Guida utente Annulla

Separatore banda di frequenze

  1. Guida utente di Audition
  2. Introduzione
    1. Novità di Adobe Audition
    2. Requisiti di sistema per Audition
    3. Trovare e personalizzare le scelte rapide
    4. Applicazione degli effetti nell’editor multitraccia
  3. Spazio di lavoro e impostazione
    1. Supporto per superfici di controllo
    2. Visualizzazione, ingrandimento e navigazione nei file audio
    3. Personalizzare gli spazi di lavoro
    4. Connessione ai dispositivi audio in Audition
    5. Personalizzazione e salvataggio delle impostazioni dell’applicazione
  4. Principi di base dell’audio digitale
    1. Informazioni sul suono
    2. Digitalizzare l’audio
  5. Importare, registrare e riprodurre
    1. Flusso di lavoro per audio multicanale
    2. Creare, aprire o importare i file in Adobe Audition
    3. Importare con il pannello File
    4. Estrarre audio da CD
    5. Formati di importazione supportati
    6. Spostarsi sulla timeline e riprodurre l’audio in Adobe Audition
    7. Registrazione dell’audio
    8. Eseguire il monitoraggio dei livelli di registrazione e riproduzione
    9. Rimuovi silenzi dalle registrazioni audio
  6. Modifica dei file audio
    1. Modificare, riparare e migliorare l’audio mediante il con Audio essenziale
    2. Generazione di sintesi vocale
    3. Corrispondenza del volume tra più file audio
    4. Visualizzazione dell’audio nell’editor forma d’onda
    5. Selezione dell’audio
    6. Come copiare, tagliare, incollare ed eliminare l’audio in Audition
    7. Modifica dell’ampiezza e della dissolvenza in modo visivo
    8. Lavorare con i marcatori
    9. Invertire, riprodurre all’indietro e disattivare l’audio
    10. Come automatizzare le attività più comuni in Audition
    11. Analizzare fase, frequenza e ampiezza con Audition
    12. Separatore banda di frequenze
    13. Annulla, Ripristina e Cronologia
    14. Conversione dei tipi di campione
    15. Creazione di podcast con Audition
  7. Applicazione degli effetti
    1. Abilitare le estensioni CEP
    2. Controlli per gli effetti
    3. Applicazione degli effetti nell’editor forma d’onda
    4. Applicazione degli effetti nell’editor multitraccia
    5. Aggiungere i plug-in di terze parti
    6. Effetto Filtro elimina banda
    7. Effetti Inviluppo dissolvenza e guadagno (solo editor forma d’onda)
    8. Effetto Correzione intonazione manuale (solo editor forma d’onda)
    9. Effetto Scostamento fase grafico
    10. Effetto Doppler Shifter (solo editor forma d’onda)
  8. Gli effetti
    1. Applicare all’audio effetti di ampiezza e compressione
    2. Effetti Ritardo ed eco
    3. Effetti Diagnostica (solo nell’editor forma d’onda) di Audition
    4. Effetti Filtro ed equalizzatore
    5. Effetti Modulazione
    6. Ridurre il rumore e ripristinare l’audio
    7. Effetti Riverbero
    8. Come utilizzare gli effetti speciali con Audition
    9. Effetti Immagine stereo
    10. Effetti per la modifica di tempo e intonazione
    11. Generare toni e rumore
  9. Mixaggio di sessioni multitraccia
    1. Creazione di un remix
    2. Panoramica dell’editor multitraccia
    3. Controlli multitraccia di base
    4. Controlli di indirizzamento multitraccia ed equalizzazione
    5. Disporre e montare le clip multitraccia con Audition
    6. Riprodurre le clip in ciclo
    7. Come uniformare il volume delle clip, applicare dissolvenze e mixare con Audition
    8. Automazione dei mixaggi con inviluppi
    9. Dilatazione di clip multitraccia
  10. Video e audio surround
    1. Lavorare con applicazioni video
    2. Importare video e lavorare con clip video
    3. Audio surround 5.1
  11. Scelte rapide da tastiera
    1. Trovare e personalizzare le scelte rapide
    2. Scelte rapide da tastiera predefinite
  12. Salvare ed esportare
    1. Salvate ed esportate i file audio
    2. Visualizzare e modificare metadati XMP

Il Separatore banda di frequenze consente di individuare una determinata clip audio (o una sezione evidenziata di essa) ed eseguirne fino a otto copie, di cui ciascuna con una gamma di frequenza diversa dall’originale. Le frequenze di crossover specificate determinano i punti di divisione. Ogni copia della forma d’onda viene posizionata nella propria traccia, all’interno della finestra della sessione. A questo punto potete modificare o applicare effetti a ciascuna banda indipendentemente.

Ad esempio, l’uso dell’impostazione predefinita di tre bande con valori di crossover di 800 e 3.200 crea tre copie della forma d’onda selezionata: una con le frequenze della forma d’onda selezionata da 0 a 800 Hz, una con le frequenze da 800 a 3.200 Hz e l’ultima con le frequenze da 3.200 a 22.050 Hz (o con qualsiasi frequenza massima presente, in base alla frequenza di campionamento).

  1. Aprire un clip audio. Per elaborare una selezione utilizzando uno strumento di selezione, selezionate un intervallo da elaborare.

  2. Scegliete Modifica > Separatore banda di frequenze.

    Separatore banda di frequenze

  3. Impostate le seguenti opzioni e fate clic su OK.

Opzioni Separatore banda di frequenze

Bande

Imposta il numero di punti di divisione. La forma d’onda originale viene copiata il numero di volte specificato e ogni copia assume una gamma di frequenza diversa, come stabilito dal numero di crossover.

Massima

Specifica la frequenza massima per ciascuna banda. Le opzioni Minima e Larghezza di banda consentono di visualizzare i valori calcolati in base ai valori massimi di frequenza per le bande correnti e adiacenti.

Scala

Specifica la scala visualizzata per indicare graficamente le bande. Potete scegliere Lineare o Logaritmica.

Dimensione massima filtro FIR

Imposta la dimensione massima del filtro FIR (Finite Impulse Response), che mantiene gli errori di fase sulla curva di risposta. I filtri FIR sono diversi dai filtri IIR, che possono avere errori di fase (spesso percepibili con una qualità squillante). I valori più alti consentono maggiore precisione nel filtro delle frequenze. Il valore predefinito, 320, funziona quasi sempre, ma occorre aumentarlo se si verifica una distorsione o una risonanza nelle onde filtrate.

I consigli dell’esperto:

Jason Levine illustra il processo di base per sfruttare questo particolare filtro per il remixaggio di materiale mono e stereo.

Jason Levine

Logo Adobe

Accedi al tuo account