:

    A. Input B. Equalizzatore C. Volume D. Disattiva audio E. Invia F. Rack effetti 

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online