Funzione aggiornata nella versione di ottobre 2017 di Photoshop Lightroom Classic

Nota:

Questa è la guida di Photoshop Lightroom Classic (in precedenza Lightroom CC).
Se non è la versione che vi interessa, Consultate la guida per Photoshop Lightroom.

Dopo aver selezionato le foto da importante (consultate Importare le foto da una cartella di un disco rigido o Importare immagini da una fotocamera o da un lettore di schede multimediali), usate i pannelli Gestione file, Ridenominazione file e Applica durante l’importazione sul lato destro della finestra di importazione per specificare le opzioni per le foto che state trasferendo nel catalogo Lightroom Classic.

Backup delle foto durante l’importazione

Se avete scelto di copiare o spostare le foto nel catalogo, potete eseguire una copia, o backup, unica delle foto originali durante l’importazione. Nel pannello Gestione file sul lato destro della finestra Importa, selezionate Crea una seconda copia in e specificate la posizione.

Nota:

è comunque sempre necessario effettuare un backup su base regolare delle foto e del catalogo. Per informazioni più dettagliate sul backup in Lightroom Classic, consultate Eseguire il backup di un catalogo.

Ignorare i duplicati durante l’importazione

Lightroom Classic determina se una foto è un duplicato di un altro file nel catalogo se hanno lo stesso nome file originale, la stessa data e ora di acquisizione EXIF e la stessa dimensione di file. Potete impostare Lightroom Classic affinché i file duplicati vengano ignorati durante l’importazione.

  1. Nel pannello Gestione file sul lato destro della finestra Importa, selezionate Non importare i possibili duplicati.

Specificare le anteprime iniziali

Durante l’importazione delle foto, è possibile visualizzare immediatamente l’anteprima incorporata di una foto, oppure anteprime di qualità superiore man mano che queste vengono elaborate dal programma. Le anteprime incorporate vengono create dalle fotocamere e non sono sottoposte alla gestione del colore. Pertanto non corrispondono al modo in cui Lightroom Classic interpreta i file raw della fotocamera. Le anteprime elaborate da Lightroom Classic richiedono più tempo per la generazione ma sono sottoposte alla gestione del colore.

  1. Nel pannello Gestione file sul lato destro della finestra di importazione, scegliete un’opzione dal menu Genera anteprime:

    Minimo

    Permette di visualizzare le immagini immediatamente, usando le anteprime di dimensioni ridotte incorporate nelle foto. Le anteprime di dimensioni standard vengono eventualmente elaborate da Lightroom Classic in base alle necessità.

    Incorporate e collaterali

    Permette di visualizzare le anteprime più grandi possibili disponibili dalla fotocamera. Questa opzione potrebbe richiedere più tempo rispetto alle anteprime Minime; tuttavia, risulta più rapida rispetto al rendering di un’anteprima di dimensioni standard. Per ulteriori informazioni, consultate Utilizzo delle anteprime incorporate.

    Standard

    Permette di visualizzare le anteprime mentre Lightroom Classic le elabora. Le anteprime di dimensioni standard usano lo spazio colore Adobe RGB e rappresentano ciò che è visibile al livello di zoom Adatta della vista Lentino. Potete specificare le dimensioni dell’anteprima Standard nella finestra di dialogo Impostazioni catalogo. Consultate Modificare le impostazioni del catalogo.

    1:1

    Permette di visualizzare le anteprime al 100% rispetto ai pixel effettivi.

  1. Per creare anteprime avanzate dalle foto importate, selezionate Genera Anteprime avanzate.

    Con le anteprime avanzate è possibile modificare le immagini anche se non sono fisicamente collegate al computer. I file delle anteprime avanzate sono in un formato leggero e di dimensioni ridotte, basato sul formato file lossy DNG. Consultate Anteprime avanzate per ulteriori informazioni.

Utilizzo delle anteprime incorporate

Le anteprime incorporate vengono generate quando impostate l’opzione Genera anteprime su Incorporate e collaterali nel menu Gestione file in alto a destra della finestra di importazione.

Opzione Incorporate e collaterali nella finestra di importazione
Opzione Incorporate e collaterali nella finestra di importazione

Quando si seleziona questa opzione per le anteprime, potete scorrere rapidamente numerose immagini nel modulo Libreria e visualizzarle più velocemente a dimensione reale. Il rendering delle anteprime incorporate viene eseguito dando precedenza alla cartella che si sta visualizzando. Ad esempio, se importate delle immagini e le aggiungete a più cartelle, potete iniziare subito a scorrere le immagini mentre vengono aggiunte.

Nel modulo Libreria, le anteprime incorporate sono contrassegnati dall’icona  nella vista Griglia e dalla dicitura in sovrapposizione Anteprima incorporata nella vista Lentino, come illustrato di seguito.

Identificare le anteprime incorporate nel modulo Libreria.
(A sinistra) Icona di anteprima incorporata in alto a sinistra sulla miniatura nella vista Griglia. (A destra) Dicitura in sovrapposizione Anteprima incorporata in basso a destra sull’immagine nella vista Lentino.

Sostituire le anteprime incorporate con anteprime standard

Nel modulo Libreria le anteprime incorporate vengono mantenute finché non le modificate o finché non scegliete di generare altre anteprime. Una preferenza di Lightroom Classic consente di sostituire automaticamente le anteprime incorporate con anteprime standard quando il sistema non è impegnato in altri processi. Per selezionare questa opzione, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Dalla barra dei menu, scegliete Modifica (Windows) o Lightroom (Mac) > Preferenze.
  2. Nella finestra di dialogo Preferenze, passate alla scheda Generali.
  3. Nella sezione Opzioni di importazione, selezionate Sostituisci le anteprime incorporate con anteprime standard durante periodi di inattività. Per impostazione predefinita, questa opzione è deselezionata.

Rinominare le foto durante l’importazione

Quando copiate o spostate le foto nel catalogo durante l’importazione, potete specificare in che modo denominare i file.

  1. Nel pannello Ridenominazione file sul lato destro della finestra Importa, selezionate Rinomina file.
  2. Scegliete un’opzione di denominazione dal menu a comparsa Modello. Per una descrizione delle opzioni, consultate Opzioni di denominazione. Se scegliete un’opzione di denominazione con un nome personalizzato, digitate il nome nel campo Testo personalizzato.

  3. (Facoltativo) Se non desiderate che una sequenza numerica inizi con un numero diverso da “1”, immettete un valore nel campo Numero di inizio.

Applicare le impostazioni di sviluppo alle foto durante l’importazione

I predefiniti delle impostazioni di sviluppo possono essere applicati alle foto in fase di importazione. Questa funzione è utile ad esempio per applicare le impostazioni di sviluppo a tutte le foto scattate con una fotocamera per la quale avete creato un predefinito di sviluppo.

  1. Nel pannello Applica durante importazione sul lato destro della finestra Importa, scegliete un’impostazione dal menu Impostazioni di sviluppo.

Applicare metadati e parole chiave alle foto durante l’importazione

  1. Nel pannello Applica durante importazione sul lato destro della finestra Importa, scegliete una delle seguenti opzioni dal menu Metadati:
    • Per non applicare i metadati alle foto durante l’importazione, scegliete Nessuno.

    • Per applicare una serie di metadati salvati come modello, scegliete un predefinito di metadati nel menu.

    • Per applicare una nuova serie di metadati alle foto durante l’importazione, scegliete Nuovo e immettete le informazioni nella finestra di dialogo Nuovo predefinito metadati.

    Nota:

    Quando aggiungete i metadati alle foto, tali dati non vengono applicati ai file raw proprietari della fotocamera, ma ai relativi file XMP collaterali.

  1. Per aggiungere le parole chiave alle foto durante l’importazione, digitatele nella casella di testo Parole chiave, separandole con una virgola.

Opzioni di denominazione

In Lightroom Classic vengono usate le stesse opzioni di denominazione per importare, rinominare ed esportare le foto.

Nome personale (x di y)

Denomina le foto importate con un nome personale, seguito da una sequenza numerica in relazione al numero totale di foto importate. Ad esempio, 1 di 10, 2 di 10, 3 di 10 e così via.

Nome personale - numero file originale

Denomina le foto importate con un nome personale, seguito dalla porzione numerica dei nomi file originali delle foto.

Nome personale - sequenza

Denomina le foto importate con un nome personale, seguito da una sequenza di numeri a partire dal numero specificato.

Nome personale

Denomina le foto importate con un nome specificato.

Data - nome file

Denomina le foto importate con la data di creazione (acquisizione), seguita dal nome file originale e completo di ogni foto.

Nome file - sequenza

Denomina le foto importate usando il nome file originale di ogni foto, seguito da una sequenza di numeri a partire dal numero specificato.

Nome file

Denomina le foto importate usando il nome file originale di ogni foto.

Nome servizio fotografico - numero file originale

(Importazione) Denomina le foto importate con il nome del servizio fotografico, seguito dalla porzione numerica dei nomi file originali delle foto.

Nome servizio fotografico - Sequenza

(Importazione) Denomina le foto importate con il nome del servizio fotografico, seguito da una sequenza di numeri a partire dal numero specificato.

Nome sessione - Sequenza

(Importazione da acquisizione diretta) Denomina le foto con il nome della sessione, seguito da una sequenza di numeri a partire dal numero specificato.

Modifica

Denomina le foto usando le opzioni impostate in Editor modello nome file. Consultate Editor modello nome file ed Editor modello di testo.

Importare mediante i predefiniti

Se utilizzate frequentemente particolari configurazioni di opzioni di importazione, le potete salvare come predefiniti in modo da velocizzare le operazioni di importazione.

  • Per creare un predefinito di importazione, specificate le opzioni di importazione desiderate, quindi nella parte inferiore della finestra di importazione scegliete Importa predefinito > Salva impostazioni correnti.
  • Per applicare un predefinito di importazione, selezionatelo dal menu Importa predefinito nella parte inferiore della finestra Importa e fate clic su Importa.
  • Per eliminare, aggiornare o rinominare un predefinito di importazione, selezionatelo nel menu Importa predefinito e scegliete il comando desiderato dal menu Importa predefinito.

Importare le foto con meno opzioni

È possibile importare cartelle di foto mediante una finestra di importazione semplificata che consente di accedere rapidamente alle opzioni principali, compresi i predefiniti. Nella finestra di importazione minima non sono presenti le miniature di anteprima.

  1. Fate clic sul pulsante Mostra meno opzioni  nell’angolo in basso a sinistra della finestra di importazione.
  2. Fate clic su Selezionate una sorgente nella parte sinistra della finestra per specificare il percorso in cui si trovano le foto da importare.
  3. Nella parte centrale della finestra Importa, selezionate un’opzione tra Copia come DNG, Copia, Sposta o Aggiungi per specificare come aggiungere le foto al catalogo.
  4. Fate clic su A nella parte destra della finestra e specificate una destinazione.
  5. (Facoltativo) Applicate un predefinito di metadati, aggiungete parole chiave e specificate le opzioni per la sottocartella di destinazione.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online