Selezionare intervalli di tempo

  1. Nel barra degli strumenti, selezionate lo strumento Selezione del tempo .
  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per selezionare un intervallo, trascinate nel pannello Editor.

    Trascinare per selezionare gli intervalli di tempo

     
    • Per estendere o ridurre una selezione, trascinatene i bordi. Per estendere rapidamente una selezione fino a una specifica posizione, tenete premuto il tasto Maiusc e fate clic oltre i bordi.

      Nota: se preferite, potete fare clic con il pulsante destro del mouse per estendere o ridurre una selezione. Per attivare questa funzione, selezionate Estendi selezione nella sezione Generale della finestra di dialogo Preferenze.

Selezionare intervalli spettrali

Nelle visualizzazioni spettrali potete usare gli strumenti Selezione scorrevole, Selezione lazo o Selezione pennello per selezionare i dati audio in intervalli spettrali specifici. Con lo strumento Selezione scorrevole potete selezionare un’area rettangolare, Con gli strumenti Selezione lazo e Selezione pennello potete effettuare selezioni a mano libera. Tutti e tre gli strumenti consentono operazioni di modifica ed elaborazione dettagliate e offrono un’estrema flessibilità nelle operazioni di ripristino dell’audio. Ad esempio, se individuate un’imperfezione audio, potete selezionare e modificare esclusivamente le frequenze interessate, con risultati ottimali e un’elaborazione più veloce.

Lo strumento Selezione pennello crea selezioni uniche che determinano l’intensità degli effetti applicati. Per regolare l’intensità, applicare strati di pennello o modificare l’impostazione Opacità nella barra degli strumenti. Maggiore l’opacità dell’area bianca selezionata, più intensi saranno gli effetti applicati.

Tipi di selezioni spettrali

A. Scorrevole B. Lazo C. Pennello 
  1. Nella barra degli strumenti selezionate lo strumento Selezione scorrevole , Selezione lazo  o Selezione pennello .
  2. Nel pannello Editor, trascinate nella visualizzazione spettrale per selezionare i dati audio desiderati.

    Nota:

    quando eseguite una selezione in una forma d’onda stereo, la selezione viene applicata a tutti i canali per impostazione predefinita. per selezionare i dati audio di specifici canali, sceglieteli dal menu Modifica > Abilita canali.

  3. Per regolare la selezione, effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per spostare la selezione, posizionate il cursore nella selezione e trascinatela nella posizione desiderata.

    • Per ridimensionare la selezione, posizionate il cursore nell’angolo o nel bordo della selezione e trascinatela secondo la dimensione desiderata. Per le selezioni con il pennello, potete anche regolare l’impostazione Dimensione pennello nella barra degli strumenti.

    • Per aggiungere una selezione lazo o pennello, premete Maiusc e trascinate il mouse. Per ridurre la selezione, premete Alt e trascinate il mouse.

    • Per determinare l’intensità degli effetti applicati alle selezioni con il pennello, regolate l’opacità nella barra degli strumenti.

Nota:

per impostazione predefinita, Adobe Audition riproduce solo l’audio della selezione spettrale. Per sentire tutto l’audio dello stesso intervallo temporale, fate clic con il pulsante destro del mouse su Riproduci  e deselezionate Esegui solo selezione spettrale.

Selezionare i disturbi e correggerli automaticamente

Per la correzione rapida di singole imperfezioni audio minime, ad esempio scatti o schiocchi isolati, usate lo strumento Pennello correttivo al volo. Quando selezionate l’audio con questo strumento, viene applicato automaticamente il comando Preferiti > Correzione automatica.

Nota:

la correzione automatica è ottimizzata per piccoli artefatti audio e limitata quindi a selezioni di un massimo di quattro secondi.

  1. Nella barra degli strumenti, selezionate il Pennello correttivo al volo .
  2. Per cambiare il diametro in pixel, regolate l’impostazione Dimensione pennello oppure premete i tasti di parentesi quadra.
  3. Nel pannello Editor, tenete premuto o trascinate su un artefatto audio nella visualizzazione spettrale.

    Nota:

    se fate clic senza tenere premuto il pulsante del mouse, Audition sposta l’indicatore del tempo corrente e consente di effettuare l’anteprima dell’audio, ma non lo ripara. per riparare l’audio mediante clic, nelle preferenze Generali selezionate Quando si tiene premuto il pulsante del mouse crea una selezione circolare.

Rimuovere istantaneamente un’imperfezione con lo strumento Pennello correttivo al volo

A. Prima B. Dopo 

Selezionare un’intera forma d’onda

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per selezionare un intervallo visibile di una forma d’onda, fate doppio clic nel pannello Editor.

    • Per selezionare una forma d’onda intera, fate triplo clic nel pannello Editor.

Specificare i canali da modificare

Per impostazione predefinita, Adobe Audition applica selezioni e modifiche a tutti i canali di una forma d’onda stereo o surround. Tuttavia potete facilmente selezionare e modificare specifici canali.

  • Nella parte destra del pannello Editor, fate clic sui pulsanti dei canali nel righello dell’ampiezza. Ad esempio, per un file stereo fate clic sul pulsante del canale sinistro  o destro .

    Suggerimento: per selezionare un canale stereo mediante trascinamento sulla parte superiore o inferiore del pannello Editor, selezionate Consenti modifica canale contestuale nella sezione Generale della finestra di dialogo Preferenze.

Selezione di specifici canali di un file surround 5.1

Regolare una selezione verso punti di passaggio per lo zero

Per molte operazioni di montaggio come ad esempio l’eliminazione o l’inserimento di audio, i passaggi per lo zero (punto in cui l’ampiezza è pari a zero) rappresentano le posizioni migliori in cui effettuare le selezioni. Le selezioni che iniziano e terminano con un passaggio per lo zero comportano minor probabilità di pop o clic discernibili.

  1. Per regolare una selezione ai passaggi per lo zero più vicini, scegliete Modifica > Passaggi per lo zero. Quindi selezionate un’opzione come ad esempio Regola selezione verso l’interno (entrambe le estremità vengono spostate verso l’interno fino al successivo passaggio per lo zero).

Nota:

per ridurre ulteriormente il rischio di pop o clic, a tutte le modifiche viene applicata la dissolvenza incrociata. potete cambiare le durate delle dissolvenze incrociate nella sezione Dati della finestra di dialogo Preferenze.

Eseguire l’aggancio a marcatori, righelli, fotogrammi e passaggi per lo zero

L’agganciofa sì che i bordi della selezione e l’indicatore del tempo‑corrente si spostino verso determinati elementi, quali marcatori, segni del righello, punti di passaggio per lo‑zero e fotogrammi. L’abilitazione dell’aggancio consente di eseguire selezioni accurate; tuttavia, se preferite, potete disattivare l’aggancio per elementi specifici.

  1. Per attivare l’aggancio di elementi selezionati, fate clic sull’icona Attiva/disattiva aggancio  nella parte superiore del pannello Editor.
  2. Per specificare gli elementi a cui agganciarsi, scegliete Modifica > Aggancio e selezionate una delle seguenti opzioni:

    Aggancia a marcatori

    Aggancia a un punto di marcatore. Per informazioni sulla definizione dei marcatori, consultate Lavorare con i marcatori.

    Aggancia al righello (spesso)

    Gli elementi vengono agganciati solo alle principali divisioni numeriche della timeline (come minuti e secondi).

    Nota: potete abilitare un solo comando Aggancia al righello per volta.

    Aggancia al righello (sottile)

    Gli elementi vengono agganciati alle divisioni secondarie (come millisecondi) della timeline. Per posizionare con maggior precisione il cursore, effettuate uno zoom in (clic con il pulsante destro del mouse e trascinate sulla timeline) in modo da visualizzare divisioni secondarie più precise.

    Aggancia a passaggi per lo zero

    Aggancia alla posizione più vicina in cui l’audio attraversa la linea centrale (punto con ampiezza zero).

    Aggancia ai fotogrammi

    Aggancia al contorno di un fotogramma se il formato temporale viene misurato in fotogrammi (ad esempio Compact Disc e SMPTE).

    Nota:

    Potete accedere ai comandi di aggancio facendo clic con il pulsante destro del mouse sulla timeline.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online