Per verificare se il file Adobe ® PDF contiene solo le funzioni, i font e la formattazione specificati, utilizzare lo strumento Verifica preliminare per analizzare e, in alcuni casi, correggere il contenuto del documento.

Informazioni sulle analisi di verifica preliminare

Lo strumento Verifica preliminare consente di analizzare il contenuto di un PDF per stabilirne la validità per la stampa e per una serie di condizioni che possono essere specificate dall’utente. La verifica preliminare analizza il file confrontandolo con un insieme di valori definiti dall’utente, denominati profili di verifica preliminare. A seconda del profilo impostato, la verifica preliminare consente anche di correggere alcuni errori. La verifica preliminare esegue anche controlli e correzioni su aree visibili o determinati oggetti e rende i PDF conformi ai vari standard.

La verifica preliminare identifica problemi relativi a colori, font, trasparenza, risoluzione dell’immagine, copertura d’inchiostro, compatibilità con una data versione PDF e molto altro. La verifica preliminare include inoltre strumenti per l’esame della sintassi PDF o della struttura PDF reale di un documento.

Prima di procedere all’utilizzo dello strumento Verifica preliminare o creare un PDF per la stampa, tenere presente quanto segue:

  • Ottimizzare i PDF creati con Acrobat Distiller, InDesign o Illustrator per la stampa o per stampanti. Utilizzare le impostazioni predefinite di Distiller, gli stili PDF di InDesign oppure le impostazioni del fornitore di servizi di stampa.

  • Incorporare tutti i font dall’applicazione di creazione. L’incorporazione garantisce che i font non verranno sostituiti.

Finestra di dialogo Verifica preliminare

Mediante la finestra di dialogo Verifica preliminare è possibile controllare tutti gli aspetti dell’analisi di verifica preliminare. Se il pannello Produzione di stampe non è visibile nel riquadro destro, scegliere Strumenti > Produzione di stampe. Quindi scegliere Verifica preliminare nel riquadro destro.

Finestra di dialogo Verifica preliminare
Finestra di dialogo Verifica preliminare

A. Librerie B. Viste C. Avviso impostazioni visualizzazione (disattivato per impostazione predefinita) D. Profili, controlli o correzioni di verifica preliminare E. Gruppi F. Descrizione profilo G. Cerca in tutte le librerie 

Eseguire una verifica preliminare

È possibile utilizzare o modificare un profilo esistente, così come crearne uno personalizzato.

  1. Aprire il PDF e scegliere Strumenti > Produzione di stampe > Verifica preliminare nel riquadro destro.

  2. Selezionare una libreria dall'elenco a discesa Librerie.

  3. Effettuare una delle seguenti operazioni:
    • Per visualizzare un elenco dei profili disponibili, fare clic sul pulsante Seleziona profili .

    • Per visualizzare un elenco dei controlli disponibili, fare clic sul pulsante Seleziona verifiche singole .

    • Per visualizzare un elenco delle correzioni disponibili, fare clic sul pulsante Seleziona correzioni singole .

  4. Utilizzare il menu per specificare se si desidera visualizzare una delle categorie disponibili, oppure tutte, quelle preferite, quelle utilizzate più di recente o più di frequente.
  5. Selezionare un profilo, un controllo ouna correzionedall'elenco per visualizzarne la descrizione.

    I profili sono organizzati in gruppi espandibili e comprimibili. I profili che presentano un’icona a forma di chiave inglese grigia includono correzioni in grado di risolvere eventuali errori nel file.

    Nota:

    È anche possibile utilizzare la caselle Trova per cercare un profilo, un controllo una correzione.

  6. (Facoltativo) Selezionare un profilo o un controllo singolo, espandere Altre opzioni ed effettuare una delle seguenti operazioni in base alle esigenze:

    • Specificare se si desidera limitare l’analisi ai livelli visibili. La selezione di questa opzione non consente di applicare le correzioni.

    • Specificare un intervallo di pagine per l’analisi.

  7. Se è stato selezionato un profilo, fare clic su Analizza per eseguire l’analisi senza correggere gli errori o su Analizza e correggi per identificare e correggere i problemi. Se è stato selezionato un solo controllo, è disponibile solo l’opzione Analizza. Se è stata selezionata una sola correzione, fare clic su Correggi per avviare una correzione.

    Nota:

    Per eseguire la Verifica preliminare, è anche possibile fare doppio clic su un profilo nell’elenco. Se si fa doppio clic sul file, i profili che contengono correzioni applicano le correzioni.

Preferenze di Verifica preliminare

Utilizzare la finestra di dialogo Preferenze verifica preliminare per controllare il modo in cui vengono riportati i risultati e per specificare gli intenti di output durante la creazione dei file PDF/X, PDF/A o PDF/E. Un PDF può presentare un intento di output incorporato contenente un profilo ICC.

Per aprire la finestra di dialogo Preferenze verifica preliminare, dalla finestra di dialogo Verifica preliminare, selezionare Opzioni > Preferenze.

Scheda Generali

La scheda Generali include opzioni che consentono di specificare la modalità di visualizzazione degli elementi della finestra di dialogo e dei risultati della verifica preliminare:

Numero massimo di risultati da visualizzare per tipo di controllo

Consente di specificare il numero delle istanze di mancate corrispondenze nell’elenco Risultati. Utilizzare l’opzione Per pagina (sotto “Ulteriori corrispondenze”) per nidificare ulteriori risultati nella sezione Ulteriori corrispondenze nell’elenco Risultati. Il numero massimo di risultati per un documento è 25000.

Quantità di dettagli durante la visualizzazione dei risultati

Consente di specificare il numero di dettagli che vengono visualizzati nell’elenco dei risultati della verifica preliminare. È possibile non specificare alcun dettaglio, specificare solo quelli importanti oppure specificare tutti i dettagli.

Visualizza Avviso impostazioni visualizzazione se la visualizzazione non è impostata in base alla massima qualità

Visualizza un’icona di avviso nella parte superiore della finestra di dialogo Verifica preliminare se la visualizzazione non è impostata in base alla massima qualità. È possibile fare clic sull’icona Avviso per vedere un elenco di avvisi. Fare clic su Regola per regolare automaticamente le impostazioni per ottenere la massima affidabilità nella visualizzazione del documento PDF selezionato.

Opzioni per l’intento di output

Nella scheda Intenti di output della finestra di dialogo Verifica preliminare: Preferenze, è possibile impostare le seguenti opzioni. Per ulteriori informazioni sull’utilizzo degli intenti di output, vedere Intenti di output.

Nome

Il nome dell’intento di output.

Profilo intento di output (profilo ICC)

Il profilo ICC che descrive la condizione di stampa caratterizzata per cui è stato preparato il documento e che viene richiesta per la conformità con PDF/X-, PDF/A- o PDF/E. Fare clic su Sfoglia per selezionarne uno dalla cartella dei profili predefinita.

Identificatore condizione di output

Il nome di riferimento specificato dal registro ICC relativo alle condizioni di stampa standard registrate. Effettuare una selezione dall’elenco delle condizioni di output, tenendo presente che la descrizione viene visualizzata nella casella Condizione di output, oppure scegliere Personalizzata e creare una condizione personalizzata.

Registro

L’URL che fornisce il maggior numero di informazioni sul nome del profilo dell’intento di output. Per le condizioni di stampa standard registrate con l’ICC, occorre immettere http://www.color.org/.

Condizione di output

Una descrizione della condizione di stampa designata del processo, incluso il tipo di stampa, ad esempio in offset commerciale, il tipo di carta e la frequenza dei retini. È possibile modificare questa descrizione per le condizioni di output modificate o completamente nuove.

URL profilo ICC per PDF/X-4p

L’URL che fornisce informazioni sugli intenti di output per i tipi di file PDF/X-4p.

Bloccato

Questa opzione evita che vengano apportate modifiche involontarie all’intento di output. Tutti i campi di testo risultano disabilitati.

Scheda Evidenziazione

La scheda Evidenziazione presenta opzioni per l’identificazione degli oggetti con problemi all’interno di una pagina PDF. Le preferenze di evidenziazione consentono di controllare sia l’aspetto delle maschere nei relativi rapporti che l’aspetto delle linee su schermo quando si fa doppio clic su Evidenziazione nella finestra dei risultati della verifica preliminare. È possibile impostare le proprietà di evidenziazione per ogni tipo di avviso: Errore, Avviso e Info.

Problemi evidenziati dalle maschere trasparenti

Identifica i problemi evidenziandoli. Se questa opzione è deselezionata, il contenuto non problematico è evidenziato e il contenuto problematico non è evidenziato.

Colore/Opacità

Fare clic su Colore per scegliere i colori da una tavolozza. Specificare il livello di opacità del colore.

Disegna bordo per riquadro di taglio

Traccia le stesse linee in un rapporto della maschera visualizzate su schermo quando si fa doppio clic su un risultato nella finestra dei risultati della verifica preliminare. Questa opzione si rivela utile per identificare gli oggetti in un rapporto della maschera quando un’immagine occupa l’intera pagina. In questo caso, la maschera non sarà visibile, anche se si potranno vedere le linee che circondano gli oggetti.

Colore/Stile linea/Spessore linea effettivo

Fare clic su Colore per scegliere i colori da una tavolozza. Fare clic su Stile linea per selezionare il pattern della linea (linee, puntini o trattini). Specificare la larghezza della linea (spessore).

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online